Consorti dei sovrani di Francia

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Sovrane di Francia)

Questo è un elenco delle donne che hanno governato la Francia dal Medioevo sino al XIX secolo come consorti di re o imperatori francesi, escludendo il periodo del Regno dei Franchi precedente all'epoca di Carlo Magno e alla spartizione dell'impero di quest'ultimo.

Indice

Contesto storicoModifica

Secondo la legge che vigeva in Francia, per essere monarca bisognava necessariamente essere maschio, motivo per cui non sono esistite Regine o Imperatrici regnanti in Francia, a differenza dell'Inghilterra e della Scozia dove troviamo, per esempio, Elisabetta I e Maria Stuarda, la quale, tra l'altro, fu anche Regina consorte di Francia.

 
Maria Antonietta fu l'ultima regina di Francia dell'Ancien Régime. Dipinto di Élisabeth Vigée Le Brun.
 
L'imperatrice Eugenia fu l'ultima sovrana di Francia. Dipinto di Franz Xaver Winterhalter, 1853.

Dall'814 in poi, ci sono state sessantasette consorti, delle quali sessantatré furono Regine, tre Imperatrici e una consorte regale (Madame de Maintenon, moglie morganatica del Re Sole). Anna di Bretagna fu l'unica sovrana a portare due volte e distintamente il titolo di Regina di Francia: prima come consorte di Carlo VIII (dal 1491 al 1498) poi di Luigi XII (dal 1499 al 1514). Si considera come ultima detentrice del titolo regale di Regina di Francia (e di Navarra) Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena, moglie di Luigi XVI. Alla morte del marito, avvenuta il 21 gennaio 1793, la regina mantenne, per i legittimisti, il suo titolo, in quanto madre del nuovo re Luigi XVII, fino a quando non fu decapitata il 16 ottobre 1793. Il figlio morì in prigionia all'età di 10 anni l'8 giugno 1795: dalla morte della madre fino alla sua, il titolo di Regina rimase vacante.

Il Conte di Provenza, zio dell'ultimo re dell'Ancien Régime, già vantatosi del titolo di reggente alla morte del fratello, pur non essendo stato riconosciuto tale in quanto la priorità spettava a Maria Antonietta, assunse il titolo di Luigi XVIII alla morte del nipote, ma fu incoronato solo il 6 aprile 1814. Sua moglie, Maria Giuseppina di Savoia, morta quattro anni prima, di fatto non ebbe mai il titolo della cognata. L'unica Regina di Francia (ma soltanto de jure) della Monarchia borbonica restaurata fu la figlia di Luigi XVI e Maria Antonietta, Maria Teresa Carlotta, la quale aveva sposato il cugino, figlio di Carlo X (fratello di Luigi XVI). Maria Teresa Carlotta fu "Regina di Francia e di Navarra" il 2 agosto 1830 per soli venti minuti, dopo l'abdicazione di Carlo X nei confronti del figlio, Luigi Antonio, che a sua volta abdicò in favore del nipote Enrico V; nonostante ciò, il Senato diede la corona all'esponente del ramo cadetto dei Borboni, Luigi Filippo d'Orléans. La moglie di quest'ultimo, Maria Amalia di Borbone-Napoli, fu "Regina dei Francesi" e non Regina di Francia; sua madre Maria Carolina d'Asburgo-Lorena era la sorella di Maria Antonietta.

È interessante notare che anche nel periodo del Primo Impero francese il titolo di "Imperatrice dei Francesi" sia spettato ad una parente stretta di Maria Antonietta: l'imperatrice Maria Luisa era figlia di Francesco II, a sua volta figlio di Leopoldo II, Sacro Romano Imperatore, fratello di Maria Antonietta. L'ultima imperatrice francese fu la spagnola Eugenia de Montijo, consorte di Napoleone III, che contribuì a far rivalutare l'immagine di Maria Antonietta, per la quale nutriva un forte interesse, dando anche il via ad un tipo di moda direttamente ispirato a quello del XVIII secolo e collezionando gli oggetti personali dell'ultima regina dell'Ancien Régime.

Dal 1285 al 1328 le corone di Francia e di Navarra furono unite in virtù del matrimonio tra Giovanna I di Navarra e Filippo IV di Francia e della successione dei loro tre figli: Luigi X, Filippo V e Carlo IV. Perciò, le mogli di questi tre sovrani non furono solo Regine di Francia, ma anche di Navarra. Con la morte di Carlo IV, tuttavia, la Navarra passò fuori dai domini dei re francesi sino al 1589, quando sul trono salì Enrico III di Navarra, col nome di Enrico IV di Francia.

Dopo l'ascesa di Enrico, sua moglie Margherita di Valois, già principessa reale di Francia e Regina di Navarra, divenne anche Regina di Francia. Da questo momento sino al 1791 le Regine di Francia furono anche Regine di Navarra; la corona di Navarra fu ufficialmente unita a quella di Francia nel 1620, ma i sovrani francesi continuarono ad usare i titoli distinti sino alla rivoluzione. Il titolo di Re di Navarra fu riesumato con la Restaurazione e deposto con la rivoluzione del 1830. I Bonaparte e gli Orléans non lo utilizzarono.

ReggentiModifica

 
Caterina de' Medici fu una delle più celebri reggenti di Francia.

Alcune consorti ebbero pieni poteri come Reggenti della corona in determinati periodi (dovuti alla minore età dei figli sovrani o alle imprese belliche dei mariti):

Carolingi (800-987)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Ermengarda de Hesbaye Ingram di Hesbaye
(Hesbaye)
c.778 fra il 794 ed il 798 814 3 ottobre 818 Luigi I
  Giuditta di Baviera Guelfo I di Baviera
(Welfen)
800[1]/805[2] 819 20 giugno 840 19 aprile 843
  Ermentrude d'Orléans Oddone d'Orléans
(Agilolfingi)
27 settembre 830 13 dicembre 842 6 ottobre 869 Carlo II il Calvo
  Richilde di Provenza Bivin di Vienne
(Bosonidi)
c.845 22 gennaio 870 6 ottobre 877 910 ed il 914
  Ansgarda di Borgogna Arduino di Borgogna
(Borgogna)
c.826 862 877 c.877
ripudio
879[3] opp. 2 novembre 880/882[4] Luigi II
  Adelaide del Friuli Adalardo di Parigi
(Girardidi)
850[3]/860[5] 877 879 18 ottobre 900[3] opp. 18 novembre 901[5]
  Riccarda di Svevia Ercangero di Svevia
(Ahalolfingi)
c.840 1° ago 862[6] 12 dicembre 884 11 dicembre 887 894 o 900 circa o 906/911 Carlo il Grosso
  Teoderada di Troyes Alerano II di Troyes
(Troyes)
c.868 c.881 febbraio 888 1º gennaio 898 903 Oddone
  Frederuna  ? c.887 907 febbraio 917 Carlo III
  Eadgifu d'Inghilterra Edoardo il Vecchio
(Wessex)
902/905[7] oppure ca.905[8] 918 922 dopo il 951[7] oppure 953[8]
  Beatrice di Vermandois Erberto I di Vermandois
(Carolingi)
c.880 c.890 922 923 26 marzo 931 Roberto I
  Emma di Francia Roberto I di Francia
(Robertingi)
c.894 Verso il 910[9] o tra il 911 e il 919[10] 13 luglio 923 2 novembre 934 Raul
  Gerberga di Sassonia Enrico I di Sassonia
(Ottoni)
913/914[11] 939 954 5 maggio 984[11] Luigi IV
  Emma d'Italia Lotario II d'Italia
(Bosonidi)
948/950[12] oppure ca. 948[13] 966 2 marzo 986 dopo il 988[12][13] Lotario

Alla morte di Luigi V di Francia, che non lasciò discendenti, si estinse la dinastia Carolingia.

Capetingi (987-1328)Modifica

La dinastia Capetingia salì al trono con l'elezione di Ugo Capeto a re da parte del clero e della nobiltà francesi. La Dinastia Capetingia, la linea di discendenza maschile di Ugo Capeto, governò la Francia con continuità dal 987 al 1792. Ai rami della dinastia che governarono dopo il 1328, comunque, viene generalmente dato il nome specifico del ramo: Valois e Borbone.

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Adelaide d'Aquitania Guglielmo III di Aquitania
(Ramnulfidi)
c.945 968 3 luglio
987
24 ottobre
996
1004 Ugo Capeto
  Rozala d'Ivrea Berengario II d'Ivrea
(Anscarici)
952 1 aprile 988 988 996
ripudio
1003 Roberto II
  Berta di Borgogna Corrado III di Borgogna
(Welfen)
tra il 963 e il 967 996 1001 16 gennaio tra il 1010 e il 1016
  Costanza d'Arles Guglielmo I di Provenza
(Bosonidi)
27 marzo 988 circa 1003 20 luglio 1031 25 luglio 1032
  Matilda di Frisia Luidolfo di Frisia
(Brunoni)
c.1024 1034 1044 Enrico I
  Anna di Kiev Jaroslav I di Kiev
(Rjurikidi)
1024/1032 19 maggio 1051 4 agosto 1060 settembre 1075
  Berta d'Olanda Fiorenzo I d'Olanda
(Gerulfingi)
c.1058 1072 1092
ripudio
30 luglio 1093 Filippo I
  Bertrada di Montfort Simone I di Montfort
(Montfort)
c.1070 15 maggio 1092 29 luglio 1108 29 luglio 1117
  Adelaide di Savoia Umberto II conte di Savoia
(Savoia)
1092 3 agosto 1115 1º agosto 1137 18 novembre 1154 Luigi VI
  Eleonora di Aquitania Guglielmo X di Aquitania
(Ramnulfidi)
1122 22 luglio 1137 1º agosto 1137 21 marzo 1152
matrimonio nullo
1º aprile 1204 Luigi VII
  Costanza di Castiglia Alfonso VII di León
(Borgogna)
1138 1154 6 ottobre 1160
  Adèle di Champagne Tebaldo II di Champagne
(Blois)
c.1140 1164 18 settembre 1180 4 giugno 1206
  Isabella di Hainaut Baldovino V di Hainaut
(Fiandre)
aprile 1170 28 aprile 1180 14 o 15 marzo 1190 Filippo II
  Ingeburge di Danimarca Valdemaro I di Danimarca
(Estridsen)
c.1176 15 agosto 1193
1200
5 novembre 1193
matrimonio nullo
1223
29 luglio 1236
  Agnese di Merania Bertoldo IV d'Andechs
(Andechs)
1175 1º giugno 1196 20 luglio 1201
  Bianca di Castiglia Alfonso VIII di Castiglia
(Capetingi)
4 marzo 1188 23 maggio del 1200 14 luglio 1223 8 novembre 1226 27 novembre 1252 Luigi VIII
  Margherita di Provenza Raimondo Berengario IV di Provenza
(Barcellona)
primavera 1221 27 maggio 1234 25 agosto 1270 20 dicembre 1295 Luigi IX
  Isabella d'Aragona Giacomo I d'Aragona
(Barcellona)
1247 28 maggio 1262 25 agosto 1270 28 gennaio 1271 Filippo III
  Maria di Brabante Enrico III di Brabante
(Reginar)
1256 21 agosto 1274 5 ottobre 1285 12 gennaio 1321
  Giovanna I di Navarra Enrico I di Navarra
(Champagne)
1º gennaio 1273 16 agosto 1284 5 ottobre 1285 4 aprile 1305 Filippo IV
  Margherita di Borgogna Roberto II di Borgogna
(Capetingi)
1290 23 settembre 1305 29 novembre 1314 15 agosto 1315 Luigi X
  Clemenza d'Ungheria Carlo Martello d'Ungheria
(Angioini)
8 febbraio 1293 19 agosto 1315 5 giugno 1316 12 ottobre 1328
  Giovanna II di Borgogna Ottone IV di Borgogna
(Anscarici)
15 gennaio 1291 21 gennaio 1307 20 novembre 1316 3 gennaio 1322 21 gennaio 1330 Filippo V
  Bianca di Borgogna 1296 2 febbraio 1308 21 febbraio 1322 9 maggio 1322
matrimonio nullo
29 aprile 1326 Carlo IV
  Maria del Lussemburgo Enrico VII di Lussemburgo
(Lussemburgo)
1304 21 settembre 1322 21 marzo 1324
  Giovanna d'Évreux Luigi d'Évreux
(Capetingi)
maggio 1310 13 luglio del 1325 (matrimonio)
11 maggio 1326 (incoronazione)
1º febbraio 1328 4 marzo 1370

La vera e propria dinastia Capetingia si perse con la morte senza eredi degli ultimi tre re.

Valois (1328-1589)Modifica

La dinastia Valois si instaurò sul trono con Filippo VI, figlio di Carlo di Valois, fratello di Filippo IV il Bello.

Valois (1328-1498)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Giovanna di Borgogna Roberto II di Borgogna
(Capetingi)
circa 1293 luglio 1313 27 maggio
1328
12 dicembre
1348
Filippo VI
  Bianca di Navarra Filippo III di Navarra
(Évreux)
1333 gennaio
1349
22 agosto
1350
5 ottobre 1398
  Giovanna I d'Alvernia Guglielmo XII d'Alvernia
(Alvernia)
8 maggio 1326 13 febbraio 1349 26 settembre
1350
20 settembre
1360
Giovanni II
  Giovanna di Borbone Pietro I di Borbone
(Borbone)
3 febbraio 1338 8 aprile 1350 19 maggio
1364
6 febbraio
1378
Carlo V
  Isabella di Baviera Stefano III di Baviera
(Wittelsbach)
c.1370 17 luglio
1385
21 ottobre
1422
24 settembre 1435) Carlo VI
  Margherita d'Angiò
(contestata)
Renato I di Napoli
(Angiò-Valois)
23 marzo 1430 23 aprile
1445
19 ottobre
1453
25 agosto 1482 Enrico II
(già Enrico VI d'Inghilterra)
  Maria d'Angiò Luigi II di Napoli
(Angiò-Valois)
14 ottobre 1404 22 aprile 1422 18 dicembre
1422
22 luglio
1461
29 novembre 1463 Carlo VII
  Carlotta di Savoia Ludovico di Savoia
(Savoia)
11 novembre 1441 14 febbraio 1451 22 luglio
1461
30 agosto
1483
1º dicembre 1483 Luigi XI
  Anna di Bretagna Francesco II di Bretagna
(Montfort)
25 gennaio 1477 6 dicembre 1491 7 aprile
1498
9 gennaio
1514
Carlo VIII

Carlo VIII morì senza eredi maschi sopravvissuti.

Valois-Orléans (1498-1515)Modifica

Luigi XII salì al trono dopo la morte del cugino Carlo VIII, ma morì senza eredi maschi.

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Giovanna di Francia Luigi XI di Francia
(Valois)
23 aprile 1464 8 settembre 1473 7 aprile
1498
dicembre
1498
matrimonio nullo
4 febbraio 1505 Luigi XII
  Anna di Bretagna Francesco II di Bretagna
(Montfort)
25 gennaio 1477 8 gennaio 1499 9 gennaio
1514
  Maria d'Inghilterra Enrico VII d'Inghilterra
(Tudor)
18 marzo 1496 5 novembre
1514
1º gennaio
1515
25 giugno 1533

Valois-Angoulême (1515-1589)Modifica

Francesco I salì al trono sposando la figlia di Luigi XII, Claudia di Francia.

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Claudia di Francia Luigi XII di Francia
(Valois-Orléans)
13 ottobre 1499 18 maggio 1514 1º gennaio
1515
20 luglio
1524
Francesco I
  Eleonora d'Austria Filippo I di Castiglia
(Asburgo)
15 novembre 1498 5 marzo
1532
31 marzo
1547
18 febbraio 1558
  Caterina de' Medici Lorenzo II de' Medici
(Medici)
13 aprile 1519 28 ottobre 1533 10 giugno
1549
10 luglio
1559
5 gennaio 1589 Enrico II
  Maria I di Scozia Giacomo V di Scozia
(Stuart)
8 dicembre 1542 10 luglio
1559
5 dicembre
1560
8 febbraio 1587 Francesco II
  Elisabetta d'Austria Massimiliano II, Sacro Romano Imperatore
(Asburgo d'Austria)
5 luglio 1554 26 novembre 1570 (matrimonio)
25 marzo
1571 (incoronazione)
30 maggio
1574
22 gennaio 1592 Carlo IX
  Luisa di Lorena Nicola di Lorena, duca di Mercoeur
(Lorena)
30 aprile 1553 15 febbraio
1575
2 agosto
1589
24 gennaio 1601 Enrico III

Enrico III morì senza figli e senza fratelli.

Borbone (1589-1792)Modifica

Enrico IV salì al trono per volere di Enrico III che lo designò suo erede secondo la legge salica, risalendo quindi in linea maschile fino a Luigi IX.

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Margherita di Valois Enrico II di Francia
(Valois-Angoulême)
14 maggio 1553 18 agosto 1572 2 agosto
1589
17 dicembre
1599
divorzio
27 marzo 1615 Enrico IV
  Maria de' Medici Francesco I de' Medici
(Medici)
26 aprile 1575 17 dicembre
1600
14 maggio
1610
3 luglio 1642
  Anna d'Austria Filippo III di Spagna
(Asburgo di Spagna)
22 settembre 1601 24 novembre
1615
14 maggio
1643
20 gennaio 1666 Luigi XIII
  Maria Teresa di Spagna Filippo IV di Spagna
(Asburgo di Spagna)
10 settembre 1638 9 giugno
1660
30 luglio
1683
Luigi XIV
  Maria Leszczyńska Stanislao Leszczyński
(Leszczynski)
23 giugno 1703 4 settembre
1725
24 giugno
1768
Luigi XV
  Maria Antonietta d'Austria Francesco I, Sacro Romano Imperatore
(Asburgo-Lorena)
2 novembre 1755 16 maggio 1770 10 maggio
1774
21 settembre
1792
16 ottobre 1793 Luigi XVI
  Maria Giuseppina di Savoia
(contestata)
Vittorio Amedeo III di Savoia
(Savoia)
2 settembre 1753 14 maggio 1771 8 giugno
1795
13 novembre
1810
Luigi XVIII

Dal 21 gennaio 1793 (data della decapitazione di Luigi XVI) all'8 giugno 1795, il Delfino Luigi Carlo fu considerato re come Luigi XVII di Francia dalle monarchie europee; il bambino fu re solo de iure, poiché de facto era imprigionato nella Torre del Tempio, dove morì a dieci anni. Dopo la sua morte, il titolo di re di Francia e di Navarra fu reclamato da suo zio, il conte di Provenza, come Luigi XVIII, che diventò re de facto solo nel 1814. Pertanto sua moglie, Maria Giuseppina di Savoia, fu regina titolare di Francia e di Navarra dal 1795 al 1810 (anno della sua morte), ma non lo fu mai realmente, dal momento che premorì alla proclamazione ufficiale del marito.

Prima Repubblica (1792-1804)Modifica

Convenzione Nazionale (1792-1795)

Il Direttorio (1795-1799)

Il Consolato (1799-1804)

Il 18 maggio 1804 Napoleone Bonaparte venne proclamato dal Senato Imperatore dei francesi e la monarchia venne ufficialmente restaurata.

Bonaparte (1804-1814)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Giuseppina di Beauharnais Joseph-Gaspard de Tascher de La Pagerie
(Tascher de La Pagerie)
23 giugno 1763 9 marzo 1796 2 dicembre
1804
10 gennaio
1810
divorzio
29 maggio 1814 Napoleone I
  Maria Luisa d'Austria Francesco I d'Austria
(Asburgo-Lorena)
12 dicembre 1791 1º aprile
1810
20 marzo 1815
6 aprile
1814
22 giugno 1815
17 dicembre 1847

Dopo la caduta di Napoleone i Borbone vennero restaurati sul trono di Francia nella persona di Luigi Stanislao conte di Provenza, fratello minore di Luigi XVI, che si proclamò re con il nome di Luigi XVIII.

Borbone (1814-1830)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Maria Teresa Carlotta di Francia
(contestata)
Luigi XVI di Francia
(Borbone di Francia)
19 dicembre 1778 9 giugno 1799 2 agosto
1830
2 agosto
1830
19 ottobre 1851 Luigi XIX

Con la rivoluzione di luglio del 1830 il ramo diretto dei Borbone perse definitivamente il trono. Il duca Luigi Filippo d'Orléans, esponente di un ramo collaterale e più liberale della famiglia reale, venne proclamato Re dei Francesi.

Borbone-Orléans (1830-1848)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Maria Amalia delle Due Sicilie Ferdinando I delle Due Sicilie
(Borbone di Napoli)
26 aprile 1782 25 novembre 1809 9 agosto
1830
24 febbraio
1848
24 marzo 1866 Luigi Filippo

La rivoluzione del 1848 rovesciò il governo di Luigi Filippo e proclamò la Seconda Repubblica francese.

Seconda Repubblica (1848-1852)Modifica

A seguito del colpo di stato del 1851 il 2 dicembre 1852 Luigi Napoleone Bonaparte, presidente della repubblica, restaurò il regime imperiale assumendo il titolo di Napoleone III.

Bonaparte (1852-1870)Modifica

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Regno Fine regno Morte Consorte
  Eugenia de Montijo Cipriano de Palafox y Portocarrero, Grande di Spagna
(Palafox y Portocarrero)
5 maggio 1826 30 gennaio
1853
4 settembre
1870
11 luglio 1920 Napoleone III

La sconfitta francese nella guerra franco-prussiana portò alla caduta del Secondo impero, alla proclamazione della Terza repubblica ed alla definitiva abolizione dell'istituto monarchico in Francia.

Voci correlateModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica