Apri il menu principale

Gran Premio di superbike di Lausitz 2007

Germania Gran Premio di Lausitz 2007
Gara del Mondiale Superbike
Gara 11 su 13 del 2007
EuroSpeedway Lausitz map.svg
Data 9 settembre 2007
Luogo Circuito di Lausitz
Percorso 4,265 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 24 giri, totale 102,36 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Fonsi Nieto Giappone Noriyuki Haga
Kawasaki in 1:50.681 Yamaha in 1:39.033
(nel giro 9 di 24)
Podio
1. Giappone Noriyuki Haga
Yamaha
2. Italia Max Biaggi
Suzuki
3. Australia Troy Corser
Yamaha
Superbike gara 2
Distanza 24 giri, totale 102,36 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Fonsi Nieto Giappone Noriyuki Haga
Kawasaki in 1:50.681 Yamaha in 1:38.622
(nel giro 7 di 24)
Podio
1. Australia Troy Bayliss
Ducati
2. Giappone Noriyuki Haga
Yamaha
3. Italia Max Biaggi
Suzuki
Supersport
Distanza 23 giri, totale 98,095 km
Pole position Giro più veloce
Francia Sébastien Charpentier Turchia Kenan Sofuoğlu
Honda in 1'41.366 Honda in 1'41.946
(nel giro 6 di 23)
Podio
1. Australia Broc Parkes
Yamaha
2. Turchia Kenan Sofuoğlu
Honda
3. Francia Matthieu Lagrive
Honda

Il Gran Premio di Superbike di Lausitz 2007 è stata l'undicesima prova su tredici del Campionato mondiale Superbike 2007, è stato disputato il 9 settembre sul Circuito di Lausitz e in gara 1 ha visto la vittoria di Noriyuki Haga davanti a Max Biaggi e Troy Corser[1], la gara 2 è stata vinta da Troy Bayliss che ha preceduto Noriyuki Haga e Max Biaggi[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2007 è stata ottenuta da Broc Parkes[3].

Questa si rivelerà l'ultima volta in cui il campionato mondiale Superbike verrà ospitato su questo circuito fino al campionato mondiale Superbike 2016.

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardo[4]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
41   Noriyuki Haga Yamaha 40:02.923 25
3   Max Biaggi Suzuki +0:11.007 20
11   Troy Corser Yamaha +0:11.628 16
21   Troy Bayliss Ducati +0:22.156 13
44   Roberto Rolfo Honda +0:26.082 10º 11
55   Régis Laconi Kawasaki +0:26.381 10
10   Fonsi Nieto Kawasaki +0:36.870 9
57   Lorenzo Lanzi Ducati +0:43.465 11º 8
52   James Toseland Honda +0:44.258 7
10º 31   Karl Muggeridge Honda +0:45.233 14º 6
11º 38   Shin'ichi Nakatomi Yamaha +0:52.553 15º 5
12º 111   Rubén Xaus Ducati +1:01.959 4
13º 96   Jakub Smrž Ducati +1:17.989 17º 3
14º 99   Steve Martin Suzuki +1:19.224 18º 2
15º 32   Yoann Tiberio Honda +1:36.627 19º 1
16º 36   Jiří Drazdak Yamaha +1:36.879 21º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
42   Dean Ellison Ducati +10 giri 22º
22   Luca Morelli Honda +14 giri 20º
84   Michel Fabrizio Honda +15 giri 12º
76   Max Neukirchner Suzuki +18 giri
45   Martin Bauer Honda +18 giri 13º

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardo[5]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
21   Troy Bayliss Ducati 39:49.291 25
41   Noriyuki Haga Yamaha +0:01.353 20
3   Max Biaggi Suzuki +0:13.001 16
52   James Toseland Honda +0:14.641 13
11   Troy Corser Yamaha +0:15.210 11
111   Rubén Xaus Ducati +0:25.830 10
44   Roberto Rolfo Honda +0:29.752 10º 9
10   Fonsi Nieto Kawasaki +0:29.947 8
76   Max Neukirchner Suzuki +0:30.552 7
10º 31   Karl Muggeridge Honda +0:33.815 14º 6
11º 55   Régis Laconi Kawasaki +0:39.323 5
12º 57   Lorenzo Lanzi Ducati +0:42.592 11º 4
13º 84   Michel Fabrizio Honda +0:50.755 12º 3
14º 99   Steve Martin Suzuki +0:53.598 18º 2
15º 38   Shin'ichi Nakatomi Yamaha +0:56.284 15º 1
16º 96   Jakub Smrž Ducati +0:57.818 17º
17º 45   Martin Bauer Honda +1:18.407 13º
18º 32   Yoann Tiberio Honda +1:32.030 19º
19º 36   Jiří Drazdak Yamaha +1:36.702 21º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
22   Luca Morelli Honda +17 giri 20º
42   Dean Ellison Ducati +22 giri 22º

SupersportModifica

Arrivati al traguardo[3]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
23   Broc Parkes Yamaha 39'25.235 25
54   Kenan Sofuoğlu Honda +1.987 20
81   Matthieu Lagrive Honda + 23.435 16
18   Craig Jones Honda + 27.912 15º 13
6   Tommy Hill Yamaha + 29.090 11
94   David Checa Yamaha + 29.286 10
55   Massimo Roccoli Yamaha + 29.299 17º 9
26   Joan Lascorz Honda + 32.114 8
16   Sébastien Charpentier Honda + 39.210 7
10º 77   Barry Veneman Suzuki + 41.226 14º 6
11º 69   Gianluca Nannelli Ducati + 41.520 20º 5
12º 194   Sébastien Gimbert Yamaha + 42.239 10º 4
13º 45   Gianluca Vizziello Yamaha + 43.801 16º 3
14º 116   Simone Sanna Honda + 53.049 11º 2
15º 33   Stefan Nebel Kawasaki + 56.907 25º 1
16º 125   Joshua Brookes Honda + 58.935 13º
17º 7   Pere Riba Kawasaki +1'02.264 12º
18º 38   Grégory Leblanc Honda +1'09.748 24º
19º 10   Arturo Tizón Yamaha +1'11.200 28º
20º 44   David Salom Yamaha +1'11.453 27º
21º 181   Graeme Gowland Honda +1'14.074 30º
22º 169   Julien Enjolras Yamaha +1'23.873 26º
23º 61   Rigo Richter Honda +1'25.266 29º
24º 31   Vesa Kallio Suzuki +1'37.353
25º 62   Nicklas Cajback Honda + 1 giro 33º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
4   Lorenzo Alfonsi Honda + 4 giri 21º
9   Fabien Foret Kawasaki + 7 giri 18º
46   Jesco Günther Honda + 10 giri 32º
21   Katsuaki Fujiwara Honda + 14 giri
17   Miguel Praia Honda + 17 giri 31º
35   Gilles Boccolini Kawasaki + 18 giri 22º
71   Mauro Sanchini Honda + 18 giri 23º
12   Javier Forés Honda + 18 giri 34º
60   Vladimir Ivanov Yamaha + 22 giri 19º

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ a b Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk. URL consultato l'11 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2019).
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk. URL consultato l'11 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2019).

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2007
                         
   

Edizione precedente:
2006
Gran Premio di superbike di Lausitz
Altre edizioni
Edizione successiva:
2016
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto