Apri il menu principale

Colle del Tourmalet

Col du Tourmalet
Col tourmalet 01.jpg
Vista dal Colle del Tourmalet
StatoFrancia Francia
RegioneMidi-Pirenei Midi-Pirenei
DipartimentoAlti Pirenei
Località collegateLuz-Saint-Sauveur
Campan
Altitudine2 115 m s.l.m.
Coordinate42°54′29.88″N 0°08′42.72″E / 42.9083°N 0.1452°E42.9083; 0.1452Coordinate: 42°54′29.88″N 0°08′42.72″E / 42.9083°N 0.1452°E42.9083; 0.1452
Costruzione del collegamento1864
Chiusura invernaledicembre-giugno
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Col du Tourmalet
Col du Tourmalet

Il Colle del Tourmalet (in francese Col du Tourmalet - 2.115 m s.l.m.) è un passo dei Pirenei centrali francesi, situato nella regione dei Midi-Pirenei, nel dipartimento degli Alti Pirenei, ad una trentina di chilometri a sud di Tarbes, famoso per essere frequente sede di passaggio o arrivo del Tour de France. Dominato a nord dal Picco di mezzodì di Bigorra (2872 m) e a sud dal pic d'Espade (2467m), è il colle percorribile più alto interamente compreso nei Pirenei francesi, generalmente chiuso tra dicembre e giugno.

StoriaModifica

Il colle era già famoso prima del Tour de France: percorso abitualmente da pastori e pellegrini, fu anche attraversato da Madame de Maintenon (1635-1719), venendo poi modernizzato a metà del XIX secolo; la strada termale fu inaugurata il 30 agosto 1864 con i lavori finanziati da Napoleone III nel 1859.

CiclismoModifica

Tour de FranceModifica

Il Col del Tourmalet ha ospitato per la prima volta il Tour de France già nel 1910, con la prima tappa pirenaica. Da quella data, il Tour è passato per il colle molte volte. Ma le tappe finite in cima al Tourmalet sono 3: quella del 1974 vinta da Jean-Pierre Danguillaume, quella del 2010 vinta da Andy Schleck e quella del 2019 vinta da Thibaut Pinot. La tabella seguente elenca i passaggi del Tour ed il ciclista arrivato in testa sul colle (sono segnate con l'asterisco quelle in cui l'arrivo di tappa era posto sul Tourmalet

NoteModifica

  1. ^ a b Il Tour 1974 passa due volte per il Tourmalet: prima come arrivo di tappa, poi nella tappa successiva.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica