Apri il menu principale
Marius Stankevičius
Marius Stankevičius.jpg
Stankevičius nel 2013
Nazionalità Lituania Lituania
Altezza 190 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2019 - calciatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Ekranas
Squadre di club1
1998-2002Ekranas87 (3)
2002-2003Brescia8 (0)
2003Cosenza8 (0)
2003-2008Brescia157 (11)[1]
2008-2010Sampdoria44 (3)
2010Siviglia16 (0)
2010Sampdoria0 (0)
2010-2011Valencia21 (2)
2011-2013Lazio14 (0)
2013-2014Gaziantepspor29 (0)
2014-2015Hannover 962 (0)
2015-2016Córdoba37 (0)[2]
2016-2017Siena27 (0)
2017-2019Crema38 (1)
Nazionale
2001-2013Lituania Lituania65 (5)
2018Padania Padania6 (0)[3]
Carriera da allenatore
2018-2019Crema
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2019

Marius Stankevičius (Kaunas, 15 luglio 1981) è un allenatore di calcio ed ex calciatore lituano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecnicheModifica

GiocatoreModifica

«Mi è capitato di lanciare fino al secondo palo, anche se non mi alleno in maniera specifica. Ma in passato molti allenatori hanno sfruttato questa caratteristica per studiare appositi schemi»

(Stankevicius, descrivendo la propria capacità di battere le rimesse laterali.[4])

Terzino destro[5] abile a giocare su entrambe le fasce[6], in grado di fornire - grazie alla propria versatilità[5][6][7] - più soluzioni al proprio allenatore. Pur trovando la sua collocazione ideale lungo l'out destro[8] in una difesa a quattro[6] - svolgendo entrambe le fasi di gioco[9] - in caso di necessità può adattarsi a centrale in un 3-5-2[6] o a mediano.[5]

In possesso di una discreta agilità[10] nonostante la stazza, si distingue - oltre che per lo stacco aereo[11] - per la battuta nelle rimesse laterali[4][7][8], in grado di coprire un raggio di circa di 34 metri[4] raggiungendo l'altezza del dischetto dell'area di rigore[4], dote utilizzata per mettere in pratica vari schemi su palla inattiva.[4][8]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Cresce calcisticamente nell'Ekranas, squadra della cittadina di Panevėžys, Lituania, nella quale disputa quattro stagioni, dal 1998 al 2002.

In seguito passa al Brescia allenato da Mazzone. Durante la sua prima stagione in maglia biancoazzurra disputa 2 partite e il suo secondo anno in Italia, iniziato a Brescia, si conclude a Cosenza in prestito. Con i calabresi in serie B colleziona 8 presenze terminando il campionato con una retrocessione in Serie C1. La stagione 2003-2004 vede il suo ritorno a Brescia nella massima categoria con 15 presenze, ed in quella stagione il lituano gioca anche 3 gare nell'Intertoto disputato dalle Rondinelle. Nel 2004-2005 colleziona 33 presenze e 3 gol, con la squadra che retrocede. Rimasto anche in Serie B, è titolare per i vari tecnici bresciani (Maran, Zeman, Somma e Cosmi), disputando 71 gare impreziosite da 5 reti. Con le sue 156 apparizioni è lo straniero con più presenze con la maglia del Brescia.

Il 3 luglio 2008 viene acquistato dalla Sampdoria per 3 milioni di euro. Fa il suo esordio in maglia blucerchiata il 30 agosto 2008 in occasione di Sampdoria-Inter (1-1). Il 16 novembre 2008 ha segnato il suo primo gol in maglia blucerchiata, nell'incontro vinto dalla Sampdoria 3-2 contro il Lecce. Il 18 settembre 2008 fa il suo esordio in Coppa UEFA contro i "suoi" connazionali del Kaunas nella gara terminata 5-0 per la Sampdoria. Il 26 novembre 2008 è stato eletto calciatore lituano dell'anno per la prima volta. Il laterale blucerchiato ha totalizzato 722 punti nella speciale classifica, superando Tomas Danilevičius (606, vincitore delle edizioni 2006 e 2007) e Deividas Šemberas (515). Il 28 gennaio 2009 segna il suo secondo gol in maglia blucerchiata in occasione di Sampdoria-Lazio terminata 3-1. La terza ed ultima rete è quella del pareggio all'ultima giornata a Palermo. Il 14 novembre 2009 viene rieletto calciatore lituano dell'anno per la seconda volta totalizzando 1140 punti, superando Deividas Šemberas (478) e Tomas Danilevičius (293).

Il 6 gennaio 2010 si trasferisce in prestito, con diritto di riscatto dell'intero cartellino fissato a 3 milioni di euro,[senza fonte] al Siviglia. Con il club andaluso il giocatore baltico disputa 16 partite nel campionato nel quale raggiunge il quarto posto e le qualificazioni per i preliminari di Champions League, 2 nella Coppa del Re vinta proprio dai nervionenses e 2 nella massima competizione europea per club. Al termine della stagione il club decide di non esercitare l'opzione, ragion per cui il giocatore di Kaunas ritorna al club doriano il 1º giugno. Il 31 agosto 2010, dopo aver giocato la gara di ritorno dei preliminari di Champions con la squadra ligure, si trasferisce in prestito con diritto di riscatto al Valencia,[12] dove ha accumulato 8 presenze e un gol a fine 2010.

L'11 luglio 2011 viene acquistato a titolo definitivo dalla Lazio, la quale lo preleva dalla Sampdoria per 800.000 euro, dopo una stagione vissuta in prestito al Valencia. Il giocatore sottoscrive un contratto triennale a 800.000 euro l'anno.[senza fonte] Il 26 maggio 2013 vince la Coppa Italia battendo in finale la Roma per 1-0.[13] Dopo due stagioni conclude l'esperienza con la Lazio con cui ha disputato solo 16 partite ufficiali. Il 6 settembre 2013, dopo due stagioni con la maglia della Lazio, viene ceduto al club turco del Gaziantepspor.[14] L'11 agosto 2014 viene acquistato a titolo definitivo dalla formazione tedesca dell'Hannover 96. L'anno seguente gioca nel Cordoba in Spagna. Il 9 agosto 2016 torna in Italia firmando un contratto biennale con la Robur Siena in Lega Pro. il 17 luglio 2017 firma un contratto con l'A.C. Crema in Serie D diventandone anche l’allenatore nel novembre 2018.

NazionaleModifica

Gioca titolare nella nazionale lituana, per la quale conta più di 60 presenze ufficiali.

Fa parte della squadra rappresentativa della Padania al Mondiale per nazioni non riconosciute che si tiene a Londra nel mese di giugno 2018. La Padania è nel girone C con Terra dei Siculi, Tuvalu e Matabeland[15]

AllenatoreModifica

Nella stagione 2018-2019 quando è ancora militante nella rosa del Crema viene promosso alla carica di giocatore-allenatore. Esordisce da allenatore nella partita contro il Lentigione disputata il 18 novembre.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998   Ekranas A 8 0 CL 0 0 CdC 0 0 SL 0 0 8 0
1999 A 18 1 CL 0 0 Int 0 0 - - - 18 1
2000 A 28 1 CL 4 2 CU 2[16] 0 - - - 34 3
2001 A 33 1 CL 1 0 Int 2 0 - - - 36 1
Totale Ekranas 87 3 5 2 4 0 - - 96 5
gen.-giu. 2002   Brescia A 2 0 CI 0 0 Int 0 0 - - - 2 0
2002-gen. 2003 A 6 0 CI 1 0 - - - - - - 7 0
gen.-giu. 2003   Cosenza B 8 0 CI 0 0 - - - - - - 8 0
2003-2004   Brescia A 15 0 CI 2 0 Int 3 0 - - - 20 0
2004-2005 A 33 3 CI 2 0 - - - - - - 35 3
2005-2006 B 33 5 CI 4 0 - - - - - - 37 5
2006-2007 B 38 3 CI 5 0 - - - - - - 43 3
2007-2008 B 30+2[17] 0 CI 1 0 - - - - - - 33 0
Totale Brescia 157+2 11 15 0 3 0 - - 177 11
2008-2009   Sampdoria A 30 3 CI 5 0 CU 8 0 - - - 43 3
2009-gen. 2010 A 14 0 CI 2 0 - - - - - - 16 0
gen.-giu. 2010   Siviglia PD 16 0 CR 2 0 UCL 2 0 - - - 20 0
ago. 2010   Sampdoria A 0 0 CI 0 0 UCL 2[16] 0 - - - 2 0
Totale Sampdoria 44 3 7 0 10 0 - - 61 3
ago. 2010-2011   Valencia PD 21 2 CR 4 0 UCL 0 0 - - - 25 2
2011-2012   Lazio A 11 0 CI 1 0 UEL 1 0 - - - 13 0
2012-2013 A 3 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 3 0
Totale Lazio 14 0 1 0 1 0 - - 16 0
2013-2014   Gaziantepspor SL 29 0 CT 1 0 - - - - - - 30 0
2014-2015   Hannover 96 BL 2 0 CG 0 0 - - - - - - 2 0
2015-2016   Córdoba SD 37+2[17] 0 CR 0 0 - - - - - - 39 0
2016-2017   Siena LP 27 0 CI-LP 1 0 - - - - - - 28 0
2017-2018   Crema D 31 1 CI-D 6 1 - - - - - - 37 2
2018-2019 D 7 0 CI-D 1 0 - - - - - - 8 0
Totale Crema 38 1 7 1 - - - - 45 2
Totale carriera 480+4 20 43 3 20 0 - - 547 23

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Lituania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
04-07-2001 Riga Estonia   2 – 5   Lituania Coppa del Baltico 2001 -
05-07-2001 Riga Lettonia   4 – 1   Lituania Coppa del Baltico 2001 -
15-08-2001 Kaunas Lituania   2 – 3   Israele Amichevole -   46’
01-09-2001 Kaunas Lituania   0 – 0   Italia Qual. Mondiali 2002 -   9’
05-09-2001 Tbilisi Georgia   2 – 0   Lituania Qual. Mondiali 2002 -
17-04-2002 Smederevo Jugoslavia   4 – 1   Lituania Amichevole -
21-08-2002 Kaunas Lituania   2 – 4   Israele Amichevole -   69’
07-09-2002 Kaunas Lituania   0 – 2   Germania Qual. Euro 2004 -
12-10-2002 Kaunas Lituania   2 – 0   Fær Øer Qual. Euro 2004 -   84’
16-10-2002 Reykjavík Islanda   3 – 0   Lituania Qual. Euro 2004 -
30-03-2004 Ramat Gan Israele   2 – 1   Lituania Amichevole -
18-08-2004 Mosca Russia   4 – 3   Lituania Amichevole -   40’
04-09-2004 Charleroi Belgio   1 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2006 -   13’
08-09-2004 Kaunas Lituania   4 – 0   San Marino Qual. Mondiali 2006 -
13-10-2004 Vilnius Lituania   0 – 0   Spagna Qual. Mondiali 2006 -
17-11-2004 Serravalle San Marino   0 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2006 -
09-02-2005 Tbilisi Georgia   1 – 0   Lituania Amichevole -   37’
30-03-2005 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   1 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2006 1   65’
07-09-2005 Vilnius Lituania   0 – 1   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2006 -
08-10-2005 Vilnius Lituania   0 – 2   Serbia e Montenegro Qual. Mondiali 2006 -
12-10-2005 Vilnius Lituania   1 – 1   Belgio Qual. Mondiali 2006 -   74’   90’
01-03-2006 Tirana Albania   1 – 2   Lituania Amichevole -
16-08-2006 Chișinău Moldavia   3 – 2   Lituania Amichevole -
02-09-2006 Napoli Italia   1 – 1   Lituania Qual. Euro 2008 -
06-09-2006 Kaunas Lituania   1 – 2   Scozia Qual. Euro 2008 -
07-10-2006 Tórshavn Fær Øer   0 – 1   Lituania Qual. Euro 2008 -
15-11-2006 Paola Malta   1 – 4   Lituania Amichevole -
06-02-2007 La Courneuve Lituania   1 – 3   Mali Amichevole -
24-03-2007 Kaunas Lituania   0 – 1   Francia Qual. Euro 2008 -
28-03-2007 Odesa Ucraina   1 – 0   Lituania Qual. Euro 2008 -
02-06-2007 Kaunas Lituania   1 – 0   Georgia Qual. Euro 2008 -
06-06-2007 Kaunas Lituania   0 – 2   Italia Qual. Euro 2008 -
22-08-2007 Kaunas Lituania   2 – 1   Turkmenistan Amichevole -   76’
08-09-2007 Glasgow Scozia   3 – 1   Lituania Qual. Euro 2008 -   35’   56’
17-11-2007 Kaunas Lituania   2 – 0   Ucraina Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Tbilisi Georgia   0 – 2   Lituania Qual. Euro 2008 -
26-03-2008 Vilnius Lituania   1 – 0   Azerbaigian Amichevole -
27-05-2008 Praga Rep. Ceca   2 – 0   Lituania Amichevole -   69’
20-08-2008 Marijampolė Lituania   3 – 0   Moldavia Amichevole -
06-09-2008 Cluj-Napoca Romania   0 – 3   Lituania Qual. Mondiali 2010 1
10-09-2008 Marijampolė Lituania   2 – 0   Austria Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Belgrado Serbia   3 – 0   Lituania Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Kaunas Lituania   1 – 0   Fær Øer Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Tallinn Lituania   1 – 1   Moldavia Amichevole -
06-06-2009 Marijampolė Lituania   0 – 1   Romania Qual. Mondiali 2010 -
12-08-2009 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Lituania Amichevole -
09-09-2009 Toftir Fær Øer   2 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Innsbruck Austria   2 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2010 1
14-10-2009 Marijampolė Lituania   2 – 1   Serbia Qual. Mondiali 2010 1 Cap.
25-05-2010 Metalist Ucraina   4 – 0   Lituania Amichevole -
11-08-2010 Kaunas Lituania   0 – 2   Bielorussia Amichevole -
03-09-2010 Kaunas Lituania   0 – 0   Scozia Qual. Euro 2012 -
07-09-2010 Olomouc Rep. Ceca   0 – 1   Lituania Qual. Euro 2012 -
08-10-2010 Salamanca Spagna   3 – 1   Lituania Qual. Euro 2012 -
17-11-2010 Székesfehérvár Ungheria   2 – 0   Lituania Amichevole - Cap.
25-03-2011 Kaunas Lituania   2 – 0   Polonia Amichevole -
29-03-2011 Kaunas Lituania   1 – 3   Spagna Qual. Euro 2012 1
03-06-2011 Vaduz Liechtenstein   2 – 0   Lituania Qual. Euro 2012 -   46’
11-10-2011 Kaunas Lituania   1 – 4   Rep. Ceca Qual. Euro 2012 -
12-10-2012 Vaduz Liechtenstein   0 – 2   Lituania Qual. Mondiali 2014 -   90+1’   90+4’
16-10-2012 Zenica Bosnia ed Erzegovina   3 – 0   Lituania Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Yerevan Armenia   4 – 2   Lituania Amichevole - Cap.   85’
07-06-2013 Vilnius Lituania   0 – 1   Grecia Qual. Mondiali 2014 - Cap.
14-08-2013 Lussemburgo Lussemburgo   2 – 1   Lituania Amichevole - Cap.   81’
06-09-2013 Riga Lettonia   2 – 1   Lituania Qual. Mondiali 2014 - Cap.
Totale Presenze (6º posto) 65 Reti 5

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 5 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
nov.-giu. 2019   Crema D 24 8 11 5 CI-D - - - - - - - - - - - - - - 24 8 11 5 33,33 Subentrato, 6°
Totale carriera 24 8 11 5 0 0 0 0 24 8 11 5 33,33

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Ekranas: 1998
Ekranas: 1998, 2000
Siviglia: 2009-2010
Lazio: 2012-2013

IndividualeModifica

2008, 2009

NoteModifica

  1. ^ 159 (11) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 39 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Mondiale senza Italia? A Londra c'è la Padania di Stankevicius, su sport.sky.it, 27 maggio 2018.
  4. ^ a b c d e Il Secolo XIX - Stanke, uno schema tra le mani, su tuttomercatoweb.com.
  5. ^ a b c Auguri a Stankevicius, il gigante buono, su sampdorianews.net.
  6. ^ a b c d Robur, ingaggio a '5 stelle', Preso Marius Stankevicius, su sienaclubfedelissimi.it.
  7. ^ a b Ecco Stankevicius Il jolly della difesa (Gazzetta dello Sport ed. Roma), su lazio.net. URL consultato il 21 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2016).
  8. ^ a b c Il Siena della presidentessa Durio. 3-5-2, Marotta davanti, i falli laterali di Stankevicius, su amarantomagazine.it.
  9. ^ CON STANKEVICIUS LA FASCIA DESTRA HA UN NUOVO PADRONE, su sampdoria.it.
  10. ^ Ecco Stankevičius, su federicoberlingheri.blogspot.it.
  11. ^ DEL NERI È SODDISFATTO: «LA SQUADRA GIOCA UN BEL CALCIO», su sampdoria.it.
  12. ^ Marius Stankevicius al Valencia a titolo temporaneo Sampdoria.it
  13. ^ Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1: Lulic regala il sesto trofeo ai biancocelesti, in La Repubblica, 26 maggio 2013. URL consultato il 26 maggio 2013.
  14. ^ Comunicato: Ceduto Stankevicius al Gaziantepspor, in sslazio.it, 6 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  15. ^ Michele De Vitis, Al via gli 'etnomondiali', tra geopolitica e folklore. URL consultato il 5 giugno 2018.
  16. ^ a b Nei turni preliminari.
  17. ^ a b Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica