Apri il menu principale

Eden Hazard

calciatore belga
Eden Hazard
Eden Hazard 2018.jpg
Hazard con la nazionale belga ai Mondiali 2018
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 173 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Real Madrid
Carriera
Giovanili
2003-2005Tubize
2005-2007Lilla
Squadre di club1
2007-2012Lilla147 (36)
2012-2019Chelsea243 (85)
2019-Real Madrid7 (1)
Nazionale
2006Belgio Belgio U-155 (1)
2006Belgio Belgio U-164 (2)
2006-2008Belgio Belgio U-1717 (2)
2007-2009Belgio Belgio U-1911 (6)
2008-Belgio Belgio104 (30)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Russia 2018
Transparent.png Europeo U-17
Bronzo Belgio 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2019

Eden Hazard (La Louvière, 7 gennaio 1991) è un calciatore belga, centrocampista o attaccante del Real Madrid e della nazionale belga, della quale è capitano.

Considerato uno dei migliori giocatori belgi di sempre,[1][2] ha esordito con il Lilla, con il quale ha vinto una Ligue 1 e una Coupe de France (entrambe nel 2011). Nel 2012 si è trasferito al Chelsea, dove è rimasto per sette stagioni conquistando due Premier League (2015 e 2017), una FA Cup (2018), una Football League Cup (2015) e due UEFA Europa League (2013 e 2019).

Biografia

È figlio di due ex calciatori, Thierry e Carine, che dopo il ritiro sono diventati professori di educazione fisica. I suoi fratelli, Thorgan, Kylian ed Ethan sono anch'essi calciatori.

È sposato con Nathasha ed ha tre figli: Yannis (nato nel 2010), Leo (nato nel 2013) e Samy (nato nel 2016).

Caratteristiche tecniche

Ala rapida e molto tecnica, nel Lilla giocava da trequartista e anche da esterno o seconda punta. Il suo gioco si sviluppa palla al piede, salta facilmente l'avversario, ha un buon dribbling e utilizza spesso il doppio passo, sfruttandolo per accentrarsi e provare il tiro a rete. È un ottimo rigorista e tiratore di punizioni.[3] Con l'avvento di Sarri sulla panchina del Chelsea, ha ricoperto il ruolo di punta centrale.[4]

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989, mentre nel 2012 in quella relativa ai migliori calciatori nati dopo il 1991, ambedue stilate da Don Balón.[5][6]

Carriera

Club

Esordi

Hazard muove i primi passi nel Tubize e già a 14 anni si fa notare dalle maggiori squadre del paese, quali Standard Liegi e Anderlecht. Nonostante ciò, visto il suo interesse per il campionato francese, decide di firmare con il Lilla.[1]

Lilla

 
Hazard con la maglia del Lilla nel 2011.

Nella stagione 2007-2008 fa il suo esordio nella prima squadra del Lilla a 17 anni, e il 20 settembre 2008, contro l'Auxerre, mette a segno la sua prima rete nella Ligue 1.[7] Nella 14ª giornata di campionato contro il Saint-Étienne arriva il secondo gol (3-0).[8] Contro il Dunkerque il 23 gennaio ai sedicesimi di finale di Coppa di Francia segna un gol (3-0).[9] Il 7 febbraio segna contro il Sochaux, dove decide la partita all'88º minuto vincendola 3-2.[10] Conclude la stagione con 36 presenze e 6 gol.

Giocata titolare la stagione 2008-2009, durante la stagione 2009-2010 il giovane centrocampista diventa un punto fermo della squadra francese. Il 30 luglio 2009 nella prima partita della stagione segna nel preliminare di UEFA Europa League contro la squadra serba del Sevojno dove il Lilla vince 2-0.[11] Il 27 agosto arriva il secondo gol in Europa contro il Genk gara di ritorno dei preliminari.[12] Il primo gol in campionato arriva contro il Le Mans del 20 dicembre finita 3-0.[13] Durante l'UEFA Europa League 2009-2010 segna un gol contro il Liverpool grazie al quale la sua squadra riesce a vincere la gara di andata degli ottavi di finale. Finita la stagione 2009-2010 viene nominato per la seconda volta consecutiva miglior giovane dell'anno nel campionato francese.[14]

Il 29 agosto 2010 arriva il suo primo gol in stagione contro il Nizza, partita pareggiata 1-1.[15] Il 27 ottobre segna il secondo gol in campionato contro il Caen, finita 4-1 per il Lilla.[16] Il 10 novembre va ancora a segno nella partita persa 2-1 contro il Montpellier.[17] L'8 gennaio 2011, nella prima partita dell'anno di Coppa di Francia, segna il gol dell'1-0. Partita finita 3-0 contro il Forbach.[18] Il 19 gennaio segna contro il Lorraine, finita 3-0.[19] Il 4 marzo 2011 rinnova il contratto fino al 30 giugno 2015.[20] Il 6 marzo segna contro il Marsiglia (2-1 per il Lilla)[21] e una settimana dopo segna ancora contro il Valenciennes vinta 2-1.[22] Il 7 maggio realizza il gol partita contro il Lorraine come l'andata. Il 2 aprile 2011, a 20 anni, raggiunge il traguardo delle 100 presenze in Ligue 1, tutte con la maglia del Lilla.[23] Conclude la stagione 2010-2011 con 37 presenze e 7 reti e la vittoria dello scudetto e della coppa di Francia con il Lilla; è stato inoltre nominato miglior calciatore della Ligue 1 2010-2011.[24]

La nuova stagione inizia con il ritiro prestagionale, seguito da sei amichevoli, la prima il 9 luglio a Aquitania contro il Bordeux dove segna un gol la partita finisce 1-1.[25] Nella prima partita della stagione in Supercoppa di Francia contro l'Olympique de Marseille finita 5-4 per i marsigliesi, realizza 2 reti.[26][27]. Un mese dopo, il 10 settembre 2011 segna ancora una doppietta nel 3-1 esterno contro il Saint-Étienne.[28][29] Nella partita seguente contro il Sochaux segna un gol e realizza un assist per Pedretti, la partita finisce con un pareggio per 2-2.[30] Contro il Trabzonspor il 27 settembre segna il suo primo gol in carriera in UEFA Champions League, l'incontro finisce 1-1. Il 3 dicembre contro l'Ajaccio segna il suo quinto in Campionato, il Lille vince la partita 3-2. Nel 3-0 contro il Saint-Etienne segna un gol e realizza un assist per Nolan Roux.[31] Realizza la sua seconda doppietta in stagione, nell'incontro contro l'Auxerre finito 2-2. Realizza tre gol in tre partite contro il Valenciennes, contro l'Evian e il terzo nella partita vinta 2-1 contro il Tolosa. Nella sfida della 34ª giornata di Ligue 1 contro il Paris Saint-Germain segna su rigore il gol dell'1-1 al 70' dopo il gol dell'1-0 di Pastore, la partita viene vinta 2-1 decisa da Roux. All'ultima giornata di campionato il 20 maggio realizza per la prima volta in carriera una tripletta nella partita vinta 4-1 contro il Nancy.[32] Conclude la Stagione con 47 partite e 23 gol.

Chelsea

 
Hazard con il Chelsea nel settembre 2012.

Il 4 giugno 2012, all'età di 21 anni, è stato acquistato dal Chelsea per una cifra vicina ai 40 milioni di euro, divenendo così il giocatore belga più pagato nella storia del calcio.[33][34][35]. Il 12 agosto seguente fa il suo debutto con la nuova maglia nel Community Shield, perso contro il Manchester City per 2-3 al Villa Park.[36] Il 18 agosto esordisce in Premier League contro il Wigan, servendo ad Ivanović l'assist dell'1-0 e procurandosi un rigore, poi trasformato da Frank Lampard.[37] Quattro giorni dopo, nella sua seconda partita di Premier League contro il Reading, serve tre assist per i quattro gol totali segnati dal Chelsea.[38][39] La prima rete con la maglia dei Blues la mette a segno alla terza giornata, contro il Newcastle, su calcio di rigore. Nel primo match internazionale con il Chelsea, la Supercoppa Europea persa 1-4 contro l'Atletico Madrid, non è particolarmente decisivo.[40] Il 23 gennaio 2013, in occasione di Swansea-Chelsea, semifinale di ritorno di Coppa di Lega inglese, il giocatore è protagonista di uno spiacevole episodio: al 33º minuto del secondo tempo viene espulso per aver colpito volontariamente, con un calcio, un raccattapalle che si era impossessato del pallone. La partita termina poi con il risultato di 0-0, garantendo il passaggio in finale ai gallesi, vittoriosi per 2-0 nella gara di andata.[41] Il 15 maggio vince l'Europa League, grazie al successo 2-1 sul Benfica in finale, ad Amsterdam.

 
Hazard in una partita di Champions League del febbraio 2014.

L'8 febbraio 2014 realizza la sua prima tripletta in Premier League nella partita vinta 3-0 dai Blues ai danni del Newcastle. L'8 marzo 2014 subisce un infortunio muscolare nella partita di ritorno di Champions League con il PSG che lo costringe a uscire al 18' del primo tempo, per lui 2 settimane di stop.[42] Partita vinta poi dai Blues 2-0 ed accedono alle semifinali di Champions League. Il 28 aprile 2014 viene premiato come miglior giovane della Premier League insieme a Luis Suárez.[43]

Il 4 giugno cambia il suo numero di maglia, passando dalla 17 alla 10.[44] Nella stagione 2014-2015 ricopre un ruolo fondamentale nel Chelsea per la conquista della Premier League e della League Cup, tanto da essere eletto miglior calciatore della squadra e dell'intero torneo. In campionato gioca tutte le partite, segnando anche 14 gol.

La stagione 2015-2016 si rivela molto deludente per lui, complice anche la pessima annata del Chelsea. In campionato rimane a secco di gol per quasi un anno; torna a segnare il 23 aprile 2016, alla 35ª giornata, realizzando una doppietta ai danni del Bournemouth (4-1). Si ripete la settimana successiva, nel pareggio per 2-2 contro il Tottenham a Stamford Bridge. L'11 maggio seguente segna una rete nella partita pareggiata per 1-1 sul campo del Liverpool. Chiude la sua stagione con 43 presenze tra campionato e coppe, segnando sei gol (quattro in Premier League e due in FA Cup).

 
Hazard in una gara di Premier League del dicembre 2016.

Inizia la stagione 2016-2017, il 15 agosto, segnando il gol del momentaneo 1-0 nella vittoria per 2-1 contro il West Ham. Il 27 agosto ottiene ancora una volta il premio di uomo partita nella partita contro il Burnley, vinta 3-0, segnando il primo gol dell'incontro al nono minuto. Il 23 ottobre mette a segno la sua quarta rete stagionale, contro il Manchester United (partita terminata 4-0). Segna poi il primo gol nel match contro il Southampton (vinto per 2-0) del 30 ottobre.

A causa di un infortunio patito all'inizio di giugno del 2017, è costretto a rimanere fermo otto settimane, saltando l'intero pre-campionato e la prima giornata di Premier League[45] Torna in campio il 25 agosto, giocando contro il Chelsea Under-23[46]. Il 28 ottobre 2017 segna il suo primo gol stagionale, quello della vittoria (1-0) contro il Bournemouth in Premier League. A gennaio realizza due gol contro il Brighton & Hove Albion al Falmer Stadium, portando a 101 le marcature in carriera.

Nella stagione 2017-2018 Hazard risulta fondamentale per la vittoria della FA Cup, ottenuta dal Chelsea battendo per 1-0 in finale il Manchester Utd proprio con un suo gol, che gli consente di diventare il miglior marcatore stagionale della squadra (12 reti), staccando Álvaro Morata.

Inizia la stagione seguente con sei gol nelle prime sette partite giocate. Il 26 dicembre 2018 segna una doppietta nella partita contro il Watford a Vicarage Road, vinta per 2-1 dai Blues: per lui si tratta del 100° gol con il Chelsea, il 150° in carriera. È determinante anche in UEFA Europa League: il 9 maggio, nella semifinale di ritorno, realizza il rigore decisivo della vittoriosa serie nella sfida contro l'Eintracht Francoforte a Stamford Bridge, mentre il 29 maggio segna due gol e fornisce un assist nella finale di Baku vinta per 4-1 contro l'Arsenal, marcando la ventiduesima doppietta della storia dell'Europa League.

Real Madrid

Il 7 giugno 2019, dopo la decisione di non rinnovare il contratto con il Chelsea in scadenza nel giugno 2020, viene annunciato il suo passaggio al Real Madrid;[47][48] secondo le indiscrezioni, il costo del trasferimento sarebbe pari a 100 milioni di euro.[49]

Nazionale

Nazionali giovanili

Viene notato dagli addetti ai lavori durante gli Europei Under-17 del 2007 dove Hazard porta la squadra fino alle semifinali, dove viene battuta ai calci di rigore dalla Spagna di Bojan Krkić.

Il 7 ottobre segna il suo primo gol con la maglia del Belgio Under-19 nella partita vinta 5-0 contro l'Estonia Under-19. Tre giorni più tardi sempre per una partita valida per le qualificazioni agli Europei di categoria segna 2 gol contro la Croazia Under-19 pareggiata 2-2. Il 5 giugno 2009 decide la sfida contro l'Irlanda Under-19 finita 1-0.

Nazionale maggiore

Esordisce nella nazionale belga il 19 novembre 2008 contro il Lussemburgo all'età di 17 anni partita finita 1-1.[50] L'11 febbraio 2009 arriva la sua seconda presenza contro la Slovenia. Dopo 24 presenze con la maglia della sua nazionale, il 7 ottobre 2011, mette a segno la sua prima rete contro il Kazakistan.[51] Esordisce nei Mondiali il 17 giugno 2014 contro l'Algeria facendo l'assist del definitivo 2-1 per Mertens.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[52] dove realizza un goal nel 4-0 contro l'Ungheria.[53] La squadra deluderà venendo eliminata per 3-1 ai quarti dal sorprendente Galles.

Il 4 giugno 2018 è inserito nella lista dei 23 giocatori convocati dal CT Martinez per i Mondiali di Russia 2018,[54] in cui realizza una doppietta nella seconda partita della fase a gironi contro la Tunisia (5-2).[55] Il 14 luglio, in occasione della finale per il 3º posto vinta contro l'Inghilterra, fissa il risultato sul definitivo 2-0 per i Diavoli Rossi, contribuendo alla conquista del miglior risultato mai conseguito nella storia della Nazionale belga alla Coppa del Mondo.[56][57]

Il 24 marzo 2019, in occasione della vittoria per 2-0 a Nicosia contro Cipro valida alle qualificazioni ad Euro 2020, raggiunge quota 100 presenze e 30 reti in Nazionale.[58]

Statistiche

Tra club, nazionale maggiore e nazionali giovanili, Hazard ha totalizzato globalmente 691 presenze segnando 202 reti, alla media di 0,29 gol a partita.

Presenze e reti nei club

Statistiche aggiornate al 14 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008   Lilla L1 4 0 CF+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 4 0
2008-2009 L1 30 4 CF+CdL 4+1 2+0 - - - - - - 35 6
2009-2010 L1 37 5 CF+CdL 1+2 0+1 UEL 12[59] 4[60] - - - 52 10
2010-2011 L1 38 7 CF+CdL 5+2 3+2 UEL 9[61] 0 - - - 54 12
2011-2012 L1 38 20 CF+CdL 3+1 1+0 UCL 6 0 SF 1 1 49 22
Totale Lilla 147 36 19 9 27 4 1 1 194 50
2012-2013   Chelsea PL 34 9 FACup+CdL 6+5 1+2 UCL+UEL 6+7 0+1 CS+SU+Cmc 1+1+2 0 62 13
2013-2014 PL 35 14 FACup+CdL 3+1 0+0 UCL 9 2 SU 1 1 49 17
2014-2015 PL 38 14 FACup+CdL 1+6 0+2 UCL 7 3 - - - 52 19
2015-2016 PL 31 4 FACup+CdL 2+1 2+0 UCL 8 0 CS 1 0 43 6
2016-2017 PL 36 16 FACup+CdL 4+3 1+0 - - - - - - 43 17
2017-2018 PL 34 12 FACup+CdL 5+4 1+1 UCL 8 3 CS 0 0 51 17
2018-2019 PL 37 16 FACup+CdL 2+5 0+3 UEL 8 2 CS 0 0 52 21
Totale Chelsea 245 85 48 13 53 11 6 1 352 110
2019-2020   Real Madrid PD 7 1 CR 0 0 UCL 4 0 SS 0 0 11 1
Totale carriera 399 122 67 22 84 15 7 2 557 161

Cronologia presenze e reti in nazionale

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-11-2008 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 1   Belgio Amichevole -   67’
11-2-2009 Genk Belgio   2 – 0   Slovenia Amichevole -   59’
28-3-2009 Genk Belgio   2 – 4   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2010 -   46’
1-4-2009 Zenica Bosnia ed Erzegovina   2 – 1   Belgio Qual. Mondiali 2010 -   73’
12-8-2009 Teplice Rep. Ceca   3 – 1   Belgio Amichevole -   68’
5-9-2009 La Coruña Spagna   5 – 0   Belgio Qual. Mondiali 2010 -   58’
9-9-2009 Erevan Armenia   2 – 1   Belgio Qual. Mondiali 2010 -   71’
10-10-2009 Bruxelles Belgio   2 – 0   Turchia Qual. Mondiali 2010 -   74’
14-11-2009 Gand Belgio   3 – 0   Ungheria Amichevole -
17-11-2009 Sedan Qatar   0 – 2   Belgio Amichevole -   70’
3-3-2010 Bruxelles Belgio   0 – 1   Croazia Amichevole -   77’
19-5-2010 Bruxelles Belgio   2 – 1   Bulgaria Amichevole -
11-8-2010 Turku Finlandia   1 – 0   Belgio Amichevole -
3-9-2010 Bruxelles Belgio   0 – 1   Germania Qual. Euro 2012 -   73’
7-9-2010 Istanbul Turchia   3 – 2   Belgio Qual. Euro 2012 -   82’
12-10-2010 Bruxelles Belgio   4 – 4   Austria Qual. Euro 2012 -   81’
17-11-2010 Voronež Russia   0 – 2   Belgio Amichevole -   48’   90+1’
9-2-2011 Gand Belgio   1 – 1   Finlandia Amichevole -   82’
29-3-2011 Bruxelles Belgio   4 – 1   Azerbaigian Qual. Euro 2012 -   64’
3-6-2011 Bruxelles Belgio   1 – 1   Turchia Qual. Euro 2012 -   60’
2-9-2011 Baku Azerbaigian   1 – 1   Belgio Qual. Euro 2012 -
6-9-2011 Bruxelles Belgio   1 – 0   Stati Uniti Amichevole -   63’
7-10-2011 Bruxelles Belgio   4 – 1   Kazakistan Qual. Euro 2012 1   63’
11-10-2011 Düsseldorf Germania   3 – 1   Belgio Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Saint-Denis Francia   0 – 0   Belgio Amichevole -
29-2-2012 Candia Grecia   1 – 1   Belgio Amichevole -   46’
25-5-2012 Bruxelles Belgio   2 – 2   Montenegro Amichevole 1
2-6-2012 Londra Inghilterra   1 – 0   Belgio Amichevole -
15-8-2012 Bruxelles Belgio   4 – 2   Paesi Bassi Amichevole -   58’
7-9-2012 Cardiff Galles   0 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Bruxelles Belgio   1 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Belgrado Serbia   0 – 3   Belgio Qual. Mondiali 2014 -   55’
16-10-2012 Bruxelles Belgio   2 – 0   Scozia Qual. Mondiali 2014 -   46’
6-2-2013 Bruges Belgio   2 – 1   Slovacchia Amichevole 1
22-3-2013 Skopje Macedonia   0 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2014 1
26-3-2013 Bruxelles Belgio   1 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2014 1   90’
7-6-2013 Bruxelles Belgio   2 – 1   Serbia Qual. Mondiali 2014 -   64’
14-8-2013 Bruxelles Belgio   0 – 0   Francia Amichevole -   74’
11-10-2013 Zagabria Croazia   1 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Bruxelles Belgio   1 – 1   Galles Qual. Mondiali 2014 -   58’
14-11-2013 Bruxelles Belgio   0 – 2   Colombia Amichevole -   66’
19-11-2013 Bruxelles Belgio   2 – 3   Giappone Amichevole -   46’
5-3-2014 Bruxelles Belgio   2 – 2   Costa d'Avorio Amichevole -   62’
26-5-2014 Genk Belgio   5 – 1   Lussemburgo Amichevole -   46’
1-6-2014 Solna Svezia   0 – 2   Belgio Amichevole 1   79’
7-6-2014 Bruxelles Belgio   1 – 0   Tunisia Amichevole -   74’
17-6-2014 Belo Horizonte Algeria   1 – 2   Belgio Mondiali 2014 - 1º turno -
22-6-2014 Rio de Janeiro Belgio   1 – 0   Russia Mondiali 2014 - 1º turno -
26-6-2014 San Paolo Corea del Sud   0 – 1   Belgio Mondiali 2014 - 1º turno -   88’
1-7-2014 Salvador Stati Uniti   1 – 2 dts   Belgio Mondiali 2014 - Ottavi di finale -   111’
5-7-2014 Brasilia Argentina   1 – 0   Belgio Mondiali 2014 - Quarti di finale -   53’   75’
13-10-2014 Zenica Bosnia ed Erzegovina   1 – 1   Belgio Qual. Euro 2016 -
12-11-2014 Bruxelles Belgio   3 – 1   Islanda Amichevole -   46’
16-11-2014 Bruxelles Belgio   0 – 0   Galles Qual. Euro 2016 -
28-3-2015 Bruxelles Belgio   5 – 0   Cipro Qual. Euro 2016 1   69’
31-3-2015 Gerusalemme Israele   0 – 1   Belgio Qual. Euro 2016 -   63’
7-6-2015 Saint-Denis Francia   3 – 4   Belgio Amichevole 1 cap.
12-6-2015 Cardiff Galles   1 – 0   Belgio Qual. Euro 2016 - cap.
3-9-2015 Bruxelles Belgio   3 – 1   Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2016 1
6-9-2015 Nicosia Cipro   0 – 1   Belgio Qual. Euro 2016 1
10-10-2015 Andorra la Vella Andorra   1 – 4   Belgio Qual. Euro 2016 1 cap.   79’
13-10-2015 Bruxelles Belgio   3 – 1   Israele Qual. Euro 2016 1
13-11-2015 Bruxelles Belgio   3 – 1   Italia Amichevole - cap.
28-5-2016 Lancy Svizzera   1 – 2   Belgio Amichevole - cap.
1-6-2016 Bruxelles Belgio   1 – 1   Finlandia Amichevole - cap.
5-6-2016 Bruxelles Belgio   3 – 2   Norvegia Amichevole 1 cap.   84’
13-6-2016 Lione Belgio   0 – 2   Italia Euro 2016 - 1º turno - cap.
18-6-2016 Bordeaux Belgio   3 – 0   Irlanda Euro 2016 - 1º turno - cap.
22-6-2016 Nizza Svezia   0 – 1   Belgio Euro 2016 - 1º turno - cap.   90+3’
26-6-2016 Tolosa Ungheria   0 – 4   Belgio Euro 2016 - Ottavi di finale 1 cap.   81’
1-7-2016 Lilla Galles   3 – 1   Belgio Euro 2016 - Quarti di finale - cap.
1-9-2016 Bruxelles Belgio   0 – 2   Spagna Amichevole - cap.
6-9-2016 Nicosia Cipro   0 – 3   Belgio Qual. Mondiali 2018 - cap.
7-10-2016 Bruxelles Belgio   4 – 0   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2018 1 cap.   87’
10-10-2016 Faro Gibilterra   0 – 6   Belgio Qual. Mondiali 2018 1 cap.
9-11-2016 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Belgio Amichevole - cap.
13-11-2016 Bruxelles Belgio   8 – 1   Estonia Qual. Mondiali 2018 1 cap.   73’
31-8-2017 Liegi Belgio   9 – 0   Gibilterra Qual. Mondiali 2018 1 cap.   77’
3-9-2017 Atene Grecia   1 – 2   Belgio Qual. Mondiali 2018 -   74’
7-10-2017 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   3 – 4   Belgio Qual. Mondiali 2018 - Cap.
10-10-2017 Bruxelles Belgio   4 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2018 2   77’
10-11-2017 Bruxelles Belgio   3 – 3   Messico Amichevole 1 Cap.  85’
27-3-2018 Bruxelles Belgio   4 – 0   Arabia Saudita Amichevole -   59’
2-6-2018 Bruxelles Belgio   0 – 0   Portogallo Amichevole -   80’
6-6-2018 Bruxelles Belgio   3 – 0   Egitto Amichevole 1 Cap.   46’
11-6-2018 Bruxelles Belgio   4 – 1   Costa Rica Amichevole -   70’
18-6-2018 Soči Belgio   3 – 0   Panama Mondiali 2018 - 1º turno - Cap.
23-6-2018 Mosca Belgio   5 – 2   Tunisia Mondiali 2018 - 1º turno 2 Cap.   68’
2-7-2018 Rostov Belgio   3 – 2   Giappone Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Cap.
6-7-2018 Kazan' Brasile   1 – 2   Belgio Mondiali 2018 - Quarti -
10-7-2018 San Pietroburgo Francia   1 – 0   Belgio Mondiali 2018 - Semifinale -   63’
14-7-2018 San Pietroburgo Belgio   2 – 0   Inghilterra Mondiali 2018 - Finale 3º posto 1
7-9-2018 Glasgow Scozia   0 – 4   Belgio Amichevole 1   56’
11-9-2018 Reykjavík Islanda   0 – 3   Belgio UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   89’
12-10-2018 Bruxelles Belgio   2 – 1   Svizzera UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Cap.
16-10-2018 Bruxelles Belgio   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole - cap.   46’
15-11-2018 Bruxelles Belgio   2 – 0   Islanda UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.   75’
18-11-2018 Lucerna Svizzera   5 – 2   Belgio UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
21-3-2019 Bruxelles Belgio   3 – 1   Russia Qual. Euro 2020 2 cap.
24-3-2019 Nicosia Cipro   0 – 2   Belgio Qual. Euro 2020 1 cap.
8–6-2019 Bruxelles Belgio   3 – 0   Kazakistan Qual. Euro 2020 - cap.
11-6-2019 Bruxelles Belgio   3 – 0   Scozia Qual. Euro 2020 - cap.
10-10-2019 Bruxelles Belgio   9 – 0   San Marino Qual. Euro 2020 - cap.   63’
13-10-2019 Astana Kazakistan   0 – 2   Belgio Qual. Euro 2020 - cap.
Totale Presenze (3º posto) 104 Reti (4º posto) 30

Palmarès

Club

Competizioni nazionali

Lilla: 2010-2011
Lilla: 2010-2011
Chelsea: 2014-2015
Chelsea: 2014-2015, 2016-2017
Chelsea: 2017-2018

Competizioni internazionali

 
Hazard al termine della finale di Europa League vinta nel 2019.
Chelsea: 2012-2013, 2018-2019

Individuale

Miglior giovane della Ligue 1: 2009, 2010
Squadra ideale della Ligue 1: 2010, 2011, 2012
Miglior giocatore della Ligue 1: 2011, 2012
2011
2014
2014-2015
2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2016-2017
2014-2015
2017, 2018
Russia 2018
2018, 2019

Note

  1. ^ a b Generazione di fenomeni, in La Gazzetta dello Sport, 12 giugno 2014, p. 26.
  2. ^ Il Belgio più forte di sempre, ilpost.it, 18 novembre 2013. URL consultato il 7 ottobre 2014.
  3. ^ EDEN HAZARD: 1991 - BELGIO, su generazioneditalenti.com.
  4. ^ Chelsea, la sfuriata di Sarri è il segreto della vittoria contro il Manchester City, su sport.sky.it, 11 dicembre 2018.
  5. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  6. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  7. ^ LOSC Lille 3-2 Auxerre, su it.soccerway.com.
  8. ^ LOSC Lille 3-0 St.Étienne [collegamento interrotto], su it.soccerway300goa.com.
  9. ^ (FR) Dunkerque v. Lille Match Report, in Ligue de Football Professionnel, 23 gennaio 2009. URL consultato il 10 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2011).
  10. ^ (FR) Lille v. Sochaux Match Report, in Ligue de Football Professionnel, 7 febbraio 2009. URL consultato il 10 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2012).
  11. ^ Sevojno v. Lille Match Report, in Union of European Football Associations, 30 luglio 2009. URL consultato il 10 aprile 2010.
  12. ^ Genk v. Lille Match Report, in Union of European Football Associations, 27 agosto 2009. URL consultato il 10 aprile 2010.
  13. ^ Lille beats Le Mans 3–0 to take third place in French league, Lyon held 1–1 at Monaco, in The Canadian Press, Google, 20 dicembre 2009. URL consultato il 10 aprile 2010.
  14. ^ Eden Hazard, le Diable Rouge., calcionews24.com.
  15. ^ (FR) Lille v. Nice Match Report, in Ligue de Football Professionnel, 29 agosto 2010. URL consultato il 9 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2010).
  16. ^ LOSC Lille 4-1 Caen, su it.soccerway.com.
  17. ^ Montpellier 2-1 LOSC Lille, su it.soccerway.com.
  18. ^ (FR) Forbach v. Lille Match Report, in L'Équipe, 8 gennaio 2011. URL consultato il 14 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2011).
  19. ^ (FR) Lille v. Nancy Match Report, in Ligue de Football Professionnel, 19 gennaio 2011. URL consultato il 22 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2012).
  20. ^ (FR) Hazard prolonge avec le LOSC jusqu'en 2015, Losc.fr.
  21. ^ Olympique Marsiglia 1-2 LOSC Lille, su it.soccerway.com.
  22. ^ LOSC Lille 2-1 Valenciennes, su it.soccerway.com.
  23. ^ (FR) Lille v. Caen Match Report, in Ligue de Football Professionnel, 2 aprile 2011. URL consultato il 2 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2011).
  24. ^ (FR) Eden Hazard meilleur joueur de Ligue 1, LFP.fr, 22 maggio 2011. URL consultato il 3 giugno 2011.
  25. ^ Bordeux-Lille 1-1, losc.fr, 9-07-11. URL consultato il 15-06-12 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2011).
  26. ^ Supercoppa di Francia al Marsiglia corriere.it
  27. ^ Hazard non basta, supercoppa di Francia all'OM calciomercato.com
  28. ^ (FR) Saint-Étienne vs Lille Match Report, su lfp.fr, 10 settembre 2011.
  29. ^ Hazard brace sees Lille sink Saint-Etienne, su fifa.com, 10 settembre 2011.
  30. ^ Lille-Sochaux 2-2, trasfermark.it, 17-09-11. URL consultato il 3-06-12.
  31. ^ Lille-Saint-Etienne 3-0, transfermark.it, 28-01-12. URL consultato il 3-06-12.
  32. ^ Con una splendida tripletta Hazard dice 'adieu' al Lille, goal.com, 21 maggio 12. URL consultato il 3-06-12.
  33. ^ (EN) Terms agreed for Eden Hazard, chelseafc.com. URL consultato il 4 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2012).
  34. ^ Inghilterra, Hazard al Chelsea, corrieredellosport.it, 4-06-12. URL consultato il 15-06-12 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  35. ^ Ufficiale: Hazard al Chelsea per 33 milioni di euro, sport.it, 4-06-12. URL consultato il 15-06-12 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2014).
  36. ^ Il Manchester City vince il Community Shield: al Villa Park finisce 3-2, sportcafe24.com, 12-08-12. URL consultato il 24 maggio 12.
  37. ^ (EN) Eden Hazard shines in first official Chelsea game: 2 assists in the first 7 minutes, edenhazard.es. URL consultato il 18 agosto 2012.
  38. ^ (EN) Eden Hazard does it again: guiding Chelsea past Reading with 3 assists, edenhazard.es. URL consultato il 22 agosto 2012.
  39. ^ Chelsea, rimonta e "aiutino". Il Reading cede solo nel finale, gazzetta.it, 21-08-12. URL consultato il 24 maggio 12.
  40. ^ Nel segno di Hazard: Chelsea ancora vittorioso, eurosport.com, 25-08-12. URL consultato il 26-08-12 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2014).
  41. ^ Hazard colpisce un raccattapalle lento. Espulso, vergogna al Chelsea, ilmessaggero.it, 23-01-13. URL consultato il 23-01-13.
  42. ^ Calcio - Chelsea: due settimane di stop per Hazard - Yahoo Eurosport IT Archiviato il 13 aprile 2014 in Internet Archive.
  43. ^ Suarez eletto miglior giocatore, Hazard giovane più forte, tio.ch, 28 aprile 2014. URL consultato il 7 ottobre 2014.
  44. ^ (EN) Elliott Bretland, Eden Hazard reveals he will wear the No 10 shirt for Chelsea next season, su dailymail.co.uk, 3 giugno 2014. URL consultato il 5 maggio 2016.
  45. ^ (EN) Eden Hazard's Ankle Injury Diagnosed as Fracture, Could Miss 6–8 Weeks, BleacherReport, 6 giugno 2017.
  46. ^ PL2 report: Chelsea 0 Everton 3, Chelsea F.C., 25 agosto 2017.
  47. ^ (ES) Hazard, nuevo jugador del Real Madrid, su realmadrid.com, 7 giugno 2019.
  48. ^ (EN) Eden Hazars transfer deal agreed, su chelseafc.com, 7 giugno 2019.
  49. ^ È ufficiale: colpaccio Real Madrid - arriva Hazard dal Chelsea, su transfermarkt.it, 7 giugno 2019.
  50. ^ (DE) Hazard bleibt in Frankreich, Transfermarkt, 18 novembre 2008. URL consultato il 10 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2010).
  51. ^ Belgio 4-1 Kazakistan, su it.soccerway.com.
  52. ^ (NL) Selectie Rode Duivels, www.belgianfootball.be, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  53. ^ Anche il Belgio va ai quarti di finale, su Il Post, 26 giugno 2016. URL consultato il 24 marzo 2019.
  54. ^ Convocati Belgio: la lista dei 23 per i Mondiali di Russia 2018, su Eurosport, 4 giugno 2018. URL consultato il 24 marzo 2019.
  55. ^ Mondiali, Belgio-Tunisia 5-2: altro che noia, spettacolo Hazard-Lukaku, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 24 marzo 2019.
  56. ^ Enrico Currò, Belgio-Inghilterra 2-0, Meunier e Hazard regalano il terzo posto ai Diavoli Rossi, su repubblica.it, 14 luglio 2018.
  57. ^ Alessandro Allevi, Belgio, medaglia di bronzo per la generazione d’oro: è record, su calciodangolo.com, 14 luglio 2018.
  58. ^ (EN) Eden Hazard wins 100th Belgium cap | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 24 marzo 2019.
  59. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  60. ^ 2 reti nei turni preliminari.
  61. ^ 2 presenze nei play-off.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autoritàVIAF (EN54145971589632332802 · LCCN (ENno2017006521 · WorldCat Identities (ENno2017-006521