Salomon Kalou

calciatore ivoriano
Salomon Kalou
Hertha BSC vs. West Ham United 20190731 (044).jpg
Kalou con la maglia dell'Hertha Berlino nel 2019
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala, attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
1995-2002ASEC Mimosas
Squadre di club1
2002ASEC Mimosas14 (12)
2003-2004Feyenoord2 (0)
2004Excelsior3 (1)
2004-2006Feyenoord65 (35)[1]
2006-2012Chelsea156 (36)
2012-2014Lilla67 (30)
2014-2020Hertha Berlino151 (48)
Nazionale
2008Costa d'Avorio Costa d'Avorio U-234 (2)
2007-2017Costa d'Avorio Costa d'Avorio97 (28)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Gabon-Guinea Eq. 2012
Oro Guinea Equatoriale 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 maggio 2020

Salomon Armand Magloire Kalou (Oumé, 5 agosto 1985) è un calciatore ivoriano, ala o attaccante svincolato.

BiografiaModifica

È il fratello minore di Bonaventure Kalou, ex calciatore.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

È un attaccante che gioca molto come prima punta,[2] ma che viene schierato anche come ala destra, ala sinistra o seconda punta.[3]

CarrieraModifica

Gli inizi nei Paesi BassiModifica

Dopo avere militato nell'ASEC Mimosas in patria, viene comprato nel 2003 dal Feyenoord e subito dirottato nell'Excelsior, club satellite della società olandese, torna a Rotterdam la stagione successiva e diventa titolare della prima squadra, con cui gioca 65 gare realizzando 20 reti nella prima stagione e 15 nella seconda.

ChelseaModifica

Passa al Chelsea di José Mourinho il 30 maggio 2006 con un contratto fino al 2009.[4] Durante le amichevoli estive indossa il numero 21, numero che poi resta sulle sue spalle anche durante il resto della stagione.

Il primo gol con la casacca dei Blues lo segna nel match tra le squadre riserve, giocato contro il Portsmouth. In quella stessa partita realizza altre due reti. Con la prima squadra invece, sigla il primo gol al Blackburn Rovers nel terzo turno della Carling Cup.

In Premier firma la sua prima rete nella partita con il Wigan Athletic giocata allo JJB Stadium e vinta per 3-2.[5]

Il 2 aprile 2011 entra in campo per la 94ª volta dalla panchina da quando è al Chelsea e supera il record precedentemente detenuto da Joe Cole di presenze in campo partendo dalla panchina.

Il 1º luglio 2012, scaduto il contratto con il Chelsea, rimane svincolato. Arrivato a Londra nel 2006, è stato il giocatore che più volte è entrato in campo dalla panchina nella storia dei "blues" (107 volte).[6]

LilleModifica

2012-2013: Prima stagione con la squadra franceseModifica

Il 7 luglio 2012 Kalou firma un contratto fino al 2016 con il club francese del Lille a due milioni di euro a stagione.[7] Trova la prima presenza stagionale l'11 agosto 2012 sul campo del Saint-Etienne in occasione della vittoria per 1-2. Il primo gol invece arriva nella giornata successiva nella gara interna contro il Nancy, partita finita 1-1. Il primo gol in Champions League con la maglia dei francesi arriva il 7 novembre nella sconfitta in casa del Bayern Monaco per 6-1 con un tiro che finisce all'incrocio dei pali. La prima doppietta francese arriva il 7 aprile 2013 nella vittoria interna contro il Lorient per 5-0. Conclude la stagione con 37 presenze e 16 gol (14 in campionato, 1 in Champions League e 1 in Coupe de France).

2013-2014: Nuovo uomo chiave della squadraModifica

La stagione 2013-2014 si apre con un gol su rigore nella vittoria per 1-0 in casa contro il Saint-Etienne. Si ripete contro l'Evian TG e l'Ajaccio. Il 3 novembre 2013 in contropiede serve la palla a Rio Mavuba che regalerà poi l'assist a Nolan Roux per il gol del 2-0 nella partita contro il Monaco finita proprio 2-0 grazie alla doppietta dell'attaccante francese. Il 15 dicembre 2013 nella partita vinta 2-1 contro il Bastia segna una doppietta decisiva per il risultato tornando così al gol in campionato dopo quasi due mesi. Nella giornata successiva durante la trasferta al Parc des Princes contro il PSG regala un assist al capitano Mavuba per il provvisorio 1-1 e poi segna il gol dell'1-2 sul calcio di rigore concesso per fallo dell'ex Lucas Digne su Franck Beria. La partita si concluderà poi sul risultato di 2-2. Il 5 gennaio 2014 nella prima uscita stagionale con la sua squadra in Coupe de France segna una doppietta nella partita vinta per 3-1 in trasferta contro l'Amiens. Il primo gol in campionato nel nuovo anno lo segna nella partita pareggiata 1-1 in casa contro il Rennes. Il 2 marzo 2014 segna la sua prima tripletta nel campionato francese e con la maglia del Lille nella partita vinta con il risultato di 3-2 sul campo dell'Ajaccio. Torna a segnare in campionato nella gara vinta contro il Guingamp per 1-0 proprio grazie al suo gol al minuto 93'. Nell'occasione segna in un'azione da calcio d'angolo con un colpo bellissimo colpendo la palla al volo con il ginocchio. In occasione dell'ultima giornata di Ligue 1 segna una doppietta sul campo del Lorient (1-4) grazie alla quale il Lille riesce ad arrivare terzo in campionato qualificandosi per il terzo turno preliminare della prossima Champions League. Conclude la stagione con 40 presenze e 18 gol.

2014-2015: Il ritorno in EuropaModifica

La prima presenza nella nuova stagione la trova al ritorno del terzo turno preliminare di Champions League nella gara Lille-Grasshopper pareggiata 1-1. Partecipa alla gara del turno successivo contro l'FC Porto terminata 0-1, al ritorno finirà 2-0, con la qualificazione dei portoghesi, ma non verrà convocato in quanto in procinto del trasferimento in Bundesliga. La prima presenza in campionato invece la trova alla seconda giornata di Ligue 1 nella vittoria per 0-1 sul campo del Caen.

Hertha BerlinoModifica

2014-15: Il primo anno in GermaniaModifica

Il 31 agosto 2014 si trasferisce all'Hertha Berlino per 1,8 milioni di euro e firma un contratto triennale valido fino al 2017.[8] Esordisce con la nuova squadra il 13 settembre 2014 davanti ai propri tifosi nella partita persa per 3-1 contro il Magonza. Il primo gol con la nuova maglia non tarda a arrivare: Kalou segna il gol vittoria alla 5ª giornata contro il Wolfsburg. Chiuderà la stagione con 27 presenze e 6 gol.

2015-16: Di nuovo punto di riferimentoModifica

Per la stagione 2015-2016 cambia numero di maglia, passando dall'11 all'8 lasciato libero da l partente Marcel Ndjeng. Comincia la stagione dando ai compagni la vittoria in casa dell'Augusta alla prima giornata con un proprio gol e viene schierato stabilmente come titolare della formazione berlinese tranne che in due gare, in una delle quali entra a gara in corso, mentre nell'altra rimane in panchina. La prima doppietta arriva il 27 ottobre, contro il FSV Francoforte in Coppa di Germania. In stagione segna con discontinuità, alternando gol in gare consecutive a "digiuni" di due, tre o quattro giornate. Con la rete al Werder Brema del 30 gennaio 2016, diviene il primo calciatore ad andare in doppia cifra come numero di gol segnati nei massimi campionati di Germania e Francia. Il bilancio personale è diu 14 gol in Bundesliga, ma l'Hertha, che ottiene un solo punto nelle ultime cinque giornate di Bundesliga, non va oltre il settimo posto. In Coppa di Germania, dove la squadra berlinse viene eliminata in semifinale dal Borussia Dortmund[9], segna tre gol in tre gare.

2016-17: Esordio europeo coi berlinesiModifica

Nell'annata 2016-2017 esordisce con la maglia dell'Hertha in Europa League, ma il cammino dei tedeschi nel torneo sarà fugace, stante l'eliminazione già dopo le prime due partite, contro i danesi del Brøndby. L'infortunato Vladimír Darida lascia spazio in squadra a Valentin Stocker, che tuttavia subisce una squalifica di tre giornate, lasciando dunque il posto a Kalou nella formazione titolare. I primi gol stagionali dell'ivoriano arrivano il 4 novembre, quando contro il Borussia M'gladbach realizza la tripletta che decide il match (3-0) portando temporaneamente i suoi compagni al terzo posto in campionato. Il 15 marzo 2017 prolunga il proprio contratto con l'Hertha fino al 2019. La stagione si chiude con 7 gol in 26 presenze in Bundesliga.

Dal 2017 a oggiModifica

La stagione 2017-2018 è più positiva dal punto di vista personale, dato che si conclude con un bilancio di 12 reti in 31 partite di Bundesliga, mentre l'annata seguente vede Kalou andare a segno 8 volte in 30 presenze in campionato.

NazionaleModifica

Mancato ottenimento della cittadinanza dei Paesi BassiModifica

Ha ottenuto molta attenzione da parte dei mass media la possibile naturalizzazione di Kalou come cittadino olandese che, se concessa, gli avrebbe dato la possibilità di giocare per la nazionale di calcio dei Paesi Bassi.[2] Non avendo mai giocato per la nazionale ivoriana, poteva essere candidato per la squadra olandese se fosse stato naturalizzato. Fu suo fratello Bonaventure a consigliargli di cercare di ottenere la cittadinanza straniera, dopo i problemi avuti circa la regolarizzazione con le autorità calcistiche della Costa d'Avorio.

L'allenatore della nazionale olandese, Marco van Basten, lo giudicò un grande talento[2] e guadagnò il sostegno di influenti figure del calcio,[2] incluso Johan Cruijff, così fu inoltrata una richiesta ufficiale per naturalizzare il giocatore. Il Ministro per l'Immigrazione Rita Verdonk fu però contraria a prendere in considerazione un processo accelerato di naturalizzazione e, malgrado l'opinione comune tra gli esperti sul contributo prezioso che l'ivoriano avrebbe potuto fornire alla squadra olandese, rigettò la richiesta.

Le autorità calcistiche olandesi si appellarono alla corte di giustizia nazionale, ottenendo una vittoria il 9 dicembre 2005, quando il giudice ordinò a Verdonk di valutare nuovamente la richiesta di naturalizzazione accelerata. Il ministro decise quindi di controappellarsi al Consiglio di Stato dei Paesi Bassi. Lo stesso Kalou dichiarò, di fatto, che da quel momento aveva rinunciato alla speranza di ottenere la cittadinanza dei Paesi Bassi.

Dopo aver rifiutato a più riprese la convocazione nella nazionale ivoriana, il 6 febbraio 2007 debutta ufficialmente con la squadra in un'amichevole contro la Guinea, vinta dagli elefanti per 1-0. È terzo per marcature con la nazionale ivoriana.[10]

La pubblicità di Centraal BeheerModifica

La vicenda relativa al processo di naturalizzazione di Kalou fu al centro di un breve spot televisivo della compagnia assicurativa Centraal Beheer. Nel controverso spot, mandato in onda sulla TV olandese dell'aprile del 2006, Kalou era interpretato da un attore che aveva il ruolo di un calciatore naturalizzato tedesco, allusione alla vicenda del giocatore Nando Rafael, attaccante nativo dell'Angola che, non avendo ottenuto la cittadinanza dei Paesi Bassi all'epoca della militanza nell'Ajax, spostatosi nella Bundesliga tedesca nelle file dell'Hertha Berlino, divenne cittadino tedesco e fu convocato nella nazionale Under-21 tedesca. Appellandosi alla legge sul copyright, Kalou presentò causa contro la compagnia e ottenne la rimozione dello spot dalla TV nel giro di una settimana.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 28 marzo 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004   Feyenoord ED 13 4 CO 0 0 CU 0 0 - - - 13 4
2004-2005 ED 31 20 CO 2 3 CU 7 4 - - - 40 27
2005-2006 ED 36 15 CO 2 0 CU 2 0 - - - 40 15
Totale Feyenoord 80 39 4 3 9 4 - - 93 42
2006-2007   Chelsea PL 33 7 FACup+CdL 7+6 1+1 UCL 11 0 CS 1 0 58 9
2007-2008 PL 30 7 FACup+CdL 3+4 1+2 UCL 11 1 CS 0 0 48 11
2008-2009 PL 27 6 FACup+CdL 6+2 2+1 UCL 8 1 - - - 43 10
2009-2010 PL 23 5 FACup+CdL 4+3 1+3 UCL 6 3 CS 1 0 37 12
2010-2011 PL 31 10 FACup+CdL 3+1 2+0 UCL 6 0 CS 1 1 42 13
2011-2012 PL 12 1 FACup+CdL 5+2 1+1 UCL 7 2 - - - 26 5
Totale Chelsea 156 36 46 16 49 7 3 1 254 6
2012-2013   Lilla L1 28 14 CF+CdL 1+1 1+0 UCL 7[11] 1 - - - 37 16
2013-2014 L1 38 16 CF+CdL 2+0 2 - - - - - - 40 18
ago. 2014 L1 1 0 CF+CdL 0 0 UCL 2[12] 0 - - - 3 0
Totale Lilla 67 30 4 3 9 1 - - 80 34
ago. 2014-2015   Hertha Berlino BL 27 6 CG 1 0 - - - - - - 28 6
2015-2016 BL 32 14 CG 5 3 - - - - - - 37 17
2016-2017 BL 26 7 CG 3 1 UEL 2[12] 0 - - - 31 8
2017-2018 BL 31 12 CG 2 0 UEL 3 0 - - - 36 12
2018-2019 BL 30 8 CG 3 0 - - - - - - 33 8
2019-2020 BL 5 1 CG 2 1 - - - - - - 7 2
Totale Hertha Berlino 151 48 14 5 5 0 - - 172 53
Totale carriera 446 150 68 26 72 12 3 1 579 189

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Costa d'Avorio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-2-2007 Conakry Guinea   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -
21-3-2007 Belle Vue Maurel Mauritius   0 – 3   Costa d'Avorio Amichevole 1   46’
25-3-2007 Antsirabe Madagascar   0 – 3   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2008 -
3-6-2007 Bouaké Costa d'Avorio   5 – 0   Madagascar Qual. Coppa d'Africa 2008 -   74’
22-8-2007 Parigi Costa d'Avorio   0 – 0   Egitto Amichevole -   73’
8-9-2007 Libreville Gabon   0 – 0   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2008 -   62’
21-11-2007 Doha Qatar   1 – 6   Costa d'Avorio Amichevole 1   46’
12-1-2008 Al Kuwait Kuwait   0 – 2   Costa d'Avorio Amichevole 1   46’
21-1-2008 Sekondi-Takoradi Costa d'Avorio   1 – 0   Nigeria Coppa d'Africa 2008 - 1º turno 1
25-1-2008 Sekondi-Takoradi Costa d'Avorio   4 – 1   Benin Coppa d'Africa 2008 - 1º turno -   31’
3-2-2008 Sekondi-Takoradi Costa d'Avorio   5 – 0   Guinea Coppa d'Africa 2008 - Quarti di finale 2
7-2-2008 Sekondi-Takoradi Egitto   4 – 1   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2008 - Semifinale -   59’
9-2-2008 Kumasi Ghana   4 – 2   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2008 - Finale 3º posto -   73’
22-6-2008 Abidjan Costa d'Avorio   4 – 0   Botswana Qual. Mondiali 2010 -   71’
7-9-2008 Maputo Mozambico   1 – 1   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2010 -   82’
11-10-2008 Abidjan Costa d'Avorio   3 – 0   Madagascar Qual. Mondiali 2010 1   84’   88’
19-11-2008 Tel-Aviv Israele   2 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -
29-3-2009 Abidjan Costa d'Avorio   5 – 0   Malawi Qual. Mondiali 2010 1
7-6-2009 Conakry Guinea   1 – 2   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2010 -   80’
20-6-2009 Ouagadougou Burkina Faso   2 – 3   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2010 -   90+2’
12-8-2009 Sousse Tunisia   0 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -   67’
5-9-2009 Abidjan Costa d'Avorio   5 – 0   Burkina Faso Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Blantyre Malawi   1 – 1   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2010 -
18-11-2009 Gelsenkirchen Germania   2 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   81’   83’
4-1-2010 Dar es Salaam Tanzania   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -   46’
7-1-2010 Dar es Salaam Ruanda   0 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   46’
11-1-2010 Cabinda Costa d'Avorio   0 – 0   Burkina Faso Coppa d'Africa 2010 - 1º turno -   73’
15-1-2010 Cabinda Ghana   1 – 3   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2010 - 1º turno -   76’   84’
24-1-2010 Cabinda Costa d'Avorio   2 – 3 dts   Algeria Coppa d'Africa 2010 - Quarti di finale 1   83’
30-5-2010 Asunción Paraguay   2 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   46’
4-6-2010 Shinjuku Giappone   0 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -
15-6-2010 Port Elizabeth Costa d'Avorio   0 – 0   Portogallo Mondiali 2010 - 1º turno -   66’
20-6-2010 Johannesburg Brasile   3 – 1   Costa d'Avorio Mondiali 2010 - 1º turno -   68’
25-6-2010 Nelspruit Costa d'Avorio   3 – 0   Corea del Nord Mondiali 2010 - 1º turno 1   65’
10-8-2010 Londra Italia   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -   84’
4-9-2010 Abidjan Costa d'Avorio   3 – 0   Ruanda Qual. Coppa d'Africa 2012 1
8-2-2011 Abidjan Costa d'Avorio   1 – 0   Mali Amichevole -   90’
27-3-2011 Accra Costa d'Avorio   2 – 1   Benin Qual. Coppa d'Africa 2012 -
3-9-2011 Kigali Ruanda   0 – 5   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2012 1
9-10-2011 Abidjan Costa d'Avorio   2 – 1   Burundi Qual. Coppa d'Africa 2012 -
12-11-2011 Città del Capo Sudafrica   1 – 1   Costa d'Avorio Mandela Cup -   78’
13-1-2012 Radès Tunisia   0 – 2   Costa d'Avorio Amichevole 1   70’
16-1-2012 Tripoli Libia   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole 1  
22-1-2012 Malabo Costa d'Avorio   1 – 0   Sudan Coppa d'Africa 2012 - 1º turno -   64’
26-1-2012 Malabo Costa d'Avorio   2 – 0   Burkina Faso Coppa d'Africa 2012 - 1º turno 1   40’   65’
4-2-2012 Malabo Costa d'Avorio   3 – 0   Guinea Equatoriale Coppa d'Africa 2012 - 1º turno -   85’
8-2-2012 Libreville Costa d'Avorio   1 – 0   Mali Coppa d'Africa 2012 - Quarti di finale -   79’
12-2-2012 Libreville Zambia   0 – 0 dts
(8 – 7 dcr)
  Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2012 - Semifinale -   64’
2-6-2012 Abidjan Costa d'Avorio   2 – 0   Tanzania Qual. Mondiali 2014 1   72’
9-6-2012 Marrakech Marocco   2 – 2   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2014 1
8-9-2012 Abidjan Costa d'Avorio   4 – 2   Senegal Qual. Coppa d'Africa 2013 1   22’   62’
14-11-2012 Linz Austria   0 – 3   Costa d'Avorio Amichevole -   85’
14-1-2013 Abu Dhabi Costa d'Avorio   4 – 2   Egitto Amichevole -   46’
22-1-2013 Rustenburg Costa d'Avorio   2 – 1   Togo Coppa d'Africa 2013 - 1º turno -   59’
26-1-2013 Rustenburg Costa d'Avorio   3 – 0   Tunisia Coppa d'Africa 2013 - 1º turno -   81’
30-1-2013 Rustenburg Algeria   2 – 2   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2013 - 1º turno -
3-2-2013 Rustenburg Costa d'Avorio   1 – 2   Nigeria Coppa d'Africa 2013 - Quarti di finale -   47’   69’
23-3-2013 Abidjan Costa d'Avorio   3 – 0   Gambia Qual. Mondiali 2014 1
16-6-2013 Dar es Salaam Tanzania   2 – 4   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2014 -   66’
14-8-2013 New York Messico   4 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -   46’
7-9-2013 Abidjan Costa d'Avorio   1 – 1   Marocco Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2013 Abidjan Costa d'Avorio   3 – 1   Senegal Qual. Mondiali 2014 1   55’
16-11-2013 Casablanca Senegal   1 – 1   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2014 1
5-3-2014 Bruxelles Belgio   2 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -
4-6-2014 Frisco El Salvador   1 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   82’
14-6-2014 Recife Costa d'Avorio   2 – 1   Giappone Mondiali 2014 - 1º turno -
19-6-2014 Brasilia Colombia   2 – 1   Costa d'Avorio Mondiali 2014 - 1º turno -   67’
24-6-2014 Fortaleza Grecia   2 – 1   Costa d'Avorio Mondiali 2014 - 1º turno -   62’
6-9-2014 Abidjan Costa d'Avorio   2 – 1   Sierra Leone Qual. Coppa d'Africa 2015 -   46’
15-10-2014 Abidjan Costa d'Avorio   3 – 4   RD del Congo Qual. Coppa d'Africa 2015 2   46’
14-11-2014 Freetown Sierra Leone   1 – 5   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2015 2   82’
19-11-2014 Abidjan Costa d'Avorio   0 – 0   Camerun Qual. Coppa d'Africa 2015 -
11-1-2015 Abu Dhabi Costa d'Avorio   1 – 0   Nigeria Amichevole 1   46’
15-1-2015 Abu Dhabi Costa d'Avorio   0 – 2   Svezia Amichevole -   45’
20-1-2015 Malabo Costa d'Avorio   1 – 1   Guinea Coppa d'Africa 2015 - 1º Turno -   65’
24-1-2015 Malabo Costa d'Avorio   1 – 1   Mali Coppa d'Africa 2015 - 1º Turno -   83’
4-2-2015 Bata RD del Congo   1 – 3   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2015 - Semifinale -   62’
8-2-2015 Bata Costa d'Avorio   0 – 0 dts
(9 – 8 dcr)
  Ghana Coppa d'Africa 2015 - Finale -   115’ cap. [13]
26-3-2015 Abidjan Costa d'Avorio   2 – 0   Angola Amichevole 1   65’
29-3-2015 Abidjan Costa d'Avorio   1 – 1   Guinea Equatoriale Amichevole -   46’
14-6-2015 Libreville Gabon   0 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -
6-9-2015 Port Harcourt Sierra Leone   0 – 0   Costa d'Avorio Qual. Coppa d'Africa 2017 -
9-10-2015 Agadir Marocco   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -   86’
25-3-2016 Abidjan Costa d'Avorio   1 – 0   Sudan Qual. Coppa d'Africa 2017 -
20-5-2016 Budapest Ungheria   0 – 0   Costa d'Avorio Amichevole - cap.   67’
3-9-2016 Bouaké Costa d'Avorio   1 – 1   Sierra Leone Qual. Coppa d'Africa 2017 -   69’
12-11-2016 Marrakech Marocco   0 – 0   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2018 -   89’
15-11-2016 Lens Francia   0 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -
8-1-2017 Abu Dhabi Svezia   1 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   45’
16-1-2017 Oyem Costa d'Avorio   0 – 0   Togo Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -
20-1-2017 Oyem Costa d'Avorio   2 – 2   RD del Congo Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -   76’
24-1-2017 Oyem Marocco   1 – 0   Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -
2-9-2017 Libreville Gabon   0 – 3   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2018 -   74’
5-9-2017 Bouaké Costa d'Avorio   1 – 2   Gabon Qual. Mondiali 2018 -   54’
6-10-2017 Bamako Mali   0 – 0   Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2018 -   67’
11-11-2017 Abidjan Costa d'Avorio   0 – 2   Marocco Qual. Mondiali 2018 -   76’
Totale Presenze (6º posto) 96 Reti (3º posto) 27

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Chelsea: 2006-2007, 2008-2009, 2009-2010, 2011-2012
Chelsea: 2006-2007
Chelsea: 2009
Chelsea: 2009-2010

Competizioni internazionaliModifica

Chelsea: 2011-2012

IndividualeModifica

  • Miglior talento dell'anno in Eredivisie: 1
2004-2005

NazionaleModifica

Guinea Equatoriale 2015

NoteModifica

  1. ^ 67 (35) se si comprendono i play-off.
  2. ^ a b c d e MATT LAWTON INTERVIEW: Chelsea star Kalou reveals bare feet battle scars, su Mail Online. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  3. ^ Dilrosun, l'ala sinistra dell'Hertha delle meraviglie, su corrieredellosport.it. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  4. ^ Salomon Kalou Profile, Statistics, News, Game Log - Chelsea, English Premier League - ESPN Soccernet, su web.archive.org, 7 agosto 2009. URL consultato il 24 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2009).
  5. ^ (EN) Wigan 2-3 Chelsea, 23 dicembre 2006. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  6. ^ (EN) Dominic Fifield, Former Chelsea foot soldier Salomon Kalou relishes being in the front line at Lille, in The Guardian, 31 ottobre 2013. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  7. ^ Salomon Kalou est Lillois pour 4 ans - Infos Club - Actualité du foot, su losc.fr. URL consultato il 7 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2012).
  8. ^ Salomon Kalou joins Hertha | Hertha Berlin - Bundesliga - official website, su web.archive.org, 11 settembre 2014. URL consultato il 24 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
  9. ^ (DE) Spieltag, su DFB - Deutscher Fußball-Bund e.V., 10 maggio 2014. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  10. ^ Coppa d'Africa, tutti i giocatori convocati della Bundesliga, su Fox Sports, 12 gennaio 2017. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  11. ^ 2 presenze nei play-off.
  12. ^ a b Nei turni preliminari.
  13. ^ 2º titolo africano

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica