Sovrani di Meclemburgo

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Duchi di Meclemburgo)

Questo elenco dei duchi e granduchi di Meclemburgo va dalle origini del principesco stato tedesco del casato reale di Meclemburgo nel Pieno Medioevo fino all'abolizione dei regimi monarchici al termine della prima guerra mondiale. La dinastia principesca di Meclemburgo discende dai principi (o re) di una tribù slava, gli obodriti; aveva la sua residenza originaria in un castello (Meclemburgo) a Dorf Mecklenburg (Mikelenburg) vicino Wismar.[1] Come parte di un'unione feudale la legge tedesca del 1160 concesse al Meclemburgo — inizialmente sottoposto ai sassoni — l'immediatezza imperiale nel 1348 ed i suoi principi sovrani furono designati "duchi di Meclemburgo".[2] Nonostante diverse partizioni, il Meclemburgo rimase uno stato fino alla fine della monarchia. La prima suddivisione del Meclemburgo avvenne nel 1234, causando al principato la perdita di terre: sorsero così i principati (signorie) di Werle, Parchim-Richenberg, Rostock e Meclemburgo.[3] In epoca moderna fu diviso prima nei due ducati di Meclemburgo-Schwerin (I) e Meclemburgo-Stargard (1348–1471), poi in quelli di Meclemburgo-Schwerin (II) e Meclemburgo-Güstrow (1555–1695) e, infine, con il trattato di Amburgo del 1701 tra Meclemburgo-Schwerin (III) e Meclemburgo-Strelitz.[1][4] Tuttavia, i membri della dinastia mantennero sempre i diritti feudali sull'intero territorio e i sovrani di entrambe le parti del paese avevano sempre titoli uguali,[4] il che portò talora a confusioni in campo diplomatico.

Le sette sezioni dello stemma di Meclemburgo. Ogni campo simboleggia uno dei sette alti domini signorili dello stato del Meclemburgo: il ducato di Meclemburgo, i principati (in precedenza diocesi) di Schwerin e Ratzeburg, la contea di Schwerin nonché i domini di Rostock, Werle e Stargard.

Il congresso di Vienna nel 1815 concesse ai duchi regnanti una promozione di rango con il titolo di "granduca di Meclemburgo" ed il trattamento personale di altezza reale[1]; entrambe le parti del paese furono quindi da allora designate come granducati. Oltre ai sovrani di entrambi gli stati, ogni erede al trono, le loro rispettive mogli e tutti gli altri membri della famiglia principesca utilizzavano il titolo di duca o duchessa di Meclemburgo, nonostante il nome abituale di principi e principesse. I sovrani di Meclemburgo furono designati "duca" (dal 1815 "granduca") "di Mecklenburgo, principe dei Venedi, Schwerin e Ratzeburg, e conte di Schwerin, signore delle terre di Rostock e Stargard" (Herzog zu / Großherzog von Mecklenburg, Fürst zu Wenden, Schwerin und Ratzeburg, auch Graf zu Schwerin, der Lande Rostock und Stargard Herr).[5]

Alla vigilia della fine della monarchia nel 1918, il casato di Meclemburgo era la più antica dinastia regnante principesca in Germania. Durante la repubblica di Weimar l'ex titolo principesco fu trasformato in un comune cognome, Herzog zu Mecklenburg ("duca di Meclemburgo").[5]

Elenco dei nomiModifica

Il periodo di governo è indicato accanto al nome del duca, unitamente al rapporto di parentela con il predecessore.[6]

Duchi di MeclemburgoModifica

Linea di Meclemburgo-Schwerin (I) e (II)Modifica

Nome Regno Note
  Alberto II, il Grande
(1318-18 febbraio 1379)
1329–1379 (Figlio di Enrico II), signore di Meclemburgo, dal 1348 Duca
  Enrico III
(ca. 1337-24 aprile 1383)
1379–1383 (Figlio di Alberto II)
  Magnus I
(ca. 1345-1 settembre 1384)
1379–1384 (Figlio di Alberto II)
  Alberto III
(ca. 1338-marzo 1412)
1384–1412 noto come Alberto di Meclemburgo, re di Svezia (1364–1389), (Figlio di Alberto II)
  Alberto IV
(prima del 1363-tra il 24 ed il 31 dicembre 1388)
1383–1388 (Figlio di Enrico III), co-reggente
  Eric I
(dopo il 1359-26 luglio 1397 a Visby)
fino al 1397 (Figlio di Alberto III), co-reggente
  Alberto V
(1397-tra il 1 giugno ed il 6 dicembre 1423)
1412–1423 (Figlio di Alberto III)
  Giovanni IV
(prima del 1370-16 ottobre 1422 a Schwerin)
1384–1422 (Figlio di Magnus I), co-reggente
  Enrico IV, il Grasso
(prima del 1417-9 marzo 1477)
1422–1477 (Figlio di Giovanni IV), unità delle linee di Werle e Stargard sotto un unico sovrano al momento della loro estinzione
  Giovanni V
(1418-1442)
1436–1442 (Figlio di Giovanni IV), co-reggente
  Giovanni VI
(1439-1472)
1439–1472 (Figlio di Enrico IV), co-reggente
  Alberto VI
(1438-prima del 27 aprile 1483)
1477–1483 (Figlio di Enrico IV)
  Magnus II
(1441-20 novembre 1503 a Wismar)
1477–1503 (Figlio di Enrico IV)
  Baldasarre
(1451-16 marzo 1507 a Wismar)
1477–1507 (Figlio di Enrico IV), co-reggente, vescovo di Schwerin nel 1479-1482
  Enrico V, il Pacifico
(3 maggio 1479–6 febbraio 1552)
1503–1552 (Figlio di Magnus II)
  Eric II
(3 settembre 1483–22 dicembre 1508)
1503–1508 (Figlio di Magnus II), co-reggente
  Filippo
(12 settembre 1514–4 gennaio 1557)
1552–1557 (Figlio di Enrico V), co-reggente
  Giovanni Alberto I
(23 dicembre 1525–12 febbraio 1576)
1547–1576 (Figlio di Alberto VII)
  Giovanni VII
(7 marzo 1558-22 marzo 1592)
1576–1592 (Figlio di Giovanni Alberto I)
  Adolfo Federico I
(15 dicembre 1588–27 febbraio 1658)
1592–1628, 1631–1658 (Figlio di Giovanni VII)
  Albrecht von Wallenstein
(24 settembre 1583–25 febbraio 1634)
1628–1631 Regnò dopo che Adolfo Federico I fu deposto dall'imperatore Ferdinando II
  Cristiano Ludovico I
(1 dicembre 1623—21 giugno 1692[7])
1658–1692 (Figlio di Adolfo Federico I)

Linea di Meclemburgo-StargardModifica

Nome Regno Note
  Giovanni I (IV)
(1326-tra il 9 agosto 1392 ed il 9 febbraio 1393)
1329–1392 (Figlio di Enrico II), signore di Meclemburgo, dal 1348 Duca
  Giovanni II
(prima del 1370-tra il 6 luglio ed il 9 ottobre 1416)
1392–1416 (Figlio di Giovanni I), duca di Meclemburgo [-Stargard-Sternberg]
  Ulrico I
(prima del 1382-8 aprile 1417)
1392–1417 (Figlio di Giovanni I), duca di Meclemburgo [-Stargard-Neubrandenburg]
  Alberto I
(prima del 1377-tra l'11 febbraio ed il 15 luglio 1397)
1392–1397 (Figlio di Giovanni I), co-reggente
  Giovanni III
(1389–after 11 November 1438)
1416–1438 (Figlio di Giovanni II), duca di Meclemburgo [-Stargard-Sternberg]
  Alberto II
(prima del 1400-tra l'11 febbraio 1421 ed il 4 ottobre 1423)
1417–1423 (Figlio di Ulrico I), co-reggente, duca di Meclemburgo [-Stargard-Neubrandenburg]
  Enrico il Vecchio
(prima del 1412-tra il 26 maggio ed il 20 agosto 1466)
1417–1466 (Figlio di Ulrico I)
  Ulrico II
(prima del 1428-13 luglio 1471)
1466–1471 (Figlio di Enrico)

Linea di Meclemburgo-GüstrowModifica

Nome Regno Note
  Alberto VII, il Bello
(25 luglio 1486–7 gennaio 1547)
1503–1547 (Figlio di Magnus II)
  Ulrico
(5 marzo 1527–14 marzo 1603)
1555–1603 (Figlio di Alberto VII), iniziatore della Dieta imperiale tedesca
  Giovanni Alberto II
(5 maggio 1590–23 aprile 1636)
1592–1628, 1631–1636 (Figlio di Giovanni VII)
  Albrecht von Wallenstein
(24 settembre 1583–25 febbraio 1634)
1628–1631 Regnò dopo che Adolfo Federico I fu deposto dall'imperatore Ferdinando II
  Gustavo Adolfo
(26 febbraio 1633–6 ottobre 1695)
1636–1695 (Figlio di Giovanni Alberto II)
Meclenburgo-Güstrow passa al duca di Meclenburgo-Schwerin nel 1695.

Duchi di Meclemburgo/Granduchi di MeclemburgoModifica

Linea di Meclemburgo-Schwerin (III)Modifica

Nome Regno Note
  Federico Guglielmo
(28 marzo 1675 – 31 luglio 1713)
1692–1713 (Nipote di Cristiano Ludovico I)
  Carlo Leopoldo
(26 novembre 1678 – 28 novembre 1747)
1713–1728 (Fratello di Federico Guglielmo), nominato nella Reichsexekution del 1717, fu deposto nel 1728 dal Consiglio Aulico a Vienna in favore di suo fratello Cristiano Ludovico II.
  Cristiano Ludovico II
(15 novembre 1683 – 30 maggio 1756)
1728–1756 (Fratello di Carlo Leopoldo)
  Federico II
(9 novembre 1717 – 24 aprile 1785)
1756–1785 (Figlio di Cristiano Ludovico II)
  Federico Francesco I
(10 dicembre 1756 – 1 febbraio 1837)
1785–1837 dal 1815 Granduca – (Figlio del duca Luigi, nipote di Federico II)
  Paolo Federico
(15 settembre 1800 – 7 marzo 1842)
1837–1842 (Nipote di Federico Francesco I)
  Federico Francesco II
(28 febbraio 1823 – 15 aprile 1883)
1842–1883 (Figlio di Paolo Federico)
  Federico Francesco III
(19 marzo 1851 – 10 aprile 1897)
1883–1897 (Figlio di Federico Francesco II)
  Giovanni Alberto
(8 dicembre 1857 – 16 febbraio 1920)
1897–1901 (Fratello del Granduca Federico Francesco III), dall'11 aprile 1897 fino al 9 aprile 1901 reggente
  Federico Francesco IV
(9 aprile 1882 – 17 novembre 1945)
1897–1918 (Figlio del Granduca Federico Francesco III), dal 1918 amministratore del distretto di Mecklenburg-Strelitz
Monarchia abolita nel 1918.

Linea di Meclemburgo-StrelitzModifica

Nome Regno Note
  Adolfo Federico II
(19 ottobre 1658 – 12 maggio 1708)
1701–1708 (Zio di Federico Guglielmo di Meclemburgo-Schwerin) creazione ducato, duca inaugurale
  Adolfo Federico III
(7 giugno 1686 – 11 dicembre 1752)
1708–1752 (Figlio di Adolfo Federico II)
  Adolfo Federico IV
(5 maggio 1738 – 2 giugno 1794)
1752/53–1794 (Nipote di Adolfo Federico III)
  Carlo II
(10 ottobre 1741 – 6 novembre 1816)
1794–1816 (Fratello di Adolfo Federico IV) dal 1815 Granduca
  Giorgio
(12 agosto 1779 – 6 settembre 1860)
1816–1860 (Figlio di Carlo II)
  Federico Guglielmo
(17 ottobre 1819 – 30 maggio 1904)
1860–1904 (Figlio di Giorgio)
  Adolfo Federico V
(22 luglio 1848 – 11 giugno 1914)
1904–1914 (Figlio di Federico Guglielmo)
  Adolfo Federico VI
(17 luglio 1883 – 23 febbraio 1918)
1914–1918 (Figlio di Adolfo Federico V)
  Federico Francesco IV
(9 aprile 1882 – 17 novembre 1945)
1918 amministratore distrettuale
Monarchia abolita nel 1918.

Linea di successione dei signori, poi duchi e granduchi di MeclemburgoModifica


Pribislavo
*1178
Enrico Borwin I
*1227
Enrico Borwin II
*c.11701226
Giovanni I
*c.12111264
Nicola I
*c.12101277
Signoria di Werle
Enrico Borwin III
*c.12201278
Signoria di Rostock
Pribislao I
*c.12241275
Signoria di Parchim-Richenberg
Enrico I
*c.12301302
Alberto I
*p.12301265
Nicola III
*p.12301289
Giovanni II
*c.12501299
Enrico II
*p.12661329
Giovanni III
*p.12661289
Alberto II
*13181379
Meclemburgo-Schwerin
Giovanni I
*13261392
Meclemburgo-Stargard
Enrico III
*13371383
ALBERTO III
*c.13381412
Magnus I
*13451384
Giovanni II
*13701416
Alberto I
*a.13771397
Ulrico I
*13821417
Alberto IV
*13631388
Eric I
*13591397
Alberto V
*13971423
Giovanni IV
*13701422
Giovanni III
*13891438
Alberto II
*1423
Enrico
*1436
Enrico IV
*14171477
Giovanni V
*14181442
Ulrico II
*14281471
Alberto VI
*14381483
Giovanni VI
*14391474
Magnus II
*14411503
Baldassarre
*14511507
Enrico V
*14791552
Eric II
*14831508
Alberto VII
*14861547
Magnus III
*15091550
Filippo
*15141557
Giovanni Alberto I
*15251576
Ulrico III
*15271603
Giovanni VII
*15581592
Adolfo Federico I
*15881658
Giovanni Alberto II
*15901636
Meclemburgo-Güstrow
Cristiano Ludovico I
*16231692
Federico I
*16381688
Adolfo Federico II
*16581708
Gustavo Adolfo
*16331695
Federico Guglielmo
*16751713
Carlo Leopoldo
*16781747
Cristiano Ludovico II
*16831756
Adolfo Federico III
*16861752
Carlo I
*17081756
Federico II
*17171785
Luigi
*17251778
Adolfo Federico IV
*17381794
Carlo II[8]
*17411816
Federico Francesco I[8]
*17591837
Giorgio
*17791860
Federico Ludovico
*17781819
Federico Guglielmo
*18191904
Giorgio
*18241876
Paolo Federico
*18001842
Adolfo Federico V
*18481914
Casa granducale di
Meclemburgo-Strelitz
Federico Francesco II
*18231883
Adolfo Federico VI
*18821918
Federico Francesco III
*18511897
Enrico
*18761934
GUGLIELMINA
Federico Francesco IV
*18821945
Casa granducale di
Meclemburgo-Schwerin

est. 2001

NoteModifica

  1. ^ a b c "Fürsten und Gutsherren..."
  2. ^ Wigger, p.121
  3. ^ (DE) Die Ortsgeschichte von Dobbertin
  4. ^ a b "Von der Reformation..."
  5. ^ a b House Laws of Mecklenburg
  6. ^ Wigger, p.326
  7. ^ 11 giugno 1692 secondo il calendario giuliano
  8. ^ a b Dal 1815 granduca.

BibliografiaModifica

  • Friedrich Wigger: Stammtafeln des Großherzoglichen Hauses von Meklenburg. In: Jahrbücher des Vereins für Mecklenburgische Geschichte und Altertumskunde 50 (1885), p. 111ff. (Digitalised)

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica