Kengo Nakamura

calciatore giapponese
Kengo Nakamura
Nakamura Kengo.jpg
Nakamura in azione con il Kawasaki Frontale nel 2016
Nazionalità   Giappone
Altezza 175 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Termine carriera 1º gennaio 2021
Carriera
Giovanili
2000-2002Chūō Daigaku
Squadre di club1
2003-2021Kawasaki Frontale546 (83)[1]
Nazionale
2006-2013  Giappone68 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2020

Kengo Nakamura (中村 憲剛 Nakamura Kengo?; Tokyo, 31 ottobre 1980) è un ex calciatore giapponese, di ruolo centrocampista.

BiografiaModifica

Nakamura è nato a Kodaira, ha praticato il calcio già ai tempi delle scuole elemetati nel club giovanile del Fuchu Boys' Soccer della città di Fuchū vicina a Kodaira. Ha continuato a dedicarsi al calcio anche nel periodo dell'adolescenza, e una volta diplomato al liceo della Kurume High School si è iscritto all'università laureandosi alla Chuo University, studiando letteratura inglese, oltre a giocare nella squadra dell'università di cui era anche il capitano, vincendo il campionato della lega secondaria ottenendo la promozione alla prima divisione.

È sposato con sua moglie Kazuo.[2] Attualmente lavora come dirigente nella squadra del Kawasaki Frontale dove ha militato in tutti i suoi 18 anni come calciatore professionista.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un trequartista, il suo piede preferito è il destro ma è in grado di trovare il gol anche calciando di sinistro; inoltre è dotato di una buona potenza di tiro. Si è dimostrato un ottimo calciatore, il quale, nonostante il trascorrere degli anni, ha mantenuto la sua classe ed il suo talento. È bravo nell'impostare le azioni offensive e nel creare occasioni, inoltre sa interpretare bene il ruolo dell'uomo-assist.

CarrieraModifica

Kawasaki FrontaleModifica

La carriera da professionista di Nakamura ha inizio nel 2003 con la squadra del Kawasaki Frontale, nella J2 League la seconda divisione del calcio nipponico, nella sua prima stagione sarà autore di 4 reti, segnando il suo primo gol nella vittoria per 5-1 contro il Montedio Yamagata, inoltre sarà autore di una doppietta nella partia vinta per 4-0 ai danni dello Shonan Bellmare, purtroppo però la squadra non otterrà la promozione in prima divisione, dato che il Sanfrecce Hiroshima li supererà in classifica per un punto.

Durante la stagione successiva Nakamura e il Kawasaki Frontale otterranno la vittoria del campionato e dunque la promozione alla J1 League, la massima divisione del calcio giapponese, Nakamura è stato autore di ben cinque reti. Segnerà il suo primo gol in J1 League nel 2005 nella vittoria per 2-0 contro lo Yokohama F·Marinos e, sempre nello stesso anno, segnerà il suo primo gol in Coppa J. League quando il Kawasaki Frontale batterrà per 4-1 il Sanfrecce Hiroshima. Nell'edizione successiva, quella del 2006, raggiungerà un record personale con 10 gol in campionato, segnerà la sua prima doppietta in J1 League contro l'Omiya Ardija imponendosi contro gli avversari per 5-1; il Kawasaki Frontale raggiunge il secondo posto in classifica, potendo quindi accedere alla AFC Champions League dove, nel 2007, segnerà una doppietta contro l'Arema F.C. vincendo per 3-0.

 
Nakamura con la maglia del Kawasaki Frontale nel 2010

Durante l'edizione 2008 del campionato giapponese, il Kawasaki Frontale si qualifica ancora una volta seconda, con tre punti di differenza dalla vincitrice, il Kashima Antlers, Nakamura segnerà un'altra doppietta contro l'Albirex Niigata nella vittoria per 4-3, inoltre, otterrà la qualificazione all'edizione 2009 della Champions League asiatica, dove sarà autore di una rete nella vittoria per 5-0 contro il Central Coast, un altro nella vittoria contro il Gamba Osaka agli ottavi di finale prevalendo per 3-2, infine ai quarti di finale segna una rete nella partita d'andata vinta per 2-1 contro il Nagoya Grampus, ma la squadra viene comunque eliminata perdendo per 3-1 la partita di ritorno.

 
Nakamura (a destra) durante i festeggiamenti per la vittoria dello scudetto nella stagione 2018

Nell'edizione del 2017 Nakamura e il Kawasaki Frontale otterranno la prima storica vittoria della J1 League, Nakamura segnerà un gol nella vittoria per 2-1 contro il Kashiwa Reysol, e un altro nella vittoria contro l'Albirex Niigata per 2-0. Vincerà il campionato per la seconda volta di seguito, segnando sei reti nelle varie vittorie, come quella per 3-0 contro il Júbilo Iwata, quella per 4-1 contro il Kashima Antlers, quella per 1-0 contro il Vegalta Sendai, quella per 7-0 contro il Consadole Sapporo e una doppietta nella vittoria per 3-0 contro lo Shimizu S-Pulse.

Nel 2019 vincerà la Supercoppa del Giappone prevalendo per 1-0 contro l'Urawa Reds, Nakamura giocherà come titolare, venendo sostituito da Manabu Saitō al 70º minuto. Quello stesso anno vincerà la Coppa del Giappone, nella finale contro il Consadole Sapporo che si concluderà per 3-3 alla fine dei tempi supplementari, e ai rigori il Kawasaki Frontale vincerà per 5-4 e Nakamura metterà a segno uno dei rigori vincenti. Giocherà nell'amichevole contro il blasonato Chelsea e con il suo cross il suo compagno di squadra Leandro Damião segnerà la rete del 1-0 che sancirà la vittoria.[3] Vincerà anche l'edizione 2020 della J1 League, dove segnerà una rete nella vittoria per 5-0 contro lo Shimizu S-Pulse[4] e, il giorno del suo 40º compleanno segnerà il gol del 2-1 su assist di Kaoru Mitoma, permettendo alla sua squadra di ottenere la 12° vittoria consecutiva in campionato imponendosi contro FC Tokyo.[5] Il giorno successivo annuncia il suo ritiro dal calcio, previsto per il finale della stagione.[6]

NazionaleModifica

Viene convocato per la prima volta nella nazionale giapponese nel 2006, segnerà la sua prima rete durante la partita di qualificazione per la Coppa d'Asia 2007 segnando il gol del 3-0 nella vittoria contro l'India. Ottenuta la qualificazione per la Coppa d'Asia, giocherà tutte le partite del campionato.

 
Nakamura con la maglia della nazionale nel 2009 durante una sfida contro il Ghana

Nelle varie partite amichevoli in cui è stato convocato, ha dato prova di buone prestazioni, ad esempio giocherà contro la Svizzera entrando in partita nel primo minuto di recupero del secondo tempo, rivelandosi fondamentale per la vittoria dato che dal suo tiro nacque il tap-in vincente di Kishō Yano con cui segnerà il gol del 4-3, segnerà una rete nella vittoria per 4-0 contro il Belgio[7] e un'altra contro il Ghana nella vittoria per 4-3, inoltre con un suo assist vincente Shinji Kagawa segnerà la rete che permetterà di vincere di misura per 1-0 contro il Paraguay.[8]

Segnerà la sua ultima rete in nazionale nella vittoria per 8-0 contro il Tagikistan nelle qualificazioni per il Mondiale in Brasile, dove fornirà anche 3 assist vincenti.[9] La sua ultima partecipazione in nazionale avverrà durante la sua convocazione nella FIFA Confederations Cup 2013 giocando le partite, entrambe perse, contro l'Italia (4-3) e il Messico (2-1).

StatisticheModifica

Cronologia presenze e gol in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-10-2006 Yokohama Giappone   0 – 1   Ghana Amichevole -   75’
11-10-2006 Bangalore India   0 – 3   Giappone Qual. Coppa d'Asia 2007 1
15-11-2006 Sapporo Giappone   3 – 1   Arabia Saudita Qual. Coppa d'Asia 2007 -   38’
24-3-2007 Yokohama Giappone   2 – 0   Perù Amichevole -   60’
1-6-2007 Shizuoka Giappone   2 – 0   Montenegro Amichevole -   89’
5-6-2007 Saitama Giappone   0 – 0   Colombia Amichevole -
9-7-2007 Hanoi Giappone   1 – 1   Qatar Coppa d'Asia 2007 - 1º turno -   81’
13-7-2007 Hanoi Emirati Arabi Uniti   1 – 3   Giappone Coppa d'Asia 2007 - 1º turno -
16-7-2007 Hanoi Vietnam   1 – 4   Giappone Coppa d'Asia 2007 - 1º turno -
21-7-2007 Hanoi Giappone   1 – 1 dts
(4 – 3 dtr)
  Australia Coppa d'Asia 2007 - Quarti di finale -   115’
25-7-2007 Hanoi Giappone   2 – 3   Arabia Saudita Coppa d'Asia 2007 - Semifinale -   88’
28-7-2007 Palembang Corea del Sud   0 – 0 dts
(6 – 5 dtr)
  Giappone Coppa d'Asia 2007 - 3º posto -   72’
22-8-2007 Oita Giappone   2 – 0   Camerun Amichevole -   63’
7-9-2007 Klagenfurt Austria   0 – 0 dts
(4 – 3 dtr)
  Giappone Amichevole -   71’
11-9-2007 Klagenfurt Giappone   4 – 3   Svizzera Amichevole -   90+1’
17-10-2007 Osaka Giappone   4 – 1   Egitto AFC Challenge Cup 2007 -
26-1-2008 Tokyo Giappone   2 – 0   Cile Amichevole -   80’
30-1-2008 Shizuoka Giappone   3 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -   27’   78’
6-2-2008 Saitama Giappone   4 – 1   Thailandia Qual. Mondiali 2010 -
20-2-2008 Chongqing Cina   0 – 1   Giappone Coppa dell'Asia orientale 2008 -
23-2-2008 Chongqing Giappone   1 – 1   Corea del Sud Coppa dell'Asia orientale 2008 -   62’
26-3-2008 Manama Bahrein   1 – 0   Giappone Qual. Mondiali 2010 -
27-5-2008 Saitama Giappone   0 – 0   Paraguay Amichevole -   85’
14-6-2008 Bangkok Thailandia   0 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2010 1   70’
22-6-2008 Saitama Giappone   1 – 0   Bahrein Qual. Mondiali 2010 -
20-8-2008 Sapporo Giappone   1 – 3   Uruguay Amichevole -   75’
6-9-2008 Manama Bahrein   2 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2010 1   70’
9-10-2008 Tokyo Giappone   1 – 1   Emirati Arabi Uniti Amichevole -   65’
13-11-2008 Kobe Giappone   3 – 1   Siria Amichevole -
20-1-2009 Kumamoto Giappone   2 – 1   Yemen Qual. Coppa d'Asia 2011 -   79’
28-1-2009 Riffa Bahrein   1 – 0   Giappone Qual. Coppa d'Asia 2011 -
4-2-2009 Tokyo Giappone   5 – 1   Finlandia Amichevole -   77’
27-5-2009 Osaka Giappone   4 – 0   Cile Amichevole -   83’
31-5-2009 Tokyo Giappone   4 – 0   Belgio Amichevole 1   67’
6-6-2009 Tashkent Uzbekistan   0 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2010 -   66’
10-6-2009 Yokohama Giappone   1 – 1   Qatar Qual. Mondiali 2010 -
17-6-2009 Melbourne Australia   2 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2010 -
5-9-2009 Enschede Paesi Bassi   3 – 0   Giappone Amichevole -   65’   70’
9-9-2009 Utrecht Giappone   4 – 3   Ghana Amichevole 1   89’
10-10-2009 Yokohama Giappone   2 – 0   Scozia Amichevole -
14-10-2009 Rifu Giappone   5 – 0   Togo Amichevole -   69’
2-2-2010 Oita Giappone   0 – 0   Venezuela Amichevole -   59’
6-2-2010 Tokyo Giappone   0 – 0   Cina Coppa dell'Asia orientale 2010 -   71’   85’
11-2-2010 Tokyo Giappone   3 – 0   Hong Kong Coppa dell'Asia orientale 2010 -
14-2-2010 Tokyo Giappone   1 – 3   Corea del Sud Coppa dell'Asia orientale 2010 -
24-5-2010 Saitama Giappone   0 – 2   Corea del Sud Amichevole -   72’
4-6-2010 Sion Giappone   0 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   46’
29-6-2010 Pretoria Paraguay   0 – 0 dts
(5-3 dtr)
  Giappone Mondiali 2010 - Ottavi -   81’
4-9-2010 Yokohama Giappone   1 – 0   Paraguay Amichevole -
7-9-2010 Osaka Giappone   2 – 1   Guatemala Amichevole -   83’
8-10-2010 Saitama Giappone   1 – 0   Argentina Amichevole -   77’
12-10-2010 Seul Corea del Sud   0 – 0   Giappone Amichevole -   85’
7-10-2011 Kobe Giappone   1 – 0   Vietnam Amichevole -   46’
11-10-2011 Osaka Giappone   8 – 0   Tagikistan Qual. Mondiali 2014 1
11-11-2011 Dushanbe Tagikistan   0 – 4   Giappone Qual. Mondiali 2014 -   86’
15-11-2011 Pyongyang Corea del Nord   1 – 0   Giappone Qual. Mondiali 2014 -   62’
24-2-2012 Osaka Giappone   3 – 1   Islanda Amichevole -   46’
23-5-2012 Fukuroi Giappone   2 – 0   Azerbaigian Qual. Mondiali 2014 -   74’
8-6-2012 Saitama Giappone   6 – 0   Giordania Qual. Mondiali 2014 -   57’
15-8-2012 Sapporo Giappone   1 – 1   Venezuela Amichevole -   74’
6-9-2012 Niigata Giappone   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -   64’
12-10-2012 Saint-Denis Francia   0 – 1   Giappone Amichevole -   62’
16-10-2012 Breslavia Giappone   0 – 4   Brasile Amichevole -   46’
22-3-2013 Doha Giappone   2 – 1   Canada Amichevole -   46’
30-5-2013 Toyota Giappone   0 – 2   Bulgaria Amichevole -   69’
11-6-2013 Doha Iraq   0 – 1   Giappone Qual. Mondiali 2014 -   67’
19-6-2013 Recife Italia   4 – 3   Giappone Conf. Cup 2013 - 1º turno -   90+2’
22-6-2013 Belo Horizonte Giappone   1 – 2   Messico Conf. Cup 2013 - 1º turno -   77’
Totale Presenze 68 Reti 6

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Kawasaki Frontale: 2017, 2018, 2020
Kawasaki Frontale: 2019
Kawasaki Frontale: 2019
Kawasaki Frontale: 2020

FilmografiaModifica

CinemaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN255985017 · NDL (ENJA01157709 · WorldCat Identities (ENviaf-255985017