Andrés Sánchez Marín

(Reindirizzamento da Andrés Sánchez (motociclista))
Andrés Sánchez
Nazionalità Spagna Spagna
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1982 in classe 125
Stagioni dal 1982 al 1992
Miglior risultato finale
Gare disputate 55
Podi 1
Punti ottenuti 47
 

Andrés Sánchez Marín (Almansa, 1961[1]) è un pilota motociclistico spagnolo.

CarrieraModifica

Andrés Sánchez Marín debutta nel motomondiale nel 1982 nella classe 125 in sella ad una MBA, partecipando alla stagione intera. Ottiene come miglior piazzamento un 14º posto al gran premio d'Olanda, non ottenendo punti validi per la classifica mondiale. L'anno seguente continua a correre nella stessa classe con la stessa moto, non andando però questa volta mai oltre il 23º posto e terminando nuovamente la stagione senza punti.

Non trovando un ingaggio per il 1984, Sánchez corre solamente il gran premio di San Marino, sempre su MBA, che conclude 22º e quindi senza conquistare punti. L'anno successivo, Sánchez ritrova un posto da titolare in 125. Ottiene il suo primo punto iridato in Spagna grazie al 10º posto in gara, piazzandosi una seconda volta a punti in Italia con un 8º posto e terminando 18º in classifica mondiale con 4 punti.

Nel 1986, Sánchez vince il titolo della classe 125[2] nel campionato spagnolo velocità, mentre nel 1986 ottiene 3 punti grazie all'8º posto conquistato nel gran premio di casa, classificandosi 20º. L'anno seguente Sánchez vince nuovamente il titolo della classe 125 spagnola e vive la sua miglior stagione mondiale in sella ad una Ducados, ottenendo il suo primo e unico podio con il 3º posto al gran premio di Cecoslovacchia e terminando 8º in classifica mondiale con 40 punti.

Per il 1988 Sánchez cambia nuovamente moto, stavolta salendo in sella ad una Rotax. Arriva al traguardo solamente in un'occasione, in Svezia, dove termina 26° e quindi non ottiene punti validi per la classifica mondiale. L'anno successivo partecipa solamente a 2 gare nella stagione tra classe 125 e classe 80 su JJ Cobas, senza ottenere punti in entrambe. Effettua la sua ultima apparizione mondiale come wild card al gran premio di Spagna 1992 nella classe 250 in sella ad una Honda, ritirandosi.

Risultati nel motomondialeModifica

1982 Classe Moto                             Punti Pos.
125 MBA Rit Rit 16 Rit 18 14 19 Rit 24 Rit - - NE NE 0
1983 Classe Moto                         Punti Pos.
125 MBA NE Rit 23 31 Rit 26 Rit NQ - - Rit 0
1984 Classe Moto                         Punti Pos.
125 MBA NE NE NE NE 22 0
1985 Classe Moto                         Punti Pos.
125 MBA NE 10 18 8 15 NE 13 17 16 Rit Rit Rit 4 18º
1986 Classe Moto                         Punti Pos.
125 MBA 8 15 27 Rit NE 13 Rit Rit Rit 11 Rit 15 3 20º
1987 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Ducados NE Rit 6 6 6 NE 8 18 Rit 4 3 7 Rit NE NE 40
1988 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Rotax NE NE Rit NE NQ NQ Rit NQ NP - NQ 26 NE 0
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
80 JJ Cobas NE NE NE NE 18 NE NE NE NE NE 0
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
125 JJ Cobas NE NQ NE 0
1992 Classe Moto                           Punti Pos.
250 Honda Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ Raymond Blancafort, Andrés Sánchez Marín rozo el paraiso (PDF), su hemeroteca-paginas.mundodeportivo.com, El Mundo Deportivo, 20 maggio 1987. URL consultato il 21 dicembre 2020.
  2. ^ RFME CAMPEONATOS DE ESPAÑA DE VELOCIDAD/RESISTENCIA Campeones de España Vencedores de Copa de España /Trofeo Nacional (PDF), su fedemoto.info, Real Federación Motociclista Española. URL consultato il 21 dicembre 2020.

Collegamenti esterniModifica