Popoli germanici

L'espressione popoli germanici è utilizzata per indicare i vari popoli o tribù antichi e moderni riconducibili, linguisticamente e/o etnicamente, all'insieme dei Germani storici e tradizionalmente ripartiti in tre gruppi:

La partizione dell'insieme delle tribù germaniche in tre grandi sottoinsiemi, geograficamente caratterizzati (occidentali, orientali e settentrionali), deriva da una distinzione linguistica interna alle lingue germaniche prima ancora che una strettamente storica, secondo lo schema classico di August Schleicher: frequenti erano, presso i Germani, i mescolamenti e le ibridazioni di tribù di diversa stirpe in formazioni nuove, che arrivavano perfino a includere elementi non germanici (e, talora, perfino non indoeuropei). A volte l'esiguità delle testimonianze non consente di verificare con esattezza l'appartenenza di un dato popolo a una precisa branca della famiglia germanica.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Germani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germani