Yves Briguet

pilota motociclistico svizzero
Yves Briguet
Nazionalità Svizzera Svizzera
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1992
Gare disputate 13
dati inerenti alle classi mondiali
Carriera in Superbike
Esordio 1995
Miglior risultato finale 52º
Gare disputate 6
Punti ottenuti 3
Carriera in Supersport
Esordio 1997
Miglior risultato finale
Gare disputate 39
Podi 7
Punti ottenuti 197
Pole position 1
Giri veloci 2
 

Yves Briguet (Lens, 10 aprile 1964) è un pilota motociclistico svizzero, ritiratosi dall'attività agonistica.

CarrieraModifica

Nel 1992 Briguet fa il suo esordio mondiale disputando l'intera stagione della classe 250 con una Honda, ottiene come miglior risultato un sedicesimo posto in occasione del Gran Premio d'Olanda. Nel 1994 vince il titolo europeo della Supersport 600.[1]

Nelle stagioni 1995 e 1996 disputa il Thunderbike Trophy (classe riservata a motociclette da 600 cm³ con motori a quattro tempi con quattro cilindri[2]) e, nuovamente con Honda, chiude entrambe le edizioni al secondo posto,[3][4] conquistando tre vittorie e nove piazzamenti a podio complessivi.

Nel 1995 inoltre, disputa gli ultimi tre eventi del campionato mondiale Superbike, conquistando tre punti iridati, tutti in occasione Gran Premio di Indonesia.

Nel 1997 è tra i piloti titolari nell'edizione inaugurale del campionato mondiale Supersport. In particolare, in sella ad una Suzuki, concorre per il titolo chiudendo al terzo posto, staccato di undici punti dal vincitore. Nel 1998, con una Ducati del team Endoug Marchesi Cor., porta a termine due sole gare in calendario: quelle in territorio britannico a Donington e Brands Hatch, concludendo in entrambi i casi con un podio. Nel 1999 disputa la prima parte di stagione con una Suzuki ottenendo ventidue punti ed il diciassettesimo posto in classifica piloti. Il 2000 vede l'ultima partecipazione di Briguet nel mondiale Supersport, con una Ducati 748 del team D.F.X. Racing ottiene gli ultimi punti in occasione del Gran Premio di Assen.[5]

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

1992 Classe Moto                           Punti Pos.
250 Honda 18 Rit Rit 25 Rit 21 21 16 Rit Rit 22 18 18 0
1995 Classe Moto                           Punti Pos.
Thunderbike Trophy Honda NE NE NE 1 1 9 3 1 13 Rit NE NE 5 112
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
Thunderbike Trophy Honda NE NE NE 3 3 5 3 3 15 5 4 NE 2 NE NE 120
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

1995 Moto                         Punti Pos.
Honda 19 Rit 15 14 Rit Rit 3 52º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

Campionato mondiale SupersportModifica

1997 Moto                       Punti Pos.
Suzuki Rit Rit 5 2 3 4 5 3 9 2 2 134
1998 Moto                     Punti Pos.
Ducati 2 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 3 Rit NP 36 12º
1999 Moto                       Punti Pos.
Suzuki 11 Rit 7 8 Rit Rit NP 22 17º
2000 Moto                       Punti Pos.
Ducati 18 Rit Rit Rit 20 19 Rit Rit 11 17 Rit 5 35º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Stefan Teitge, Yves Briguet profile, su motorsport-archive.com, Stefan Teitge.
  2. ^ (FR) Francis Dubois, Guy Booner e AFP, La FIM reconnaît la «Thunderbike», su lesoir.be, Rossel & Cie, 19 gennaio 1995.
  3. ^ (FR) Vincent Glon, Thunderbike Trophy 1995, su racingmemo.free.fr, Racingmemo, 23 aprile 2011.
  4. ^ (FR) Vincent Glon, Thunderbike Trophy 1996, su racingmemo.free.fr, Racingmemo, 23 aprile 2011.
  5. ^ (EN) Redazione Worldsbk, SSP 2000 Assen - Results Race (PDF), su worldsbk.com, Dorna Sports S.L., 3 settembre 2000.

Collegamenti esterniModifica