Apri il menu principale

Società Sportiva Dilettantistica Polisportiva Sarnese Calcio 1926

S.S.D. Polisportiva Sarnese Calcio 1926
Calcio Football pictogram.svg
I Granata
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag maroon HEX-701D2F.svg Granata
Simboli Ippogrifo
Dati societari
Città Sarno
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1926
Scioglimento2019
Stadio Felice Squitieri
(3 246 posti)
Sito web www.polisportivasarnese.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Dilettantistica Polisportiva Sarnese Calcio 1926 a.r.l., meglio nota come Sarnese, è stata[1] la sezione calcistica dell'omonima società polisportiva italiana[2] con sede a Sarno, in provincia di Salerno. Ha militato in Serie D fino al 2019, in seguito però alla sua retrocessione in Eccellenza non si è più iscritta di fatto cessando di esistere.

Il colore sociale era il granata, mentre il simbolo era l'ippogrifo. Giocava gli incontri casalinghi presso lo stadio Felice Squitieri di Sarno.

StoriaModifica

Fondata nel 1926, conquistò la promozione nel Campionato Interregionale nel 1982-1983, allorquando si era piazzata al primo posto in Promozione ed aveva superato con successo gli spareggi per il salto di categoria[3].

Nell'Interregionale lottò per la salvezza nelle prime due stagioni ottenendo un nono posto ed un undicesimo posto.[3] Nel 1985-1986 si rilanciò invece nelle zone alte della classifica piazzandosi in quarta posizione a poche lunghezze dalla zona promozione, mentre nella stagione successiva si piazzò a metà classifica in nona posizione.[3] Nel 1987-1988 disputò un campionato di vertice, ottenendo 51 punti su 60 disponibili e sfiorando la promozione diretta in Serie C2: il torneo si concluse con la Sarnese prima a pari merito con i rivali storici della Battipagliese, con però un solo posto da assegnare per la promozione.[3] Lo spareggio per l'assegnazione del primo posto fu giocato allo Stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia e vide i granata sconfitti di misura dalle zebrette.[3] Nel campionato successivo la squadra non riuscì a mantenere la categoria: dopo essersi piazzata quindicesima, perse lo spareggio per la salvezza e retrocesse in Promozione.[3] A qualche mese di distanza dalla retrocessione, la società scomparve cedendo il titolo sportivo all'Angri.[3]

Negli anni novanta la società venne rifondata e partecipò alla Seconda Categoria e alla Prima Categoria, prima di accedere in Promozione.[3] Dopo oltre un decennio di militanza in Promozione, nel 2009-2010 vinse il campionato con quattro giornate d'anticipo, approdando in Eccellenza[4]. Nella massima categoria regionale si presentò come una delle pretendenti alla promozione e si trovò a disputare un inedito derby stracittadino contro l'Ippogrifo Sarno: dopo una lunga volata per la promozione diretta, i neopromossi granata si piazzarono appena dietro l'Ippogrifo in terza posizione qualificandosi per i play-off[5], dove dapprima ebbero la meglio proprio sui rivali cittadini nella finale regionale[6] e poi superarono con successo la fase nazionale conquistando la promozione in Serie D[7].

In Serie D la Sarnese primeggiò per due stagioni nelle posizioni di vertice, sfiorando la promozione in Lega Pro Seconda Divisione. Infatti, nel 2011-2012 raggiunse la seconda posizione finale, ma dopo essere stata sconfitta – e superata in classifica – dal Martina nello scontro diretto dell'ultima giornata,[8] e disputò i play-off fino alla Terza Fase[9], mentre nel 2012-2013 si piazzò invece in terza posizione[10]: i risultati ottenuti nella seconda stagione non furono però abbastanza soddisfacenti per la dirigenza, che decise di rinunciare sia a disputare i play-off[11] sia ad iscrivere la squadra al successivo campionato per motivi economici[12].

Il 25 luglio 2013 venne fondata la Polisportiva Sarnese, che ripartì dall'Eccellenza rilevando il titolo del Real Trentinara[13]: dopo aver conquistato il secondo posto[14], ottenne la promozione in Serie D tramite i play-off nazionali[15]. La prima stagione in Serie D dalla rifondazione si è conclusa con una tranquilla salvezza, ottenuta con largo anticipo e con il settimo posto in classifica[16].
La stagione 2018-19 vide i granata terminare il campionato al 15º posto e quindi disputare i Play-Out, che perderà in seguito contro la compagine campana del Nola facendo quindi ritorno in Eccellenza dopo 5 anni di assenza. In seguito alla retrocessione della squadra in Eccellenza, il club verrà messo in vendita ma il mancato acquisto del titolo sportivo comporterà la scomparsa della società dai campionati calcistici.

CronistoriaModifica

Cronistoria della Società Sportiva Dilettantistica Polisportiva Sarnese Calcio 1926
  • 1926 - Fondazione della società.
  • 1926-60 - Attività a carattere locale.

  • 1960-61 -
  • 1961-62 -
  • 1962-63 -
  • 1963-64 -
  • 1964-65 -
  • 1965-66 - 1ª nel girone H campano di Seconda Categoria, con la denominazione di S.C. Sarnese.   Promossa in Prima Categoria dopo gli spareggi promozione.
  • 1966-67 - 5ª nel girone C campano di Prima Categoria. Ammessa nel nuovo campionato di Promozione.
  • 1967-68 - 4ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1968-69 - 5ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1969-70 - 16ª nel girone B campano di Promozione.  Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1970-71 - Milita in uno dei gironi campani di Prima Categoria.   Promossa in Promozione.
  • 1971-72 - 7ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1972-73 - 11ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1973-74 - 16ª nel girone B campano di Promozione.  Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1974-75 - Milita in uno dei gironi campani di Prima Categoria.
  • 1975-76 - Milita in uno dei gironi campani di Prima Categoria.   Promossa in Promozione.
  • 1976-77 - 5ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1977-78 - 12ª nel girone C campano di Promozione.
  • 1978-79 - 8ª nel girone C campano di Promozione.
  • 1979-80 - 14ª nel girone C campano di Promozione.

  • 1980-81 - 6ª nel girone C campano di Promozione.
  • 1981-82 - 2ª nel girone C campano di Promozione.
  • 1982-83 - 1ª nel girone C campano di Promozione.   Promossa nel Campionato Interregionale dopo gli spareggi promozione.
  • 1983-84 - 9ª nel girone H del Campionato Interregionale.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1984-85 - 11ª nel girone L del Campionato Interregionale.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1985-86 - 4ª nel girone I del Campionato Interregionale.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1986-87 - 9ª nel girone I del Campionato Interregionale.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1987-88 - 2ª nel girone I del Campionato Interregionale. Perde lo spareggio promozione.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1988-89 - 15ª nel girone M del Campionato Interregionale.  Retrocessa in Promozione dopo lo spareggio retrocessione.
    Partecipa alla Coppa Italia Dilettanti.
  • 1989-90 - 7ª nel girone B campano di Promozione. Non iscritta al successivo campionato di Promozione.

  • 1990-91 -
  • 1991-92 -
  • 1992-93 -
  • 1993-94 -
  • 1994-95 - 5ª in uno dei gironi campani di Prima Categoria.
  • 1995-96 - 3ª in uno dei gironi campani di Prima Categoria.
  • 1996-97 - 2ª in uno dei gironi campani di Prima Categoria.  Promossa in Promozione
  • 1997-98 - 7ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1998-99 - 4ª nel girone B campano di Promozione.
  • 1999-00 - 11ª nel girone B campano di Promozione.
    A fine stagione assume la denominazione di S.C. Sarnese 1926.

  • 2000-01 - 7ª nel girone D campano di Promozione.
  • 2001-02 - 9ª nel girone D campano di Promozione.
  • 2002-03 - 3ª nel girone C campano di Promozione.
  • 2003-04 - 2ª nel girone C campano di Promozione.
  • 2004-05 - 13ª nel girone B campano di Promozione.
  • 2005-06 - 5ª nel girone B campano di Promozione.
  • 2006-07 - 16ª nel girone B campano di Promozione.  Retrocessa in Prima Categoria, poi ripescata in Promozione.
  • 2007-08 - 2ª nel girone C campano di Promozione.
  • 2008-09 - 5ª nel girone C campano di Promozione.
  • 2009-10 - 1ª nel girone C campano di Promozione.   Promossa in Eccellenza.

  • 2010-11 - 3ª nel girone B campano di Eccellenza.   Promossa in Serie D dopo i play-off nazionali.
  • 2011-12 - 2ª nel girone H di Serie D. Eliminata ai play-off.
    Trentaduesimi di finale Coppa Italia Serie D.
  • 2012-13 - 3ª nel girone G di Serie D. Rinuncia ai play-off. Esclusa dal successivo campionato di Serie D per inadempienze finanziarie.
    Sedicesimi di finale Coppa Italia Serie D.
  • 2013 - 25 luglio, la società è rifondata col nome di Polisportiva Sarnese ed iscritta in Eccellenza col titolo sportivo del Real Trentinara.
  • 2013-14 - 2ª nel girone B campano di Eccellenza.   Promossa in Serie D dopo i play-off nazionali.
    A fine stagione assume la denominazione di A.S.D. Polisportiva Sarnese.
  • 2014-15 - 7ª nel girone H di Serie D.
    Primo turno Coppa Italia Serie D.
    A fine stagione cambia la denominazione in S.S.D. Polisportiva Sarnese 1926 a.r.l..
  • 2015-16 - 9ª nel girone I di Serie D.
    Primo turno Coppa Italia Serie D.
  • 2016-17 - 15ª nel girone I di Serie D. Salva dopo i play-out.
  • 2017-18 - 11ª nel girone H di Serie D.
  • 2018-19 - 14ª nel girone H di Serie D. Retrocesso in Eccellenza dopo aver perso i play-out. Non iscritta al successivo campionato di Eccellenza.

StruttureModifica

StadioModifica

Gli incontri casalinghi della Sarnese vengono disputati nello stadio comunale "Felice Squitieri" di Sarno. Inaugurato nel 1960 con un'amichevole tra Roma e Salernitana, l'impianto è costituito da un settore distinti ed un settore tribuna per una capienza massima di 3.246 posti. La struttura possiede inoltre una pista di atletica ed è dotato di illuminazione notturna. Le dimensioni del campo di gioco sono 100 metri in lunghezza e 60 metri in larghezza.[17]

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori della S.S.D. Polisportiva Sarnese Calcio 1926
Allenatori
  • 1926-1982 ...
  • 1980-1981   Mario Magagnotti
  • 1981-1982 ...
  • 1982-1983   Gaetano Vergazzola
  • 1983-1987 ...
  • 1987-1988   Benito Montalto
  • 1988-2003 ...
  • 2003-2004   Alfonso Pepe
  • 2004-2006   Gennaro Ferrigno
  • 2006-2007   Vincenzo Granata
      Vincenzo Siani
      Bonaiuto
  • 2006-2007   Vincenzo Siani
  • 2007-2008   Vincenzo Siani (1ª-7ª)
      Pasquale Lucignano (8ª-30ª)
  • 2008-2009   Ambrosino
      Papa
  • 2009-2010   Giovanni Renna
  • 2010-2011   Giovanni Renna
      Egidio Pirozzi
  • 2011-2012   Egidio Pirozzi
  • 2012-2013   Egidio Pirozzi (1ª-10ª)
      Giuseppe Palumbo (11ª-22ª)
      Gianfranco Balzano (23ª-34ª)
  • 2013-2015   Pasquale Vitter
  • 2015-2017   Gianluca Esposito
  • 2017-2018   Valerio Gazzaneo
      Carmelo Condemi
  • 2018-2019   Pompilio Cusano

CalciatoriModifica

PalmarèsModifica

Competizioni regionaliModifica

1982-1983 (girone C), 2009-2010 (girone C)
1965-1966 (girone H)

Altri piazzamentiModifica

secondo posto: 1987-1988 (girone I)
secondo posto: 2011-2012 (girone H)
terzo posto: 2012-2013 (girone G)
Secondo posto: 2013-2014 (girone B)
Terzo posto: 2010-2011 (girone B)

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie D 5 2014-2015 2018-2019 4
Campionato Interregionale 6 1983-1984 1988-1989 8
Serie D 2 2011-2012 2012-2013

TifoseriaModifica

La tifoseria Sarnese è definita molto calda e alquanto facinorosa, è rappresentata dagli Ultras Sarnese. L'unico gemellaggio è con i lucani del AZ Picerno, mentre ci sono cattivi rapporti con i tifosi della Battipagliese.

NoteModifica

  1. ^ Eccellenza: Salta cessione del club, la Sarnese non esiste più, blunote.it.
  2. ^ Registro Imprese - S.S.D. Polisportiva Sarnese 1926 a.r.l., registroimprese.it.
  3. ^ a b c d e f g h Cancellato lo spareggio del 1988, lacittadisalerno.it.
  4. ^ Promozione - Festa Sarnese: conquistata l'Eccellenza dopo 20 anni, irpinianews.it.
  5. ^ Ippogrifo poker alla Gelbison, ma ormai si pensa ai play-off, irpiniaoggi.it. URL consultato il 17 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2016).
  6. ^ La Sarnese approda alla fase nazionale play-off, irpiniaoggi.it. URL consultato il 17 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2016).
  7. ^ Promosse in D dopo gli spareggi, corrieredellosport.it (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2016).
  8. ^ Martina-Sarnese finisce 2-1. Sfuma la promozione granata, lacittadisalerno.it.
  9. ^ Scudetto: tutto ok Venezia, Teramo Salerno e Martina, gazzetta.it.
  10. ^ Fontanella lancia la Sarnese, gazzetta.it.
  11. ^ Sarnese a sorpresa «Niente playoff», gazzetta.it.
  12. ^ Decise le ammissioni ai campionati nazionali, lnd.it.
  13. ^ Conferenza stampa di presentazione del progetto Polisportiva Sarnese, polisportivasarnese.it.
  14. ^ Non basta la vittoria sulla Poseidon: si va ai play-off, polisportivasarnese.it.
  15. ^ La Polisportiva Sarnese scrive la storia... è Serie D!, polisportivasarnese.it.
  16. ^ Ci veDiamo ad agosto![collegamento interrotto], polisportivasarnese.it.
  17. ^ Stadio - Struttura, polisportivasarnese.it (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica