Apri il menu principale

Alain Michel

pilota motociclistico francese
Alain Michel
Alain Michel - La consécration en 1990.jpg
Alain Michel nel 1990
Nazionalità Francia Francia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1976 nei sidecar
Stagioni dal 1976 al 1991
Mondiali vinti 1
Gare disputate 138
Gare vinte 18
Podi 77
Pole position 43
 

Alain Michel (Montélimar, 23 febbraio 1953) è un pilota motociclistico francese ritirato dall'attività agonistica.

CarrieraModifica

 
Alain Michel e Jean-Marc Fresc nel 1989

Esordì nelle competizioni nel 1972 con una Honda CB 450, vincendo la Coupe de Quatre Saisons (serie di gare riservate alle moto derivate dalla serie)[1] e arrivando secondo nel Campionato francese della 500 dietro a Jean-François Baldé. L'anno seguente si procurò una Yamsel 250, con cui corse con scarsi risultati.

Lasciate le corse collaborò con una rivista di moto per poi aprire nel 1974 un'officina ad Ancône[2]. Il ritorno alle corse avvenne nel 1975 grazie al cognato, con cui collaborò alla costruzione di un sidecar da corsa con motore Kawasaki 750 H2. Appassionatosi ai "tre ruote", si procurò un motore Yamaha quattro cilindri per correre nella stagione '76. Con Bernard Garcia come passeggero, fu secondo al GP di Francia, nono nella classifica finale del Motomondiale e Campione francese[3]. Ancora migliori furono le stagioni 1977 (quinto posto nel Mondiale, condita dalla sua prima vittoria iridata al Paul Ricard) e 1978 (vice campione del mondo con due GP vinti), nonostante due cambi di passeggeri. Meno proficua fu la stagione 1979, terminata al quarto posto: da ricordare il GP di Gran Bretagna, vinto nonostante delle ustioni alle mani provocate da un bidone di benzina che aveva preso fuoco durante le prove.

Michel si confermò tra i migliori piloti di sidecar nei primi anni ottanta: vice campione del mondo nel 1981 e terzo nel 1980, 1982 e 1984. Dopo una stagione '85 poco fortunata, il 1986 sembrò essere l'anno buono per il titolo: in testa alla classifica iridata alla vigilia del GP del Baden-Württemberg, ultima gara stagionale, Michel fu intervistato da TF1 sulla griglia di partenza. Terminata l'intervista, il francese non si allacciò bene il casco, che alla partenza quasi volò via. Tentando di allacciarlo Michel perse molte posizioni, e la successiva rimonta non fu sufficiente per conquistare il titolo mondiale, finito nelle mani dell'olandese Egbert Streuer.

Nelle stagioni successivi Michel ottenne diversi podi (collaborando nel frattempo con Claude Fior per una 500 da GP); fu solo nel 1990 che riuscì a vincere il tanto agognato titolo mondiale dei sidecar. La sua ultima stagione nel Motomondiale fu il 1991 (quarto a fine campionato). Dopo il ritiro dalle corse ha lavorato per la filiale francese della Gas Gas, sviluppando i modelli da enduro.

Risultati nel motomondialeModifica

1976 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar GEP-Yamaha 2 6 NE NE Rit 10 NE NE 9 Rit NE 20[4]
1977 Classe Moto                           Punti Pos.
Sidecar GEP-Yamaha NE 3 7 NE NE 1 NE 2 Rit NE NE Rit Rit 41[5]
1978 Classe Moto                           Punti Pos.
Sidecar Seymaz-Yamaha NE NE 3 2 Rit Rit 2 NE NE 1 2 1 NE 76[6]
1979 Classe Moto                           Punti Pos.
Sidecar B2A Seymaz-Yamaha NE - - NE NE NE 10 5 - NE - - NE 7[7] 12º
1980 Classe Moto                     Punti Pos.
Sidecar Seymaz-Fath/Seymaz-Yamaha[8] NE NE 8 2 2 2 - - 2 2 63[9]
1981 Classe Moto                             Punti Pos.
Sidecar Seymaz-Yamaha NE 3 1 NE 3 2 NE 1 3 NE 3 - 2 2 106[10]
1982 Classe Moto                             Punti Pos.
Sidecar Seymaz-Yamaha NE 2 NE NE NE 2 - NE - - 2 1 1 4 68[11]
1983 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar LCR-Yamaha NE - NE 2 NE 6 NE - 3 2 5 2 57[12]
1984 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar LCR-Yamaha NE NE NE 4 2 2 NE - 1 4 3 NE 65[13]
1985 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar LCR-Yamaha NE NE 6 NE NP NE - - - AN 4 NE 13[14]
1986 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar LCR-Yamaha NE NE 6 3 NE 1 2 2 - 1 NE 5 75[15]
1987 Classe Moto                               Punti Pos.
Sidecar LCR-Krauser NE 2 3 NE 3 NE 3 4 - 3 4 NE NE NE NE 68[16]
1988 Classe Moto                               Punti Pos.
Sidecar LCR-Krauser NE NE NE 5 NE - 2 - 4 NE 4 3 4 5 NE 93[17]
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
Sidecar LCR-Krauser NE NE 2 NE NE - 3 NE 4 8 4 4 2 4 NE 109[18]
1990 Classe Moto                               Punti Pos.
Sidecar LCR-Krauser NE 1 2 14 - 3 1 1 2 - 2 1 1 6 NE 178[19]
1991 Classe Moto                               Punti Pos.
Sidecar LCR-Krauser NE NE 2 18 Rit 2 NP 2 4 3 4 1 - 2 NE 129[20]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

[21]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Fonti e bibliografiaModifica