Arkadiusz Milik

calciatore polacco

Arkadiusz Krystian Milik,[1] detto Arek (Tychy, 28 febbraio 1994) è un calciatore polacco, attaccante della Juventus e della nazionale polacca.

Arkadiusz Milik
Milik al Napoli nel 2016
Nazionalità Bandiera della Polonia Polonia
Altezza 186 cm
Peso 78 kg
Calcio
Ruolo Attaccante
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2007-2011Górnik Zabrze
Squadre di club1
2011-2013Górnik Zabrze38 (11)
2013Bayer Leverkusen6 (0)
2013-2014Augusta18 (2)
2014-2016Ajax52 (32)
2016-2021Napoli93 (38)
2021-2022Olympique Marsiglia40 (16)
2022-Juventus53 (10)
Nazionale
2012Bandiera della Polonia Polonia U-181 (0)
2011-2012Bandiera della Polonia Polonia U-192 (3)
2013Bandiera della Polonia Polonia U-219 (10)
2012-Bandiera della Polonia Polonia72 (17)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 marzo 2024

Biografia modifica

All'età di 16 anni era stato convocato dal Tottenham e dal Reading in Gran Bretagna per sostenere un provino, ma lui alla fine rifiutò per continuare la sua carriera in Polonia.[2]

Il 15 luglio 2015 è diventato ufficialmente il giocatore polacco testimonial del videogioco di simulazione calcistica FIFA 16, affiancando Lionel Messi sulla copertina del gioco nel suo paese.[3] È sponsorizzato dalla Adidas.

Caratteristiche tecniche modifica

È una prima punta mancina che sa disimpegnarsi anche come seconda punta o ala, soprattutto a destra. Possiede un tiro potente e preciso che gli consente di essere un ottimo finalizzatore, anche sui calci di punizione,[4] ed è molto abile nei colpi di testa.[5]

Carriera modifica

Club modifica

Gli inizi modifica

Cresce calcisticamente nel Górnik Zabrze, dove viene aggregato stabilmente in prima squadra a partire dalla stagione 2011-2012. Fa il suo esordio da titolare, a 17 anni, nella trasferta pareggiata per 1-1 contro lo Śląsk Breslavia, servendo l'assist per il gol di Paweł Olkowski. Realizza i suoi primi due gol con la maglia dei polacchi nel match casalingo vinto per 2-0 contro il Korona Kielce.

Il 1º gennaio 2013 passa al Bayer Leverkusen per 2,6 milioni di euro. Il 2 febbraio esordisce coi tedeschi nella partita persa 3-2 contro il Borussia Dortmund.[6] Il 30 agosto 2013 viene mandato in prestito stagionale all'Augusta, squadra con cui trova il primo gol in Bundesliga, contro il Borussia M'gladbach, il 27 settembre.[6] In campionato gioca 18 partite segnando 2 gol.

Ajax modifica

Il 1º luglio 2014 passa in prestito con diritto di riscatto (fissato a 2,8 milioni di euro e avvenuto un anno dopo) agli olandesi dell'Ajax. Nella stagione 2014-2015 si laurea capocannoniere della KNVB beker con 8 gol, nonché miglior marcatore della squadra in Eredivisie con 11 gol in 21 presenze; esordisce inoltre in UEFA Champions League. Con la maglia dei Lancieri disputa due stagioni, segnando complessivamente, tra campionato e coppe, 47 gol in 76 partite.

Napoli modifica

 
Milik in riscaldamento prepartita col Napoli nel 2019

Il 2 agosto 2016 viene acquistato a titolo definitivo dal Napoli[7] per 32 milioni di euro più un milione di bonus.[8] Il 21 dello stesso mese fa il suo esordio con gli azzurri e in Serie A nella partita Pescara-Napoli (2-2), subentrando a Manolo Gabbiadini.[9] Nella giornata successiva, il 27 agosto, trova i primi gol con il Napoli, realizzando una doppietta nella vittoria interna contro il Milan (4-2).[10][11] Sempre con una doppietta, il 13 settembre, esordisce con la maglia azzurra in UEFA Champions League, decidendo la gara della fase a gironi contro la Dinamo Kiev (1-2).[12] A seguito della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro in nazionale,[13] resta lontano dal terreno di gioco per quattro mesi, tornando in campo nel febbraio del 2017.[14]

Agli inizi della sua seconda stagione in azzurro, il 23 settembre, durante la sfida in trasferta contro la SPAL, Milik si rompe di nuovo il legamento crociato anteriore, stavolta del ginocchio destro.[15] Operato il giorno seguente, rientra in campo solo sei mesi dopo, il 3 marzo 2018, nella sconfitta interna contro la Roma (2-4).[16] L'8 aprile, dopo più di otto mesi, torna al gol nella partita vinta contro il Chievo, servendo peraltro l'assist ad Amadou Diawara per il gol vittoria del definitivo 2-1.[17]

Il 13 gennaio 2019, al suo terzo anno al Napoli, Milik mette a segno il suo primo gol in Coppa Italia, aprendo le marcature nell'incontro degli ottavi di finale Napoli-Sassuolo (2-0).[18] Il 7 marzo seguente il polacco trova il suo primo centro con gli azzurri in UEFA Europa League, nella vittoria casalinga contro il Salisburgo (3-0).[19] Conclude l'annata come miglior marcatore stagionale dei partenopei, con 20 reti in 47 presenze.

Nel suo quarto anno in azzurro, segnato da numerosi problemi fisici,[20] Milik sigla la sua prima tripletta europea nella vittoria in UEFA Champions League contro il Genk (4-0).[21] Il 17 giugno 2020, nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, terminata 0-0 dopo i tempi regolamentati, il polacco segna il rigore decisivo che consegna la vittoria del trofeo al Napoli: si tratta peraltro del primo titolo in carriera di Milik.[22]

Nella stagione successiva, giunto in scadenza di contratto e dopo aver rifiutato diverse opportunità di trasferimento,[23] è escluso dalla lista giocatori per il campionato, venendo di fatto relegato fuori rosa.[24]

Olympique Marsiglia modifica

 
Milik in riscaldamento prepartita con l'Olympique Marsiglia nel 2021

Il 21 gennaio 2021 si trasferisce all'Olympique Marsiglia,[25][26] in prestito con obbligo di riscatto.[27]

Esordisce in Ligue 1 due giorni dopo, subentrando nel secondo tempo della partita persa per 3-1 in casa del Monaco. Segna il suo primo gol con la maglia dell'Olympique Marsiglia il successivo 3 febbraio, nella sfida in trasferta contro il Lens, terminata col punteggio di 2-2. Il 16 maggio 2021 realizza una tripletta nella vittoria interna per 3-2 contro l'Angers.[28] Conclude i suoi primi sei mesi con 10 reti in 16 partite totali.

Nella sua seconda stagione con il club francese colleziona 37 presenze complessive, mettendo a segno 20 gol.

Juventus modifica

Il 26 agosto 2022 viene ceduto alla Juventus in prestito oneroso per 800 000 euro.[29][30] Debutta con la maglia bianconera il giorno seguente, in campionato, rilevando Fabio Miretti al 76' del pareggio interno contro la Roma (1-1).[31] Pur a fronte delle difficoltà in cui incappa la squadra durante l'avvio di stagione, sul piano personale Milik ha un buon impatto con la realtà juventina: il 31 agosto, nella vittoria casalinga contro lo Spezia, sigla la sua prima rete per i piemontesi, quella del definitivo 2-0;[32] il successivo 14 settembre mette a segno il suo primo gol con i bianconeri in UEFA Champions League, quello del momentaneo vantaggio nella sconfitta interna per 1-2 contro il Benfica.[33] Anche nel prosieguo della stagione, che si rivela negativa per la Juventus sia dentro sia ancor più fuori dal campo,[34] l'attaccante si afferma comunque tra i migliori elementi della rosa;[35] viene così riscattato dalla società torinese, al termine del campionato,[36] per 6,3 milioni di euro.[37]

Nella sua seconda stagione incontra più difficoltà sul piano personale, scivolando indietro nelle gerarchie dell'attacco juventino;[38] si segnala comunque per la sua prima tripletta in bianconero, arrivata l'11 gennaio 2024 nella sfida dei quarti di finale di Coppa Italia, vinta per 4-0 contro il Frosinone.[39]

Nazionale modifica

 
Milik in azione per la nazionale polacca nel 2013

Viene convocato per il campionato d'Europa 2016 in Francia,[40] siglando, nella gara d'esordio, il gol decisivo per la vittoria contro l'Irlanda del Nord (1-0).[41]

L'8 ottobre 2016 resta vittima di un grave infortunio con la maglia della nazionale: durante la partita delle qualificazioni mondiali vinta a Varsavia per 3-2 contro la Danimarca, in seguito a uno scontro di gioco con Jannik Vestergaard, riporta la rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.[13] Dopo essere subentrato dalla panchina nella sua partita di ritorno in nazionale, sempre contro i danesi, gioca da titolare tre giorni dopo, nella partita contro il Kazakistan, aprendo le marcature nel successo per 3-0 della sua nazionale.[42]

Viene convocato per la fase finale del campionato del mondo 2018,[43] dove tuttavia, per scelta tecnica, disputa solo la prima partita, deludendo come il resto della squadra, eliminata da ultima nel girone.[44][45]

Nel 2021 viene inizialmente convocato per il campionato d'Europa 2020 (posticipato di un anno a causa della pandemia di COVID-19), ma è costretto a rinunciarci per problemi fisici.[46]

L'anno seguente, a novembre, viene inserito dal selezionatore Czesław Michniewicz nella rosa polacca partecipante al campionato del mondo 2022 in Qatar.[47]

Statistiche modifica

Presenze e reti nei club modifica

Statistiche aggiornate al 10 marzo 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012   Górnik Zabrze EK 24 4 CP 1 0 - - - - - - 25 4
2012-gen. 2013 EK 14 7 CP 1 1 - - - - - - 15 8
Totale Górnik Zabrze 38 11 2 1 - - - - 40 12
gen.-giu. 2013   Bayer Leverkusen BL 6 0 CG 0 0 UEL 2 0 - - - 8 0
2013-2014   Augusta BL 18 2 CG 2 0 - - - - - - 20 2
2014-2015   Ajax ED 21 11 CO 3 8 UCL+UEL 5+4 1+3 JCS 1 0 34 23
2015-2016 ED 31 21 CO 2 0 UCL+UEL 2[48]+7[49] 1[48]+2[50] - - - 42 24
Totale Ajax 52 32 5 8 18 7 1 0 76 47
2016-2017   Napoli A 17 5 CI 2 0 UCL 4 3 - - - 23 8
2017-2018 A 15 5 CI 0 0 UCL+UEL 2[51]+0 1+0 - - - 17 6
2018-2019 A 35 17 CI 2 1 UCL+UEL 4+6 0+2 - - - 47 20
2019-2020 A 26 11 CI 4 0 UCL 5 3 - - - 35 14
2020-gen. 2021 A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 SI 0 0 0 0
Totale Napoli 93 38 8 1 21 9 - - 122 48
gen.-giu. 2021   Olympique Marsiglia L1 15 9 CF 1 1 UCL - - - - - 16 10
2021-2022 L1 23 7 CF 4 5 UEL+UECL 5+5 4+4 - - - 37 20
lug.-ago. 2022 L1 2 0 CF 0 0 UCL 0 0 - - - 2 0
Totale Olympique Marsiglia 40 16 5 6 10 8 - - 55 30
ago. 2022-2023   Juventus A 27 7 CI 3 0 UCL+UEL 5+4 2+0 - - - 39 9
2023-2024 A 26 3 CI 2 3 - - - - - - 28 6
Totale Juventus 53 10 5 3 9 2 - - 67 15
Totale carriera 300 109 27 19 60 26 1 0 388 154

Cronologia presenze e reti in nazionale modifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-10-2012 Varsavia Polonia   1 – 0   Sudafrica Amichevole -   58’
17-10-2012 Varsavia Polonia   1 – 1   Inghilterra Qual. Mondiali 2014 -   83’
14-11-2012 Danzica Polonia   1 – 3   Uruguay Amichevole -   83’
14-12-2012 Adalia Polonia   4 – 1   Macedonia Amichevole 1
6-2-2013 Dublino Irlanda   2 – 0   Polonia Amichevole -   60’
26-3-2013 Varsavia Polonia   5 – 0   San Marino Qual. Mondiali 2014 -   54’   58’
5-3-2014 Varsavia Polonia   0 – 1   Scozia Amichevole -
13-5-2014 Amburgo Germania   0 – 0   Polonia Amichevole -   53’
6-6-2014 Danzica Polonia   2 – 1   Lituania Amichevole 1
7-9-2014 Faro Gibilterra   0 – 7   Polonia Qual. Euro 2016 -   71’
11-10-2014 Varsavia Polonia   2 – 0   Germania Qual. Euro 2016 1   77’
14-10-2014 Varsavia Polonia   2 – 2   Scozia Qual. Euro 2016 1
14-11-2014 Tbilisi Georgia   0 – 4   Polonia Qual. Euro 2016 1
18-11-2014 Breslavia Polonia   2 – 2   Svizzera Amichevole 1   46’
29-3-2015 Dublino Irlanda   1 – 1   Polonia Qual. Euro 2016 -   84’
13-6-2015 Varsavia Polonia   4 – 0   Georgia Qual. Euro 2016 1
16-6-2015 Danzica Polonia   0 – 0   Grecia Amichevole -   78’
4-9-2015 Francoforte sul Meno Germania   3 – 1   Polonia Qual. Euro 2016 -
7-9-2015 Varsavia Polonia   8 – 1   Gibilterra Qual. Euro 2016 2
8-10-2015 Glasgow Scozia   2 – 2   Polonia Qual. Euro 2016 -   63’
13-11-2015 Varsavia Polonia   4 – 2   Islanda Amichevole -   86’
17-11-2015 Breslavia Polonia   3 – 1   Rep. Ceca Amichevole 1
23-3-2016 Poznań Polonia   1 – 0   Serbia Amichevole -
26-3-2016 Breslavia Polonia   5 – 0   Finlandia Amichevole -   63’
1-6-2016 Danzica Polonia   1 – 2   Paesi Bassi Amichevole -   87’
6-6-2016 Breslavia Polonia   0 – 0   Lituania Amichevole -
12-6-2016 Nizza Polonia   1 – 0   Irlanda del Nord Euro 2016 - 1º turno 1
16-6-2016 Saint-Denis Germania   0 – 0   Polonia Euro 2016 - 1º turno -
21-6-2016 Marsiglia Ucraina   0 – 1   Polonia Euro 2016 - 1º turno -   90+3’
25-6-2016 Saint-Étienne Svizzera   1 – 1 dts
(4 – 5 dtr)
  Polonia Euro 2016 - Ottavi di finale -
30-6-2016 Marsiglia Polonia   1 – 1 dts
(3 – 5 dtr)
  Portogallo Euro 2016 - Quarti di finale -
4-9-2016 Astana Kazakistan   2 – 2   Polonia Qual. Mondiali 2018 -
8-10-2016 Varsavia Polonia   3 – 2   Danimarca Qual. Mondiali 2018 -   46’
10-6-2017 Varsavia Polonia   3 – 1   Romania Qual. Mondiali 2018 -   72’
1-9-2017 Copenaghen Danimarca   4 – 0   Polonia Qual. Mondiali 2018 -   62’
4-9-2017 Varsavia Polonia   3 – 0   Kazakistan Qual. Mondiali 2018 1
23-3-2018 Breslavia Polonia   0 – 1   Nigeria Amichevole -   72’
27-3-2018 Varsavia Polonia   3 – 2   Corea del Sud Amichevole -   61’
8-6-2018 Poznań Polonia   2 – 2   Cile Amichevole -   46’
12-6-2018 Varsavia Polonia   4 – 0   Lituania Amichevole -
19-6-2018 Mosca Polonia   1 – 2   Senegal Mondiali 2018 - 1º turno -   73’
11-9-2018 Breslavia Polonia   1 – 1   Irlanda Amichevole -
14-10-2018 Chorzów Polonia   0 – 1   Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
15-11-2018 Danzica Polonia   0 – 1   Rep. Ceca Amichevole -   78’
20-11-2018 Guimarães Portogallo   1 – 1   Polonia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
21-3-2019 Vienna Austria   0 – 1   Polonia Qual. Euro 2020 -   46’
24-3-2019 Varsavia Polonia   2 – 0   Lettonia Qual. Euro 2020 -   87’
10-6-2019 Varsavia Polonia   4 – 0   Israele Qual. Euro 2020 -   73’
13-10-2019 Varsavia Polonia   2 – 0   Macedonia del Nord Qual. Euro 2020 1   68’
4-9-2020 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 0   Polonia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   63’
7-9-2020 Zenica Bosnia ed Erzegovina   1 – 2   Polonia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   82’
7-10-2020 Danzica Polonia   5 – 1   Finlandia Amichevole 1
11-10-2020 Danzica Polonia   0 – 0   Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   70’
14-10-2020 Breslavia Polonia   3 – 0   Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   58’
11-11-2020 Chorzów Polonia   2 – 0   Ucraina Amichevole - cap.   62’
15-11-2020 Reggio Emilia Italia   2 – 0   Polonia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   74’
25-3-2021 Budapest Ungheria   3 – 3   Polonia Qual. Mondiali 2022 -   84’
28-3-2021 Varsavia Polonia   3 – 0   Andorra Qual. Mondiali 2022 -   60’
31-3-2021 Londra Inghilterra   2 – 1   Polonia Qual. Mondiali 2022 -   46’   46’
12-11-2021 Andorra la Vella Andorra   1 – 4   Polonia Qual. Mondiali 2022 1   77’
15-11-2021 Varsavia Polonia   1 – 2   Ungheria Qual. Mondiali 2022 -   65’
24-3-2022 Glasgow Scozia   1 – 1   Polonia Amichevole -   27’
22-9-2022 Varsavia Polonia   0 – 2   Paesi Bassi UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -   46’
16-11-2022 Varsavia Polonia   1 – 0   Cile Amichevole -   59’
22-11-2022 Doha Messico   0 – 0   Polonia Mondiali 2022 - 1º turno -   87’
26-11-2022 Al Rayyan Polonia   2 – 0   Arabia Saudita Mondiali 2022 - 1º turno -   19’   71’
4-12-2022 Doha Francia   3 – 1   Polonia Mondiali 2022 - Ottavi di finale -   64’
16-6-2023 Varsavia Polonia   1 – 0   Germania Amichevole -   46’
20-6-2023 Chișinău Moldavia   3 – 2   Polonia Qual. Euro 2024 1   73’
7-9-2023 Varsavia Polonia   2 – 0   Fær Øer Qual. Euro 2024 -   59’
12-10-2023 Tórshavn Fær Øer   0 – 2   Polonia Qual. Euro 2024 -   43’   59’
15-10-2023 Varsavia Polonia   1 – 1   Moldavia Qual. Euro 2024 -   72’
Totale Presenze 72 Reti 17
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2012 Ekaterinburg Russia Under-21   4 – 1   Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -   71’
10-9-2012 Gdynia Polonia Under-21   0 – 0   Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -   58’
6-6-2013 Cracovia Polonia Under-21   2 – 0   Malta Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1
10-6-2013 Fredrikstad Norvegia Under-21   4 – 2   Polonia Under-21 Amichevole 1   53’
13-8-2013 Varsavia Polonia Under-21   3 – 1   Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 2   83’
12-10-2013 Cracovia Polonia Under-21   2 – 0   Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   88’
15-10-2013 Adalia Turchia Under-21   1 – 0   Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
15-11-2013 Ta' Qali Malta Under-21   1 – 5   Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 3   69’
19-11-2013 Cracovia Polonia Under-21   3 – 1   Grecia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 3
Totale Presenze 9 Reti 10

Palmarès modifica

Club modifica

Napoli: 2019-2020

Individuale modifica

2014-2015 (8 gol)
2021-2022 (5 gol)

Note modifica

  1. ^ (EN) FIFA World Cup Qatar 2022 – Squad list (PDF), su fdp.fifa.org, 15 novembre 2022. URL consultato il 26 novembre 2022.
  2. ^ (PL) Adrian Leks, Piłkarze Rozwoju Katowice na testach w Tottenhamie, su slaskie.naszemiasto.pl, 19 gennaio 2011. URL consultato il 5 luglio 2020.
  3. ^ FIFA 16: Arek Milik è il talent per la Polonia, su letsplayfifa.it (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2015).
  4. ^ Milik re di Napoli, sfida Messi sulle punizioni, gazzetta.it.
  5. ^ Napoli, il dopo Higuain è Arkadiusz Milik: ma è davvero più forte di Gabbiadini?, su it.eurosport.com, 28 luglio 2016. URL consultato il 1º settembre 2016.
  6. ^ a b Milik, che ovazione dopo il gol alla Germania, su corrieredellosport.it, 12 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2014).
  7. ^ Il Napoli ufficializza l'acquisto di Milik, su sscnapoli.it, 2 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2016).
  8. ^ (EN) Ajax and SSC Napoli reach agreement for Arek Milik, su english.ajax.nl, 2 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2016).
  9. ^ Pescara-Napoli 2-2: gli azzurri partono male, Mertens evita il ko, su repubblica.it, 21 agosto 2016. URL consultato il 17 settembre 2020.
  10. ^ Milik e l’indimenticabile doppietta «Una notte per sempre nel cuore», su sport.ilmattino.it. URL consultato il 1º settembre 2016.
  11. ^ Napoli-Milan 4-2, decidono le doppiette di Milik e Callejon, su repubblica.it, 27 agosto 2016. URL consultato il 1º settembre 2016.
  12. ^ Champions League, Dinamo Kiev-Napoli 1-2: doppio Milik da impazzire, su corrieredellosport.it.
  13. ^ a b Gianluca Monti, Napoli, Milik si è rotto il legamento del ginocchio sinistro, 9 ottobre 2016.
  14. ^ Real Madrid-Napoli, c'è comunque una gioia: ritorno in campo per Milik, su goal.com, 15 febbraio 2017.
  15. ^ Milik si opera, out 6 mesi. C'è Inglese a gennaio?, su sport.sky.it. URL consultato il 17 settembre 2020.
  16. ^ Napoli, recuperato Hamsik: tra i convocati torna Milik, su repubblica.it, 3 marzo 2018. URL consultato il 17 settembre 2020.
  17. ^ Napoli-Chievo 2-1, Milik e Diawara firmano al rimonta, su gazzetta.it. URL consultato il 5 luglio 2020.
  18. ^ Napoli-Sassuolo 2-0: Milik e Ruiz regalano ad Ancelotti il Milan ai quarti di Coppa Italia, su sport.sky.it. URL consultato il 5 luglio 2020.
  19. ^ Napoli-Salisburgo 3-0, Milik e Fabian Ruiz ipotecano i quarti per gli azzurri, su repubblica.it, 7 marzo 2019. URL consultato il 17 settembre 2020.
  20. ^ Infortunio e contratto: Milik tiene sulle spine il Napoli, su gazzetta.it. URL consultato il 5 luglio 2020.
  21. ^ Champions, Napoli-Genk 4-0: Milik trascina gli azzurri agli ottavi, su repubblica.it, 10 dicembre 2019. URL consultato il 5 luglio 2020.
  22. ^ Napoli-Juventus 0-0 (4-2). Decisivo il rigore di Milik, su tg24.sky.it, 18 giugno 2020.
  23. ^ Il Mattino: "Milik, il signor no: saltata la Juve, ha rifiutato tre importanti club", su tuttomercatoweb.com, 6 ottobre 2020. URL consultato il 7 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2020).
  24. ^ Napoli, Milik escluso sia da lista Serie A che UEFA: non giocherà fino a gennaio, su tuttomercatoweb.com, 7 ottobre 2020.
  25. ^ Il Napoli comunica il trasferimento a titolo temporaneo con obbligo di riscatto di Milik all'Olimpique Marsiglia fino al giugno 2022, su sscnapoli.it, 21 gennaio 2021. URL consultato il 22 gennaio 2021.
  26. ^ (FR) Arkadiusz Milik est Olympien, su om.fr, 21 gennaio 2021. URL consultato il 22 gennaio 2021.
  27. ^ Ufficiale, Milik al Marsiglia: "Sono molto felice". Ha scelto il 19, su corrieredellosport.it. URL consultato il 22 gennaio 2021.
  28. ^ Milik fa tripletta e manda il Marsiglia in Europa League, su calcionapoli1926.it, 16 maggio 2021.
  29. ^ Ufficiale | Arkadiusz Milik è bianconero, su juventus.com, 26 agosto 2022. URL consultato il 26 agosto 2022.
  30. ^ (FR) Arkadiusz Milik prêté à la Juventus, su om.fr, 26 agosto 2022. URL consultato il 26 agosto 2022.
  31. ^ Emanuele Gamba, Juventus-Roma 1-1: Vlahovic lancia i bianconeri, Abraham rialza i giallorossi, su repubblica.it, 27 agosto 2022.
  32. ^ Miretti conquista la Juve, Milik e l'emozione del debutto, su corrieredellosport.it, 28 agosto 2022.
  33. ^ Emanuele Gamba, Juventus-Benfica 1-2: non basta Milik, bianconeri già quasi fuori, su repubblica.it, 14 settembre 2022.
  34. ^ E ora cosa aspetta la Juventus, dopo questo -10?, su ultimouomo.com, 23 maggio 2023.
  35. ^ Gol, esperienza, versatilità: perché la Juventus ha ripreso Milik, su tuttosport.com, 21 giugno 2023.
  36. ^ (FR) Arkadiusz Milik transféré à la Juventus, su om.fr, 14 luglio 2023.
  37. ^ Ufficiale il riscatto di Milik, su juventus.com, 21 giugno 2023.
  38. ^ Giuseppe Nigro, Gioca meno di tutti, lui risponde coi gol. Milik arma in più di Allegri: "Non mi sento una riserva", su gazzetta.it, 11 gennaio 2024.
  39. ^ Coppa Italia | Juventus-Frosinone | La sintesi, su juventus.com, 11 gennaio 2024.
  40. ^ (PL) ADAM NAWAŁKA PODAŁ KADRĘ NA EURO 2016, su pzpn.pl, 30 maggio 2016. URL consultato il 30 maggio 2016.
  41. ^ Polonia-Irlanda del Nord 1-0 A Nizza decide la stellina Milik. URL consultato il 13 settembre 2018.
  42. ^ (PL) Trzy gole, okradziony "Lewy" i karny z "kapelusza"!, su sport.interia.pl. URL consultato il 5 luglio 2020.
  43. ^ Mondiali 2018, convocati Polonia: ci sono Milik e Zielinski, 4 giugno 2018. URL consultato il 13 settembre 2018.
  44. ^ Mondiali 2018, Polonia-Colombia 0-3: festa Cuadrado, Milik escluso, su corrieredellosport.it. URL consultato il 13 settembre 2018.
  45. ^ Polonia eliminata, delusione per Zielinski e Milik: la punta in panchina nelle ultime due. URL consultato il 13 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2018).
  46. ^ (PL) Arkadiusz Milik nie wystąpi w UEFA EURO 2020, su laczynaspilka.pl, 7 giugno 2021.
  47. ^ (PL) Czesław Michniewicz ogłosił kadrę na mundial w Katarze - Reprezentacja A, su PZPN, 10 novembre 2022. URL consultato il 10 novembre 2022.
  48. ^ a b Nei turni preliminari.
  49. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  50. ^ 1 rete nei turni preliminari.
  51. ^ 1 presenza nei turni preliminari.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311580851 · WorldCat Identities (ENviaf-311580851