Apri il menu principale
Wahbi Khazri
Wahbi Khazri.jpg
Khazri al campionato del mondo 2018 con la Tunisia
Nazionalità Tunisia Tunisia
Francia Francia (nel 2012)
Altezza 182 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, Centrocampista
Squadra Saint-Étienne
Carriera
Giovanili
1995-2003non conosciuta JS Ajaccio
2004-2009Bastia
Squadre di club1
2009-2014Bastia171 (31)
2014-2016Bordeaux52 (14)
2016-2017Sunderland38 (3)
2017-2018Rennes24 (9)
2018-Saint-Étienne32 (13)
Nazionale
2009Tunisia Tunisia U-201 (1)
2012Francia Francia U-211 (0)
2013-Tunisia Tunisia51 (16)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2019

Wahbi Khazri (in arabo: وهبي خزري‎; Ajaccio, 8 febbraio 1991) è un calciatore francese naturalizzato tunisino, attaccante o centrocampista del Saint-Étienne e della nazionale tunisina.

BiografiaModifica

È fratello di Foued Khazri, anch'egli calciatore.[1][2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca prevalentemente come ala sinistra, in un centrocampo a quattro o in un attacco a tre[3]. È abile nell'andare in gol nei calci di punizione dal limite dell'area avversaria.[4] Dispone di ottima tecnica, è un buon passatore[5] e può essere schierato anche come attaccante.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

BastiaModifica

Nonostante sia nato ad Ajaccio, Khazri cresce calcisticamente nella squadra francese del Bastia con cui, dopo le giovanili,dal 2009 al 2014 ha collezionato 172 presenze e 31 reti nei campionati disputati con il club con cui ha vissuto sia una retrocessione dalla Ligue 2 al Championnat National nel 2010, che una doppia promozione consecutiva prima nel 2011 (risalendo immediatamente in Ligue 2) e poi nel 2012 visto che il club è tornato in Ligue 1 quell'anno dopo 7 anni di assenza dalla massima serie francese (l'ultima volta risaliva al 2004-2005, anno in cui il club corso è retrocesso da penultimo). È rimasto nel club della Corsica fino al 2014, contribuendo per 2 stagioni a 2 tranquille salvezze consecutive della squadra arrivata 12ª nel 2012-2013 e addirittura 10ª nella seconda (e ultima) stagione, totalizzando 61 presenze e 13 reti in Ligue 1.

 
Khazri in allenamento con il Bordeaux nel 2015.

BordeauxModifica

Successivamente si trasferisce al Bordeaux, che lo ha strappato all'Udinese,[6] con cui milita fino al gennaio 2016 ottenendo 52 presenze e 14 gol in Ligue 1. Con il club girondino è titolare fisso e debutta nelle coppa europee alla seconda stagione in Europa League il 30 luglio 2015 nella sfida di qualificazione vinta per 3-0 in casa sui ciprioti dell'AEK Larnaca.[7] Segna la prima rete in campo europeo il 20 agosto nel preliminare contro il Kairat Almaty segnando il goal del decisivo 1-0.[8]

SunderlandModifica

Verso la fine del mese di gennaio 2016 passa in Premier League al Sunderland.[9] Con il club inglese è protagonista nei primi 5 mesi risultando decisivo per la salvezza dei Black Cats; segna la sua prima rete alla terza presenza il 13 febbraio mettendo a segno il provvisorio 1-0 dopo soli 3 minuti di gioco nella sfida vinta per 2-1 contro il Manchester United.[10][11]

 
Khazri durante Sunderland-Chelsea del 7 maggio 2016.

La sua seconda rete è di vitale importanza per la squadra: la realizza il 7 maggio 2016 in occasione della vittoria interna per 3-2 contro il Chelsea segnando il goal del provvisorio 1-1 contro i Blues con un grande tiro al volo da fuori area al 41esimo minuto del primo tempo, avviando una rimonta che ha poi consentito ai biancorossi di ottenere un successo decisivo in chiave salvezza superando così i rivali del nord-est (oltre che di classifica) del Newcastle portando il Sunderland a quota 35 punti contro i 34 del Newcastle al terz'ultimo posto in piena zona retrocessione alla 37ª (e penultima) giornata di campionato.[12][13] Nella stessa partita ha causato un rosso diretto al capitano dei londinesi John Terry, costringendolo a saltare le ultime 2 partite del suo club per squalifica.[14]

La definitiva salvezza arriva 4 giorni dopo in occasione del recupero della 30ª giornata a seguito della netta vittoria in casa per 3-0 sull'Everton,[15] in cui il franco-tunisino (pur giocando 86 minuti prima di venire sostituito da Duncan Watmore) non va a segno.[16] In totale ha segnato 2 reti in 14 presenze nel pentamestre 2016.

Nell'estate del 2016 le cose cambiano in negativo per Wahbi: l'allenatore che ha portato alla salvezza il club inglese Sam Allardyce ha lasciato per andare ad allenare la Nazionale inglese e al suo posto è arrivato David Moyes;[5] con il tecnico scozzese Khazri ha avuto un pessimo rapporto venendo relegato spesso in panchina tanto da esprimersi successivamente in maniera negativa sul tecnico.[5][17][18] Per le ultime 2 gare della stagione non è stato neppure convocato.

Con il Sunderland ha totalizzato 21 presenze e 1 rete in Premier League nella stagione 2016-2017, andando a segno nella sfida pareggiata per 2-2 contro il West Ham.[19] La stagione si è conclusa con la retrocessione all'ultimo posto in classifica del club con appena 25 punti.

Dopo la retroccessione del club, è rimasto arrivando a disputare 3 presenze senza reti in Championship prima di venire ceduto verso la fine di agosto.

RennesModifica

Il 31 agosto 2017 passa in prestito al Rennes, tornando coì a giocare in Francia.[20] Al Rennes ha trovato come allenatore Sabri Lamouchi (anch'egli franco-tunisino) che lo ha schierato anche come punta e con successo durante la stagione.[5]

Il 14 ottobre 2017 ha ricevuto due cartellini gialli in 10 secondi rimediando così un'espulsione nel derby della Bretagna perso per 2-0 contro il Guingamp.[21] Aldilà di quest'espulsione la sua stagione con il club bretone è stata positiva, e lui è ha segnato 9 reti in 24 partite disputate in Ligue 1.[5]

 
Khazri con la maglia della nazionale tunisina ai Mondiali 2018.

Sant-ÉtienneModifica

Terminato il prestito al Rennes, torna al Sunderland, club che ha vissuto la seconda retrocessione consecutiva questa volta dalla Championship alla League One.[22] Il 17 luglio 2018 si trasferisce così a titolo definitivo al Saint-Étienne con cui stipula un contratto quadriennale.[5][23]

Al debutto con i biancoverdi va subito in rete in occasione della sfida vinta per 2-1 contro il Guingamp l'11 agosto alla prima giornata di campionato.[24] Al Saint-Étienne è stato voluto dall'allenatore dei verdi Jean-Louis Gasset e convinto a venire dall'ex compagno ai tempi del Sunderland Yann M'Vila,[5] e anche in questo caso è stato utilizzato come punta e con risultati ancora migliori dell'anno precedente[5] visto a dicembre aveva segnato già 8 goal.

NazionaleModifica

A livello giovanile ha rappresentato la selezione Under-20 tunisina nel 2009 e quella under-21 francese nel 2012.[25]

Dal 2013 gioca per la nazionale tunisina, con la quale ha partecipato a tre edizioni della Coppa d'Africa: 2013, 2015 e 2017.

Viene convocato per i Mondiali 2018 dov'è il capitano della squadra nordafricana al ritorno a un Mondiale dopo 12 anni.[26]

Segna 2 gol nel corso della competizione: il primo nella sconfitta per 5-2 contro il Belgio, il secondo è un gol storico in quanto è quello del definitivo 2-1 nella vittoria contro Panama, che torna a far vincere alla selezione magrebina una partita dei Mondiali, cosa che non capitava dal 1978 (3-1 contro il Messico quella volta).[27][28] Il suo goal è stato il goal numero 2.500 nella storia della competizione.[29]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 febbraio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   SC Bastia L2 12 3 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 12 3
2009-2010 L2 31 2 CF+CdL 0+1 0 - - - - - - 32 2
2010-2011 CN 34 4 CF+CdL 0+4 0+1 - - - - - - 38 5
2011-2012 L2 33 9 CF+CdL 2+0 0 - - - - - - 35 9
2012-2013 L1 29 7 CF+CdL 0+3 0 - - - - - - 32 7
2013-2014 L1 32 6 CF+CdL 1+1 1+0 - - - - - - 34 7
Totale SC Bastia 171 31 12 2 - - - - 183 33
2014-2015   Bordeaux L1 32 9 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 34 9
2015-gen. 2016 L1 20 5 CF+CdL 1+1 0 UEL 8 0 - - - 30 6
Totale Bordeaux 52 14 4 0 8 0 - - 64 15
feb.-giu. 2016   Sunderland PL 14 2 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 14 2
2016-2017 PL 21 1 FACup+CdL 0+2 0 - - - - - - 23 1
ago. 2017 FLC 3 0 FACup+CdL 0+2 0 - - - - - - 5 0
Totale Sunderland 38 3 4 0 - - - - 42 3
set. 2017-2018   Rennes L1 24 9 CF+CdL 1+4 0+2 - - - - - - 29 11
2018-2019   Saint-Étienne L1 20 12 CF+CdL 2+1 1+0 - - - - - - 23 13
Totale carriera 305 69 28 5 8 0 - - 341 74

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Tunisia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-1-2013 Al Wakrah Tunisia   1 – 1   Etiopia Amichevole -   46’
10-1-2013 Al Wakrah Gabon   1 – 1   Tunisia Amichevole -   46’
13-1-2013 Kumasi Ghana   4 – 2   Tunisia Amichevole -   60’
30-1-2013 Nelspruit Togo   1 – 1   Tunisia Coppa d'Africa 2013 - 1º Turno -   52’   62’
23-3-2013 Radès Tunisia   2 – 1   Sierra Leone Qual. Mondiali 2014 1   59’
14-8-2013 Radès Tunisia   3 – 0   Rep. del Congo Amichevole 1   57’
7-9-2013 Radès Tunisia   3 – 0 tav   Capo Verde Qual. Mondiali 2014 -   84’
5-3-2014 Cornellà de Llobregat Colombia   1 – 1   Tunisia Amichevole 1   46’
6-9-2014 Monastir Tunisia   2 – 1   Botswana Qual. Coppa d'Africa 2015 1   81’   85’
10-9-2014 Il Cairo Egitto   0 – 1   Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2015 -   87’
10-10-2014 Dakar Senegal   0 – 0   Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2015 -   88’
15-10-2014 Monastir Tunisia   1 – 0   Senegal Qual. Coppa d'Africa 2015 -   40’   62’
19-11-2014 Monastir Tunisia   2 – 1   Egitto Qual. Coppa d'Africa 2015 1   45’
11-1-2015 Radès Tunisia   1 – 1   Algeria Amichevole 1   73’
18-1-2015 Ebebiyín Tunisia   1 – 1   Capo Verde Coppa d'Africa 2015 - 1º Turno -   15’   82’
22-1-2015 Ebebiyín Zambia   1 – 2   Tunisia Coppa d'Africa 2015 - 1º Turno -   66’
26-1-2015 Ebebiyín RD del Congo   1 – 1   Tunisia Coppa d'Africa 2015 - 1º Turno -   77’
31-1-2015 Bata Tunisia   1 – 2 dts   Guinea Equatoriale Coppa d'Africa 2015 - Quarti -   85’
12-6-2015 Radès Tunisia   8 – 1   Gibuti Qual. Coppa d'Africa 2017 -   65’
9-10-2015 Radès Tunisia   3 – 3   Gabon Amichevole 1   81’
13-11-2015 Nouakchott Mauritania   1 – 2   Tunisia Qual. Mondiali 2018 1   15’   62’
17-11-2015 Radès Tunisia   2 – 1   Mauritania Qual. Mondiali 2018 -   77’
3-6-2016 Gibuti Gibuti   0 – 3   Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2017 - cap.   83’
4-9-2016 Monastir Tunisia   4 – 1   Liberia Qual. Coppa d'Africa 2017 1   82’
9-10-2016 Monastir Tunisia   2 – 0   Guinea Qual. Mondiali 2018 -   90+1’
11-11-2016 Bologhine Libia   0 – 1   Tunisia Qual. Mondiali 2018 1   83’
15-11-2016 Gabès Tunisia   0 – 0   Mauritania Amichevole -   58’
8-1-2017 Il Cairo Egitto   1 – 0   Tunisia Amichevole -   16’
15-1-2017 Franceville Tunisia   0 – 2   Senegal Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -   46’
19-1-2017 Franceville Algeria   1 – 2   Tunisia Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -   73’
23-1-2017 Libreville Zimbabwe   2 – 4   Tunisia Coppa d'Africa 2017 - 1º turno 1   63’
28-1-2017 Libreville Burkina Faso   2 – 0   Tunisia Coppa d'Africa 2017 - Quarti di finale -   63’
7-10-2017 Conakry Guinea   1 – 4   Tunisia Qual. Mondiali 2018 -   78’
11-11-2017 Radès Tunisia   0 – 0   Libia Qual. Mondiali 2018 -   70’
23-3-2018 Rades Tunisia   1 – 0   Iran Amichevole - cap.   79’   80’
27-3-2018 Nizza Tunisia   1 – 0   Costa Rica Amichevole 1 cap.   31’   76’
18-6-2018 Volgograd Tunisia   1 – 2   Inghilterra Mondiali 2018 - 1º turno - cap.   85’
23-6-2018 Mosca Belgio   5 – 2   Tunisia Mondiali 2018 - 1º turno 1 cap.
28-6-2018 Saransk Panama   1 – 2   Tunisia Mondiali 2018 - 1º turno 1   89’
9-9-2018 Manzini Swaziland   0 – 2   Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2019 - cap.
16-11-2018 Alessandria d'Egitto Egitto   3 – 2   Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2019 - Cap.
20-11-2018 Radès Tunisia   0 – 1   Marocco Amichevole -   86’
7-6-2019 Radès Tunisia   2 – 0   Iraq Amichevole 1
11-6-2019 Varaždin Croazia   1 – 2   Tunisia Amichevole -   83’
24-6-2019 Suez Tunisia   1 – 1   Angola Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
28-6-2019 Suez Tunisia   1 – 1   Mali Coppa d'Africa 2019 - 1º turno 1 Cap.
2-7-2019 Suez Mauritania   0 – 0   Tunisia Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
8-7-2019 Ismailia Ghana   1 – 1 dts
(4 – 5 dcr)
  Tunisia Coppa d'Africa 2019 - Ottavi di finale -   68’
11-7-2019 Il Cairo Madagascar   0 – 3   Tunisia Coppa d'Africa 2019 - Quarti di finale -
14-7-2019 Il Cairo Senegal   1 – 0 dts   Tunisia Coppa d'Africa 2019 - Semifinale -
17-7-2019 Il Cairo Tunisia   0 – 1   Nigeria Coppa d'Africa 2019 - Finale 3º posto -
Totale Presenze 51 Reti (6º posto) 16

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Foued Khazri - Profilo giocatore, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  2. ^ (FR) Le frère d’un joueur de Ligue 1 signe en N3 !, su Actufoot, 13 ottobre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  3. ^ Daniel Striani su Wahbi Khazri, su www.calciomercato.it. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  4. ^ (EN) The top 20 free-kick takers in Europe over the last five seasons | Squawka News | Player Analysis, su www.squawka.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  5. ^ a b c d e f g h i The French Connection: Wahbi Khazri, rinato in Ligue 1 | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  6. ^ UFFICIALE: Udinese, sfuma Khazri. Giocherà nel Bordeaux - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  7. ^ FC Girondins Bordeaux - AEK Larnaca, 30/lug/2015 - Qualificazione Europa League - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  8. ^ FC Girondins Bordeaux - Kairat Almaty, 20/ago/2015 - Qualificazione Europa League - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  9. ^ (EN) Press Association, Sunderland to sign £9m Bordeaux midfielder Wahbi Khazri, in The Guardian, 29 gennaio 2016. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  10. ^ (EN) Sunderland 2-1 Manchester United, in BBC Sport, 13 febbraio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  11. ^ Khazri shows he can give Sunderland a new start after troubled week, su Mail Online, 13 febbraio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  12. ^ Sunderland-Chelsea 3-2: per i Black Cats sorpasso sul Newcastle, su Fox Sports, 7 maggio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Tom Sunderland, Barclays Premier League Table: 2016 EPL Roundup After Week 37 Saturday Results, su Bleacher Report. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  14. ^ (EN) Has John Terry played his final game for Chelsea?, su The Independent, 7 maggio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  15. ^ Premier League: il Sunderland batte l'Everton e si salva, su Fox Sports, 11 maggio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  16. ^ AFC Sunderland - FC Everton, 11/mag/2016 - Premier League - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  17. ^ (EN) Damien Lucas, 'I could have helped save club' Sunderland flop Wahbi Khazri blames David Moyes for start of club's troubles, su Here Is The City, 5 aprile 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  18. ^ (EN) On-Loan Rennes Midfielder Wahbi Khazri Slates Former Sunderland Boss David Moyes for Lack of Trust, su 90min.com, 3 dicembre 2017. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  19. ^ (EN) Jason Mellor, Sunderland 2 West Ham 2: David Moyes jeered as Wahbi Khazri and Fabio Borini prove a point to doubting manager, in The Telegraph, 15 aprile 2017. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  20. ^ UFFICIALE: Rennes, preso Khazri dal Sunderland - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  21. ^ Sean McCormick, SAFC loan watch: Khazri sees red; Borini's derby heartache, su nechronicle, 16 ottobre 2017. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  22. ^ Redazione ITASportPress, Il Sunderland sprofonda: seconda retrocessione consecutiva, ora è in League One, su ITA Sport Press, 22 aprile 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  23. ^ St. Etienne, UFFICIALE: preso Khazri, su Calciomercato.com. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  24. ^ (EN) Deputy Editor Nigeria, Wahbi Khazri stuns Guingamp on Saint Etienne debut, su www.goal.com. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  25. ^ (FR) Match - France - Italie - FFF, su www.fff.fr. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  26. ^ Tunisia ai Mondiali 2018: rosa, giocatori da seguire, storia e prospettive, su it.eurosport.com. URL consultato il 19 giugno 2017.
  27. ^ Panama-Tunisia LIVE, in Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 28 giugno 2018.
  28. ^ Panama-Tunisia: probabili formazioni e statistiche, in Eurosport, 26 giugno 2018. URL consultato il 28 giugno 2018.
  29. ^ Le pagelle di Panama-Tunisia 1-2: Khazri migliore in campo, disastrosi Meriah e Cummings, su Eurosport, 28 giugno 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica