Aleksandr Bublik

tennista kazako
(Reindirizzamento da Alexander Bublik)

Aleksandr Bublik, accreditato come Alexander Bublik dall'ATP (in russo Александр Станиславович Бублик?, Aleksandr Stanislavovič Bublik; Gatčina, 17 giugno 1997), è un tennista russo naturalizzato kazako dal 2016.

Aleksandr Bublik
Aleksandr Bublik nel 2023
Nazionalità Bandiera della Russia Russia
Bandiera del Kazakistan Kazakistan (dal 2016)
Altezza 196 cm
Peso 82 kg
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 135-128 (51.33%)
Titoli vinti 4
Miglior ranking 21º (19 febbraio 2024)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 2T (2017, 2021, 2022)
Bandiera della Francia Roland Garros 2T (2019, 2020, 2022)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 4T (2023)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 3T (2019)
Altri tornei
 Giochi olimpici 1T (2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 36–70 (33.96%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 47° (8 novembre 2021)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open SF (2020)
Bandiera della Francia Roland Garros F (2021)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 2T (2019)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 2T (2022)
Altri tornei
 Giochi olimpici 1T (2020)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 0–1 (0%)
Titoli vinti 0
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 1T (2021)
Bandiera della Francia Roland Garros 1T (2022)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 1T (2021)
Bandiera degli Stati Uniti US Open
Palmarès
 Giochi asiatici
Argento Giacarta 2018 Doppio
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 19 febbraio 2024

I suoi migliori ranking ATP sono stati la 21ª posizione in singolare nel febbraio 2024 e la 47ª in doppio nel novembre 2021. Nel circuito maggiore ha vinto quattro titoli in singolare su dieci finali disputate, tra cui il 500 di Halle nel 2023. In doppio vanta la finale al Roland Garros 2021 in coppia con il connazionale Andrej Golubev, persa contro Pierre-Hugues Herbert e Nicolas Mahut.

Biografia modifica

Inizia a giocare a tennis all'età di 2 anni grazie al padre, che lo seguirà come coach anche nella carriera professionistica.

È sposato con Tatiyana Bublik dalla quale ha avuto un figlio, Vasily, nel 2022.[1][2]

Nel 2023, Bublik è stato nominato come membro di riserva della squadra Levitov Chess Wizards nella Professional Rapid Online Chess League.[3]

Nonostante il suo grande talento Bublik è anche conosciuto per la sua irriverenza verso lo sport e l'approccio informale all'allenamento. Ha infatti dichiarato di vedere il tennis solo come fonte di guadagno e non come una vera e propria passione[4]. Un esempio è dato dalla sua intervista, del 2020, con L'Équipe, in cui ha anche affermato: "Se non ci fosse denaro, smetterei immediatamente di giocare a tennis. Non ho guadagnato abbastanza; in qualsiasi altro caso avrei già smesso".[5][6] Tuttavia, nel 2022, ha contraddetto queste dichiarazioni, dicendo a Good Morning Tennis che "col tempo, e sono passati tre anni da quell'intervista, le cose sono cambiate molto e amo giocare a tennis ora perché ho capito che è quello che volevo fare da bambino".[7] Posizione, quest'ultima, che ha anche ribadito più volte nel podcast pubblicato sul canale YouTube di UTS tour con Benoît Paire e Casper Ruud in cui ha anche espresso la sua preferenza per l'allenamento più che per l'agonismo.[8] Ha inoltre descritto la sua inaspettata corsa alla finale del doppio al Roland Garros del 2021 come un "puro incidente" e ha spiegato che non considera il doppio come tennis professionistico, ma come un modo per "guadagnare qualche soldo extra, gironzolare e fare qualche scherzo".[9]

Controversie modifica

Nel 2023, agli US Open, Bublik è stato sconfitto al primo turno dal precedente campione degli US Open Dominic Thiem in tre set. Tuttavia, la mancanza di fair play da parte di Bublik, è stata pesantemente criticata dalla comunità tennistica e dai fan. Bublik è stato ripreso in televisione mentre proferiva in russo: "Sono stanco di rigenerare carriere a persone disabili"; un apparente riferimento al recente recupero di Thiem dai suoi recenti e persistenti infortuni. Il comportamento di Bublik è stato additato dal collega tennista Nick Kyrgios come "orribile".[10][11] Durante la partita Bublik ha anche ricevuto una violazione del codice dopo aver distrutto la sua racchetta per poi interrogare la sua squadra sul motivo per cui continuava a perdere e ha dichiarato di non voler più partecipare agli US Open.[12]

Cambio della nazionalità modifica

A novembre 2016 Bublik ha cambiato la sua cittadinanza da quella della sua patria, la Russia, al Kazakhstan, cercando un miglior supporto finanziario dalla federazione nazionale di tennis.

Bublik si è unito ad altri giocatori nel passare a rappresentare il Kazakhstan, recentemente comportamento intrapreso anche da Elena Rybakina e Aleksandr Ševčenko, spiegando:

«Per quanto possa sembrare doloroso, in Russia a nessuno importava di me. E ora le persone si preoccupano di me. Fanno tutto affinché la mia carriera abbia successo. Questo è ciò che conta di più! La Federazione di Tennis del Kazakhstan - si prendono davvero cura di me. Aiutano, lavorano, creano le condizioni affinché io giochi bene. Era impossibile in Russia. C'è anche un meraviglioso centro tennis ad Astana. Non so come descriverlo a parole. Ma è fantastico. Dato che abbiamo già preso la decisione di giocare per il Kazakhstan, non tornerò mai nella squadra russa. Non tornerò indietro.»

Stile di gioco modifica

Ha uno stile di gioco potente e spettacolare. Ha un ottimo servizio, favorito dalla sua altezza, che raggiunge i 220/230 chilometri orari. Un esempio della sua bravura nel servizio è data dal fatto che ha giudcato il tour nel 2021 come numero di ace realizzati.[9] Il suo servizio però ha anche il rovescio della moneta; è infatti noto anche per la sua tendenza a rischiare molto sulla seconda di servizio e quindi a scontare molti doppi falli: ad esempio, ha commesso 26 doppi falli in un incontro agli US Open 2019.[13]

I suoi colpi da fondocampo sono molto potenti. Ha una grandissima sensibilità ed esegue alla perfezione volée, smorzate e tweener. È solito eseguire colpi molto particolari e non convenzionali come il servizio da sotto;[14] colpo con il quale riesce a sorprendere gli avversari e a generare numerosi vincenti; più raro è vederlo eseguire degli smash colpendo la palla con il manico invece che con il piatto corde(come fece contro Lorenzo Sonego).

Carriera modifica

Junior modifica

Nel circuito junior Bublik ha raggiunto il suo best ranking alla 19ª posizione e ha conquistato undici titoli (sei nel singolare e cinque nel doppio) nel circuito junior della Federazione Internazionale Tennis (ITF).[15][16]

2016: Titoli Futures e prime vittorie ATP modifica

All'inizio del 2016 Bublik occupava la 964ª posizione ranking mondiale. Ha vinto il suo primo titolo Futures a Doha nell'aprile del 2016; titolo seguito dalle ulteriori vittorie a: Mosca, San Pietroburgo e Svezia.[17]

Ha fatto il suo esordio nel tabellone principale dell'ATP al St. Petersburg Open 2016 dove ha ricevuto una wild card sia nel singolare che nel doppio.

Si è qualificato per la Kremlin Cup dove ha ottenuto la sua vittoria più significativa fino a quel momento; riuscendo a sconfiggere Roberto Bautista Agut in due set nei sedicesimi di finale. Ha poi perso, in un match molto equilibrato, in tre set contro l'eventuale campione Pablo Carreño Busta.

Nel novembre del 2016 ha annunciato cambiare nazionalità decidendo quindi di rappresentare il Kazakistan.[18]

Alla fine dell'anno tennistico il ranking di Bublik è schizzato alla 205ª posizione.

2017: Due titoli Challenger e prima entrata nella top 100 modifica

Agli Australian Open Bublik ha sconfitto la 16ª testa di serie Lucas Pouille riuscendo così a vincere la sua prima partita in un Grande Slam alla prima partecipazione.

A febbraio ha vinto il suo primo titolo Challenger al Morelos Open, sconfiggendo Nicolas Jarry in finale.

A Wimbledon è riuscito a prendere parte al tabellone principale come "lucky loser". È stato, in seguito, sconfitto dal numero 1 del mondo Andy Murray.

Ha vinto il suo secondo titolo Challenger ad Aptos.

A settembre, grazie alla sua qualificazione per le semifinali di un torneo Challenger a Istanbul, è entrato per la prima volta nella top 100, raggiungendo il suo massimo in carriera, fino a quel momento, alla posizione numero 95.[17]

2018: Difficoltà con la forma fisica modifica

Nella stagione del 2018 ha avuto difficoltà per gran parte dell'anno vedendo il suo ranking scendere oltre la posizione 200. È riuscito, tuttavia, a emergere nel suo ultimo torneo dell'anno, vincendo otto partite per conquistare il titolo Challenger a Bratislava.

2019: Due finali ATP e l'entrata nella top 50 modifica

Nel 2019 è partito subito bene vincendo il suo quarto titolo Challenger a Budapest, seguito poco dopo da un altro titolo a Pau.

Al Miami Open ha ottenuto la sua prima vittoria in un torneo Masters 1000; riuscendo a vincere due incontri di qualificazione e sconfiggendo, nel tabellone principale, Tennys Sandgren al terzo set.

Nel torneo di Monterrey ha nuovamente sconfitto Sandgren in un tiebreak del terzo set guadagnandosi il suo sesto titolo Challenger. Vittoria che lo ha riportato nella top 100 del ranking.

Al Roland Garros 2019 ha vinto la sua prima partita nel tabellone principale contro Rudolf Molleker prima di perdere una combattuta sfida in quattro set contro il futuro finalista Dominic Thiem.

Nel torneo di Newport ha raggiunto la sua prima finale ATP dove è stato sconfitto dalla testa di serie numero uno John Isner.

Allo US Open è riuscito a vincere due partite consecutive al quinto set; recuperando un deficit di due set a zero contro Thomas Fabbiano raggiungendo così il suo primo terzo turno in un Grande Slam.

Ha poi raggiunto la sua seconda finale ATP 250 della stagione a Chengdu sconfiggendo giocatori del calibro di Taylor Fritz e Grigor Dimitrov prima di perdere la finale in un tiebreak del terzo set contro Pablo Carreño Busta. Risultato che gli ha permesso di raggiungere il suo nuovo best ranking alla posizione numero 48 nel novembre del 2019.[17]

2020: Semifinale in doppio in un Grande Slam e prima vittoria contro un top 10 in singolare modifica

All'Australian Open, nel 2020, raggiunge in doppio la sua prima semifinale in un torneo del Grande Slam; facendo coppia con il compagno kazako Mikhail Kukushkin. Salvo poi perdere contro Rajeev Ram/Joe Salisbury.

Inizia il 2020 raggiungendo il secondo turno a Doha e ad Adelaide, mentre esce al primo turno agli Australian Open. Torna a mettersi in luce arrivando in semifinale a Marsiglia eliminando, tra gli altri, la testa di serie nº 4 Denis Shapovalov e viene sconfitto da Stefanos Tsitsipas in 2 set. Grazie a ciò riesce a eguagliare il suo best ranking alla 47ª posizione. Perde contro Tsitsipas anche la settimana successiva al secondo turno a Dubai.

Dopo la pausa del COVID-19 esce al primo turno del Cincinnati Open, agli US Open, a Kitzbühel e a Roma. Torna al successo ad Amburgo, dove entra in tabellone come lucky loser, raggiunge i quarti di finale senza perdere alcun set contro Albert Ramos-Viñolas e Félix Auger-Aliassime, e viene sconfitto da Christian Garín. Agli Open di Francia supera al primo turno il nº 8 del mondo Gaël Monfils – primo top 10 sconfitto in carriera – e viene eliminato al turno successivo da Lorenzo Sonego.

2021: Due finali ATP, entrata nella top 35 e finale in doppio al RG modifica

Nel 2021 inizia la sua stagione all'Antalya Open; testa di serie numero otto raggiunge la sua terza finale in un torneo ATP 250 ottenendo la sua seconda vittoria contro un giocatore della top-10; ossia contro il numero uno del tabellone e decimo del mondo Matteo Berrettini nei quarti di finale. È stato costretto al ritiro in finale quando si trovava in svantaggio per 0-2 nel primo set contro Alex de Minaur.

Nel Great Ocean Road Open è stato eliminato al terzo turno da Stefano Travaglia. Agli Australian Open è stato sconfitto al secondo turno da Dušan Lajović in quattro set.

Ha raggiunto la sua quarta finale a Singapore dopo aver battuto Altuğ Çelikbilek, Yoshihito Nishioka e Radu Albot. Ha perso in finale contro Alexei Popyrin con il punteggio di 6-4, 0-6, 2-6.

Al Miami Open 2021 ha raggiunto i quarti di finale dove ha perso contro Jannik Sinner. Risultato che gli ha permesso di conseguire il suo miglior piazzamento in un torneo Masters 1000 fino a quel momento.

Al Madrid Open 2021 ha sconfitto Denis Shapovalov e Aslan Karatsev per eguagliare il suo precedente miglior risultato in un torneo Masters 1000; salvo poi essere sconfitto da Casper Ruud. Risultati che gli consenton di raggiungere la posizione numero 40 della classifica mondiale il 10 maggio 2021.

Nella sua sesta partecipazione in doppio a un torneo del Grande Slam ha raggiunto la sua seconda semifinale al Roland Garros 2021 facendo coppia con il connazionale Andrey Golubev. Durante il torneo hanno sconfitto le teste di serie numero 5 Ivan Dodig/Filip Polášek (secondo turno), le teste di serie numero 11 Wesley Koolhof/Jean-Julien Rojer (terzo turno) e Hugo Nys/Tim Pütz (quarti di finale). In semifinale, la coppia kazaka, ha sconfitto la coppia spagnola Pablo Andújar/Pedro Martínez.[19] Hanno poi affrontato nella finale i favoriti di casa francesi Nicolas Mahut/Pierre-Hugues Herbert ma hanno perso con il punteggio di 6-4, 6-7, 4-6. Risultato che ha consentito a Bublik di entrare nella top 50 nel ranking di doppio al numero 49 del mondo il 14 giugno 2021.[20][21]

2022: Primi titoli ATP modifica

Nel 2022 ha iniziato la sua stagione all'Adelaide International 2 come testa di serie numero sei. È stato sconfitto al primo turno dalla wild card australiana Aleksandar Vukic.[22] Agli Australian Open è stato eliminato al secondo turno dal 17ª testa di serie e numero 20 del mondo Gaël Monfils.[23]

A febbraio ha raggiunto la sua quinta finale in singolare ATP all'Open Sud de France a Montpellier. Partendo come testa di serie numero sei ha sconfitto Tallon Griekspoor, il qualificato Pierre-Hugues Herbert, la testa di serie numero due Roberto Bautista Agut e la testa di serie numero cinque Filip Krajinović. Nella finale ha sconfitto il testa di serie numero uno e numero 3 del mondo Alexander Zverev conquistando così la sua prima vittoria in carriera su un giocatore della top-five e il suo primo titolo ATP in singolare. Al Rotterdam Open è stato eliminato al primo turno da Sir Andy Murray. Testa di serie numero sette al Qatar ExxonMobil Open ha perso al secondo turno contro Arthur Rinderknech.[24] A Dubai è stato sconfitto al primo turno dalla quinta testa di serie e numero 11 del mondo Hubert Hurkacz.[25]

