Éver Banega

calciatore argentino
Éver Banega
05-05-2016 - Sevilla FC - FC Shakhtar Donetsk - 3-1 (26773652251).jpg
Banega con il Siviglia nel 2016
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 174 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Shabab
Carriera
Giovanili
2000-2006Boca Juniors
Squadre di club1
2006-2008Boca Juniors28 (0)
2008Valencia12 (0)
2008-2009Atlético Madrid24 (1)
2009-2014Valencia124 (9)
2014Newell's Old Boys14 (1)
2014-2016Siviglia59 (8)
2016-2017Inter28 (6)
2017-2020Siviglia96 (9)
2020-Al-Shabab0 (0)
Nazionale
2007-2008Argentina Argentina U-2014 (0)
2008Argentina Argentina olimpica6 (0)
2008-2018Argentina Argentina65 (6)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 2015
Argento USA 2016
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Pechino 2008
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Oro Canada 2007
Transparent.png Campionato sudamericano Under-20
Argento Paraguay 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º settembre 2020

Éver Maximiliano David Banega (Rosario, 29 giugno 1988) è un calciatore argentino, centrocampista dell'Al-Shabab.

BiografiaModifica

Nato a Rosario, possiede anche il passaporto spagnolo. È soprannominato El Tanguito.[1][2]

Insieme al connazionale Javier Pastore ha fondato l'associazione senza fini di lucro chiamata "Soplo de Vida", con lo scopo di aiutare i cani in difficoltà.[3]

Caratteristiche tecnicheModifica

Centrocampista con un'ottima visione di gioco[4] è molto abile nelle verticalizzazioni e sui calci piazzati.[5] Può essere impiegato sia sulla linea mediana che sulla trequarti di centrocampo.[4][6][7]

CarrieraModifica

ClubModifica

Boca JuniorsModifica

Cresciuto nelle giovanili del Boca Juniors, debutta in prima squadra il 10 febbraio 2007 nella vittoria per 4-0 contro il Banfield. In breve tempo, con le sue prestazioni, diviene uno dei giocatori chiave della squadra.[8] Nello stesso anno vince la Copa Libertadores, superando nella finale doppia il Grêmio (3-0 e 2-0). Nella stagione successiva disputa la finale della Coppa del mondo per club, persa contro il Milan per 2-4. Chiude l'esperienza con il Boca Juniors con 44 presenze in tutte le competizioni.

Valencia e prestiti ad Atlético Madrid e Newell's Old BoysModifica

 
Banega in azione con la maglia del Valencia nel 2011.

Il 6 gennaio 2008 viene acquistato dagli spagnoli del Valencia per 18 milioni di euro.[9] Dopo pochi giorni, il 13 gennaio, debutta nella Liga nel match contro l'Atlético Madrid, subentrando nell'intervallo della partita. Nella sua prima stagione al Valencia vince la Copa del Rey, superando in finale il Getafe per 3-1, e colleziona 17 presenze totali.

Il 27 agosto 2008 passa in prestito con diritto di riscatto fissato a dieci milioni di euro all'Atlético Madrid.[10] Esordisce con la maglia dei Colchoneros nella vittoria esterna per 3-0 contro il PSV in Champions League, partita che segna anche il suo esordio nelle competizioni UEFA per club. A Madrid totalizza 31 presenze e una rete, non riuscendo tuttavia ad affermarsi come titolare della squadra biancorossa. A fine stagione l'Atlético Madrid decide di non esercitare il riscatto.

Tornato al Valencia nella stagione 2009-2010, colleziona 47 presenze e 2 reti in tutte le competizioni; raggiunge i quarti di finale di Europa League, venendo eliminato proprio dalla sua ex squadra dell'Atlético Madrid. Nella stagione 2010-2011 gioca 28 partite e mette a segno 2 reti in Liga, contribuendo al raggiungimento del terzo posto finale, che vale al Valencia la qualificazione alla successiva edizione di Champions League. In totale colleziona 34 presenze e 3 reti in tutte le competizioni.

Il 19 febbraio 2012, mentre stava già recuperando da un infortunio al ginocchio, si procura la frattura della tibia e del perone dimenticandosi di inserire il freno a mano alla sua automobile mentre faceva benzina.[11] L'infortunio lo tiene fuori dai campi di gioco fino al termine della stagione, chiusa con sole 25 presenze e un gol.[12] Dopo un'annata e mezza, in cui totalizza altre 62 presenze e 5 reti, lascia la Spagna per tornare in Argentina.

Nel gennaio 2014, infatti, si trasferisce in prestito alla squadra argentina del Newell's Old Boys[13], con l'obiettivo (poi non raggiunto) di ottenere un posto nei convocati per i Mondiali.[14] Fa il suo esordio in maglia rossonera il 9 febbraio in occasione del pareggio interno (0-0) contro il Boca Juniors e realizza la sua prima rete il 26 aprile successivo, siglando il gol vittoria nel successo casalingo (2-1) contro il Tigre. Dopo 14 presenze e un gol in campionato e 6 presenze in Copa Libertadores, torna al Valencia per fine prestito.

Siviglia e parentesi InterModifica

 
Banega in un duello di gioco con il connazionale Messi nella finale di Supercoppa UEFA 2015.

Il 19 agosto 2014 viene acquistato dal Siviglia per 2,5 milioni, firmando un contratto biennale. La prima stagione con la maglia della squadra andalusa si chiude con la conquista dell'Europa League, conquistata in finale contro il Dnipro (3-2).[15] Il 15 settembre 2015, nella stagione successiva, realizza la sua prima rete in Champions League nella vittoria casalinga per 3-0 contro il Borussia M'gladbach. Nel giugno 2016 rivince nuovamente l'Europa League, battendo in finale il Liverpool (3-1). In due stagioni totalizza 94 presenze e 12 reti.

Dopo essere stato annunciato già nel mese di maggio[16], a luglio 2016 passa a parametro zero all'Inter.[17][18] Esordisce con i nerazzurri il 21 agosto, nella prima partita di Serie A persa contro il Chievo.[19] Espulso nel finale di gara del derby d'Italia con la Juventus[20], il 2 ottobre segna contro la Roma il primo gol in A.[21] Nella partita contro l'Atalanta del 12 marzo 2017, terminata 7-1, realizza la prima tripletta della sua carriera.[22] La stagione di Banega è stata (così come per la squadra) comunque difficile, tanto che da gennaio scende nelle gerarchie.[23][24]

Dopo una sola stagione a Milano con 33 presenze e 6 reti,[25] fa ritorno a titolo definitivo al Siviglia per 9 milioni di euro.[26] Nella prima giornata della Liga, contro l'Espanyol, viene espulso per aver insultato l'arbitro.[27]

Nella stagione 2019-2020 porta il Siviglia in finale di Europa League, poi vinta con il risultato di 3-2 proprio contro l'Inter,sua ex squadra.[28]

Al-ShababModifica

Il 25 gennaio 2020 viene annunciato il suo passaggio alla società Saudita dell'Al-Shabab dal 1º luglio successivo,[29][30] divenuto poi 1º settembre a causa del prolungamento della stagione dovuto al COVID-19.

NazionaleModifica

 
Banega con la nazionale argentina in un'amichevole del 2011 contro il Portogallo.

Nazionali giovanili e olimpicaModifica

Prende parte al Mondiale Under-20 2007 disputatosi in Canada, nel quale prevale proprio l'Albiceleste. Fa parte anche della selezione olimpica che l'anno successivo si impone a Pechino 2008.

Nazionale maggioreModifica

 
Banega con la maglia della nazionale argentina ai Mondiali 2018.

Il 1º giugno 2011 viene inserito dal commissario tecnico Sergio Batista nella lista dei ventisei pre-convocati in vista della Copa América di luglio,[31] competizione alla quale poi prenderà parte. Segna il suo primo gol con la nazionale maggiore il 26 marzo 2013 nella partita giocata a La Paz contro la Bolivia, valevole per le qualificazioni al Mondiale 2014. Il secondo gol lo segna il 14 agosto 2013 nella partita giocata all'Olmpico di Roma contro l'Italia, portando il risultato sul 2-0.

Viene convocato anche per la Copa América 2015 in Cile e per la Copa América Centenario negli Stati Uniti,[32] raggiungendo in entrambe le manifestazioni l'atto finale (perderà in tutte e due le occasioni contro il Cile ai calci di rigore).

Nel giugno 2018 viene convocato dal commissario tecnico Jorge Sampaoli per il Mondiale in Russia, dove l'Argentina viene eliminata agli ottavi di finale contro la Francia (3-4).

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 21 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007   Boca Juniors PD 14 0 - - - CS+CL 0+14 0 - - - 28 0
2007-gen. 2008 PD 14 0 - - - CS 0 0 Cmc 2 0 16 0
Totale Boca Juniors 28 0 - - 14 0 2 0 44 0
gen.-giu. 2008   Valencia PD 12 0 CR 5 0 - - - - - - 17 0
2008-2009   Atlético Madrid PD 24 1 CR 4 0 UCL 3 0 - - - 31 1
2009-2010   Valencia PD 36 2 CR 2 0 UEL 9[33] 0 - - - 47 2
2010-2011 PD 28 2 CR 2 1 UCL 4 0 - - - 34 3
2011-2012 PD 13 0 CR 8 1 UCL+UEL 4+0 0 - - - 25 1
2012-2013 PD 29 4 CR 6 0 UCL 5 0 - - - 40 4
2013-gen. 2014 PD 18 1 CR 2 0 UEL 2 0 - - - 22 1
Totale Valencia 136 9 25 2 24 0 - - 185 11
gen.-giu. 2014   Newell's Old Boys PD 14 1 - - - CL 6 0 - - - 20 1
2014-2015   Siviglia PD 34 3 CR 3 0 UEL 12 0 SU 0 0 49 3
2015-2016 PD 25 5 CR 6 1 UCL+UEL 5+8 2+0 SU 1 1 45 9
2016-2017   Inter A 28 6 CI 1 0 UEL 4 0 - - - 33 6
2017-2018   Siviglia PD 31 3 CR 8 1 UCL 11[34] 1 - - - 50 5
2018-2019 PD 32 3 CR 5 0 UEL 13[34] 5 SS 1 0 51 8
2019-2020 PD 33 3 CR 3 0 UEL 7 0 - - - 41 2
Totale Siviglia 155 17 25 2 56 8 2 1 238 28
Totale carriera 385 34 55 4 107 8 4 1 551 47

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-6-2008 San Diego Messico   1 – 4   Argentina Amichevole -   78’
8-6-2008 San Diego Stati Uniti   0 – 0   Argentina Amichevole -   88’
11-8-2010 Dublino Irlanda   0 – 1   Argentina Amichevole -
7-9-2010 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Spagna Amichevole -
17-11-2010 Doha Argentina   1 – 0   Brasile Amichevole -
9-2-2011 Ginevra Argentina   2 – 1   Portogallo Amichevole -   62’
26-3-2011 East Rutherford Stati Uniti   1 – 1   Argentina Amichevole -
30-3-2011 San José Costa Rica   0 – 0   Argentina Amichevole -   46’
20-6-2011 Buenos Aires Argentina   4 – 0   Albania Amichevole -
1-7-2011 La Plata Argentina   1 – 1   Bolivia Coppa America 2011 - 1º turno -
6-7-2011 Santa Fe Argentina   0 – 0   Colombia Coppa America 2011 - 1º turno -   72’
6-9-2011 Dacca Argentina   3 – 1   Nigeria Amichevole -   76’
7-10-2011 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Cile Qual. Mondiali 2014 -   45’   72’
11-10-2011 Puerto La Cruz Venezuela   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2014 -   66’
6-2-2013 Solna Svezia   2 – 3   Argentina Amichevole -   67’
22-3-2013 Buenos Aires Argentina   3 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2014 -   62’
26-3-2013 La Paz Bolivia   1 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2014 1   47’   62’
11-6-2013 Quito Ecuador   1 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2014 -   76’
14-6-2013 Città del Guatemala Guatemala   0 – 4   Argentina Amichevole -   71’
14-8-2013 Roma Italia   1 – 2   Argentina Amichevole 1   46’
10-9-2013 Asunción Paraguay   2 – 5   Argentina Qual. Mondiali 2014 -   76’
11-10-2013 Buenos Aires Argentina   3 – 1   Perù Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Montevideo Uruguay   3 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2014 -   68’
15-11-2013 East Rutherford Ecuador   0 – 0   Argentina Amichevole -   69’
14-10-2014 Hong Kong Hong Kong   0 – 7   Argentina Amichevole 1
12-11-2014 Londra Argentina   2 – 1   Croazia Amichevole -   71’
28-3-2015 Landover El Salvador   0 – 2   Argentina Amichevole -
31-3-2015 East Rutherford Argentina   2 – 1   Ecuador Amichevole -   79’
6-6-2015 San Juan Argentina   5 – 0   Bolivia Amichevole -
13-6-2015 La Serena Argentina   2 – 2   Paraguay Coppa America 2015 - 1º turno -   80’
16-6-2015 La Serena Argentina   1 – 0   Uruguay Coppa America 2015 - 1º turno -   78’
26-6-2015 Viña del Mar Argentina   0 – 0
(5 – 4 dcr)
  Colombia Coppa America 2015 - Quarti di finale -   77’
30-6-2015 Concepción Argentina   6 – 1   Paraguay Coppa America 2015 - Semifinale -   73’
4-7-2015 Santiago del Cile Cile   0 – 0 dts
(4 – 1 dcr)
  Argentina Coppa America 2015 - Finale -   81’   90+1’
4-9-2015 Houston Argentina   7 – 0   Bolivia Amichevole -   77’
8-9-2015 Arlington Argentina   2 – 2   Messico Amichevole -
13-11-2015 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2018 -   81’
17-11-2015 Barranquilla Colombia   0 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2016 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -   73’
29-3-2016 Córdoba Argentina   2 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2018 -   84’
27-5-2016 San Juan Argentina   1 – 0   Honduras Amichevole -   64’
6-6-2016 Santa Clara Argentina   2 – 1   Cile Coppa America Centenario - 1º turno 1
10-6-2016 Chicago Argentina   5 – 0   Panama Coppa America Centenario - 1º turno -
14-6-2016 Seattle Argentina   3 – 0   Bolivia Coppa America Centenario - 1º turno -   27’   46’
18-6-2016 Foxborough Argentina   4 – 1   Venezuela Coppa America Centenario - Quarti di finale -   80’
21-6-2016 Houston Stati Uniti   0 – 4   Argentina Coppa America Centenario - Semifinale -
26-6-2016 East Rutherford Argentina   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Cile Coppa America Centenario - Finale -   111’
6-9-2016 Mérida Venezuela   2 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Lima Perù   2 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -   73’
11-10-2016 Córdoba Argentina   0 – 1   Paraguay Qual. Mondiali 2018 -   70’
15-11-2016 San Juan Argentina   3 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2018 -   37’   63’
23-3-2017 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -   59’
28-3-2017 La Paz Bolivia   2 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 - Cap.   41’
9-6-2017 Melbourne Brasile   0 – 1   Argentina Amichevole -   81’
13-6-2017 Singapore Singapore   0 – 6   Argentina Amichevole -   46’
5-9-2017 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Venezuela Qual. Mondiali 2018 -   14’
5-10-2017 Buenos Aires Argentina   0 – 0   Perù Qual. Mondiali 2018 -   60’
11-11-2017 Mosca Russia   0 – 1   Argentina Amichevole -   87’
14-11-2017 Krasnodar Argentina   2 – 4   Nigeria Amichevole 1
23-3-2018 Manchester Argentina   2 – 0   Italia Amichevole 1   64’
27-3-2018 Madrid Spagna   6 – 1   Argentina Amichevole -   62’
29-5-2018 Buenos Aires Argentina   4 – 0   Haiti Amichevole -   75’
16-6-2018 Mosca Argentina   1 – 1   Islanda Mondiali 2018 - 1º turno -   54’
26-6-2018 San Pietroburgo Nigeria   1 – 2   Argentina Mondiali 2018 - 1º turno -   65’
30-6-2018 Kazan' Francia   4 – 3   Argentina Mondiali 2018 - Ottavi di finale -   50’
Totale Presenze 65 Reti 6

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Valencia: 2007-2008

Competizioni internazionaliModifica

Boca Juniors: 2007
Siviglia: 2014-2015, 2015-2016, 2019-2020

NazionaleModifica

2007
Pechino 2008

IndividualeModifica

  • Squadra dell'anno del Sudamerica: 1
2007
2007
2014-2015
2014-2015, 2015-2016, 2019-2020
2016

NoteModifica

  1. ^ Il tango, le sfide con Messi e la Spagna: ecco "El Tanquito" Banega, un altro argentino per l'Inter, su gianlucadimarzio.com, 26 gennaio 2016.
  2. ^ Banega-Inter: accordo totale a un passo, su calciomercato.com, 27 gennaio 2016.
  3. ^ Curiosità: Pastore fonda un'associazione per i cani abbandonati, palermo24.net, 16 settembre 2010. URL consultato il 16 maggio 2014.
  4. ^ a b Chiavi in mano a Banega, su ultimouomo.com, 1º giugno 2016.
  5. ^ Quando Banega si diverte, su ultimouomo.com, 6 marzo 2017.
  6. ^ Inter, Banega il rinforzo giusto: tecnica e fosforo dopo tanti muscoli, su tuttomercatoweb.com, 24 febbraio 2016.
  7. ^ Alla scoperta di Éver Banega: il centrocampista che ha stregato l'Inter, su foxsports.it, 24 febbraio 2016. URL consultato il 4 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2016).
  8. ^ Boca, successo e standing ovation per Banega, su tuttomercatoweb.com, 1º aprile 2007.
  9. ^ (EN) Valencia agree to sign Argentine midfielder Banega, su in.reuters.com, 6 gennaio 2008.
  10. ^ (EN) Banega swaps Valencia for Atlético, su uefa.com, 28 agosto 2008.
  11. ^ (EN) Banega injured in car crash, su www1.skysports.com, 19 febbraio 2012.
  12. ^ (EN) Car accident ends Banega's season at Valencia, su uefa.com, 20 febbraio 2012.
  13. ^ Valencia, Banega in prestito al Newell's, calcionews24.com, 1º febbraio 2014. URL consultato il 22 luglio 2014.
  14. ^ I nuovi stranieri della Serie A: Éver Banega (Inter), SpazioCalcio.it, 11 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  15. ^ Europa League: il Siviglia trionfa ancora, 3-2 al Dnipro, gazzetta.it, 27 maggio 2015. URL consultato il 28 maggio 2015.
  16. ^ Inter, Banega protagonista: Mancini ha trovato la sua stella a centrocampo, su gazzetta.it, 18 maggio 2016.
  17. ^ Inter, Banega è ufficiale, firma per 3 anni: "Qui vorrei vincere la Champions", su gazzetta.it, 6 luglio 2016.
  18. ^ Matteo Brega, Inter, Banega incanta con la Primavera. Dodò a segno su rigore, su gazzetta.it, 1º agosto 2016.
  19. ^ Andrea Sorrentino, L'Inter si presenta a pezzi disastro con il Chievo per la prima di De Boer, in la Repubblica, 22 agosto 2016, p. 46.
  20. ^ Inter-Juventus, il tabellino, su gazzetta.it, 18 settembre 2016.
  21. ^ Davide Stoppini, Roma-Inter 2-1: gol di Dzeko, Banega e Manolas, su gazzetta.it, 2 ottobre 2016.
  22. ^ Andrea Sorrentino, Le 7 meraviglie dell'Inter con gli scossoni di Icardi l'Atalanta torna normale, in la Repubblica, 13 marzo 2017, p. 34.
  23. ^ Ever Banega genio incompreso: dall'Inter alla leadership a Siviglia, su goal.com. URL consultato il 22 agosto 2020.
  24. ^ Banega, dal flop Inter a leader del Siviglia, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 22 agosto 2020.
  25. ^ Banega saluta e va a Siviglia: l'Inter accetta 9 milioni, su gazzetta.it, 26 giugno 2017.
  26. ^ Inter, Banega torna a Siviglia per 9 milioni: adesso è ufficiale, su gazzetta.it, 3 luglio 2017.
  27. ^ Matteo Pifferi, Banega espulso alla prima con il Siviglia, l'arbitro: "Mi ha detto figlio di...", su fcinter1908.it, 20 agosto 2017.
  28. ^ (ES) El emotivo mensaje de la mujer de Banega por su último partido: "Todo o nada, amor", su eldesmarque.com. URL consultato il 22 agosto 2020.
  29. ^ (ES) LOPETEGUI: "HA SIDO UN PARTIDO COMPLETO TANTO EN LA PARCELA OFENSIVA COMO DEFENSIVA", su sevillafc.es. URL consultato il 22 agosto 2020.
  30. ^ Banega saluta il Siviglia: triennale con l'Al Shabab, su goal.com, 25 gennaio 2020.
  31. ^ Argentina: c'è anche Diego Milito tra i 26 pre-convocati, tuttomercatoweb.com, 1º giugno 2011. URL consultato il 16 maggio 2014.
  32. ^ (ES) Los 23 para la Copa América, afa.org.ar, 21 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.
  33. ^ 2 Presenze nei turni preliminari.
  34. ^ a b 2 presenze nei play-off

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica