Apri il menu principale
Harald Eckl
Nazionalità Germania Germania
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1981 in classe 350
Stagioni dal 1981 al 1992
Miglior risultato finale 18º
Gare disputate 129
Punti ottenuti 94
 

Harald Eckl (25 marzo 1953[1]) è un pilota motociclistico e dirigente sportivo tedesco.

CarrieraModifica

Eckl si iscrisse per la prima volta ad una prova del motomondiale in occasione del GP di Germania del 1981, ma non riuscì ad ottenere un tempo valido per qualificarsi alla gara della classe 350.

Nel 1982 corre la sua prima stagione iridata da pilota titolare, partecipando sempre alla classe 350, riuscendo anche ad ottenere il suo primo punto grazie al decimo posto del GP d'Argentina.

Conclusa la stagione 1982, la classe 350 venne soppressa dal motomondiale, Eckl si sposta pertanto nella classe 250, classe in cui corse dal 1983 fino al 1992, senza ottenere risultati di particolare rilievo. Nelle 129 gare corse da Eckl, il miglior piazzamento in una prova del motomondiale è il quinto posto al GP di Svezia del 1984, mentre la miglior stagione in termini di piazzamento finale in graduatoria piloti è quella del 1991, chiusa al diciottesimo posto.

Migliori risultati rispetto a quelli ottenuti nel motomondiale, Eckl li ottenne in ambito nazionale, dove vinse per due volte consecutive (1990 e 1991) il titolo di campione tedesco della classe 250.[2]

Terminata la carriera da pilota professionista, Eckl crea nel 1994 una sua squadra che iscrive alle gare del motomondiale nella classe 125 con il nome di "Marlboro Aprilia Eckl".[3][4][5] A partire dal 1997 inizia a lavorare per Kawasaki Racing, ricoprendo il ruolo di team manager, prima gestendo le squadre ufficiali nel mondiale Supersport e nel mondiale Superbike, per poi ricoprire sempre lo stesso ruolo dal 2002 al 2006 per la squadra ufficiale in MotoGP.[6][7][8][9]

Risultati in gara nel motomondialeModifica

Classe 250Modifica

1983 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha - 8 14 19 - Rit 16 Rit 22 12 17 NE 3[10] 25º
1984 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha e ES Rit Rit - 19 Rit 20 18 13 14 7 5 Rit 10[11] 19º
1985 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Roemer Juchem 17 Rit 26 12 Rit 6 19 Rit 16 18 15 Rit 5[12] 22º
1986 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Honda Rit 16 17 18 17 Rit Rit 19 18 Rit 18 NE 0
1987 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Honda 14 17 23 20 27 20 19 Rit 18 13 19 24 Rit 0
1988 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia NP Rit 15 14 13 Rit 14 Rit Rit 9 Rit 13 NP 15 13 22[13] 20º
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia 25 20 19 16 12 13 12 Rit 14 14 Rit 19 13 20 16 18[14] 24º
1990 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia 16 Rit 20 13 18 Rit 13 16 13 12 Rit Rit 18 13[15] 23º
1991 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia Rit 14 Rit 16 12 12 19 11 15 11 Rit Rit Rit 15 22[16] 18º
1992 Classe Moto                           Punti Pos.
250 Aprilia NQ 21 18 Rit Rit Rit 15 14 Rit 22 Rit Rit Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 350Modifica

1981 Classe Moto                             Punti Pos.
350 Yamaha NQ NE NE NE NE NE NE 0
1982 Classe Moto                             Punti Pos.
350 Yamaha 10 20 14 NE Rit 17 NE NE - NE - - NE Rit 1[17] 30º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica