Trasporti in Emilia-Romagna

1leftarrow blue.svg Voce principale: Emilia-Romagna.

Il sistema infrastrutturale dei trasporti dell'Emilia-Romagna consiste in linee ferroviarie, aeroportuali, autostradali, stradali, marittime e fluviali.

Posizione della regione

Sistema ferroviarioModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Rete ferroviaria dell'Emilia Romagna.
 
Stazione di Bologna Centrale

La rete ferroviaria dell'Emilia-Romagna conta 1625 km di linee, di cui 1284 gestiti da RFI e 341 gestiti dalla Regione tramite Ferrovie Emilia-Romagna. Le principali stazioni sono 66, classificate come gold, platinum e silver[1].

Le linee fondamentali presenti in regione, gestite tutte da RFI, sono le seguenti[1]:

Ad Agosto 2018, sono 94 km della line ferroviaria FER sono coperti dal sistema di sicurezza SCMT, permettendo il ripristino delle velocità consentite prima dei limiti e misure di rallentamento deliberati dall'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF)[2].

Sistema aeroportualeModifica

 
L'Aeroporto di Bologna-Borgo Panigale
 
L'Aeroporto di Rimini-Miramare

L'Emilia-Romagna è dotata di 14 aeroporti, 11 aeroporti civili, 2 militari e uno sia civile, sia militare:

Aeroporti civiliModifica

Aeroporti minoriModifica

Aeroporti militariModifica

AviosuperficiModifica

Sistema stradale e autostradaleModifica

 
Tratto dell'Autosole a 4 corsie all'altezza dell'uscita di Bologna B.go Panigale, innesto A14 in direzione sud

Nel 2002 l'Emilia-Romagna contava 10.728 km di strade; nello specifico, 568 km di autostrade, 1.037 di strade statali, 1.910 di strade regionali e 7.213 di strade provinciali[3]. La regione pianifica e amministra la rete viaria di interesse regionale composta da strade provinciali e statali e dalle autostrade statali che il PRIT (Piano Regionale Integrato dei Trasporti) chiama Grande Rete e Rete di base principale, dalle strade trasferite dallo stato e dalle autostrade regionali[4].

Rete autostradaleModifica

Il territorio regionale è attualmente attraversato solo da autostrade statali; tuttavia, nel 2004 la regione ha ottenuto la concessione a realizzare anche autostrade regionali; la Regione ha infatti progettato la costruzione dell'autostrada regionale Cispadana, che collegherà il casello di Ferrara Sud con l'Autostrada A22 presso il casello di Reggiolo - Rolo in Provincia di Reggio Emilia. La Cispadana sarà la prima autostrada regionale presente in Emilia-Romagna[5]. È stato altresì annunciato il progetto del Passante di Bologna e la bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo[6].

Di seguito l'elenco delle autostrade che attraversano la regione:

Rete stradaleModifica

 
Confine tra la provincia di Parma e la provincia di Reggio Emilia sulla SP 62 R presso Sorbolo
 
Strada statale 9 ter del Rabbi poco dopo Predappio
Strade statali

Passi e valichiModifica

 
Passo di Centocroci

Distanze chilometricheModifica

[7] Bologna Piacenza Modena Ferrara Ravenna Rimini
Bologna
-----
156 km
37 km
46 km
76 km
115 km
Piacenza
156 km
-----
112 km
192 km
227 km
270 km
Modena
37 km
112 km
-----
94 km
129 km
169 km
Ferrara
46 km
192 km
94 km
-----
87 km
158 km
Ravenna
76 km
227 km
129 km
87 km
-----
64 km
Rimini
115 km
270 km
169 km
158 km
64 km
-----

Trasporto pubblicoModifica

 
Rimini: autobus Iveco MyWay n. 914 della FER sulla linea 160

Il servizio di trasporto pubblico è gestito da diverse aziende:

La già citata TPER gestisce il servizio di trasporto pubblico interurbano automobilistico delle province di Bologna e Ferrara.

Sistema di navigazioneModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Porti d'Italia § Emilia-Romagna.

A Rimini, anticamente sede di un porto romano, è presente un porto turistico, così come anche a Porto Garibaldi.

Classe, frazione di Ravenna, è stata identificata come sede di un antico porto romano[8], che serviva la città di Ravenna, oggi servita da un porto commerciale e industriale.

Per quanto riguarda i porti fluviali sul Fiume Po, tra i più importanti vi sono quello turistico di Ferrara[9] e il porto di Piacenza, in fase di progettazione[10].

NoteModifica

  1. ^ a b Fonte: Sito ufficiale Ferrovie dello Stato, su rfi.it. URL consultato il 31 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2011).
  2. ^ Ferrovie Emilia Romagna (FER), lavori "in progress" per la sicurezza, su teleborsa.it, 17 Agosto 2018. URL consultato il 31 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2018).
  3. ^ Fonte: Unioncamere Emilia-Romagna - RETESTRA.xls Archiviato il 2 giugno 2009 in Internet Archive. URL consultato il 31/08/2010
  4. ^ Fonte: Sito ufficiale Regione Emilia-Romagna Archiviato il 18 dicembre 2010 in Internet Archive. URL consultato il 31/08/2010
  5. ^ Fonte: Sito ufficiale Regione Emilia-Romagna Archiviato il 10 febbraio 2011 in Internet Archive. URL consultato il 31/08/2010
  6. ^ Collegamento stradale Campogalliano Sassuolo Archiviato il 9 febbraio 2015 in Internet Archive.
  7. ^ Stradario Eni Archiviato il 28 agosto 2010 in Internet Archive., distanze calcolate secondo il parametro "percorso più veloce"
  8. ^ Fonte: Sito ufficiale Sistema Museale della Provincia di Ravenna URL consultato il 01/09/2010
  9. ^ Fonte: ASSONAUTICA, Associazione Nazionale Nautica da Diporto Archiviato l'8 luglio 2007 in Internet Archive. URL consultato il 01/09/2010
  10. ^ Fonte: Camera di Commercio Piacenza - NAVIGAZIONE COMMERCIALE E TURISTICA DEL FIUME PO Archiviato il 16 aprile 2008 in Internet Archive. URL consultato il 01/09/2010

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica