Apri il menu principale
Bruno Alves
Bruno Alves 2018.jpg
Bruno Alves con la nazionale portoghese nel 2018
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 189 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Parma
Carriera
Giovanili
1992-1998 Varzim
1998-1999 Porto
Squadre di club1
1999-2002 Porto B58 (8)
2002-2003 Farense46 (3)
2003-2004 Vitória Guimarães25 (1)
2004-2005 AEK Atene27 (0)
2005-2010 Porto119 (14)
2010-2013 Zenit S. Pietroburgo71 (1)
2013-2016 Fenerbahçe75 (3)
2016-2017 Cagliari36 (1)
2017-2018 Rangers20 (1)
2018- Parma32 (4)
Nazionale
2001-2002Portogallo Portogallo U-2010 (1)
2002-2004Portogallo Portogallo U-2119 (2)
2004Portogallo Portogallo olimpica3 (0)
2007-2018Portogallo Portogallo96 (11)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Germania 2004
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 gennaio 2019

Bruno Eduardo Regufe Alves, meglio noto come Bruno Alves (Póvoa de Varzim, 27 novembre 1981), è un calciatore portoghese, difensore del Parma, di cui è capitano.

Indice

BiografiaModifica

Anche suo padre Washington Geraldo Dias Alves e i suoi fratelli Geraldo Alves e Júlio Alves sono o sono stati calciatori.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Bruno Alves con la maglia dello Zenit San Pietroburgo nel 2013.

Debutta nel Varzim, prima di essere ingaggiato dal Porto all'età di 16 anni. Dopo essersi messo in luce nella squadra delle riserve del club lusitano viene ceduto in prestito al Farense nel 2001, al Vitória Guimarães nel 2003 e all'AEK Atene, allenato a quel tempo dal connazionale Fernando Santos, nel 2005.

Nello stesso anno rientra al Porto dove viene impiegato come riserva dei due centrali titolari Ricardo Costa e João Paulo, disputando 7 partite in Primeira Liga. Il 15 ottobre 2005, nella sconfitta per 0-2 contro il Benfica, viene espulso dopo aver rifilato una testata a Nuno Gomes. Nel 2006 viene nominato allenatore del Porto Jesualdo Ferreira, che decide di promuovere Alves e Pepe centrali titolari. Il 7 aprile 2009, durante una partita di Champions League contro il Manchester United, un errore di Alves ha permesso a Wayne Rooney di segnare il gol dell'1-0; la partita terminerà 2-2 e il Manchester, in virtù della vittoria per 1-0 nella gara di andata, passerà il turno eliminando il Porto. Il successivo 10 maggio, tuttavia, un suo gol permette al Porto di sconfiggere il Nacional e di vincere il suo quarto titolo consecutivo.

Il 3 agosto 2010 viene acquistato per 22 milioni di euro dallo Zenit S. Pietroburgo.[2] Il 30 ottobre 2010, durante una partita dei gironi di Europa League contro l'AEK Atene, sua ex squadra, segna il suo primo gol con la nuova maglia. Il 14 novembre vince la Prem'er-Liga con lo Zenit S. Pietroburgo.

Il 5 giugno 2013 viene acquistato per 5,5 milioni di euro dal Fenerbahçe. Debutta il 31 luglio seguente nel terzo turno qualificatorio di Europa League, contro il Salisburgo, giocando poi la prima in campionato il 24 agosto contro l'Eskisehirspor. Nella giornata seguente, il 31 agosto, arriva anche il primo gol con la nuova maglia, nella partita vinta 5-2 contro il Sivasspor. Nel giugno 2016 termina la sua esperienza in Turchia, dopo aver vinto un campionato e una Supercoppa, entrambi nel 2014.

Il 6 giugno 2016, dopo essersi svincolato dal Fenerbahçe, a 34 anni si accorda con il Cagliari, neopromosso in Serie A.[3][4] Il 21 agosto 2016 gioca la sua prima gara in assoluto in Serie A, esordendo in Genoa-Cagliari (3-1).[5] Segna su punizione il suo primo (e unico) gol in maglia rossoblù l'11 settembre, nella sconfitta esterna per 2-1 col Bologna.[6] Il 31 maggio 2017, dopo una sola stagione in cui gioca 36 delle 38 partite degli isolani, rescinde il contratto con la squadra sarda.[7]

Il giorno stesso in cui lascia Cagliari si accorda con i Rangers di Glasgow,[8][9] con i quali gioca per una stagione.

Il 12 luglio 2018 viene ufficializzato il suo passaggio al Parma, neopromosso in Serie A. Bruno Alves viene designato come leader della squadra ed eredita la fascia di capitano da Alessandro Lucarelli appena ritirato. Debutta con gli emiliani il 19 agosto in occasione della prima di campionato con l'Udinese (2-2). Il 25 novembre segna il suo primo gol con i ducali, contribuendo al successo sul Sassuolo (2-1).[10] Il 1º febbraio 2019, terminata la sessione invernale di calciomercato che lo ha visto richiesto da alcuni club, il Parma gli prolunga il contratto fino al 2020.

Il 20 aprile 2019, a pochi minuti dal termine della partita contro il Milan, giocata a Parma, segna un magnifico gol su punizione sorvolando la barriera ed infilandosi nel sette alle spalle di un incolpevole Donnarumma; il Parma riesce così a riportarsi sul pari, 1-1, il risultato finale.

NazionaleModifica

 
Bruno Alves in azione, con la nazionale portoghese nel 2011.

Esordisce con il Portogallo in gare ufficiali il 22 agosto 2007, a 25 anni, contro l'Armenia. Successivamente viene convocato per l'Europeo 2008, dove però non riesce a trovare spazio e disputa solo una partita; la sua squadra viene eliminata ai quarti di finale dalla Germania.

Partecipa quindi al Mondiale 2010, dove disputa da titolare tutte le partite del Portogallo, eliminato agli ottavi di finale dalla Spagna.

Guida la difesa del Portogallo insieme all'ex compagno di squadra Pepe anche all'Europeo 2012, dove nella semifinale contro la Spagna un suo errore su un calcio di rigore causa l'eliminazione della sua nazionale.

Viene convocato per il Mondiale 2014 in Brasile, dove il Portogallo viene eliminato alla fase a gironi.

Viene convocato per l'Europeo 2016 in Francia, dove disputa solamente la semifinale contro il Galles vinta 2-0 dai lusitani.[11][12] Il 10 luglio 2016 si laurea campione d'Europa dopo la vittoria del Portogallo in finale sulla Francia padrona di casa per 1-0, ottenuta grazie al gol decisivo di Éder durante i tempi supplementari.[13]

A 36 anni viene selezionato anche per il Mondiale 2018, dove non viene mai impiegato dal CT Fernando Santos.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 22 settembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000   Porto B SD 4 0 - - - - - - - - - 4 0
2000-2001 SD 36 6 - - - - - - - - - 36 6
2001-gen. 2002 SD 17 2 - - - - - - - - - 17 2
Totale Porto B 58 8 58 8
gen.-giu. 2002   Farense PL 15 0 - - - - - - - - - 15 0
2002-2003 SL 31 3 CP 2 0 - - - - - - 33 3
Totale Farense 46 3 2 0 - - - - 48 3
2003-2004   Vitória Guimarães PL 25 1 CP+CdL 1+0 0 - - - - - - 26 1
2004-2005   AEK Atene AE 27 0 CG 10 1 CU 5 0 - - - 42 1
2005-2006   Porto PL 7 0 CP+CdL 1+0 0 UCL 3 0 - - - 11 0
2006-2007 PL 28 2 CP+CdL 0+0 0 UCL 8 0 SP 0 0 36 2
2007-2008 PL 27 2 CP+CdL 3+0 0 UCL 8 0 SP 1 0 39 2
2008-2009 PL 30 5 CP+CdL 4+1 0 UCL 10 1 SP 1 0 46 6
2009-2010 PL 27 5 CP+CdL 5+2 0 UCL 8 1 SP 1 1 43 7
Totale Porto 119 14 16 0 37 2 3 1 175 17
2010   Zenit S. Pietroburgo PL 14 0 KR 2 0 UCL+UEL 2[14]+7 0+1 - - - 25 1
2011-2012 PL 36 0 KR 3 0 UCL 5 0 SR 1 0 45 0
2012-2013 PL 21 1 KR 3 1 UCL+UEL 5+1 0 SR 1 0 31 2
Totale Zenit 71 1 8 1 20 1 2 0 101 3
2013-2014   Fenerbahçe SL 25 2 TK 0 0 UCL 4[15] 0 ST 1 0 30 2
2014-2015 SL 24 0 TK 5 1 - - - ST 1 0 30 1
2015-2016 SL 26 1 TK 3 0 UCL+UEL 2[16]+10[17] 0 - - - 41 1
Totale Fenerbahçe 75 3 8 1 16 0 2 0 101 4
2016-2017   Cagliari A 36 1 CI 1 0 - - - - - - 37 1
2017-2018   Rangers SP 20 1 SC+CdL 2+3 0+1 UEL 0 0 - - - 25 2
2018-2019   Parma A 32 4 CI 0 0 - - - - - - 32 4
Totale carriera 509 36 51 4 78 3 7 1 645 44

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-6-2007 Madinat al-Kuwait Kuwait   1 – 1   Portogallo Amichevole -
22-8-2007 Erevan Armenia   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 2008 -   76’
8-9-2007 Lisbona Portogallo   2 – 2   Polonia Qual. Euro 2008 -
12-9-2007 Lisbona Portogallo   1 – 1   Serbia Qual. Euro 2008 -
13-10-2007 Baku Azerbaigian   0 – 2   Portogallo Qual. Euro 2008 1
17-10-2007 Almaty Kazakistan   1 – 2   Portogallo Qual. Euro 2008 -
17-11-2007 Leiria Portogallo   1 – 0   Armenia Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Porto Portogallo   0 – 0   Finlandia Qual. Euro 2008 -
6-2-2008 Zurigo Italia   3 – 1   Portogallo Amichevole -
26-3-2008 Düsseldorf Grecia   2 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
31-5-2008 Viseu Portogallo   2 – 0   Georgia Amichevole -   46’
15-6-2008 Basilea Svizzera   2 – 0   Portogallo Euro 2008 - 1º turno -
20-8-2008 Aveiro Portogallo   5 – 0   Fær Øer Amichevole 1   55’
11-10-2008 Solna Svezia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Braga Portogallo   0 – 0   Albania Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Gama Brasile   6 – 2   Portogallo Amichevole -
11-2-2009 Faro Portogallo   1 – 0   Finlandia Amichevole -
28-3-2009 Porto Portogallo   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
31-3-2009 Losanna Portogallo   2 – 0   Sudafrica Amichevole 1
6-6-2009 Tirana Albania   1 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2010 1
10-6-2009 Tallinn Estonia   0 – 0   Portogallo Amichevole -   84’
12-8-2009 Vaduz Liechtenstein   0 – 3   Portogallo Amichevole -   74’
5-9-2009 Copenaghen Danimarca   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
9-9-2009 Budapest Ungheria   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Lisbona Portogallo   3 – 0   Ungheria Qual. Mondiali 2010 -
14-11-2009 Lisbona Portogallo   1 – 0   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2010 1
18-11-2009 Zenica Bosnia ed Erzegovina   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
3-3-2010 Coimbra Portogallo   2 – 0   Cina Amichevole -   63’
24-5-2010 Covilhã Portogallo   0 – 0   Capo Verde Amichevole -
1-6-2010 Covilhã Portogallo   3 – 1   Camerun Amichevole -   63’
8-6-2010 Johannesburg Portogallo   3 – 0   Mozambico Amichevole -
15-6-2010 Port Elizabeth Costa d'Avorio   0 – 0   Portogallo Mondiali 2010 - 1º turno -
21-6-2010 Città del Capo Portogallo   7 – 0   Corea del Nord Mondiali 2010 - 1º turno -
25-6-2010 Durban Portogallo   0 – 0   Brasile Mondiali 2010 - 1º turno -
29-6-2010 Città del Capo Spagna   1 – 0   Portogallo Mondiali 2010 - Ottavi di finale -
3-9-2010 Guimarães Portogallo   4 – 4   Cipro Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Oslo Norvegia   1 – 0   Portogallo Qual. Euro 2012 -
17-11-2010 Lisbona Portogallo   4 – 0   Spagna Amichevole -
9-2-2011 Ginevra Argentina   2 – 1   Portogallo Amichevole -
29-3-2011 Aveiro Portogallo   2 – 0   Finlandia Amichevole -
4-6-2011 Lisbona Portogallo   1 – 0   Norvegia Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Faro Portogallo   5 – 0   Lussemburgo Amichevole -   85’
2-9-2011 Nicosia Cipro   0 – 4   Portogallo Qual. Euro 2012 -
7-10-2011 Porto Portogallo   5 – 3   Islanda Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Copenaghen Danimarca   2 – 1   Portogallo Qual. Euro 2012 -
11-11-2011 Zenica Bosnia ed Erzegovina   0 – 0   Portogallo Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Lisbona Portogallo   6 – 2   Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2012 -
29-2-2012 Varsavia Polonia   0 – 0   Portogallo Amichevole -
26-5-2012 Leiria Portogallo   0 – 0   Macedonia Amichevole -
2-6-2012 Lisbona Portogallo   1 – 3   Turchia Amichevole -   70’
9-6-2012 Leopoli Germania   1 – 0   Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
13-6-2012 Leopoli Danimarca   2 – 3   Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
17-6-2012 Charkiv Portogallo   2 – 1   Paesi Bassi Euro 2012 - 1º turno -
21-6-2012 Varsavia Rep. Ceca   0 – 1   Portogallo Euro 2012 - Quarti di finale -
27-6-2012 Donec'k Portogallo   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Spagna Euro 2012 - Semifinale -   86’
7-9-2012 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -   78’
11-9-2012 Braga Portogallo   3 – 0   Azerbaigian Qual. Mondiali 2014 1
12-10-2012 Mosca Russia   1 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Porto Portogallo   1 – 1   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Libreville Gabon   2 – 2   Portogallo Amichevole -   46’
6-2-2013 Guimarães Portogallo   2 – 3   Ecuador Amichevole -
22-3-2013 Tel Aviv Israele   3 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2014 1   74’
26-3-2013 Baku Azerbaigian   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2014 1 cap.
12-10-2012 Mosca Russia   1 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
10-6-2013 Ginevra Croazia   0 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
14-8-2013 Faro Portogallo   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   82’
6-9-2013 Belfast Irlanda del Nord   2 – 4   Portogallo Qual. Mondiali 2014 1
10-9-2013 Foxborough Brasile   3 – 1   Portogallo Amichevole -   85’
15-11-2013 Lisbona Portogallo   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2014 -
19-11-2013 Solna Svezia   2 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
31-5-2014 Oeiras Portogallo   0 – 0   Grecia Amichevole -
6-6-2014 Foxborough Messico   0 – 1   Portogallo Amichevole 1
16-6-2014 Salvador Germania   4 – 0   Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno -
22-6-2014 Manaus Stati Uniti   2 – 2   Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno -
26-6-2014 Brasilia Portogallo   2 – 1   Ghana Mondiali 2014 - 1º turno -
11-10-2014 Saint-Denis Francia   2 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
18-11-2014 Manchester Argentina   0 – 1   Portogallo Amichevole -
29-3-2015 Lisbona Portogallo   2 – 1   Serbia Qual. Euro 2016 -
13-6-2015 Erevan Armenia   2 – 3   Portogallo Qual. Euro 2016 -
16-6-2015 Ginevra Italia   0 – 1   Portogallo Amichevole - cap.   59’
8-10-2015 Braga Portogallo   1 – 0   Danimarca Qual. Euro 2016 -
11-10-2015 Belgrado Serbia   1 – 2   Portogallo Qual. Euro 2016 -   46’
14-11-2015 Krasnodar Russia   1 – 0   Portogallo Amichevole -
25-3-2016 Leiria Portogallo   0 – 1   Bulgaria Amichevole -
2-6-2016 Londra Inghilterra   1 – 0   Portogallo Amichevole -   35’
6-7-2016 Lione Portogallo   2 – 0   Galles Euro 2016 - Semifinale -   71’
1-9-2016 Porto Portogallo   5 – 0   Gibilterra Amichevole -
13-11-2016 Faro Portogallo   4 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2018 1
28-3-2017 Funchal Portogallo   2 – 3   Svezia Amichevole -
9-6-2017 Riga Lettonia   0 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
18-6-2017 Mosca Russia   0 – 1   Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda   0 – 4   Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
28-6-2017 Kazan' Portogallo   0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
  Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale -   111’
3-9-2017 Budapest Ungheria   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Zurigo Portogallo   2 – 1   Egitto Amichevole -   88’
7-6-2018 Lisbona Portogallo   3 – 0   Algeria Amichevole -   57’
Totale Presenze (7º posto) 96 Reti 11

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Profilo su Calciozz.it
  2. ^ (PT) Comunicado da FC Porto – Futebol, SAD, fcporto.pt, 3 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2010).
  3. ^ Cagliari-Bruno Alves: ecco la firma, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 6 giugno 2016.
  4. ^ Bruno Alves indossa quindi la maglia del Cagliari Calcio, su cagliaricalcio.com. URL consultato il 6 giugno 2016.
  5. ^ Eurosport, Le pagelle di Genoa-Cagliari 3-1, su Eurosport, 21 agosto 2016. URL consultato il 13 marzo 2017.
  6. ^ Redazione CagliariNews24, LIVE – Bologna-Cagliari 2-1, Bruno Alves non basta, su CagliariNews24.com, 11 settembre 2016. URL consultato il 13 marzo 2017.
  7. ^ Bruno Alves lascia il Cagliari cagliaricalcio.com
  8. ^ Cagliari, Bruno Alves saluta: ufficiale la separazione | Goal.com. URL consultato il 31 maggio 2017.
  9. ^ Sergio Cadeddu, Bruno Alves-Rangers, ci siamo: il giocatore è in Scozia - FOTO - Cagliari News 24, in Cagliari News 24, 30 maggio 2017. URL consultato il 31 maggio 2017.
  10. ^ Parma-Sassuolo 2-1, Gervinho e Bruno Alves firmano il sorpasso, in Repubblica.it, 25 novembre 2018. URL consultato il 25 novembre 2018.
  11. ^ (PT) Euro-2016: os 23 convocados, fpf.pt. URL consultato il 18 maggio 2016.
  12. ^ Il Portogallo di Bruno Alves in finale, su CagliariCalcio.com, 6 luglio 2016. URL consultato il 13 marzo 2017.
  13. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Éder gol ai supplementari, gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  14. ^ Nei play-off.
  15. ^ Nei turni preliminari.
  16. ^ Terzo turno preliminare.
  17. ^ Una presenza nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica