Jeffry de Vries

pilota motociclistico olandese
Jeffry de Vries
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Superbike
Esordio 1989
Miglior risultato finale 12º
Gare disputate 104
Punti ottenuti 204,5
Carriera in Supersport
Esordio 1997
Miglior risultato finale 14º
Gare disputate 10
Punti ottenuti 37
 

Jeffry de Vries (4 settembre 1964[1]) è un pilota motociclistico olandese, ritiratosi dall'attività agonistica.

CarrieraModifica

De Vries fa il suo esordisce nel mondiale Superbike nella stagione 1989, quando disputa alcune gare con una Yamaha conquistando qualche punto. La stagione successiva corre ancora a mezzo servizio nel mondiale Superbike conquistando 24 punti iridati. Nel triennio 1991-1992-1993 è pilota titolare ottenendo le cose migliori il primo anno con un quinto posto in gara2 al Mugello e il dodicesimo posto in classifica piloti.

Nelle tre stagioni successive disputa poche gare nel campionato mondiale Superbike e sempre con Yamaha.

Nelle stagioni 1995 e 1996 disputa il Thunderbike Trophy (classe riservata a motociclette da 600 cm³ con motori a quattro tempi con quattro cilindri[2]) e, nuovamente con Yamaha, chiude la prima edizione all'ottavo posto,[3] e la seconda al terzo[4] conquistando tre vittorie e quattro piazzamenti a podio complessivi.

Nel 1997 è tra i piloti titolari nell'edizione inaugurale del campionato mondiale Supersport. In particolare, in sella ad una Yamaha, totalizza 37 punti ed il quattordicesimo posto in classifica piloti; miglior risultato stagionale è il quarto posto conquistato in occasione del Gran Premio di Assen.

Risultati in garaModifica

Campionato mondiale SuperbikeModifica

1988 Moto                   Punti Pos.
Yamaha NQ NQ 0
1989 Moto                       Punti Pos.
Yamaha 24 17 Rit 21 24 23 13 NP Rit 17 3 74º
1990 Moto                           Punti Pos.
Yamaha Rit 14 17 14 14 13 12 15 13 17 15 10 24 25º
1991 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 9 10 15 Rit 10 10 11 12 16 16 12 Rit Rit 24 13 13 13 Rit 12 14 15 5 Rit Rit 66 12º
1992 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 17 Rit 14 19 Rit 19 11 14 15 Rit 13 12 14 10 Rit 15 22 Rit 16 Rit 14 13 Rit NP 31 20º
1993 Moto                           Punti Pos.
Yamaha Rit Rit 11 NP 16 15 11 12 7 9 14 8 13 9 Rit 12 Rit Rit 12 11 Rit Rit Rit Rit 12 Rit 64,5[5] 14º
1994 Moto                       Punti Pos.
Yamaha NQ NQ 14 15 19 13 18 13 9 40º
1995 Moto                         Punti Pos.
Yamaha 23 Rit 0
1996 Moto                         Punti Pos.
Yamaha 12 13 7 35º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

MotomondialeModifica

1995 Classe Moto                           Punti Pos.
Thunderbike Trophy Yamaha NE NE NE 2 1 7 NE NE Rit 54
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
Thunderbike Trophy Yamaha NE NE NE Rit 9 4 1 1 NP 6 5 NE 4 NE NE 104
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SupersportModifica

1997 Moto                       Punti Pos.
Yamaha 6 Rit Rit 17 14 4 19 10 10 Rit 37 14º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ David Chapman, Rider Profile - Jeffry de Vries, su wsb-archieves.co.uk, 2016 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2016).
  2. ^ (FR) Francis Dubois, Guy Booner e AFP, La FIM reconnaît la «Thunderbike», su lesoir.be, Rossel & Cie, 19 gennaio 1995.
  3. ^ (FR) Vincent Glon, Thunderbike Trophy 1995, su racingmemo.free.fr, Racingmemo, 23 aprile 2011.
  4. ^ (FR) Vincent Glon, Thunderbike Trophy 1996, su racingmemo.free.fr, Racingmemo, 23 aprile 2011.
  5. ^ Nella seconda prova del Gran Premio d'Austria è stata assegnata ai piloti la metà dei punti in palio.

Collegamenti esterniModifica