Robin Olsen

calciatore svedese
Robin Olsen
SWE-SWI (8) (cropped).jpg
Olsen ai mondiali 2018
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 196 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
1997-2007Malmö FF
Squadre di club1
2007-2009Limhamn Bunkeflo8 (-?)
2010Bunkeflo IF18 (-?)
2011IFK Klagshamn19 (-10)
2012-2015Malmö FF53 (-53)
2015-2016PAOK11 (-12)
2016-2018Copenaghen61 (-50)[1]
2018-2019Roma27 (-42)
2019-2020Cagliari17 (-24)
2020-Roma0 (0)
Nazionale
2015-Svezia Svezia36 (-28)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 giugno 2020

Robin Patrick Olsen (Malmö, 8 gennaio 1990) è un calciatore svedese, portiere della Roma e della nazionale svedese.

BiografiaModifica

Nato in Svezia, ha origini danesi.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Olsen è un portiere dotato di buona agilità e riflessi, e che gioca principalmente in area di rigore senza uscirne spesso.[2][3]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi e il MalmöModifica

La sua carriera si sviluppa inizialmente nelle serie minori della Svezia, militando sempre in squadre del circondario di Malmö.

Nel 2012 approda nella principale squadra cittadina, il Malmö FF, in cui già era cresciuto e con cui debutta il 1º ottobre 2012 nel match esterno contro il Syrianska (vinto 0-2), complice la squalifica del portiere titolare Johan Dahlin.[4] La seconda presenza nella massima serie svedese la mette a segno qualche mese più tardi, il 5 aprile 2013, quando è subentrato a un Dahlin questa volta infortunato. In totale colleziona 10 presenze in campionato nella stagione 2013, in cui il Malmö FF è tornato a vincere lo scudetto. Con la cessione di Johan Dahlin, a partire dal campionato 2014, è stato promosso titolare. Al termine della stessa stagione, Olsen è stato nominato miglior portiere dell'Allsvenskan 2014.[5]

PAOK e CopenaghenModifica

Il 2 luglio 2015 il PAOK ha comunicato l'acquisto del portiere svedese.[6]

Il 26 gennaio 2016 è stato ufficializzato il prestito semestrale di Olsen ai danesi del Copenaghen. Le prestazioni positive hanno indotto la società ad acquistarlo a titolo definitivo per circa 600 000 euro[7] Al termine del campionato 2016-2017 è diventato il portiere più volte imbattuto nell'arco di una singola stagione della Superligaen danese, avendo mantenuto inviolata la propria porta per 19 partite (il precedente record era di 17 e apparteneva al compagno di squadra Stephan Andersen).[8]

Roma e CagliariModifica

Il 24 luglio 2018 viene acquistato dalla Roma per 8,5 milioni di euro (più altri 3,5 milioni legati al raggiungimento di eventuali bonus).[9] Esordisce il 19 agosto successivo nella partita Torino-Roma, terminata 0-1 a favore della compagine giallorossa. Con il compito di sostituire Alisson Becker, trasferitosi al Liverpool, nella prima parte di stagione, godendo della fiducia di mister Eusebio Di Francesco si segnala per prestazioni positive;[10] tuttavia, nel prosieguo dell'annata, il suo rendimento subisce un progressivo calo nelle prestazioni,[11] tanto che il nuovo allenatore Claudio Ranieri gli preferisce il compagno di reparto Antonio Mirante.[12]

Il 30 agosto 2019, Olsen viene ceduto in prestito annuale al Cagliari.[13][14] Due giorni dopo debutta subito con i sardi nella partita casalinga con l'Inter, persa per 2-1.[15] Dopo un girone d'andata da titolare fisso (escluse quattro partite in cui è stato squalificato a dicembre)[16] in gennaio viene escluso dai titotlari per fare spazio al rientrante Alessio Cragno,[17] salvo poi tornare titolare il 1º marzo 2020 in occasione della sconfitta per 3-4 contro la Roma.[18] Terminato il prestito fa ritorno alla Roma il 30 giugno prima della fine della stagione attuale a causa della pandemia di Covid-19.[19]

NazionaleModifica

Olsen debutta con la nazionale svedese in un'amichevole contro la Costa d'Avorio del 15 gennaio 2015, vinta 2-0 dagli svedesi. Viene convocato per il campionato d'Europa 2016 come riserva di Andreas Isaksson,[20] da cui ha ereditato il posto da titolare al termine della manifestazione.

Ha dato il suo contributo alla qualificazione al campionato del mondo 2018 della selezione scandinava con le sue parate, risultando decisivo anche nello spareggio qualificazione contro l'Italia.[21][22] Successivamente disputa il Mondiale in Russia,[23] subendo 4 gol in 5 presenze e fermandosi ai quarti di finale.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 23 giugno 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007   Limhamn Bunkeflo B ? -? - - - - - - - - - ? -?
2008 D1 ? -? - - - - - - - - - ? -?
2009 D1 8 -? - - - - - - - - - 8 -?
Totale Limhamn Bunkeflo 8+ -? - - - - - - 8+ -?
2010   Bunkeflo IF B 18 -? - - - - - - - - - 18 -?
2011   IFK Klagshamn B 19 -10 - - - - - - - - - 19 -10
2012   Malmö FF A 1 0 CS 1 -3 - - - - - - 2 -3
2013 A 10 -9 CS 5 -5 UEL 0 0 SS 0 0 15 -14
2014 A 29 -28 CS 4 -1 UCL 12[24] -21[25] SS 0 0 45 -50
gen.-lug. 2015 A 13 -16 CS - - UCL - - - - - 13 -16
Totale Malmö FF 53 -53 10 -9 12 -21 0 0 75 -83
2015-gen. 2016   PAOK SL 11 -12 CG 1 -2 UEL 7[26] -4[27] - - - 19 -18
gen.-giu. 2016   Copenaghen SL 14 -11 CD - - - - - - - - 14 -11
2016-2017 SL 24+9[28] -10 + -7[28] CD 1 -1 UCL+UEL 11[26]+4 -4[29] + -4 - - - 49 -26
2017-2018 SL 23+1[28] -29 + -2[28] CD 1 -1 UCL+UEL 6[30]+6 -7[30] + -6 - - - 37 -45
Totale Copenaghen 71 -59 2 -2 27 -21 - - 100 -82
2018-2019   Roma A 27 -42 CI 2 -7 UCL 6 -9 - - - 35 -58
2019-2020   Cagliari A 17 -24 CI 2 -5 - - - - - - 19 -29
Totale carriera 224+? -202 + ? 17 -25 52 -55 0 0 293+? -282+

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-1-2015 Abu Dhabi Svezia   2 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -
31-3-2015 Solna Svezia   3 – 1   Iran Amichevole -1
24-3-2016 Adalia Turchia   2 – 1   Svezia Amichevole -2
5-6-2016 Solna Svezia   3 – 0   Galles Amichevole -   46’
6-9-2016 Solna Svezia   1 – 1   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -1
7-10-2016 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Solna Svezia   3 – 0   Bulgaria Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2016 Saint-Denis Francia   2 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2018 -2
25-3-2017 Solna Svezia   4 – 0   Bielorussia Qual. Mondiali 2018 -
9-6-2017 Solna Svezia   2 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -1
31-8-2017 Sofia Bulgaria   3 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2018 -3
3-9-2017 Borisov Bielorussia   0 – 4   Svezia Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Solna Svezia   8 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2018 -2
10-11-2017 Solna Svezia   1 – 0   Italia Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Milano Italia   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2018 -   90+3’
2-6-2018 Solna Svezia   0 – 0   Danimarca Amichevole -
9-6-2018 Göteborg Svezia   0 – 0   Perù Amichevole -
18-6-2018 Nižnij Novgorod Svezia   1 – 0   Corea del Sud Mondiali 2018 - 1º turno -
23-6-2018 Soči Germania   2 – 1   Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -2
27-6-2018 Ekaterinburg Messico   0 – 3   Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia   1 – 0   Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
7-7-2018 Samara Svezia   0 – 2   Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale -2
10-9-2018 Solna Svezia   2 – 3   Turchia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -3
11-10-2018 Kaliningrad Russia   0 – 0   Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
17-11-2018 Eskişehir Turchia   0 – 1   Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
20-11-2018 Solna Svezia   2 – 0   Russia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
23-3-2019 Solna Svezia   2 – 1   Romania Qual. Euro 2020 -1
26-3-2019 Oslo Norvegia   3 – 3   Svezia Qual. Euro 2020 -3
7-6-2019 Solna Svezia   3 – 0   Malta Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Madrid Spagna   3 – 0   Svezia Qual. Euro 2020 -3
5-9-2019 Tórshavn Fær Øer   0 – 4   Svezia Qual. Euro 2020 -
8-9-2019 Solna Svezia   1 – 1   Norvegia Qual. Euro 2020 -1
12-10-2019 Ta' Qali Malta   0 – 4   Svezia Qual. Euro 2020 -
15-10-2019 Stoccolma Svezia   1 – 1   Spagna Qual. Euro 2020 -1
15-11-2019 Bucarest Romania   0 – 2   Svezia Qual. Euro 2020 -
Totale Presenze 36 Reti -28

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Malmö FF: 2013, 2014
Malmö FF: 2013, 2014
Copenhagen: 2016-2017
Copenaghen: 2016-2017

IndividualiModifica

  • Miglior portiere svedese: 1 (2018)[31]

NoteModifica

  1. ^ 71 (-59) contando presenze e reti nei play-off
  2. ^ a b Calciomercato Roma: che portiere è Robin Olsen, il prescelto per sostituire Alisson, su sport.sky.it. URL consultato il 13 marzo 2020.
  3. ^ Pau Lopez è un portiere da sistema, su L'Ultimo Uomo, 11 luglio 2019. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  4. ^ Syrianska FC - Malmö FF, 01/ott/2012 - Allsvenskan - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 28 agosto 2018.
  5. ^ (SV) Här är allsvenskans bästa 2014 - Rosenberg och MFF tog storslam, su fotbollskanalen.se, 6 novembre 2014.
  6. ^ (EN) Four-year deal with the "tower", su paokfc.gr, 2 luglio 2015.
  7. ^ (EL) Στην Κοπεγχάγη ο Όλσεν, su paokfc.gr, 24 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2016).
  8. ^ (SV) Olsen bäst genom tiderna - flest hållna nollor i Superliga, su fotbollskanalen.se, 28 maggio 2017.
  9. ^ L'AS Roma completa l'ingaggio di Robin Olsen, su asroma.com, 24 luglio 2018.
  10. ^ Roma, Olsen non fa rimpiangere Alisson: "Lavoro ogni giorno per essere all'altezza", su gazzetta.it, 31 ottobre 2018.
  11. ^ Roma, Olsen diventa un problema, su tuttosport.com, 28 marzo 2019.
  12. ^ Massimo Cecchini, Roma, rivoluzione difesa: ciao Olsen, c’è Cragno. Piacciono Mancini e Koundé, su gazzetta.it, 10 aprile 2019.
  13. ^ Robin Olsen ceduto in prestito al Cagliari, su asroma.com. URL consultato il 30 agosto 2019.
  14. ^ Olsen è del Cagliari, su cagliaricalcio.com, 30 agosto 2019. URL consultato il 5 settembre 2019.
  15. ^ Fabio Ornano, La prova dei debuttanti: risposte confortanti da Olsen & Co., su Calcio Casteddu, 2 settembre 2019. URL consultato il 5 settembre 2019.
  16. ^ Stangata del giudice sportivo: 4 turni a Olsen. Lapadula squalificato 2 giornate, su gazzetta.it. URL consultato il 13 marzo 2020.
  17. ^ Cragno scalza Olsen: il toscano vuole riprendersi Cagliari e Nazionale, su unionesarda.it, 25 gennaio 2020. URL consultato il 13 marzo 2020.
  18. ^ Doppio Kalinic, Kluivert e Mkhitaryan: la Roma va. Cagliari, è crisi senza fine, su gazzetta.it. URL consultato il 13 marzo 2020.
  19. ^ Prolungamento dei contratti e prestiti, su cagliaricalcio.com, 1º luglio 2020. URL consultato il 2 luglio 2020.
  20. ^ (SV) EM-truppen uttagen, su svenskfotboll.se, 11 maggio 2016. URL consultato l'11 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  21. ^ Le pagelle di Italia-Svezia 0-0: Gabbiadini non incide, Parolo ci prova, su it.eurosport.com, 13 novembre 2017. URL consultato il 2 gennaio 2019.
  22. ^ Olsen è a Roma: la dolce Sindrome di Stoccolma, da Italia-Svezia alla porta giallorossa, su it.eurosport.com, 23 luglio 2018. URL consultato il 2 gennaio 2019.
  23. ^ Silvano Pulga, Russia 2018 – I 23 convocati della Svezia, su mondosportivo.it, 15 maggio 2018. URL consultato il 2 gennaio 2019.
  24. ^ 6 presenze nei turni preliminari
  25. ^ -6 reti nei turni preliminari
  26. ^ a b 5 presenze nei turni preliminari
  27. ^ -3 reti nei turni preliminari
  28. ^ a b c d Nei play-off
  29. ^ -2 reti nei turni preliminari
  30. ^ a b Nei turni preliminari
  31. ^ Olsen vince il premio come miglior portiere svedese, su pagineromaniste.com. URL consultato il 12 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica