Apri il menu principale

Serie B 1999-2000

edizione del torneo calcistico
Serie B 1999-2000
Serie B TIM 1999-2000
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 68ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 29 agosto 1999
all'11 giugno 2000
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Vicenza
(3º titolo)
Promozioni Vicenza}
Atalanta
Brescia
Napoli
Retrocessioni Cesena
Alzano Virescit
Savoia
Fermana
Statistiche
Miglior marcatore Italia Cosimo Francioso (24)
Incontri disputati 380
Gol segnati 952 (2,51 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1998-1999 2000-2001 Right arrow.svg

Il Campionato di Serie B 1999-2000 è stato il sessantottesimo campionato di Serie B disputato in Italia.

Indice

StagioneModifica

Il Savoia tornava in B dopo oltre 50 anni, mentre per Alzano Virescit e Fermana si trattava dell'esordio assoluto.

La partenza viene fissata per il 29 agosto; dopo due giornate l'Atalanta si ritrova sola al comando, rimanendovi fino al 31 ottobre quando, cadendo a Monza, subisce il sorpasso dai cugini bresciani. Intanto anche il Vicenza} si inserisce nella lotta per la testa della classifica, arrivando a conquistarla il 5 dicembre. A inseguire il trio di testa rimangono Napoli e Sampdoria, che tiene il ritmo di testa nonostante una lunga squalifica del campo (6 giornate, poi ridotte a 4) per le conseguenze dell'incontro casalingo di Coppa Italia contro il Bologna. Il girone di andata si conclude il 16 gennaio, con Vicenza ed Atalanta campioni d'inverno a pari merito, seguite dal Brescia a due lunghezze, dal Napoli a tre e dalla Sampdoria a cinque; negativi i gironi d'andata di Genoa, Empoli e Pescara, ben lontane dagli obiettivi di inizio stagione e coinvolte nella lotta per non retrocedere.

Il 23 gennaio il Vicenza aggancia definitivamente il primo posto; una leggera flessione delle due lombarde, che non reggono più il passo della capolista, lancia la Sampdoria, la quale il 5 marzo aggancia i berici al comando. Nella seconda metà del girone di ritorno, il calo dei blucerchiati (2 punti in 7 partite, innescato da una rimonta da 1-3 a 3-3 subita negli ultimi minuti nello scontro diretto con l'Atalanta[1]) avvantaggia le due lombarde in ripresa e, soprattutto, il Napoli che, il 22 aprile, si aggiudica lo scontro diretto al Ferraris e stacca i liguri, che vengono sconfitti anche a Pescara, poche settimane dopo. È il Vicenza di Edoardo Reja, grazie al miglior attacco del campionato e a un ottimo rendimento casalingo (16 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta, contro il Chievo) la prima squadra a conquistare la promozione, archiviando anche la vittoria del campionato. Seguono, con una giornata di anticipo, il Napoli e, al termine dell'ultima giornata, Atalanta e Brescia.

In fondo alla classifica retrocedono in Serie C1 con largo anticipo la Fermana e il neopromosso Savoia, al suo primo campionato di Serie B dopo 51 anni, mentre una crisi di risultati condanna alla retrocessione l'Alzano Virescit che partita molto bene, a costante ridosso della zona promozione, subisce un calo di rendimento nel girone di ritorno. Infine, all'ultima giornata, rimangono quart'ultime a pari punti, Pistoiese e Cesena: il doppio spareggio-salvezza dà ragione ai toscani che, penalizzati all'inizio del torneo di quattro punti, sono l'unica squadra proveniente dalla C1 a salvarsi, mentre i romagnoli retrocedono nonostante 9 sole sconfitte e 45 gol al passivo (gli stessi del Vicenza campione), ed una differenza reti positiva.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Alzano Virescit dettagli Alzano Lombardo (BG) Stadio Atleti Azzurri d'Italia 1º posto in Serie C1/A
Atalanta dettagli Bergamo Stadio Atleti Azzurri d'Italia 6º posto in Serie B
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 7º posto in Serie B
Cesena dettagli Cesena Stadio Dino Manuzzi 13º posto in Serie B
Chievo dettagli Chievo (Verona) Stadio Marcantonio Bentegodi 11º posto in Serie B
Cosenza dettagli Cosenza Stadio San Vito 16º posto in Serie B
Empoli dettagli Empoli Stadio Carlo Castellani 18º posto in Serie A
Fermana dettagli Fermo Stadio Bruno Recchioni 1º posto in Serie C1/B
Genoa dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris 12º posto in Serie B
Monza dettagli Monza Stadio Brianteo 15º posto in Serie B
Napoli dettagli Napoli Stadio San Paolo 9º posto in Serie B
Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 5º posto in Serie B
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Marcello Melani 5º posto in Serie C1/A (Promossa dopo i play-off)
Ravenna dettagli Ravenna Stadio Bruno Benelli 10º posto in Serie B
Salernitana dettagli Salerno Stadio Arechi 15º posto in Serie A
Sampdoria dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris
Stadio Giovanni Zini, Cremona (dalla 9ª alla 13ª)
Stadio Brianteo, Monza (solo 15ª)
16º posto in Serie A
Savoia dettagli Torre Annunziata (NA) Stadio Alfredo Giraud 5º posto in Serie C1/B (Promosso dopo i play-off)
Ternana dettagli Terni Stadio Libero Liberati 14º posto in Serie B
Treviso dettagli Treviso Stadio Omobono Tenni 8º posto in Serie B
Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 17º posto in Serie A

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alzano Virescit   Claudio Foscarini   Alex Calderoni (38)   Giacomo Ferrari (12)
Atalanta   Giovanni Vavassori   Alberto Fontana,
  Damiano Zenoni (37)
  Nicola Caccia (16)
Brescia   Nedo Sonetti   Filippo Galli,
  Andrés Yllana (37)
  Dario Hübner (21)
Cesena[2]   Walter Nicoletti (1ª-38ª e andata spareggio)
  Paolo Ammoniaci (ritorno spareggio)
  Roberto Cevoli (37)   Carlo Taldo (16)
Chievo   Lorenzo Balestro e   Luciano Miani   Daniele Franceschini (34)   Massimo Marazzina (16)
Cosenza   Bortolo Mutti   Stefano De Angelis,
  Tomaso Tatti (34)
  Tomaso Tatti (6)
Empoli[3]   Elio Gustinetti (1ª-13ª)
  Silvio Baldini (14ª-38ª)
  Massimiliano Cappellini (34)   Luca Saudati (18)
Fermana[4][5]   Ivo Iaconi (1ª-11ª)
  Stefano Di Chiara (12ª-16ª)
  Ivo Iaconi (17ª-38ª)
  Guido Di Fabio (35)   Massimiliano Fanesi (9)
Genoa[6]   Delio Rossi (1ª-22ª)
  Bruno Bolchi (23ª-38ª)
  Marco Carparelli (37)   Cosimo Francioso (24)
Monza[7]   Pierluigi Frosio (1ª-23ª)
  Roberto Antonelli (24ª-38ª)
  Dražen Brnčić (37)   Alessandro Ambrosi (12)
Napoli   Walter Novellino   Giorgio Lucenti,
  Massimo Oddo,
  Roberto Stellone (36)
  Stefan Schwoch (22)
Pescara   Giovanni Galeone   Daniele Gregori (34)   Federico Giampaolo (12)
Pistoiese   Andrea Agostinelli   Andrea Bellini (35)   Giacomo Banchelli (9)
Ravenna   Attilio Perotti   Mariano Sotgia (37)   Corrado Grabbi (13)
Salernitana[8][9][10]   Adriano Cadregari (1ª-5ª)
  Luigi Cagni (6ª-27ª)
  Adriano Cadregari (28ª)
  Luigi Cagni (29ª-38ª)
  David Di Michele (36)   David Di Michele (23)
Sampdoria   Gian Piero Ventura   Stefano Casale (38)   Davide Dionigi (8)
Savoia[11][12]   Osvaldo Jaconi (1ª-14ª)
  Franco Varrella (15ª-36ª)
  Gaetano Manzi e   Franco Mango (37ª-38ª)
  Sandro Porchia,
  Stefano Ghirardello (35)
  Stefano Ghirardello (16)
Ternana[13]   Vincenzo Guerini (1ª-21ª)
  Tarcisio Burgnich (22ª-38ª)
  Daniele Balli (37)   Fabio Artico (10)
Treviso   Gianfranco Bellotto   Fausto Pizzi (37)   Luigi Beghetto (16)
Vicenza   Edoardo Reja   Marco Schenardi (36)   Gianni Comandini (20)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Vicenza 67 38 20 7 11 69 45 +24
  2. Atalanta 63 38 17 12 9 51 34 +17
  3. Brescia 63 38 16 15 7 54 38 +16
  4. Napoli 63 38 17 12 9 55 44 +11
5. Sampdoria 62 38 17 11 10 45 40 +5
6. Genoa 57 38 16 9 13 51 42 +9
7. Salernitana 52 38 14 10 14 55 61 -6
8. Treviso 51 38 13 12 13 56 48 +8
9. Empoli 51 38 13 12 13 42 52 -10
10. Ternana 49 38 11 16 11 45 47 -2
11. Ravenna 48 38 11 15 12 41 39 +2
12. Cosenza 48 38 11 15 12 36 41 -5
13. Pescara 47 38 10 17 11 62 55 +7
14. Monza 47 38 9 20 9 45 46 -1
15. Chievo 47 38 11 14 13 48 53 -5
16. Pistoiese (-4) 45 38 13 10 15 39 43 -4
17. Cesena 45 38 8 21 9 47 45 +2
  18. Alzano Virescit 42 38 10 12 16 39 51 -12
  19. Savoia 29 38 6 11 21 36 62 -26
  20. Fermana 29 38 6 11 21 36 66 -30

Legenda:

      Promosso in Serie A 2000-2001.
      Retrocesso in Serie C1 2000-2001.
  Retrocessione diretta.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Note:

La Pistoiese ha scontato 4 punti di penalizzazione.
Cesena retrocesso dopo aver perso lo spareggio salvezza con l'ex aequo Pistoiese.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Vicenza Calcio 1999-2000.
Formazione tipo Giocatori (presenze)
  Pierluigi Brivio (34)
  Mirko Conte (29)
  Stefano Fattori (33)
  Giacomo Dicara (28)
  Marco Schenardi (36)
  Fabio Firmani (26)
  Antonino Bernardini (35)
  Massimo Beghetto (30)
  Lamberto Zauli (33)
  Pasquale Luiso (35)
  Gianni Comandini (34)
Altri giocatori: Fabio Viviani (31), Cristian Bucchi (30), Ottavio Palladini (30), Juri Tamburini (25), Gianluca Comotto (22), Marco Aurélio (21), Saul Santarelli (5), Cristian Biancone (4), Alessandro Sgrigna (3), Goran Tomić (3), Cristian Adami (2), Davide Belotti (1), Gianluca Cherubini (1), Pasquale Martinelli (1).

RisultatiModifica

TabelloneModifica

  Alz Ata Bre Ces Chi Cos Emp Fer Gen Mon Nap Pes Pis Rav Sal Sam Sav Ter Tre Vic
Alzano Virescit –––– 0-0 0-1 0-0 2-1 0-0 2-1 2-2 3-1 2-1 0-4 4-2 1-2 2-1 3-2 0-1 2-1 1-0 2-2 1-3
Atalanta 1-0 –––– 1-1 1-1 0-1 1-1 1-1 4-0 1-0 3-1 1-0 3-1 3-1 1-0 2-0 3-3 4-1 1-2 3-2 1-0
Brescia 2-0 0-0 –––– 1-1 3-1 0-1 1-0 0-0 0-1 1-0 3-1 5-1 2-0 2-1 4-1 0-1 1-1 3-0 2-1 1-1
Cesena 1-1 1-1 2-2 –––– 0-0 3-3 2-1 1-0 1-0 3-3 2-2 0-0 3-1 0-0 4-0 0-0 3-0 1-1 2-0 1-1
Chievo 0-0 1-1 2-2 2-1 –––– 1-1 3-1 2-1 1-0 0-0 1-2 1-1 1-0 2-2 3-1 3-2 1-1 0-1 2-1 2-2
Cosenza 1-0 0-1 2-2 1-0 2-0 –––– 0-0 1-0 1-0 2-1 1-0 1-1 3-0 1-3 0-0 1-2 1-0 1-1 1-1 1-0
Empoli 2-1 0-0 2-0 2-1 4-2 3-2 –––– 1-0 0-0 2-1 4-1 1-1 2-5 1-1 0-3 1-0 1-0 2-1 1-0 2-1
Fermana 0-1 1-0 1-2 1-0 1-1 1-1 1-1 –––– 2-1 0-1 3-2 0-3 0-0 2-2 1-2 1-2 3-2 2-1 1-1 1-2
Genoa 1-0 2-1 2-2 4-2 2-0 2-1 3-1 1-1 –––– 1-1 0-1 1-2 2-1 3-2 3-0 1-1 1-0 2-0 2-0 2-2
Monza 1-1 1-0 1-1 1-1 2-1 0-0 1-0 4-1 2-1 –––– 0-0 0-0 1-1 1-1 1-1 1-1 1-0 2-2 1-1 2-1
Napoli 3-1 1-0 3-0 1-1 3-2 1-0 1-0 4-0 1-3 2-2 –––– 1-1 0-0 1-1 3-1 1-0 1-1 2-0 2-3 2-1
Pescara 0-0 0-1 1-2 4-0 2-1 1-1 4-1 4-2 3-1 3-3 1-1 –––– 1-0 1-2 2-2 4-0 4-1 1-1 2-2 0-1
Pistoiese 1-1 0-0 0-1 0-2 2-1 1-0 2-0 1-1 2-1 0-0 0-1 0-0 –––– 2-0 1-0 0-1 2-1 3-2 1-0 3-1
Ravenna 0-0 1-3 0-0 2-0 2-2 0-0 1-1 1-0 2-0 2-0 0-0 2-1 1-2 –––– 2-0 0-1 4-0 1-0 0-0 2-1
Salernitana 3-2 0-1 2-0 1-1 3-0 4-1 1-1 3-1 1-0 1-1 1-1 4-3 2-0 3-0 –––– 1-1 1-3 0-2 2-0 3-2
Sampdoria 3-2 1-0 0-0 1-1 0-0 2-0 1-1 1-1 0-1 2-1 0-2 2-1 1-0 2-1 2-4 –––– 2-1 2-2 2-0 3-1
Savoia 1-1 1-2 2-3 0-0 2-2 2-2 1-0 2-1 0-2 1-2 0-1 2-2 1-1 2-0 0-0 1-0 –––– 0-1 1-0 1-1
Ternana 1-0 1-1 2-2 2-2 1-3 3-0 1-1 2-1 2-2 2-2 2-2 1-1 1-0 0-0 1-1 0-1 3-1 –––– 1-0 1-0
Treviso 2-0 2-1 1-1 2-1 1-0 2-1 0-0 3-2 1-1 3-1 5-1 2-2 3-3 1-1 7-1 1-0 3-0 3-1 –––– 0-1
Vicenza 3-1 5-3 2-1 3-2 1-2 2-0 6-0 4-0 1-1 2-1 3-0 3-1 2-1 1-0 2-0 2-1 3-2 0-0 2-0 ––––

CalendarioModifica

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
29 ago. 2-1 Alzano Virescit-Monza 1-1 23 gen.
1-1 Brescia-Savoia 3-2
0-0 Cesena-Pescara 0-4 21 gen.
3-1 Chievo-Salernitana 0-3 23 gen.
0-1 Cosenza-Atalanta 1-1
1-0 Empoli-Fermana 1-1
2-0 Genoa-Ternana 2-2
1-1 Napoli-Ravenna 0-0
0-1 Pistoiese-Sampdoria 0-1
0-1 Treviso-Vicenza 0-2 24 gen.
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
5 set. 3-2 Atalanta-Treviso 1-2 30 gen.
0-0 Fermana-Pistoiese 1-1
0-0 Monza-Napoli 2-2
2-1 Pescara-Chievo 1-1
0-0 Ravenna-Cosenza 3-1 31 gen.
1-1 Salernitana-Cesena 0-4 30 gen.
0-0 Sampdoria-Brescia 1-0 28 gen.
1-0 Savoia-Empoli 0-1 30 gen.
1-0 Ternana-Alzano Virescit 0-1
1-1 Vicenza-Genoa 2-2


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
12 set. 2-1 Alzano Virescit-Chievo 0-0 13 feb.
4-1 Brescia-Salernitana 0-2 11 feb.
2-1 Cosenza-Monza 0-0 13 feb.
1-0 Empoli-Sampdoria 1-1
1-2 Genoa-Pescara 1-3
4-0 Napoli-Fermana 2-3
2-1 Pistoiese-Savoia 1-1
1-3 Ravenna-Atalanta 0-1 14 feb.
1-0 Ternana-Vicenza 0-0 13 feb.
2-1 Treviso-Cesena 0-2
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
21 set. 1-0 Atalanta-Napoli 0-1 21 feb.
19 set. 1-0 Cesena-Genoa 2-4 20 feb.
0-1 Chievo-Ternana 3-1 18 feb.
1-2 Fermana-Brescia 0-0 20 feb.
1-0 Monza-Empoli 1-2
1-1 Pescara-Cosenza 1-1
2-0 Salernitana-Pistoiese 0-1
2-1 Sampdoria-Ravenna 1-0
1-0 Savoia-Treviso 0-3
3-1 Vicenza-Alzano Virescit 3-1


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
26 set. 0-1 Alzano Virescit-Brescia 0-2 27 feb.
27 set. 1-2 Cosenza-Sampdoria 0-2 25 feb.
26 set. 2-1 Empoli-Cesena 1-2 27 feb.
24 set. 3-0 Genoa-Salernitana 0-1
26 set. 2-1 Napoli-Vicenza 0-3 28 feb.
4-2 Pescara-Fermana 3-0 27 feb.
2-1 Pistoiese-Chievo 0-1
4-0 Ravenna-Savoia 0-2
1-1 Ternana-Atalanta 2-1
3-1 Treviso-Monza 1-1
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
3 ott. 3-1 Atalanta-Pescara 1-0 3 mar.
2-0 Brescia-Pistoiese 1-0 6 mar.
1-1 Cesena-Alzano Virescit 0-0 5 mar.
1-0 Chievo-Genoa 0-2
1-1 Fermana-Treviso 2-3
1-1 Monza-Ravenna 0-2
4 ott. 1-1 Salernitana-Napoli 1-3
3 ott. 2-2 Sampdoria-Ternana 1-0
2-2 Savoia-Cosenza 0-1
1° ott. 6-0 Vicenza-Empoli 1-2


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
10 ott. 3-2 Alzano Virescit-Salernitana 2-3 12 mar.
1-0 Cosenza-Genoa 1-2
3-2 Fermana-Savoia 1-2
8 ott. 1-1 Monza-Brescia 0-1
10 ott. 3-2 Napoli-Chievo 2-1
2-2 Pescara-Treviso 2-2 10 mar.
11 ott. 2-0 Pistoiese-Empoli 5-2 12 mar.
10 ott. 2-1 Ravenna-Vicenza 0-1
1-0 Sampdoria-Atalanta 3-3 13 mar.
2-2 Ternana-Cesena 1-1 12 mar.
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
24 ott. 3-1 Atalanta-Pistoiese 0-0 19 mar.
3-0 Brescia-Ternana 2-2
0-0 Cesena-Ravenna 0-2
25 ott. 2-1 Chievo-Fermana 1-1
24 ott. 1-1 Empoli-Pescara 1-4
22 ott. 1-1 Genoa-Sampdoria 1-0 20 mar.
24 ott. 1-1 Salernitana-Monza 1-1 19 mar.
1-1 Savoia-Alzano Virescit 1-2
5-1 Treviso-Napoli 3-2
2-0 Vicenza-Cosenza 0-1 17 mar.


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
31 ott. 3-1 Alzano Virescit-Genoa 0-1 26 mar.
29 ott. 0-0 Cosenza-Empoli 2-3
31 ott. 1-2 Fermana-Vicenza 0-4
1-0 Monza-Atalanta 1-3
1° nov. 1-2 Pescara-Brescia 1-5 27 mar.
31 ott. 0-2 Pistoiese-Cesena 1-3 26 mar.
0-0 Ravenna-Treviso 1-1
0-0 Sampdoria-Chievo 2-3
0-0 Savoia-Salernitana 3-1
2-2 Ternana-Napoli 0-2
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
7 nov. 0-0 Alzano Virescit-Cosenza 0-1 2 apr.
0-0 Brescia-Atalanta 1-1
1-0 Cesena-Fermana 0-1
1-1 Chievo-Savoia 2-2
1-1 Empoli-Ravenna 1-1
1-1 Genoa-Monza 1-2 31 mar.
8 nov. 1-1 Napoli-Pescara 1-1 3 apr.
5 nov. 1-1 Salernitana-Sampdoria 4-2 2 apr.
7 nov. 3-1 Treviso-Ternana 0-1
2-1 Vicenza-Pistoiese 1-3 1-1 3 apr.


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
12 nov. 2-0 Atalanta-Salernitana 1-0 9 apr.
14 nov. 0-0 Chievo-Monza 1-2
1-1 Cosenza-Ternana 0-3
1-0 Empoli-Treviso 0-0
0-1 Fermana-Alzano Virescit 2-2
15 nov. 0-1 Pescara-Vicenza 1-3
14 nov. 2-1 Pistoiese-Genoa 1-2
0-0 Ravenna-Brescia 1-2 10 apr.
1-1 Sampdoria-Cesena 0-0 7 apr.
0-1 Savoia-Napoli 1-1 9 apr.
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
21 nov. 2-1 Alzano Virescit-Ravenna 0-0 22 apr.
22 nov. 3-1 Brescia-Chievo 2-2
21 nov. 3-0 Cesena-Savoia 0-0
19 nov. 3-1 Genoa-Empoli 0-0
21 nov. 1-1 Monza-Pistoiese 0-0
22 nov. 1-0 Napoli-Sampdoria 2-0
21 nov. 3-1 Salernitana-Fermana 2-1
1-1 Ternana-Pescara 1-1
2-1 Treviso-Cosenza 1-1
5-3 Vicenza-Atalanta 0-1


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
26 nov. 1-0 Atalanta-Genoa 1-2 28 apr.
28 nov. 1-1 Brescia-Vicenza 1-2 1° mag.
2-1 Chievo-Cesena 0-0 30 apr.
1-0 Cosenza-Napoli 0-1
0-3 Empoli-Salernitana 1-1
0-1 Fermana-Monza 1-4
29 nov. 1-1 Pistoiese-Alzano Virescit 2-1
28 nov. 1-0 Ravenna-Ternana 0-0
2-0 Sampdoria-Treviso 0-1
2-2 Savoia-Pescara 1-4
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
5 dic. 0-1 Atalanta-Chievo 1-1 7 mag.
3 dic. 2-2 Cesena-Brescia 1-1
5 dic. 0-0 Cosenza-Salernitana 1-4
1-1 Genoa-Fermana 1-2
1-0 Monza-Savoia 2-1
1-0 Napoli-Empoli 1-4 8 mag.
1-2 Pescara-Ravenna 1-2 7 mag.
15 dic.[14] 1-0 Ternana-Pistoiese 2-3 5 mag.
6 dic. 2-0 Treviso-Alzano Virescit 2-2 7 mag.
5 dic. 2-1 Vicenza-Sampdoria 1-3


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
12 dic. 0-4 Alzano Virescit-Napoli 1-3 14 mag.
13 dic. 0-1 Brescia-Genoa 2-2
12 dic. 3-3 Cesena-Monza 1-1
2-2 Chievo-Ravenna 2-2
10 dic. 0-0 Empoli-Atalanta 1-1
12 dic. 1-1 Fermana-Cosenza 0-1
1-0 Pistoiese-Treviso 3-3
3-2 Salernitana-Vicenza 0-2 15 mag.
2-1 Sampdoria-Pescara 0-4 12 mag.
0-1 Savoia-Ternana 1-3 14 mag.
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
19 dic. 1-0 Atalanta-Alzano Virescit 0-0 21 mag.
3-0 Cosenza-Pistoiese 0-1
1-0 Genoa-Savoia 2-0
1-1 Monza-Sampdoria 1-2
20 dic. 1-1 Napoli-Cesena 2-2
19 dic. 2-2 Pescara-Salernitana 3-4
1-0 Ravenna-Fermana 2-2
1-1 Ternana-Empoli 1-2
1-1 Treviso-Brescia 1-2
17 dic. 1-2 Vicenza-Chievo 2-2


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
6 gen. 2-1 Alzano Virescit-Empoli 1-2 28 mag.
3-1 Brescia-Napoli 0-3
1-1 Cesena-Vicenza 2-3
1-1 Chievo-Cosenza 0-2
1-0 Fermana-Atalanta 0-4
2-0 Genoa-Treviso 1-1
2-2 Monza-Ternana 2-2
0-0 Pistoiese-Pescara 0-1
3-0 Salernitana-Ravenna 0-2
1-0 Savoia-Sampdoria 1-2
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
9 gen. 4-1 Atalanta-Savoia 2-1 4 giu.
1-0 Cosenza-Cesena 3-3
10 gen. 2-0 Empoli-Brescia 0-1
9 gen. 0-0 Napoli-Pistoiese 1-0
0-0 Pescara-Alzano Virescit 2-4
2-0 Ravenna-Genoa 2-3
1-1 Sampdoria-Fermana 2-1
1-1 Ternana-Salernitana 2-0
1-0 Treviso-Chievo 1-2
2-1 Vicenza-Monza 1-2


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
16 gen. 0-1 Alzano Virescit-Sampdoria 2-3 11 giu.
0-1 Brescia-Cosenza 2-2
1-1 Cesena-Atalanta 1-1
3-1 Chievo-Empoli 2-4
2-1 Fermana-Ternana 1-2
14 gen. 0-1 Genoa-Napoli 3-1
16 gen. 0-0 Monza-Pescara 3-3
2-0 Pistoiese-Ravenna 2-1
2-0 Salernitana-Treviso 1-7
17 gen. 1-1 Savoia-Vicenza 2-3

SpareggiModifica

Spareggio salvezzaModifica

Lo spareggio si rese necessario per l'arrivo al quart'ultimo posto di due squadre a pari punti: il Cesena e la Pistoiese. Lo spareggio si articolò su una sfida di andata, a Pistoia, 16 giugno 2000 e una di ritorno, a Cesena, 18 giugno 2000.

Risultati Luogo e data
Pistoiese 3-1 Cesena Pistoia, 16 giugno 2000
Cesena 1-0 Pistoiese Cesena, 18 giugno 2000

StatisticheModifica

SquadreModifica

Primati stagionaliModifica

  • Maggior numero di vittorie: Vicenza (20)
  • Minor numero di sconfitte: Brescia (7)
  • Migliore attacco: Vicenza (69 gol fatti)
  • Miglior difesa: Atalanta (34 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Vicenza (+24)
  • Maggior numero di pareggi: Cesena (21)
  • Minor numero di pareggi: Vicenza (7)
  • Maggior numero di sconfitte: Fermana e Savoia (21)
  • Minor numero di vittorie: Fermana e Savoia (6)
  • Peggior attacco: Cosenza, Fermana e Savoia (36 gol fatti)
  • Peggiore difesa: Fermana (66 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Fermana (-30)

IndividualiModifica

Classifica dei marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
24   Cosimo Francioso Genoa
23   David Di Michele Salernitana
22   Stefan Schwoch Napoli
21   Dario Hübner Brescia
21   Gianni Comandini Vicenza
18   Luca Saudati Empoli
16   Nicola Caccia Atalanta
16   Stefano Ghirardello Savoia
16   Massimo Marazzina Chievo
16   Carlo Taldo Cesena
16   Luigi Beghetto Treviso
15   Luca Toni Treviso
14   Cristiano Doni Atalanta
13   Pasquale Luiso Vicenza
13   Corrado Grabbi Ravenna
13   Marco Carparelli Genoa
13   Federico Giampaolo Pescara

NoteModifica

  1. ^ Atalanta-Sampdoria 3-3, svanisce la promozione in serie A Sampdorianews.net
  2. ^ Clamorosa svolta al Cesena: esonerato Nicoletti, gazzetta.it, 17 giugno 2000.
  3. ^ L'Empoli cambia tutto: via Gustinetti, ecco Baldini, gazzetta.it, 30 novembre 1999.
  4. ^ La Fermana ha scelto Stefano Di Chiara. “Basgta privilegi, giocherà solo chi è in forma”, gazzetta.it, 18 novembre 1999.
  5. ^ La Fermana torna al passato: riecco Iaconi, gazzetta.it, 28 dicembre 1999.
  6. ^ Il Genoa si aggrappa a Bolchi, gazzetta.it, 15 febbraio 2000.
  7. ^ Svolta a Monza: esonerato Frosio, tocca ad Antonelli, gazzetta.it, 22 febbraio 2000.
  8. ^ La Salernitana nelle mani di Cagni, gazzetta.it, 29 settembre 1999.
  9. ^ Sorpresa a Salerno: via Cagni, gazzetta.it, 21 marzo 2000.
  10. ^ Cagni riconquista Salerno, gazzetta.it, 29 marzo 2000.
  11. ^ Savoia: Jaconi se ne va. Oggi si presenta Varrella, gazzetta.it, 7 dicembre 1999.
  12. ^ Varrella e il Savoia divorziano, repubblica.it, 30 maggio 2000.
  13. ^ La Ternana cambia idea: via Guerini, gazzetta.it, 3 febbraio 2000.
  14. ^ Partita iniziata il 5 dicembre e sospesa al 45' per impraticabilità del campo sul punteggio di 1-0.

Collegamenti esterniModifica