Ha rappresentanto Kazakistan nella sfida di Coppa Davis contro la Norvegia vincendo entrambi i suoi incontri battendo Viktor Durasovic e il numero 8 del mondo Casper Ruud.[26] Vittorie che hanno portato il Kazakistan ha superare la sfida contro la Norvegia per 3-1 potendo cosi raggiungere le Davis Cup Finals.[27]

Testa di serie numero 31 agli Indian Wells Masters ha battuto Andy Murray, finalista del 2009 ed ex numero 1 del mondo, al secondo turno. Ha perso al terzo turno contro la testa di serie numero 33 e semifinalista dell'anno scorso Grigor Dimitrov. Testa di serie numero 30 al Miami Open è stato sconfitto al terzo turno dalla sesta testa di serie e numero 8 del mondo (e futuro finalista) Casper Ruud.

Inizia la sua stagione su terra rossa al Monte-Carlo Masters dove ha sconfitto il campione del 2014, Stan Wawrinka, al primo turno per ottenere la sua prima vittoria in questo torneo. Si è ritirato durante il match del secondo turno contro la 13ª testa di serie e numero 19 del mondo Pablo Carreño Busta senza una ragione apparente.[28] Testa di serie numero 16 al Barcelona Open è stato sconfitto al secondo turno da Emil Ruusuvuori. Al Madrid Open ha perso al primo turno contro Miomir Kecmanović.[29] A seguito di ciò, e della non difesa dei punti guadagnati l'anno passato, il ranking del kazaro è sceso dalla posizione 33 alla 41. A Roma è stato sconfitto al primo turno dal lucky looser Marcos Giron.[30] Testa di serie numero otto al Geneva Open ha perso al primo turno contro Kamil Majchrzak. All'Open di Francia perde, al secondo turno, da Miomir Kecmanović in quattro set.

Inizia la sua stagione su erba al BOSS Open di Stoccarda. Testa di serie numero sette è stato eliminato al secondo turno dall'eventuale finalista Andy Murray. Al Queen's Club Championships è stato sconfitto al secondo turno dal due volte campione del torneo Marin Čilić. A Eastbourne sconfigge Frances Tiafoe al primo turno salvo poi essere eliminato nei quarti di finale dal futuro campione del torneo Taylor Fritz. A Wimbledon raggiunge il terzo turno dove sarà sconfitto da Frances Tiafoe in quattro set.[31][32][33]

Dopo Wimbledon partecipa all'Hall of Fame Open. Testa di serie numero tre ha sconfitto nei quarti di finale Andy Murray;[34] per poi superare in semifinale Jason Kubler così da raggiungere la sua sesta finale ATP in singolo nonché la seconda finale ATP dell'anno e la seconda finale all'Hall of Fame Open.[35] Perderà, in una finale emozionante, contro Maxime Cressy.

Ad agosto partecipa al National Bank Open dove è stato eliminato al primo turno da Jenson Brooksby.[36] Ha poi saltato il Western & Southern Open e il Winston-Salem Open a causa della nascita di suo figlio Vasily. Tornato in azione agli US Open è stato sconfitto al secondo turno da Pablo Carreño Busta.

In ottobre, alla prima edizione del Firenze Open, ha sconfitto al primo turno Cristian Garín così da ottenere la sua 100ª vittoria in carriera diventando il secondo uomo, rappresentante del Kazakistan, a raggiungere le 100 vittorie a livello di tornei subit dopo Mikhail Kukushkin con 172.[37][38]

2023: Primo ATP 500 e top 25 modifica

Nel 2023 inizia la stagione rappresentando il Kazakhstan alla prima edizione della United Cup. Il Kazakhstan era nel Gruppo B insieme a Svizzera e Polonia. Contro la Svizzera ha perso contro Stan Wawrinka;[39] contro la Polonia è stato sconfitto da Hubert Hurkacz in tre set.[40] Alla fine il Kazakhstan è arrivato terzo nel Gruppo B. Testa di serie numero cinque all'ASB Classic di Auckland è stato sconfitto al primo turno da David Goffin.[41] Agli Australian Open ha spinto la 30ª testa di serie e numero 32 del mondo, Alejandro Davidovich Fokina, al quinto set salvo poi perdere.[42]

Dopo gli Australian Open ha rappresentato il Kazakhstan nella sfida di Coppa Davis contro il Cile. Ha perso entrambi i suoi incontri contro Nicolás Jarry e Cristian Garín.[43][44] Alla fine il Cile ha vinto la sfida contro il Kazakhstan per 3-1. Testa di serie numero sei e campione in carica all'Open Sud de France è stato sconfitto in un dramamtico match del primo turno da Grégoire Barrère.[45][46] A Rotterdam prende parte al doppio assieme a Stan Wawrinka con il quale riescono a sconfiggere la seconda coppia testa di serie Nikola Mektić/Mate Pavić al primo turno. Hanno perso nei quarti di finale contro i qualificati belgi Sander Gillé/Joran Vliegen.[47][48][49] Al Open 13 Provence ha sconfitto la quarta testa di serie e numero 25 del mondo Grigor Dimitrov nei quarti di finale in tre set salvando due match point nel tie-break del terzo set.[50] Ha perso in semifinale contro la testa di serie numero uno e numero 11 del mondo, Hubert Hurkacz che avrebbe poi vinto il torneo.[51] Al Dubai Championships è stato sconfitto al secondo turno dalla terza testa di serie e numero 7 del mondo, e futuro campione, Daniil Medvedev.[52] Durante la settimana del 6 marzo ha partecipato al BNP Paribas Open dove ha perso al primo turno contro il qualificato Wu Tung-lin.[53] Testa di serie numero quattro all'Arizona Classic ha eliminato il campione in carica Denis Kudla al primo turno;[54] ha raggiunto i quarti di finale dove ha perso contro il qualificato Jan-Lennard Struff.[55] A Miami sarà poi sconfitto al primo turno da J. J. Wolf.[56]

Inizia la stagione su terra rossa al Monte-Carlo Masters dove sarà eliminato al primo turno da Alexander Zverev in tre set.[57] A Barcellona ha perso al primo turno contro Emil Ruusuvuori.[58] Al Madrid Open ha battuto Daniel Elahi Galán al primo turno dopo aver giocato nel tie-break più lungo della stagione fino a quel momento;[59] al secondo turno ha perso contro il numero 7 del mondo Holger Rune in tre set, nonostante avesse un match point sul 8-7 nel tie-break del terzo set.[60] Testa di serie numero sei all'Open Aix Provence ha raggiunto i quarti di finale dove è stato sconfitto dal lucky loser francese Harold Mayot.[61] A Roma ha raggiunto il terzo turno dove ha perso contro il numero 4 del mondo Casper Ruud in tre set.[62] Al Geneva Open è stato eliminato al primo turno da Marcos Giron.[63]

Ad Halle inizia la sua stagione su erba con una sorpresa contro la settima testa di serie Borna Ćorić che batterà in due set. Successivamente ottiene una vittoria in tre set molto combattuti contro Jan-Lennard Struff, finalista all'Open di Madrid, per raggiungere i quarti di finale. Nella sfida dei quarti di finale sconfigge Jannik Sinner per ritiro nel secondo set dopo aver vinto un emozionante primo set raggiungendo così per la prima volta in carriera le semifinali di un torneo ATP 500. Successivamente sconfigge Alexander Zverev e raggiunge la sua più grande finale in carriera. Nella finale ha affrontato la terza testa di serie Andrey Rublev contro il quale aveva un record negativo di 0-3 negli scontri diretti. Bublik riuscirà a conquistare una vittoria emozionante in tre set, chiudendo così con il titolo più importante della sua carriera e diventando il primo kazako a vincere un titolo singolare ATP 500 dal titolo di Andrey Golubev nell'ATP World Tour 500 series nel 2010 ad Amburgo[64]. A seguito di questa vittoria Bublik raggiunge la posizione numero 26 del ranking; la sua classifica più alta in singolare nella carriera, fino a quel momento, il 26 giugno 2023. A Wimbledon verrà sconfitto al quarto turno da Rublev in cinque set che si prenderà la sua rivincita.

Dopo un paio di tornei persi all'esordio gli tocca la stessa sorte allo US Open dove perderà in tre set da Dominic Thiem.

Dopo ulteriori sconfitte al primo turno partecipa al torneo di Antwerp dove batte, tra gli altri, in finale l'emergente Arthur Fils per 2-0.

Conclude l'anno con alcune presenze anonime in vari tornei tra cui quello di Metz dove perderà all'esordio da Fabio Fognini in una splendida partita finita 6-4, 67-7, 65-7.

2024: secondo titolo a Montpellier e top ranking modifica

Inizia il suo 2024 partecipando al torneo di Adelaide dove batte Lorenzo Musetti e Daniel Evans, salvo poi perdere da Jack Draper. La sua vita all'AO è corta, infatti viene eliminato al primo turno degli Australian Open dal tennista indiano Sumit Nagal. Successivamente, archiviata la delusione in terra australiana, trionfa nel 250 francese di Montpellier superando in finale Borna Ćorić 7-5, 2-6, 3-6. Vincendo così il suo terzo ATP 250, il secondo nella città francese e raggiungerà, il 5 febbraio 2024, il suo miglior ranking alla 23ª posizione. Grazie alla vittoria del torneo diventa il primo tennista nella storia a vincere un torneo ATP dopo aver perso il primo set in tutti gli incontri.

Statistiche modifica

Singolare modifica

Vittorie (4) modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (1)
ATP Tour 250 (3)
N. Data Torneo Superficie Avversari in finale Punteggio
1. 6 febbraio 2022   Open Sud de France, Montpellier Cemento (i)   Alexander Zverev 6–4, 6–3
2. 25 giugno 2023   Halle Open, Halle Erba   Andrej Rublëv 6–3, 3–6, 6–3
3. 22 ottobre 2023   European Open, Anversa Cemento (i)   Arthur Fils 6–4, 6–4
4. 4 febbraio 2024   Open Sud de France, Montpellier (2) Cemento (i)   Borna Ćorić 5–7, 6–2, 6–3

Finali perse (6) modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (0)
ATP Tour 250 (6)
N. Data Torneo Superficie Avversari in finale Punteggio
1. 21 luglio 2019   Hall of Fame Open, Newport Erba   John Isner 6(2)–7, 3–6
2. 29 settembre 2019   Chengdu Open, Chengdu Cemento   Pablo Carreño Busta 7–6(5), 4–6, 6(3)–7
3. 13 gennaio 2021   Antalya Open, Adalia Cemento   Alex De Minaur 0–2, rit.
4. 28 febbraio 2021   Singapore Tennis Open, Singapore Cemento (i)   Alexei Popyrin 6–4, 0–6, 2–6
5. 17 luglio 2022   Hall of Fame Open, Newport (2) Erba   Maxime Cressy 6–2, 3–6, 6(3)–7
6. 25 settembre 2022   Moselle Open, Metz Cemento (i)   Lorenzo Sonego 6(3)–7, 2–6

Doppio modifica

Finali perse (1) modifica

Legenda
Grande Slam (1)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (0)
ATP Tour 250 (0)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 giugno 2021   Open di Francia, Parigi Terra rossa   Andrej Golubev   Pierre-Hugues Herbert
  Nicolas Mahut
6–4, 6(1)–7, 4–6

Tornei minori modifica

Singolare modifica

Vittorie (10) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (6)
Futures (4)
N. Data Torneo Superficie Avversari in finale Punteggio
1. 16 aprile 2016   Qatar F2, Doha Cemento   Benjamin Bonzi 7–6(4), 7–6(7)
2. 25 giugno 2016   Russia F1, Mosca Terra rossa   Filip Horanský 6–3, 7–6(5)
3. 10 settembre 2016   Russia F8, San Pietroburgo Cemento (i)   Alexander Vasilenko 6–3, 7–5
4. 8 ottobre 2016   Sweden F5, Falun Cemento (i)   Edward Corrie 6–4, 6–4
5. 25 febbraio 2017   Morelos Open, Cuernavaca Cemento   Nicolás Jarry 7–6(5), 6–4
6. 13 agosto 2017   Aptos Challenger, Aptos Cemento   Liam Broady 6–2, 6–3
7. 11 novembre 2018   Slovak Open, Bratislava Cemento (i)   Lukáš Rosol 6–4, 6–4
8. 10 febbraio 2019   Hungarian Challenger Open, Budapest Cemento (i)   Roberto Marcora 6–0, 6–3
9. 3 marzo 2019   Open Pau-Pyrénées, Pau Cemento (i)   Norbert Gombos 5–7, 6–3, 6–3
10. 7 aprile 2019   Monterrey Challenger, Monterrey Cemento   Emilio Gómez 6–3, 6–2
Finali perse (1) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (1)
N. Data Torneo Superficie Avversari in finale Punteggio
1. 23 aprile 2016   Qatar F3, Doha Cemento   Tak Khunn Wang 0–6, 6–4, 2–6

Doppio modifica

Vittorie (3) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (3)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 settembre 2014   Russia F10, Vsevoložsk Terra rossa   Richard Muzaev   Vladimir Ivanov
  Andrei Vasilevski
6–3, 3–6, [11–9]
2. 7 novembre 2014   Estonia F4, Tallinn Cemento (i)   Evgeny Tyurnev   Iván Arenas-Gualda
  Jorge Hernando Ruano
6–4, 6(5)–7, [10–1]
3. 31 ottobre 2015   Turkey F43, Adalia Cemento   Darko Jandrić   Tuna Altuna
  Cem İlkel
3–6, 6–4, [10–8]
Finali perse (4) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (1)
Futures (3)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 8 agosto 2014   Russia F6, Kazan' Terra rossa   Roman Safiullin   Andrei Levine
  Anton Zaitcev
1–6, 3–6
2. 4 settembre 2015   Russia F7, Vsevoložsk Terra rossa   Richard Muzaev   Denys Molčanov
  Yaraslav Shyla
2–6, 6(3)–7
3. 23 gennaio 2016   Germany F2, Kaarst Sintetico (i)   Hubert Hurkacz   Danylo Kalenichenko
  Denis Kapric
7–6(2), 4–6, [7–10]
4. 12 agosto 2018   Jinan International Open, Jinan Cemento   Alexander Pavlioutchenkov   Hsieh Cheng-peng
  Yang Tsung-hua
6(5)–7, 6–4, [5–10]

Risultati in progressione modifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Aggiornati al 31 luglio 2023

Singolare modifica

Torneo 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 Titoli V–S V %
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne 2T Q2 Q1 1T 2T 2T 1T 0 / 5 3–5 (37.5%)
  Roland Garros, Parigi Q3 Q1 2T 2T 1T 2T 1T 0 / 5 3–5 (37.5%)
  Wimbledon, Londra 1T Q2 1T ND 3T 3T 4T 0 / 5 7–5 (58.33%)
  US Open, New York Q1 A 3T 1T 2T 2T 0 / 4 4–4 (50%)
Vittorie–Sconfitte 1–2 0–0 3–3 1–3 4–4 5–4 3–3 0 / 19 17–19 (47.22%)
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici Non disputati 1T ND 0 / 1 0–1 (0%)
Vittorie–Sconfitte Non disputati 0–1 ND 0 / 1 0–1 (0%)
Statistiche carriera
Titoli 0 0 0 0 0 1 1 2
Finali 0 0 2 0 2 2 1 7
Vittorie–Sconfitte 3–3 1–4 15–15 16–18 35–30 32–37 16–20 119–117
Ranking a fine anno 117 162 56 50 36 37 1 794 921 $

Doppio modifica

Torneo 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 Carriera V–P
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A A SF 3T 1T 1T 6–4
  Roland Garros, Parigi A A A 1T F 3T 1T 7–4
  Wimbledon, Londra A A 2T ND 1T A A 1–2
  US Open, New York A A 1T A A 2T 1–2
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–0 1–2 4–2 7–3 3–3 0–2 15–12
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici Non disputati A ND 0–0
Vittorie-Sconfitte Non disputati 0–0 ND 0–0

Doppio misto modifica

Torneo 2021 2022 Carriera V–P
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne 1T A 0–1
  Roland Garros, Parigi A 1T 0–1
  Wimbledon, Londra 1T A 0–1
  US Open, New York A A 0–0
Vittorie–Sconfitte 0–2 0–1 0–3
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici A ND 0–0
Vittorie-Sconfitte 0–0 ND 0–0

Vittorie contro top 10 modifica

Stagione 2020 2021 2022 2023 Totale
Vittorie 1 2 3 2 8
# Giocatore Rank Torneo Superficie Turno Punteggio
2020
1.   Gaël Monfils 9   Open di Francia, Parigi Terra battuta 1T 6–4, 7–5, 3–6, 6–3
2021
2.   Matteo Berrettini 10   Antalya Open, Adalia Cemento QF 7–6(6), 6–4
3.   Alexander Zverev 7   Rotterdam Open, Rotterdam Cemento (i) 1T 7–5, 6–3
2022
4.   Alexander Zverev 3   Open Sud de France, Montpellier Cemento (i) F 6–4, 6–3
5.   Casper Ruud 8   Coppa Davis, Oslo Cemento (i) LQ 6–4, 5–7, 6–4
6.   Cameron Norrie 8   Coppa Davis, Glasgow Cemento (i) RR 6–4, 6–3
2023
7.   Jannik Sinner 9   Halle Open. Halle Erba QF 7–5, 2–0 rit.
8.   Andrey Rublev 7   Halle Open, Halle Erba F 6–3, 3–6, 6–3

Note modifica

  1. ^ Alexander Bublik Wife Tati Bublik: Married Life And Kids, su playersbio.com.
  2. ^ 76th edition of Cannes Film Festival, su instagram.com.
  3. ^ Levitov Chess Wizards, su prochessleague.com.
  4. ^ Antonio Ortu, Bublik senza giri di parole: “Gioco solo per i soldi”, su ubitennis.com, 19 febbraio 2020. URL consultato il 29 settembre 2020.
  5. ^ Alexander Bublik : "Je ne joue que pour l'argent, su lequipe.fr.
  6. ^ Alexander Bublik “I Hate Tennis With All My Heart”, su lovetennis.com.
  7. ^ ATP – Bublik: "Now I love playing tennis!, su goodmorningtennis.com.
  8. ^ Podcast with Bublik, Rune and Paire, su youtube.com.
  9. ^ a b Who Needs Practice? Not Alexander Bublik, su nytimes.com.
  10. ^ Kyrgios blasts 'horrible' Bublik after calling Thiem 'disabled', su tennisworldusa.org.
  11. ^ Dominic Thiem hits back at rival's 'disgusting' mid-match US Open slur, su au.sports.yahoo.com.
  12. ^ FOOTBALLTENNISTRANSFER NEWSF1BOXINGUFCCRICKETRUGBYOTHERGOLFNFLRACINGNBA HomeSportTennis US Open star makes petulant threat in Russian to Grand Slam chiefs after smashing racket, su express.co.uk.
  13. ^ Ace supersonici e doppi falli da record: c'è chi gioca a rischiatutto, su supertennis.tv, 14 dicembre 2021.
  14. ^ Are Underhand Serves Underhanded? Tennis Is Opening Up to the Crafty Tactic, su nytimes.com.
  15. ^ Titoli singolare, su itftennis.com.
  16. ^ Titoli doppio, su itftennis.com.
  17. ^ a b c ALEXANDER BUBLIK, su atptour.com.
  18. ^ When money comes first: Sasha Bublik becomes a Kazakhstan player, su tennisworldusa.org.
  19. ^ "Roland Garros | Martínez and Andújar are left out of the doubles final", su captchapulse.azurewebsites.net.
  20. ^ THE BUBLIK-GOLUBEV SHOW MOVES ON TO TITLE DECIDER, su rolandgarros.com.
  21. ^ Kazakhstan’s Bublik and Golubev lose in historical Roland Garros doubles final, su en.inform.kz.
  22. ^ ALEKSANDAR VUKIC SCORES FIRST TOP-50 WIN IN ADELAIDE, su tennis.com.au.
  23. ^ Australian Open: Showman Monfils thrashes Bublik to enter third round, su timesofindia.indiatimes.com.
  24. ^ ATP roundup: Top four seeds roll into quarters at Doha, su sportsnaut.com.
  25. ^ ATP roundup: Jannik Sinner advances, will face Andy Murray in Dubai, su reuters.com.
  26. ^ Davis Cup: Italy, Spain, USA also reach the final round, su tennisnet.com.
  27. ^ KAZAKHSTAN THROUGH TO 2022 FINALS BUT NORWAY EYE A BRIGHT FUTURE, su daviscup.com.
  28. ^ ALEXANDER BUBLIK WITHDRAWS AGAINST PABLO CARRENO BUSTA MID-MATCH FOR NO OBVIOUS REASON AT MONTE CARLO MASTERS, su eurosport.com.
  29. ^ With a retooled mindset, and Rafael Nadal up next, things continue to click into place for Miomir Kecmanovic, su tennis.com.
  30. ^ American player Marcos Giron's short yet gutsy underdog story at the 2022 Italian Open, su sportslumo.com.
  31. ^ would love to just stay in the bed enjoying the view" - Alexander Bublik's hilarious response when asked about his preferred choice of surface at Eastbourne International, su sportskeeda.com.
  32. ^ Haddad Maia avanza semis en Eastbourne, va por 3er título, su apnews.com.
  33. ^ Instead of getting angry, Frances Tiafoe used his racquet to get past Alexander Bublik's mixed bag of shots and stunts, su tennis.com.
  34. ^ ANDY MURRAY SUFFERS HALL OF FAME OPEN QUARTER-FINAL EXIT AFTER STRAIGHT-SETS DEFEAT TO ALEXANDER BUBLIK IN NEWPORT, su eurosport.com.
  35. ^ Bublik, Cressy to meet in Newport Hall of Fame Open final, su eu.providencejournal.com.
  36. ^ Wawrinka and plenty of rain fall at Canadian Open, su reuters.com.
  37. ^ Passaro Continues Milan Push With Thrilling Florence Win, su atptour.com.
  38. ^ Stat of the Day: Alexander Bublik records 100th tour-level win of career in Florence, su tennis.com.
  39. ^ Captain Wawrinka Clinches Opening United Cup Tie For Switzerland, su atptour.com.
  40. ^ Hurkacz Does Double Duty, Helps Poland Past Kazakhstan In Brisbane, su atptour.com.
  41. ^ David Goffin ousts Alexander Bublik in ASB Classic first round, su espn.com.
  42. ^ "Kazakhstan's Bublik upset at the start of Australian Open"., su daviscup.com.
  43. ^ Coric Beats Thiem To Clinch Croatian Victory, su atptour.com.
  44. ^ HOME CROWD HELPS CHILE SURGE PAST KAZAKHSTAN, su daviscup.com.
  45. ^ #NextGenATP Fils Flies Past Bautista Agut In Montpellier, su atptour.com.
  46. ^ Tennis star smashes three racquets in all-time match point meltdown, su foxsports.com.au.
  47. ^ Dimitrov, Wawrinka Win Rotterdam Openers, su atptour.com.
  48. ^ Singles Rivals Bublik/Wawrinka Combine To Upset Mektic/Pavic In Rotterdam, su atptour.com.
  49. ^ Sander Gillé en Joran Vliegen staan in halve finales in Rotterdam: “Ons goed herpakt na Davis Cup”, su hbvl.be.
  50. ^ Hurkacz, Bublik Save MPs To Triumph In Marseille QF Thrillers, su atptour.com.
  51. ^ Hurkacz Holds Off Bublik In Mesmerising Marseille Semi-Final, su atptour.com.
  52. ^ Djokovic Races Past Griekspoor To Dubai QFs, su atptour.com.
  53. ^ Nakashima beats Isner as Indian Wells gets underway, su supersport.com.
  54. ^ Kokkinakis Downs Lehecka At Phoenix Challenger, su tenniscourtsmap.com.
  55. ^ Kazakhstan’s Bublik upset by qualifier in Arizona Tennis Classic quaterfinal, su en.inform.kz.
  56. ^ Kazakhstan’s Bublik upset in Miami opener, su en.inform.kz.
  57. ^ Alexander Zverev moves past Alexander Bublik to reach the third round in Monte-Carlo, su ubitennis.net.
  58. ^ Steely Shelton Sets Ruud Clash In Barcelona, su atptour.com.
  59. ^ 25 Minutes Of Mayhem! Bublik Pips Galan In Longest Tie-break Of 2023 So Far, su atptour.com.
  60. ^ 'Brave' Rune Saves MP To Beat Bublik In Madrid Debut, su atptour.com.
  61. ^ Murray advances to ATP Challenger semis in France, plays lucky loser Mayot for place in the final, su tennismajors.com.
  62. ^ Ruud Survives Bublik Test In Rome, su atptour.com.
  63. ^ Geneva Open: Giron makes second round, su tennismajors.com.
  64. ^ Brilliant Bublik Beats Rublev For Halle Crown, su atptour.com.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica