Apri il menu principale
Geoffrey Kondogbia
Geoffrey Kondogbia 2019.jpg
Kondogbia con il Valencia
Nazionalità Francia Francia
Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana (dal 2018)
Altezza 188[1] cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Valencia
Carriera
Giovanili
1999-2003Flag blue HEX-0434B1.svg Nandy
2003-2004600px Azzurro con ruota Gialla.svg Sénart-Moissy
2004-2011Lens
Squadre di club1
2010-2011Lens 218 (1)
2011-2012Lens35 (1)
2012-2013Siviglia33 (1)
2013-2015Monaco49 (2)
2015-2017Inter50 (2)
2017-Valencia42 (4)
Nazionale
2008-2009Francia Francia U-165 (1)
2009-2010Francia Francia U-176 (0)
2010-2011Francia Francia U-1812 (5)
2011-2012Francia Francia U-1912 (1)
2012-2013Francia Francia U-2014 (2)
2013-2014Francia Francia U-219 (1)
2013-2015Francia Francia5 (0)
2018-Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana3 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Bronzo Estonia 2012
Transparent.png Campionato mondiale Under-20
Oro Turchia 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 febbraio 2019

Geoffrey Kondogbia (Nemours, 15 febbraio 1993) è un calciatore francese naturalizzato centrafricano, centrocampista del Valencia e della nazionale centrafricana, della quale è capitano.

BiografiaModifica

Di origini centrafricane,[2] ha un fratello maggiore, Evans, anch'egli calciatore professionista, di ruolo attaccante.[3][4][5] È, inoltre, cugino di Habib Habibou, attaccante del Macc. Petah Tiqwa.

Caratteristiche tecnicheModifica

Mancino duttile e dotato di un buon potenziale fisico e atletico, può essere impiegato da mediano o interno di centrocampo.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

LensModifica

Dopo aver mosso i primi passi da calciatore tra Nandy e Sénart-Moissy, nel 2004 entra nel settore giovanile del Lens. Firma il suo primo contratto da giocatore professionista nel mese di aprile del 2010[6]. Ha fatto il suo debutto in prima squadra il 21 novembre 2010 contro il Lione, subentrando a Toifilou Maoulida.[7] Con l'arrivo di László Bölöni a gennaio, Kondogbia riesce a trovare più spazio: gioca contro l'Arles-Avignon (0-1) e poi una settimana dopo contro il Nancy (0-4), ultima giornata di Ligue 1. Al termine della stagione, il Lens retrocede in Ligue 2, arrivando solo 19º in campionato.

Rimasto anche in seconda serie, diventa titolare sotto la guida di Jean-Louis Garcia. Realizza il suo primo gol tra i professionisti alla 32ª giornata di campionato, contribuendo alla vittoria per 3-0 contro il Tours. In Coupe de la Ligue il Lens si ferma agli ottavi, dove viene eliminato dal Marsiglia (0-4), mentre in Coupe de France la squadra esce al 7º turno con l'Entente SSG (1-2). Il campionato si chiude al 12º posto.[8] Lasciato il club, in difficoltà finanziarie,[9] si accasa al Siviglia dopo aver collezionato complessivamente 40 partite e un gol.

SivigliaModifica

 
Kondogbia in azione con la maglia del Siviglia.

Il 24 luglio 2012 si trasferisce al Siviglia per 4 milioni di euro.[10] Il suo esordio avviene il 15 settembre 2012, nella partita vinta 1-0 contro il Real Madrid, in occasione della 4ª giornata di campionato,[11] mentre l'esordio da titolare avviene il 5 ottobre 2012, nella partita persa 2-0 contro il Celta Vigo.

Il 28 gennaio 2013 realizza il suo primo gol in campionato nel 3-0 inflitto al Granada, gara che segna il debutto in panchina di Unai Emery. Nella Coppa del Re il Siviglia viene eliminato in semifinale dall'Atlético Madrid. Nella gara di ritorno Kondogbia viene espulso per un duro fallo ai danni di Diego Costa; nel dopo partita, il francese accusa l'attaccante di averlo provocato con insulti razzisti.[12] Chiude la stagione con 40 partite e un gol.

MonacoModifica

Il 30 agosto 2013 passa al Monaco, che versa nelle casse degli spagnoli i soldi della sua clausola rescissoria da 20 milioni di euro.[13][14] L'esordio in campionato arriva contro il Lorient, match vinto 1-0[15], inoltre gioca anche nella partita contro il Paris Saint-Germain (1-1) e contro il Saint-Étienne (2-1).[16] Il primo gol in Ligue 1 arriva alla 35ª giornata contro l'Ajaccio (4-1).[17] A fine stagione, il Monaco ottiene il 2º posto in classifica, mentre in Coupe de la Ligue viene eliminato al 3º turno dallo Stade Reims (0-1).

Nella stagione 2014-15 il Monaco partecipa alla Champions League. Kondogbia realizza il suo primo gol nella massima competizione continentale in occasione degli ottavi contro l'Arsenal, con un tiro potente da fuori area. Chiude la stagione con 33 presenze e 2 gol.

InterModifica

Il 21 giugno 2015 passa all'Inter a titolo definitivo per 31 milioni di euro più bonus.[18] Esordisce il 23 agosto in occasione della prima giornata di campionato contro l'Atalanta (1-0),[19] indossando la maglia numero 7[20] mentre realizza la sua prima rete l'8 novembre nella vittoria sul campo del Torino (1-0).[21] In maglia nerazzurra disputa due stagioni con sprazzi di buon rendimento,[22] ma complessivamente al di sotto delle attese.[23][20]

ValenciaModifica

Il 21 agosto 2017, dopo aver forzato la cessione decidendo di non presentarsi ad un allenamento,[24] passa al Valencia in prestito annuale con diritto di riscatto a favore degli spagnoli.[25] Il 24 maggio 2018 viene acquistato a titolo definitivo dal Valencia.[26]

NazionaleModifica

Nazionali giovaniliModifica

All'età di 15 anni viene convocato dall'Under-16, con la quale gioca 5 partite e realizza un gol; l'anno dopo viene chiamato dall'Under-17, debuttando nella partita amichevole contro l'Ungheria (vinta 2-1). Gioca in totale 6 partite senza mettere a segno alcuna rete.

Nel 2013 vince il Mondiale di categoria con l'Under-20, e due anni dopo viene convocato dall'Under-21 per le qualificazioni all'Europeo.

Nazionale maggioreModifica

Il 14 agosto 2013 è stato convocato dal CT Didier Deschamps per l'amichevole di Bruxelles contro il Belgio, debuttando da titolare nella gara finita poi 0-0.[27]

Nell’ottobre 2018 sceglie di accettare la convocazione del CT Raoul Savoy per giocare con la nazionale della Repubblica Centrafricana, suo paese d'origine: con i Bleus, infatti, Kondogbia aveva disputato solo partite amichevoli, che quindi non lo vincolano a restare con la nazionale francese.[28]

L'esordio nella nazionale africana, da capitano, arriva il 12 ottobre nella partita persa 4-0 contro la Costa d'Avorio; mentre il primo goal arriva al 95' minuto nella partita del 18 novembre pareggiata 2-2 contro il Ruanda.[29]

StatisticheModifica

Presenze e reti nel clubModifica

Statistiche aggiornate al 14 febbraio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Lens 2 CFA 18 1 - - - - - - - - - 18 1
2010-2011   Lens L1 3 0 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 3 0
2011-2012 L2 32 1 CF+CdL 1+4 0 - - - - - - 37 1
Totale Lens 35 1 5 0 - - - - 40 1
2012-2013   Siviglia PD 31 1 CR 6 0 - - - - - - 37 1
ago. 2013 PD 2 0 CR 0 0 UEL 1[30] 0 - - - 3 0
Totale Siviglia 33 1 6 0 1 0 - - 40 1
2013-2014   Monaco L1 26 1 CF+CdL 4+1 0 - - - - - - 31 1
2014-2015 L1 23 1 CF+CdL 2+0 0 UCL 8 1 - - - 33 2
Totale Monaco 49 2 7 0 8 1 - - 64 3
2015-2016   Inter A 26 1 CI 4 0 - - - - - - 30 1
2016-2017 A 24 1 CI 2 0 UEL[31] - - - - - 26 1
Totale Inter 50 2 6 0 0 0 - - 56 2
2017-2018   Valencia PD 31 4 CR 5 0 - - - - - - 36 4
2018-2019 PD 11 0 CR 2 0 UCL 5 0 - - - 18 0
Totale Valencia 42 4 7 0 5 0 - - 36 4
Totale carriera 215 10 31 0 14 1 - - 262 11

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Repubblica CentrafricanaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Centrafricana
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-10-2018 Bouaké Costa d'Avorio   4 – 0   Rep. Centrafricana Qual. Coppa d'Africa 2019 - cap.
16-10-2018 Bangui Rep. Centrafricana   0 – 0   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2019 - cap.
18-11-2018 Butare Ruanda   2 – 2   Rep. Centrafricana Qual. Coppa d'Africa 2019 1 cap.
Totale Presenze 3 Reti 1

FranciaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-8-2013 Bruxelles Belgio   0 – 0   Francia Amichevole -   63’
26-3-2015 Saint-Denis Francia   1 – 3   Brasile Amichevole -   74’
29-3-2015 Saint-Étienne Francia   2 – 0   Danimarca Amichevole -   60’
13-6-2015 Elbasan Albania   1 – 0   Francia Amichevole -
7-9-2015 Bordeaux Francia   2 – 1   Serbia Amichevole -   46’
Totale Presenze 5 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-10-2013 Erevan Armenia Under-21   1 – 4   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - cap.
14-10-2013 Reykjavík Islanda Under-21   3 – 4   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - cap.
14-11-2013 Tolosa Francia Under-21   6 – 0   Armenia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   66’
18-11-2013 Parigi Francia Under-21   1 – 1   Paesi Bassi Under-21 Amichevole -   77’
4-3-2014 Le Mans Francia Under-21   1 – 0   Bielorussia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
4-9-2014 Astana Kazakistan Under-21   1 – 5   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
8-9-2014 Auxerre Francia Under-21   1 – 1   Islanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - cap.
10-10-2014 Le Mans Francia Under-21   2 – 0   Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1
14-10-2014 Halmstad Svezia Under-21   4 – 1   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   73’
Totale Presenze 9 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-11-2012 Stade de France Francia Under-20   2 – 1   Ucraina Under-20 Amichevole -   45’
5-3-2013 Créteil Francia Under-20   2 – 0   Portogallo Under-20 Amichevole -
21-3-2013 Tours Francia Under-20   3 – 1   Danimarca Under-20 Amichevole -
25-3-2013 Stade de France Francia Under-20   3 – 0   Romania Under-20 Amichevole -
11-6-2013 Romorantin-Lanthenay Francia Under-20   3 – 1   Grecia Under-20 Amichevole -   75’
21-6-2013 Türk Telekom Arena Francia Under-20   3 – 1   Ghana Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Fase a gironi 1   90’
24-6-2013 Türk Telekom Arena Francia Under-20   1 – 1   Stati Uniti Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Fase a gironi -
27-6-2013 Türk Telekom Arena Spagna Under-20   2 – 1   Francia Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Fase a gironi -
2-7-2013 Gaziantep Francia Under-20   4 – 1   Turchia Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Ottavi di finale 1
6-7-2013 Rize Şehir Stadı Francia Under-20   4 – 0   Uzbekistan Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Quarti di finale -   62’
10-7-2013 Bursa Atatürk Stadyumu Francia Under-20   2 – 1   Ghana Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Semifinale -
13-7-2013 Stadio Ali Sami Yen Francia Under-20   4 – 1   Uruguay Under-20 Mondiali Under-20 2013 - Finale -
Totale Presenze 12 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2011 Roma Italia Under-19   1 – 3   Francia Under-19 Amichevole -   50’
5-10-2011 Stade de France Francia Under-19   2 – 2   Inghilterra Under-19 Amichevole -   59’
7-10-2011 Stade de France Francia Under-19   2 – 1   Ucraina Under-19 Amichevole -   87’
9-10-2011 Stade de France Francia Under-19   1 – 2   Portogallo Under-19 Amichevole -   85’
25-5-2012 Stade de France Francia Under-19   2 – 1   Rep. Ceca Under-19 Amichevole -   45’
27-5-2012 Stade de France Francia Under-19   3 – 1   Norvegia Under-19 Amichevole -   59’
30-5-2012 Eden Aréna Paesi Bassi Under-19   0 – 6   Francia Under-19 Amichevole 1   51’ -   81’
3-7-2012 Rakvere Serbia Under-19   0 – 3   Francia Under-19 Europeo Under-19 2012 - Fase a gironi -
6-7-2012 Haapsalu Francia Under-19   1 – 0   Croazia Under-19 Europeo Under-19 2012 - Fase a gironi -
9-7-2012 Tallinn Francia Under-19   1 – 2   Inghilterra Under-19 Europeo Under-19 2012 - Fase a gironi -
12-7-2012 Tallin Spagna Under-19   7 – 5   Francia Under-19 Europeo Under-19 2012 - Semifinale -
Totale Presenze 11 Reti 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Geoffrey Kondogbia [collegamento interrotto], su inter.it.
  2. ^ a b Stefano Chioffi, Kondogbia, tutti i segreti della mezzala più richiesta, su corrieredellosport.it, 17 giugno 2015.
  3. ^ Kondogbia, il fratello sbarca in Italia e firma col Renate - Evans, nazionale della Repubblica Centroaficana e maggiore del nuovo acquisto dell'Inter, sbarca in Lega Pro, su gazzetta.it, 8 luglio 2015.
  4. ^ Inter, preso il fratello di Kondogbia: giocherà nel Renate, su sportmediaset.mediaset.it, 9 luglio 2015.
  5. ^ ESCLUSIVA TMW - Dg Renate: "Il fratello di Kondogbia da noi via Inter", su tuttomercatoweb.com, 9 luglio 2015.
  6. ^ (FR) Geoffrey Kondogbia quatre ans à Lens, su lensois.com (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  7. ^ Risultato Lens - Lione | Ligue 1 2010-2011, su it.eurosport.yahoo.com, 21 novembre 2010.
  8. ^ (FR) Cyril Olivès, La révélation Kondogbia, su lequipe.fr, 12 aprile 2013.
  9. ^ (FR) Lens: Martel s'incline, su sports.fr, 2 luglio 2012.
  10. ^ (FR) Le FC Séville recrute Kondogbia, su eurosport.fr, 24 luglio 2012.
  11. ^ Siviglia-Real Madrid 1-0, secondo ko esterno per Mou, su sport.it, 16 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).
  12. ^ (FR) Nicolas Lagavardan, Séville : Kondogbia accuse Costa de racisme, su maxifoot.fr, 1º marzo 2013.
  13. ^ (FR) Geoffrey Kondogbia s'engage avec l'AS Monaco FC [collegamento interrotto], su asm-fc.com.
  14. ^ (FR) Séville confirme le départ de Kondogbia, su francefootball.fr, 27 agosto 2013.
  15. ^ Geoffrey Kondogbia, su transfermarkt.it, 25 agosto 2009.
  16. ^ Ligue 1, Monaco St. Etienne 2-1: risolve Ocampos nel finale, su gazzetta.it, 5 ottobre 2013.
  17. ^ Ligue 1, Ajaccio-Monaco 1-4: poker monegasco in Corsica, su calciomercato.it, 26 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2014).
  18. ^ Inter-Kondogbia: ora è ufficiale!, su corrieredellosport.it, 22 giugno 2016.
  19. ^ Matteo Brega, Inter-Atalanta 1-0, Jovetic gol al 93': Mancini vince all'esordio a San Siro, su gazzetta.it, 23 agosto 2015.
  20. ^ a b M. Guidi, Il derby per Kondogbia, la colonna dell'Atletico e il pupillo di Sarri: i peggiori acquisti del mercato 2015-16, in La Gazzetta dello Sport, 15 agosto 2019. URL consultato il 16 agosto 2019.
  21. ^ Matteo Dalla Vite, Torino-Inter 0-1: Kondogbia segna, Handanovic para e Mancini gode, su gazzetta.it, 8 novembre 2015.
  22. ^ Inter, Kondogbia, altro che bidone. Ora è lui al centro del mondo, su gazzetta.it, 17 gennaio 2017.
  23. ^ Inter: Kondogbia ha salutato tutti, su sportmediaset.mediaset.it, 19 agosto 2017.
  24. ^ Inter, Kondogbia non si presenta all'allenamento: non partirà per Lecce, su gazzetta.it, 11 agosto 2017.
  25. ^ Kondogbia-Valencia: è ufficiale, ora Joao Cancelo firma con l'Inter, su gazzetta.it, 21 agosto 2017.
  26. ^ Geoffrey Kondogbia, valencianista hasta 2022, su valenciacf.com, 24 maggio 2018.
  27. ^ Belgio-Francia 0-0, su it.eurosport.yahoo.com.
  28. ^ Kondogbia cambia Nazionale: Adieu Francia, sì alla Rep. Centrafricana - TUTTOmercatoWEB.com. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  29. ^ https://www.foxsports.it/2018/11/18/kondogbia-primo-gol-repubblica-centrafricana, Kondogbia, da Nemours al primo gol con la Repubblica Centrafricana - www.foxsports.it.
  30. ^ Nei turni preliminari.
  31. ^ Non inserito in lista UEFA.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica