Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Rimini Calcio Football Club.

Rimini Calcio
Stagione 2005-2006
AllenatoreItalia Leonardo Acori
PresidenteItalia Luca Benedettini
PatronItalia Vincenzo Bellavista
Serie B17º posto
Coppa Italia2º turno
Maggiori presenzeCampionato: Ricchiuti (40)
Miglior marcatoreCampionato: Ricchiuti (11)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Rimini Calcio Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2005-2006.

StagioneModifica

È l'anno del ritorno nella serie cadetta dopo 23 anni di assenza.
Il primo appuntamento ufficiale è però la Coppa Italia, competizione in cui i biancorossi trovano la Fiorentina perdendo solo ai tempi supplementari.
La protesta dei sindaci contro la Serie B spostata al sabato pomeriggio fa slittare la prima giornata,[1] e così il Rimini esordisce contro il Modena tra le mura amiche (1-1). Nel girone di ritorno la squadra ha una striscia di 14 partite consecutive senza vittorie, interrotta solo dal rigore del capitano D'Angelo contro il Crotone. La salvezza matematica arriva all'ultima giornata con il pareggio a reti bianche sul campo del Vicenza, risultato sufficiente per evitare i play-out grazie anche alla sconfitta dell'AlbinoLeffe in trasferta contro un Catania a cui servivano i tre punti per salire in Serie A.

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 2005-2006 è Hummel. La maglia casalinga si presenta con i consueti scacchi biancorossi, su cui compare lo sponsor Banca di Rimini. La seconda maglia è interamente bianca con numerazioni e inserti rossi, mentre lo sponsor è Riviera di Rimini - La riviera dei parchi così come per un'altra maglia alternativa da trasferta. Questa è stata disegnata dal fotografo Oliviero Toscani,[2] ed è formata da spicchi blu e azzurri che richiamano il sol levante giapponese: di questa ci fu anche una variante a spicchi bianchi e rossi, ma non venne mai indossata in campionato.

Casa
Trasferta
Terza divisa

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Amministratore delegato: Vincenzo Bellavista
  • Presidente: Luca Benedettini
  • Vice Presidente: Ivan Ventimiglia

Area organizzativa

  • Team manager: Piergiorgio Ceccherini

Area comunicazione

  • Ufficio Stampa: Giuseppe Meluzzi
  • Segretario: Giorgio Drudi, Floriano Evangelisti

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Walter Muratori
  • Allenatore: Leonardo Acori
  • Preparatori atletici: Danilo Chiodi, Marco Greco
  • Preparatore dei portieri: Marco Ferrari

Area sanitaria

  • Medico sociale: Cesare Gori
  • Massaggiatori: Andrea Acciarri, Lamberto Soci

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Sessione estivaModifica

Arrivi
R. Nome da Modalità
D Digão Milan prestito
D Sandro Porchia Crotone definitivo
D Thomas Manfredini Atalanta prestito
C Emmanuel Cascione Pistoiese comproprietà
C Francesco Valiani Pistoiese comproprietà
A Andrea Rabito Milan comproprietà
A Davide Moscardelli Triestina comproprietà
A Simone Motta Bari prestito
Partenze
R. Nome a Modalità
D Andrea Federici Reggiana fine prestito
C Francesco Lunardini Pavia prestito
C Giuseppe Russo Messina fine prestito
A Emilio Benito Docente Avellino prestito
A Zlatan Muslimović Udinese riscatto comproprietà

Sessione invernaleModifica

Arrivi
R. Nome da Modalità
D Maurizio Peccarisi Triestina definitivo
A Emilio Benito Docente Avellino fine prestito
Partenze
R. Nome a Modalità
C Ivano Trotta Napoli definitivo
A Emilio Benito Docente Sambenedettese prestito
A Sergio Floccari Atalanta definitivo

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2005-2006.

Girone di andataModifica

Bergamo
27 agosto 2005, ore 15:00 CEST
1ª giornata
AlbinoLeffe   – 
Rinviata per protesta dei sindaci contro la B al sabato[1]
  RiminiStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Herberg (Messina)

Rimini
4 settembre 2005, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Rimini  1 – 1  ModenaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Lops (Torino)

Brescia
8 settembre 2005, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Brescia   – 
Rinviata su richiesta dell'assemblea di categoria[6]
  RiminiStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  non designato

Rimini
10 settembre 2005, ore 16:00 CEST
4ª giornata
Rimini  4 – 2  CatanzaroStadio Romeo Neri
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Bergamo
14 settembre 2005, ore 18:30 CEST
Recupero 1ª giornata
AlbinoLeffe  2 – 2  RiminiStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Herberg (Messina)

Cesena
17 settembre 2005, ore 16:00 CEST
5ª giornata
Cesena   – 
Rinviata per la festa della polizia di Cesena[7]
  RiminiStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  non designato

Rimini
21 settembre 2005, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Rimini  0 – 0  VeronaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Mantova
24 settembre 2005, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Mantova  3 – 1  RiminiStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Cesena
28 settembre 2005, ore 18:30 CEST
Recupero 5ª giornata
Cesena  2 – 1  RiminiStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Rimini
1º ottobre 2005, ore 16:00 CEST
8ª giornata
Rimini  1 – 2  TriestinaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Dattilo (Locri)

Brescia
5 ottobre 2005, ore 20:30 CEST
Recupero 3ª giornata
Brescia  0 – 2  RiminiStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Romeo (Verona)

Piacenza
10 ottobre 2005, ore 20:45 CEST
9ª giornata
Piacenza  0 – 0  RiminiStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Rimini
15 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
10ª giornata
Rimini  2 – 0  CremoneseStadio Romeo Neri
Arbitro:  Palanca (Roma)

Avellino
22 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
11ª giornata
Avellino  1 – 1  RiminiStadio Partenio
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Pescara
26 ottobre 2005, ore 20:30 CEST
12ª giornata
Pescara  1 – 0  RiminiStadio Adriatico
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Rimini
29 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
13ª giornata
Rimini  2 – 1  BariStadio Romeo Neri
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Bergamo
5 novembre 2005, ore 15:00 CET
14ª giornata
Atalanta  3 – 0  RiminiStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Lops (Torino)

Rimini
13 novembre 2005, ore 16:00 CET
15ª giornata
Rimini  1 – 2  CataniaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Rodomonti (Roma)

Crotone
21 novembre 2005, ore 20:45 CET
16ª giornata
Crotone  0 – 1  RiminiStadio Ezio Scida
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Rimini
26 novembre 2005, ore 16:00 CET
17ª giornata
Rimini  2 – 0  ArezzoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Marelli (Como)

Terni
2 dicembre 2005, ore 20:45 CET
18ª giornata
Ternana  2 – 1  RiminiStadio Libero Liberati
Arbitro:  Romeo (Verona)

Rimini
10 dicembre 2005, ore 16:00 CET
19ª giornata
Rimini  2 – 1  TorinoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Bologna
17 dicembre 2005, ore 16:00 CET
20ª giornata
Bologna  1 – 0  RiminiStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Marelli (Como)

Rimini
20 dicembre 2005, ore 20:30 CET
21ª giornata
Rimini  1 – 0  VicenzaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Herberg (Messina)

Girone di ritornoModifica

Rimini
7 gennaio 2006, ore 16:00 CET
22ª giornata
Rimini  1 – 0  AlbinoLeffeStadio Romeo Neri
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Modena
14 gennaio 2006, ore 16:00 CET
23ª giornata
Modena  2 – 2  RiminiStadio Alberto Braglia
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Rimini
18 gennaio 2006, ore 16:00 CET
24ª giornata
Rimini  0 – 0  BresciaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Marelli (Como)

Catanzaro
21 gennaio 2006, ore 16:00 CET
25ª giornata
Catanzaro  1 – 0  RiminiStadio Nicola Ceravolo
Arbitro:  Herberg (Messina)

Rimini
27 gennaio 2006, ore 20:45 CET
26ª giornata
Rimini  1 – 1  CesenaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Palanca (Roma)

Verona
4 febbraio 2006, ore 20:30 CET
27ª giornata
Verona  2 – 2  RiminiStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Rimini
7 febbraio 2006, ore 16:00 CET
28ª giornata
Rimini  1 – 3  MantovaStadio Romeo Neri
Arbitro:  De Santis (Roma)

Trieste
11 febbraio 2006, ore 16:00 CET
29ª giornata
Triestina  1 – 1  RiminiStadio Nereo Rocco
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Rimini
25 febbraio 2006, ore 16:00 CET
30ª giornata
Rimini  0 – 0  PiacenzaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Dattilo (Locri)

Cremona
4 marzo 2006, ore 16:00 CET
31ª giornata
Cremonese  2 – 1  RiminiStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Rimini
11 marzo 2006, ore 16:00 CET
32ª giornata
Rimini  3 – 3  AvellinoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Rimini
18 marzo 2006, ore 16:00 CET
33ª giornata
Rimini  0 – 2  PescaraStadio Romeo Neri
Arbitro:  Squillace (Catanzaro)

Bari
25 marzo 2006, ore 16:00 CET
34ª giornata
Bari  1 – 0  RiminiStadio San Nicola
Arbitro:  Lops (Torino)

Rimini
1º aprile 2006, ore 16:00 CEST
35ª giornata
Rimini  0 – 0  AtalantaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Catania
8 aprile 2006, ore 16:00 CEST
36ª giornata
Catania  0 – 0  RiminiStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Palanca (Roma)

Rimini
23 aprile 2006, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Rimini  1 – 0  CrotoneStadio Romeo Neri
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Arezzo
1º maggio 2006, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Arezzo  2 – 1  RiminiStadio Comunale
Arbitro:  Rodomonti (Roma)

Rimini
6 maggio 2006, ore 16:00 CEST
39ª giornata
Rimini  2 – 1  TernanaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Torino
13 maggio 2006, ore 16:00 CEST
40ª giornata
Torino  1 – 0  RiminiStadio delle Alpi
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Rimini
21 maggio 2006, ore 16:00 CEST
41ª giornata
Rimini  1 – 3  BolognaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Vicenza
28 maggio 2006, ore 16:00 CEST
42ª giornata
Vicenza  0 – 0  RiminiStadio Romeo Menti
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

NoteModifica

  1. ^ a b «Avanti a colpi di ordinanza», La Gazzetta dello Sport, 27 agosto 2005.
  2. ^ Calcio. Bellavista tra sogni di mercato e riorganizzazione[collegamento interrotto], newsrimini.it, 14 giugno 2005.
  3. ^ a b Partito durante la sessione invernale di calciomercato
  4. ^ Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera
  5. ^ Arrivato durante la sessione invernale di calciomercato
  6. ^ La serie B giocherà il sabato, Messaggero Veneto, 19 agosto 2005.
  7. ^ CALCIO, SERIE B: CESENA-RIMINI RINVIATA A MERCOLEDI' 28, repubblica.it, 13 settembre 2005.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio