Abelardo Fernández Antuña

allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo
Abelardo Fernández Antuña
Abelardo-Fernández-2000.JPG
Abelardo nel 2000
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Giovanili
1988-1989Sporting Gijón
Squadre di club1
1989-1994Sporting Gijón179 (13)
1994-2002Barcellona178 (11)
2002-2003Alavés28 (0)
Nazionale
1990Spagna Spagna U-201 (0)
1990-1991Spagna Spagna U-216 (1)
1991-1992Spagna Spagna U-2312 (5)
1991-2001Spagna Spagna54 (3)
Carriera da allenatore
2009-2010Sporting Gijón B
2010-2011Candás CF
2011-2012Tuilla
2012Sporting GijónAssistente
2012-2014Sporting Gijón B
2014-2017Sporting Gijón
2017-2019Alavés
2019-2020Espanyol
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Barcellona 1992
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 giugno 2020

Abelardo Fernández Antuña, noto semplicemente come Abelardo (Gijón, 19 aprile 1970), è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Difensore, militò in varie squadre di Gijón e nella stagione 1988-1989 entrò a far parte della rosa dello Sporting de Gijón B. Esordì nella Primera División spagnola con lo Sporting il 3 settembre 1989 contro il Real Madrid allo stadio Santiago Bernabéu. Dopo cinque stagioni si trasferì al Barcellona, nel 1994. In poco tempo divenne un perno della difesa della squadra catalana, con cui vinse due titoli di Primera División, due Coppe del Re, una Supercoppa di Spagna, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa europea. Nella stagione 2002-2003 firmò per il Alavés, con cui concluse la carriera agonistica.

NazionaleModifica

Dal 1990 al 1991 militò nella nazionale Under-20 e nella nazionale Under-21 della Spagna. Esordi con la nazionale maggiore il 4 settembre 1991 in amichevole contro l'Uruguay a Oviedo. Vinse la medaglia d'oro con la nazionale olimpica spagnola alle Olimpiadi di Barcellona 1992, nel corso delle quali realizzò due reti, una in semifinale e una in finale. Con la nazionale maggiore partecipò a due edizioni del campionato del mondo (1994 e 1998) e a due del campionato d'Europa (1996 e 2000). In nazionale maggiore militò sino al 2001, annotando 54 presenze e 3 reti.

AllenatoreModifica

Iniziò la carriera di allenatore nel 2009-2010, guidando lo Sporting Gijón B. Passato al Candás CF nel 2010, allenò la squadra sino al 2011, quando venne ingaggiato dal Tuilla, club della quarta serie spagnola con cui vinse la Copa Federación de España delle Asturie.

Dal 10 febbraio 2012 fu vice-allenatore dello Sporting Gijón, assistendo Iñaki Tejada, e dalla stagione 2012-2013 fu per un biennio nuovamente alla guida dello Sporting Gijón B. Il 4 maggio 2014 fu chiamato ad allenare la prima squadra dello Sporting Gijón in sostituzione dell'esonerato José Ramón Sandoval, avvalendosi della collaborazione di Iñaki Tejada.[1] Nel 2014-2015 condusse la squadra asturiana alla promozione in Primera División. Si dimise nel gennaio 2017.

Il 1º dicembre 2017 fu ingaggiato dall'Alavés, che si trovava all'ultimo posto in massima serie. Riuscì a condurre i suoi alla salvezza con il quattordicesimo posto finale, mentre la stagione 2018-2019 vide i baschi occupare posizioni di vertice nella prima parte del campionato e poi chiudere all'undicesimo posto; Abelardo si dimise al termine di questa annata.

Il 27 dicembre 2019 subentrò alla guida dell'Espanyol, club di massima serie invischiato nella lotta per non retrocedere. Fu esonerato il 27 giugno, con la squadra ultima in graduatoria, con otto punti di svantaggio sul quartultimo posto a sette partite dalla fine del torneo.[2]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-1991 Oviedo Spagna   2 – 1   Uruguay Amichevole -
25-9-1991 Reykjavík Islanda   2 – 0   Spagna Qual. Euro 1992 -
12-10-1991 Siviglia Spagna   1 – 2   Francia Qual. Euro 1992 1
13-11-1991 Siviglia Spagna   2 – 1   Cecoslovacchia Qual. Euro 1992 1
22-4-1992 Siviglia Spagna   3 – 0   Albania Amichevole -
9-2-1994 Santa Cruz de Tenerife Spagna   1 – 1   Polonia Amichevole -
23-3-1994 Valencia Spagna   0 – 1   Croazia Amichevole -
2-6-1994 Tampere Finlandia   1 – 2   Spagna Amichevole -
10-6-1994 Montréal Canada   0 – 2   Spagna Amichevole -
17-6-1994 Dallas Corea del Sud   2 – 2   Spagna Mondiali 1994 - 1º turno -
21-6-1994 Chicago Germania   1 – 1   Spagna Mondiali 1994 - 1º turno -   38’
27-6-1994 Chicago Bolivia   1 – 3   Spagna Mondiali 1994 - 1º turno -   46’
2-7-1994 Washington Spagna   3 – 0   Svizzera Mondiali 1994 - Ottavi di finale -
9-7-1994 Foxborough Italia   2 – 1   Spagna Mondiali 1994 - Quarti di finale -
12-10-1994 Skopje Macedonia   0 – 2   Spagna Qual. Euro 1996 -
16-11-1994 Siviglia Spagna   3 – 0   Danimarca Qual. Euro 1996 -
17-12-1994 Anderlecht Belgio   1 – 4   Spagna Qual. Euro 1996 -
18-1-1995 A Coruña Spagna   2 – 2   Uruguay Amichevole -
22-2-1995 Jerez de la Frontera Spagna   0 – 0   Germania Amichevole -
29-3-1995 Siviglia Spagna   1 – 1   Belgio Qual. Euro 1996 -
7-6-1995 Siviglia Spagna   1 – 0   Armenia Qual. Euro 1996 -
20-9-1995 Madrid Spagna   0 – 0   Argentina Amichevole -
11-10-1995 Copenaghen Danimarca   1 – 1   Spagna Qual. Euro 1996 -
7-2-1996 Las Palmas de Gran Canaria Spagna   1 – 0   Norvegia Amichevole -
24-4-1996 Oslo Norvegia   0 – 0   Spagna Amichevole -
9-6-1996 Leeds Bulgaria   1 – 1   Spagna Euro 1996 - 1º turno -   89’
15-6-1996 Leeds Francia   1 – 1   Spagna Euro 1996 - 1º turno -
18-6-1996 Leeds Romania   1 – 2   Spagna Euro 1996 - 1º turno -   63’
22-6-1996 Londra Spagna   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Inghilterra Euro 1996 - Quarti di finale -   1’
4-9-1996 Toftir Fær Øer   2 – 6   Spagna Qual. Mondiali 1998 -   46’
9-10-1996 Praga Rep. Ceca   0 – 0   Spagna Qual. Mondiali 1998 -   7’
14-12-1996 Valencia Spagna   2 – 0   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 -
18-12-1996 La Valletta Malta   0 – 3   Spagna Qual. Mondiali 1998 -
12-2-1997 Alicante Spagna   4 – 0   Malta Qual. Mondiali 1998 -
30-4-1997 Belgrado Jugoslavia   1 – 1   Spagna Qual. Mondiali 1998 -
8-6-1997 Valladolid Spagna   1 – 0   Rep. Ceca Qual. Mondiali 1998 -   15’
11-10-1997 Gijón Spagna   3 – 1   Fær Øer Qual. Mondiali 1998 -
19-11-1997 Palma di Maiorca Spagna   1 – 1   Romania Amichevole -
28-1-1998 Saint-Denis Francia   1 – 0   Spagna Amichevole -
3-6-1998 Santander Spagna   4 – 1   Irlanda del Nord Amichevole - cap.
19-6-1998 Saint-Étienne Spagna   0 – 0   Paraguay Mondiali 1998 - 1º turno -   57’
13-11-1999 Vigo Spagna   0 – 0   Brasile Amichevole -
23-2-2000 Spalato Croazia   0 – 0   Spagna Amichevole -
29-3-2000 Barcellona Spagna   2 – 0   Italia Amichevole 1 cap.
7-6-2000 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Spagna Amichevole -
18-6-2000 Amsterdam Slovenia   1 – 2   Spagna Euro 2000 - 1º turno -
21-6-2000 Bruges Jugoslavia   3 – 4   Spagna Euro 2000 - 1º turno - cap.
25-6-2000 Bruges Spagna   1 – 2   Francia Euro 2000 - Quarti di finale - cap.
16-8-2000 Hannover Germania   4 – 1   Spagna Amichevole - cap.
2-9-2000 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   1 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2002 - cap.
7-10-2000 Madrid Spagna   2 – 0   Israele Qual. Mondiali 2002 -
11-10-2000 Vienna Austria   1 – 1   Spagna Qual. Mondiali 2002 -
15-11-2000 Siviglia Spagna   1 – 2   Paesi Bassi Amichevole -
28-2-2001 Birmingham Inghilterra   3 – 0   Spagna Amichevole - cap.   46’
Totale Presenze 54 Reti 3

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Barcellona: 1994, 1996
Barcellona: 1997-1998, 1998-1999
Barcellona: 1996-1997, 1997-1998

Competizioni internazionaliModifica

Barcellona: 1996-1997
Barcellona: 1997

NazionaleModifica

Barcellona 1992

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica