Richard Dreyfuss

attore statunitense

Richard Stephen Dreyfuss (New York, 29 ottobre 1947) è un attore, regista e doppiatore statunitense, vincitore dell'Oscar al miglior attore nel 1978.

BiografiaModifica

Attore sensibile e dotato di una grande carica ironica, Dreyfuss ha avuto una carriera segnata da problemi di natura fisica e psicologica. Di famiglia ebrea, ottenne uno dei suoi primi ruoli nel film Il laureato (1967), dove interpretò uno studente che vive nello stesso complesso di Dustin Hoffman e che chiama la polizia per le urla sentite nella camera di Hoffman.

Lanciato nel 1973 da American Graffiti di George Lucas, si affermò con Lo squalo (1975) e Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977) di Steven Spielberg. Dopo aver vinto l'Oscar come miglior attore protagonista e il David di Donatello per il miglior attore straniero per il film Goodbye amore mio! (1977), diretto da Herbert Ross, Dreyfuss nel 1978 iniziò ad avere problemi di cocaina, culminati con l'arresto avvenuto nel 1982, dopo un incidente automobilistico causato da un malore dell'attore alla guida.

Dopo un periodo di riabilitazione, e una lunga pausa professionale, è tornato alla ribalta ino alcune briose commedie come Su e giù per Beverly Hills (1986) di Paul Mazursky, Tin Men - 2 imbroglioni con signora (1986) di Barry Levinson, Sorveglianza... speciale (1987) di John Badham, seguite dal drammatico Pazza (1987) di Martin Ritt, Always - Per sempre (1990) di Steven Spielberg, Rosencrantz e Guildenstern sono morti (1990) di Tom Stoppard, Cartoline dall'inferno (1991) di Mike Nichols, Occhio al testimone e Proibito amare entrambi del 1993, Rosso d'autunno del 1994, Goodbye Mr. Holland (1995), per il quale ha ricevuto la seconda candidatura all'Oscar al miglior attore, Il tempo dei cani pazzi (1996) e Poseidon (2006). Nel 1989 ha partecipato al video del singolo Liberian Girl di Michael Jackson.

Vita privataModifica

È stato sposato tre volte: con l'attrice Jeramie Rain dal 1983 al 1992; dal 1999 al 2005 con Janelle Lacey e dal 2006 con Svetlana Erokhin. Dalla prima moglie ha avuto tre figli: Emily (1983), Ben (1986) e Harry (1990).

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

TeatroModifica

RiconoscimentiModifica

Premio Oscar
Golden Globe
David di Donatello
BAFTA

Altri riconoscimentiModifica

Per il suo contributo all'industria del cinema, Richard Dreyfuss ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 7021 di Hollywood Boulevard.

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Dreyfuss è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79166534 · ISNI (EN0000 0001 2282 2767 · LCCN (ENn82225096 · GND (DE124109705 · BNE (ESXX1295388 (data) · BNF (FRcb13893424n (data) · J9U (ENHE987007435155605171 · CONOR.SI (SL12755811 · WorldCat Identities (ENlccn-n82225096