Discussioni progetto:Coordinamento/Progetti

Discussioni attive
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è L'incubatore.
Un ricercatore del nostro progetto esamina gli indizi di abbandono di un bar tematico

La discussione proviene da Discussioni_progetto:Coordinamento#Apertura di una sottosezione Coordinamento/Progetti (permalink)

Archivio
Discussioni Portale:Progetti


Archivio
Discussioni WP:Progetto


Riutilizzo del tmp:progetto in ns1Modifica

Abbiamo imho bisogno (da tempo) di un piccolo viatico per chi voglia segnalare una discussione in talk voce ad uno o più progetti. Siccome non è sempre ovvio a chi bisogna segnalare, propongo che in TUTTE LE TALK ns1 sia presente il tmp {{progetto}}, con linkati i progetti tematici correlati all'argomento della voce.

Non so se vogliamo fare sì che tmp:progetto abbia un funzionamento speciale in ns1, già per com'è sarebbe meglio del deserto che talvolta si trova... Forse un riadattamento sarebbe opportuno, ma che si indirizzi gli utenti ai progetti mi pare cosa buona e giusta. Se funzionasse come avviso dedicato potrebbe dire due cose: a) raccomandare di discutere di una data voce nella talk della voce stessa piuttosto che altrove (perché è giusto che le decisioni su una data voce siano facilmente rintracciabili nella talk della voce e non altrove); indicare, magari con un bel link che ti apparecchia il tutto (esempio), quali sono i progetti cui è possibile segnalare una data discussione per quella voce. pqd...Ƿƿ 00:34, 29 gen 2016 (CET)

Sul "come" si può eventualmente vedere e discutere. Preferibilmente l'avviso dovrebbe avere un testo differente da quello attuale, che è molto asciutto, già lo è quando è inserito ad esempio in una categoria di servizio, e andrebbe migliorato anche in tal caso. Per variarlo si può fare un vari modi: in base al namespace in cui è inserito, o in base a un parametro, o usando proprio un altro template ecc.
Dicevo che il testo è molto asciutto, anche perché qui si parte proprio dal presupposto "per chi voglia segnalare una discussione in talk voce ad uno o più progetti.". Ma chi leggesse quegli avvisi non è detto che abbia già quell'idea in mente (e un utente in generale che capitasse nella pagina di discussione, magari uota a parte quelli, potrebbe generalmente chiedersi "ma a cosa servono?", oppure a un utente potrebbero proprio servire ma non capire).
Inoltre inserirei tale avviso all'interno di un macro-avviso da inserire in cima a tutte le talk, che spieghi in breve che quella è una pagina di discussione (con link alla relativa pagina d'aiuto ) e possa poi contenere questi avvisi, ma anche altre template (i link agli archivi, il monitoraggio, ecc.). Ma questo è un discorso più ampio da discutere altrove.
Prima ancora ho però dei dubbi sull'utilità (e laboriosito perlomeno sulla semplicità (e anzi è rischioso).
Sulla semplicità e rischiosità perché se nella talk di una voce ci fossero segnati due - tre progetti (magari uno solo) può sembrare che quella voce "sia" di quei progetti o di quel solo progetto. Già non di rado si leggono interventi "No, la voce è del progetto ABC, per cui non si applica la regola generale ma quella decisa al progetto ABC [anche se in palese e netta contraddizione con quella generale]". Cosa non corretta neppure nel caso (tutto da dimostrare) in cui quella voce effettivamente interessa solo quei progetti indicati.
Sull'utilità (connessa alla laboriosità!), si tratterebbe di determinare per ogni voce (tutte le voci attuali di Wikipedia! Visto che si vuole che sia presente in tutte la talk) che progetti interessano. Tutto sommato forse si fa prima a determinarlo al bisogno per una certa voce specifica (anche perché non si può predeterminare il settore dei problemi / discussioni. Ad esempio una voce indicata come progetti biografie e musica, anche ammesso e non concesso che tale limitarsi a quei due sia corretto, non esclude che un problema possa riguardare un progetto interessato solo marginalmente (ciò nonostante interessarlo pienamente: ad esempio porgetti di servizio come Coordinamento\Categorie o Coordinamento\Template o Coordinamento\Connettività, ma anche progetti non di servizio come progetto Storia, cosa non strana visto che parliamo di Biografie, o anche più specifici come Scienze e tecnologia per un'unità di misura usata nella voce, o progetto Cronologia se ad es. bisogna decidere in che modo citare una data, ecc.). Forse si può fare prima, e magari è anche meglio, a mettere una semplice indicazione che in caso di bisogno si può segnalare al progetto competente, aggiungendo che in caso di difficoltà a determinarlo di rivolgersi in una certa pagina (Aiuto:Sportello informazioni o ne creiamo una apposita?)
(Scusate se mi sono dilungato e ho intricato ponendo vari aspetti, che poi magari meritano di essere trattati separatamente, ma l'argomento era tale che necessitava di una esposizione panoramica di molti aspetti, e magari ne salteranno fuori vari altri) --62.19.51.99 (msg) 02:01, 29 gen 2016 (CET)
Inoltre non è detto che la segnalazione vada fatta in una pagina di discussione di un progetto. Ad esempio questa stessa discussione (esempio non perfetto, visto che questa non è in una pagina di discussione di una voce) l'ho segnalata in Discussioni aiuto:Pagina di discussione (lo so, non indispnsabile visto che è già stata segnalata la Bar, ma può essere utile per ritrovarla in futuro. Esempio più concreto, se saltasse fuori un problema specifico e nuovo nel determinare il titolo più adatto per una voce, si potrebbe segnalare la discussione in Discussioni Wikipedia:Titolo della voce. --62.19.51.99 (msg) 02:06, 29 gen 2016 (CET)
  • [@ Pequod76] Non conoscevo nemmeno l'esistenza di quel template, ma non sarebbe più logico utilizzare il {{Monitoraggio}}, che già prevede i parametri "progetto"? Per altro ricordo una discussione in cui si parlava di potenziarlo inserendo la possibilità di segnalare l'eventuale modello di riferimento: che fine ha fatto?
Per 62.19.51.99: scusami se non ho letto tutto il commento, ma dire che non bisogna farlo perché c'è troppo lavoro da fare è un po' contrario allo spirito stesso di Wikipedia. --Cpaolo79 (msg) 09:36, 29 gen 2016 (CET)
Più che altro non mi sembrano fondate le obiezioni: non è che suggerire dei progetti di riferimento significa darle in pasto ai progetti, le convenzioni non c'entrano nulla. Dire che "si può segnalare al progetto competente" serve a cosa? A NON dire qual è il progetto competente?? Comunque...
@Cpaolo: a me francamente non piacciono i megatemplate con mille parametri. Il monitoraggio ha una funzione, il {{cronologia valutazioni}} un'altra, qui serve un tmp come ho suggerito oppure come diceva l'IP un tmp "discussione" generale (che cmq a me pare un'altra cosa ancora). Bisognerebbe avere una visione d'insieme da un punto di vista grafico. A me non dispiace affatto la versione enW (vedi ad es. en:talk:Nitrogen), in cui la rilevanza generale (wp:Voci fondamentali) è considerata a parte; ogni singolo progetto interviene con un proprio tmp che indica rilevanza e qualità della voce. pqd...Ƿƿ 11:58, 29 gen 2016 (CET)
[@ Pequod76] a me, invece, i mega template piacciono :-) perché permettono di fare tutto in un unico colpo e richiedono meno manutenzione, ma questi sono gusti personali.
Di certo capire: a) quale sia il progetto che si occupa della materia e b) quali siano i modelli di riferimento mi sembra indispensabile anche per riuscire ad orientare gli utenti. E non parlo solo dei neofiti: io sto qui da cinque anni e ancora devo capire alcune pagine a chi competono (pensa alla difficoltà quando si deve proporre una cancellazione e si dovrebbe avvertire tutti i progetti). --Cpaolo79 (msg) 13:14, 29 gen 2016 (CET)
[@ Pequod76] Il timore è solo perché ho già visto cose del genere. Non che questo timore sia totalmente bloccante per la tua proposta (anche perché, appunto, purtroppo il timore non è causato specificatamente da questa).
[@ Cpaolo79] non è contro lo spirito di Wikipedia: non sono contrario a un miglioramento man mano, anche se fosse lungo da fare, inseendo avvisi nella varie talk quando e come ci fosse bisogno; però, forse avrò sbagliato io, ho interpretato quel "che in TUTTE LE TALK ns1 sia presente il tmp {{progetto}}" come l'idea di un inserimento massiccio (e magari relativamente urgente) per raggiungere tale risultato. Inserimento che per altro non sarebbe neppure facile né automatizzabile (forse dalle categorie della voce?!) e con risultati, per quello che ho spiegato, non ottimali.
Concordo, come già dicevo, che unire con Monitoraggio (e magari altro) verrebbe un mega-template (difficilmente gestibile, con un codice molto complesso ma su questo sarebbero graditi pareri di utenti tecnici di template, magari anche ingombrante graficamente, ecc.). Come dice Pequod76 meglio template separati o come avevo pensato io (ma non so se sia meglio) che il template più generale sulle pagina di discussioni contenga quelli più specifici (monitoraggio, indicazione progetti, archivi, {{Abbreviazioni}}, cronologia valutazioni, ecc.. ) In effetti il vantaggio indicato da CPaolo79 ad usare un unico template potrebbe essere quello di ottenere con una sola scrittura i parametri progetto (volendo, ma non so quanto sia fattibile e comodo, se scegliamo di usare i template dentro un template generale, potrebbero "ereditarli", ma non se utilizzando template separati).
Giusto per chiarezza anche se off-topic: Il template generale potrebbe essere appunto tipo quello en.Wikiepdia , mi pareva ce ne fosse un altro, che però nella pagina da indicata (Nitrogen) mi pare di non vedere. Trovato: en:Template:Talk header usato ad esempio in en:Talk:Battleship. --5.170.8.13 (msg) 14:18, 29 gen 2016 (CET)
confl. Le manutenzioni sono più rare degli utilizzi quotidiani: i megatmp sono più difficili da usare nel quotidiano, perché sono gineprai di parametri. Cmq, de gustibus.
Il tmp:Monitoraggio ha ben 4 parametri per indicare i progetti di riferimento. Francamente questo "conflitto" per capire i prg di riferimento per una pagina non lo vedo. Se una voce è di interesse del prg:X, sarà il prg:X a stabilirlo (responsabilmente). Basta il buonsenso, è ovvio che molte voci interesseranno diversi progetti... Cmq allo stato Monitoraggio non fa quello che ho in mente, linka semplicemente ad una pagina come Progetto:Chimica/Monitoraggio voci. Se lo modifichiamo, non farà più questo (ma questo sarà stato ritenuto utile e valido per qualche ragione), ma altro. Non capisco perché accumulare in un unico tmp che ha uno specifico carattere (il monitoraggio) una funzione che dopotutto non è in diretto rapporto con il monitoraggio. Io, diversamente da enW, proporrei un monitoraggio unico (come quello che già abbiamo), che comprenda anche la rilevanza generale della voce (nell'ottica delle voci fondamentali) e, a parte, uno o più tmp che indichino i vari prg di riferimento e la rilevanza della voce rapportata al singolo progetto, insieme a istruzioni per segnalare una discussione. Cmq, sono certo che, al di là dei dettagli, l'esigenza in sé stessa sia valida. Mille volte mi sono dovuto cercare da me il prg relativo ad una data voce: ciò accade in particolare quando ci si imbatte in materie poco familiari, quindi meno ne sai più devi faticare. È masochistico lasciare le talk vuote o negare questa informazione di sistema. Dopodiché non sono contrario ad un tmp "discussione" che faccia da cappelletto introduttivo a tutte le talk e spieghi brevemente come si apre una discussione (o, meglio, procuri i link per farlo con massima semplicità), più altre utilità cui possiamo pensare facilmente. pqd...Ƿƿ 14:24, 29 gen 2016 (CET)
Anche noi l'abbiamo, si chiama {{discussione}} e imho è ottimo. Non ricordo perché c'è sempre stata opposizione a metterlo, quando invece sono presenti appunto le istruzioni per aprire un thread a prova di niubbo... Mah... Si può pensare di omogenizzare graficamente il tutto (colori, larghezza...) e avere in ordine Discussione, Progetti, Monitoraggio, Cronologia valutazioni. Se si pensa ad un templatone gigante, quanto meno dovrebbe lasciare indipendente Cronologia valutazioni, che è già ciclopico di suo e difficile da usare. Se si riesce a partorire qualcosa di semplice, anche se con molti parametri, allora va bene. pqd...Ƿƿ 14:28, 29 gen 2016 (CET)
[× Conflittato] Come esempio di variabilità di progetto che potrebbero essere interessati per una certa discussione in una voce, per la voce Roma oltre e magari ancor più dei progetti Progetto:Roma e Progetto:Amministrazioni/Comuni italiani (non esiste Progetto:Lazio?!) quelli Progetto:Meteorologia, Progetto:Storia, Progetto:Storia/Storia antica eccetera, Progetto:Antica Roma, Progetto:Arte, Progetto:Architettura, Progetto:Musei eccetera, Progetto:Aree protette, Progetto:Religione ... e mi fermo a quelli che mi vengono in mente semplicemente scorrendo la prima parte dell'indice della voce. Ma anche per una voce che apparentemente non fosse così multi-settoriale come ad es. quella su un libro o su un film se sorgesse il dubbio sulla correttezza del nome della sostanza chimica utilizzata per avvelenare una (es. romanzo giallo) sarebbe meglio segnalare al Progetto:Chimica che a quello Progetto:Letteratura.
Non dico che il problema e la necessità (per chiarezza, visto il conflitto di edizione, scritti nell'ultimo messaggio di Cpaolo79) non esistano, ma che la soluzione proposta non è facile (e non sempre efficace e utile). Aggiungo che oltre ad Aiuto:Sportello informazioni si potrebbe linkare Portale:Progetti e Wikipedia:Bar tematici (perché, già a proposito, qui parliamo di progetti e il template {{Progetto}}, ma le segnalazioni riguardano più i loro bar tematici) .
@Pequod76: sì, io ho pensato subito alla difficoltà di mantenere (e scrivere!) un template così complesso, non ho pensato anche a quella ancor più importante dell'usarlo. E questa in effetti c'è anche se il "macro-template-generale" comprende al suo interno altri template più piccoli (perché chi deve usarlo poi dovrà passare tutti i parametri a quello).
Comunque mi rendo conto che con questo dettaglio (dove collocare gli avvisi che proponi tu e come), ho inutilmente complicato troppo la discussione, meglio discutere prima della tua proposta senza considerare tale dettaglio, semmai lo si vedrà dopo. --5.170.8.13 (msg) 14:42, 29 gen 2016 (CET)
  • Contrario a indicare i progetti in pagina di discussione, a meno che si tolga l'occhiello del portale dalla voce. Nemo 15:56, 29 gen 2016 (CET)
    Perché? Non vedo il nesso. (Averli entrambi peserebbero troppo? Ma sono inseriti in due pagine diverse. E puntano a due cose diverse: progetto e portale). --5.170.8.13 (msg) 16:10, 29 gen 2016 (CET)
  •   Favorevole ma preferirei un template ad hoc. --Vito (msg) 18:24, 29 gen 2016 (CET)
  •   Favorevole anche dopo i chiarimenti di [@ Pequod76] perché vedevo in questo template una duplicazione di quanto già presente nel {{Monitoraggio}}; come chiarito dall'IP mi sembra anche logico che i progetti coinvolti siano più di uno. Come [@ Vituzzu] preferire che si studiasse bene la questione cercando di capire se è il caso di usare un template ad hoc o una soluzione più generale. Non sono riuscito a capire l'obiezione di [@ Nemo_bis]: che centrano i portali con i progetti? Per l'IP: in ogni caso un inserimento massivo mi sembra semplice in una larga maggioranza dei casi a partire dalle categorie (tutte le voci della categoria:Calcio riguardano il Progetto:Calcio e magari gli stadi anche il Progetto:Architettura). --Cpaolo79 (msg) 19:00, 29 gen 2016 (CET)
  • Secondo me non andrebbe separato dal monitoraggio. L'arg del monitoraggio bastrebbe da solo a fare indicativamente quanto si propone e non è "aggiuntivo", c'è già, al massimo si aggiunge al codice del template ma non mi sembra che la complicazione di fondo per il fruitore medio aumenti. Semplicemnte il nostro monitoraggio è un'anatra zoppa. Fra progetti che fanno opt-out per ragioni che sembrano col tempo a me più ideologiche che pratiche e sottoutilizzazione che ne consegue, è ovvio che tutto quello che si possa unificare al monitoraggio è bloccato a priori. Si sa che la frammentazione con la mancanza di visione organica produce duplicati. Mai mi convincerò che così sia pure meglio.
Comunque, vi parlo per esèerienza di altri casi (monitoraggi e template F), l'inserimento massivo di template con argomenti tematici non si fa dalle categorie, perché ai livelli inferiori contengono di tutto. Si usano come marcatori vari template presenti in voce che sono stati inseriti in precedenza dall'occhio umano. Template nuovi si inseriscono dapprima in base agli infobox laterali specifici che sono come arg tematico sicuri al 100% e poi, leggermente più azzadato ma grossomodo abbastanza corretto, in base ai portali.--Alexmar983 (msg) 20:36, 29 gen 2016 (CET)
  •   Favorevole ad indicare nella pagina di discussione di una voce i progetti competenti. -- Gi87 (msg) 00:27, 30 gen 2016 (CET)
  •   Favorevole A segnalare le talk dei progetti in discussione con un template separato da altri, ma unico per segnalare tutti i progetti (l'esempio di en:talk:Nitrogen è un po' troppo arlecchinoso per i miei gusti Sono utili per indirizzare le discussioni generali sulla voce, lo stesso fatto che un utente che dovrebbe essere scafato come Nemo confonda progetti e portali significa che c'è nè bisogno, spesso i nuovi utenti non sanno neanche della loro esistenza, e comunque anche per chi è esperto può capitare di intervenire su una voce di un argomento fuori dal solito ambito e non si sa esattamente a quale progetto rivolgersi).--Moroboshi scrivimi 08:41, 30 gen 2016 (CET)

  Commento: Ma no, io questo lavoro dei progetti nella pagina di discussione delle voci l'avevo già fatto! A dicembre avevo riscritto il template Monitoraggio tramite il nuovo modulo:Monitoraggio oltre ad essere passato in decine di migliaia di pagina via bot e a mano a correggere i template (discussione Completata riscrittura template monitoraggio). Fatto questo avevo aggiunto il supporto per il parametro importanza, in modo da ottenere a quale progetto la voce interessa e con quale importanza, compresa la categorizzazione (discussione Parametro importanza). Argomento che fino a poche discussioni prima sembrava di massima priorità. Per forza la segnalazione dei progetti interessati alla voce e la valutazione sono legati, è così infatti anche nelle altre wiki: in en:Talk:Nitrogen il template {{WikiProject Elements|class=C|importance=Top|vital=yes}} segnala sia il progetto di riferimento sia la valutazione (class=C). In frwiki il template {{{{Wikiprojet|Astronomie|élevée| Astronomie fondamentale|?|Énergie|faible|Optique|faible|avancement=BD}} segnala sia il progetto che la valutazione (BD). Piuttosto quello che si può fare, volendo, è rendere il template Monitoraggio più scalabile, come quelli di enwiki e frwiki, ossia rinominiarlo, per dire WikiProgetto e fare sì che vada inserito più volte, una per ogni progetto. Ma che nome_progetto/importanza/valutazione siano da esprimere tramite lo stesso template questo è indubbio. --Rotpunkt (msg) 11:10, 30 gen 2016 (CET)

Mi fai vedere in Discussione:Azoto come si ottiene dal tmp:monitoraggio quello che ho chiesto? Io allo stato vedo un link a questa pagina: Progetto:Chimica/Monitoraggio voci. Invece qui stiamo discutendo di un tmp che indica semplicemente a quali progetti interessa la voce e fornisce un link semplice per aprire un thread nella talk del progetto. (E incidentalmente di un cappelletto introduttivo ad ogni pagina di discussione - che potrebbe essere {{discussione}}). pqd...Ƿƿ 11:27, 30 gen 2016 (CET)
@Pequod76 Sostituisci in quella pagina "{{Monitoraggio" con "{{Monitoraggio/Sandbox" (aggiungi anche altri progetti se vuoi) e fai Anteprima. Puoi inoltre aggiungere importanza/importanza2/importanza3/importanza4 con i valori bassa/media/alta/massima e vedrai a fondo pagina anche la relativa categorizzazione per importanza funzionante. Dimmi quali altri link vuoi e te li aggiungo. --Rotpunkt (msg) 11:32, 30 gen 2016 (CET)
E perché non lo implementiamo, come dicono i ciofani? :D Su come soddisfare l'esigenza, be', ci sono tante idee diverse, io preferirei il tmp staccato, ma almeno questo sistema funziona, nel senso che offre il link ai prg di riferimento. Se non è troppo sbattimento, a me piacerebbe: a) avere un link "&section=new" pronto da utilizzare; b) che i diversi progetti venissero impostati a bande orizzontali in modo più rigoroso (nell'anteprima ho inserito tre prg prova e vedo tre icone messe in orizzontale a sx e tre righe di testo, una per prg, una sopra l'altra: proverei a isolare di più).
In ogni caso non ricavo alcun "per forza" dalla talk di "Nitrogen": anzi vedo che il tmp:Vital article è per conto suo e che, semplicemente, esiste UN tmp per ciascun prg coinvolto, che presenta una valutazione dell'importanza della voce in rapporto al suo argomento. Qui da noi il tutto viene completamente ibridato (un solo tmp:monitoraggio che esprime sia la valutazione sia l'importanza generale che quella al livello di progetto e la mattina alle 7 sforna il caffè). Penso sia il momento di prendere una decisione veramente comunitaria, generale, condivisa, tecnicamente praticabile sulla forma delle pagine di discussione, che si discuta seriamente di un cappelletto tmp:discussione per tutte le talk e un sistema ben organizzato di organizzazione delle info di base in talk. pqd...Ƿƿ 11:54, 30 gen 2016 (CET)
[× Conflittato] Io scorporerei tutti vari aspetti di questa discussione un po' mista (e parlo proprio io che sono stato il primo a ingarbugliarla). In particolare staccherei nettamente (e tratterei con priorità) il cosa vogliamo fare, cioè l'indicare a che progetti ci si può rivolgere per segnalare una discussione. Su questo (questo in sé, separato appunto da tutti gli altri aspetti) mi pare ci sia già abbastanza consenso.
E per questo sposerei la discussione, almeno su questa parte, in Discussioni aiuto:Pagina di discussione (anche per evitare il problema implicitamente evidenziato da Rotpunkt: una parte di una discussione riguardanti le pagine di discussione è qui in Discussioni progetto:Coordinamento/Progetti, un'altra è in varie sezioni di Discussioni progetto:Qualità/Monitoraggio voci, ecc. senza che vi sia un raccordo e soprattutto un modo di trovare facilmente l'esistenza di tali discussioni e di tali novità.
Su tale argomento generico, c'è anche da decidere cosa scrivere ( = far visualizzare), una semplice indicazione "Questa voce è del progetto ABC" non so quanto possa essere capita da un utente inesperto, e magari persino a un utente già più esperto potrebbe non fargli venire l'idea "Ma già è vero, posso segnalarlo al progetto". Per brevità e migliore leggibilità penso convenga scrivere pochissime parole con un link a una una spiegazione (sempre abbastanza breve, ma non pochissime parole) da mettere penso in Aiuto:Pagina di discussione o Wikipedia:Bar tematici (più che in Wikipedia:Progetto visto che i progetti, sebbene stiamo parlando usando tale termine, se vogliamo essere precisi in realtà c'entrano bene poco). --62.19.50.184 (msg) 12:05, 30 gen 2016 (CET)

[ Rientro] (confl.) @Pequod76, Vital article è un caso particolare, che ha la valutazione ma di cui non trovo l'importanza, devi guardare i template "WikiProject Elements" e "WikiProject Horticulture and Gardening" che legano nome progetto, importanza e valutazione e che è esattamente quello che ho scritto prima << Ma che nome_progetto/importanza/valutazione siano da esprimere tramite lo stesso template questo è indubbio. >>. Ti stai fissando su un problema di forma, a cui avevo accennato prima dove dicevo: << Piuttosto quello che si può fare, volendo, è rendere il template Monitoraggio più scalabile, come quelli di enwiki e frwiki, ossia rinominiarlo, per dire WikiProgetto e fare sì che vada inserito più volte, una per ogni progetto. >> (su enwiki gli danno addirittura nomi diversi).

Cominciamo a usare (scusa se ti correggo ma si dice "usare" non implementare :), implementare in informatica vuol dire sviluppare una specifica) il nuovo Monitoraggio/Sandbox, con tutti le modifiche che mi hai indicato e che ora aggiungerò subito e ti sottoporrò: così avremo l'indicazione dei progetti chiara e la categorizzazione per importanza. Poi successivamente posso sviluppare un template tipo WikiProgetto, identico come parametri a Monitoraggio ma in cui si indica un solo progetto per template, in modo da poterli impilare e cosa non da poco, inserire nella pagina di discussione su una sola riga, non avendo bisogno dei parametri numerati. Se va bene la sostituzione dall'attuale Monitoraggio la potrà fare automaticamente un bot. --Rotpunkt (msg) 12:16, 30 gen 2016 (CET)

Rotpunkt, grazie per tutto. A me preme solo che ci sia un consenso vasto, perché mi scoccia che tu o altri templatari vi sbattiate per nulla. All'anonimo dico: una discussione complessiva serve, perché abbiamo bisogno di capire come la comunità vuole che sia una pagina di discussione (dalla più semplice e cruda alla più articolata). Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Pequod76 (discussioni · contributi) 12:50, 30 gen 2016.
Appunto una discussione complessiva (ma complessiva soprattutto sul generale) serve, i dettagli semmai dopo: inutile discutere su come, per ottenere una certa cosa, fare il template, o magari unirlo a un altro template che magari per farlo ha bisogno di essere riformato, se poi salta fuori che la cosa che voleva ottenere non la si vuole più. ;-) --62.19.50.184 (msg) 12:56, 30 gen 2016 (CET)

[@ Pequod76] Ho aggiornato il modulo con le tue indicazioni: la icone a lato di ciascun progetto e il link per creare una nuova discussione (ho comunque messo il link anche al bar tematico). Ho utilizzato il Monitoraggio/Sandbox direttamente in questa pagina Discussione:Edelweiss Air per prova. --Rotpunkt (msg) 15:07, 30 gen 2016 (CET)

Questa soluzione mi piace, quasi ogni progetto ha il monitoraggio (fosse per me dovrebbero averlo tutti) e così si può discutere in maniera più immediata, segnalando anche eventuali situazioni critiche o proposte di lavoro di gruppo per portare una voce ad ottenere un riconoscimento di qualità; una volta ottenuto il consenso, si dovrebbe però intervenire esteticamente, la situazione attuale (chiaramente provvisoria) non è delle migliori. --Gce ★★★+3 18:44, 30 gen 2016 (CET)
@Gce ha anche il vantaggio di essere in linea con quello che fanno sulle altre wiki (soprattutto quando si cambierà in seguito il template Monitoraggio con uno per specificare un singolo progetto/valutazione/importanza). Riguardo all'estetica certamente, ma la farei come ultima cosa (come avevo scritto nell'altra discussione << l'aspetto grafico è secondario, nel senso che prima bisogna far sì che il template funzioni bene, coié accetti eventuali nuovi parametri e generi le categorie corrispondenti e poi si può pensare all'aspetto grafico, ma viene dopo. >>). Se mi dite che non manca più niente, in termini di parametri, categorizzazione e informazioni visualizzate, possiamo cominciare a migliorarlo graficamente. --Rotpunkt (msg) 18:51, 30 gen 2016 (CET)
Grazie Rotpunkt. Spero proprio che si possa usare qusta versione "compatta" senza problemi. Inizio a pensare un po' "duramente" che sia più corretto che i progetti che vogliono l'opt-out per il monitoraggio "paghino il costo" della loro scelta, e non che sia tutta wiki a pagare il costo della loro trovandosi un altro template ancora da inserire e "manutenere" quando è evitabile. Forse rimane il dubbio che dovendo insrire "anche" la valutazione dl monitoraggio assieme (anche se è una tabella vuota) ci si opponga a metterlo in "molte" voci, e rimanga circoscritto a quelle che hanno monitoraggio, magari un po' di più di adesso perché le sinergie e le funzionalità aggiuntive aiutano sempre (basti pensare al cronologia valutazioni che è stato inserito ancora più capillarmente da quanto ha unificato molti ex template). Sta di fatto che un progetto che non ha monitoraggio attivo spesso non è attivo egli stesso in discussione, quindi è di poco aiuto linkare a quest'ultima. Considerando che quasi tutti i progetti nuovi e soprattutto riattivati hanno un monitoraggio che viene ripreso in mano prima o poi, il link alla talk progetto in ns1 si diffonderà comunque in modo abbastanza graduale indubbiamente dove può fare di più una differenza. Insomma io vedo un bicchiere più "mezzo pieno" con un template unificato ma diffuso lentamente che se avessimo botolato un altro template "duplicato" anche se su più voci. Magari è solo una sensazione, però io continuo a pensare che prima o poi ci abitueremo a come fanno tutte le wiki maggiori e che l'opt-out del monitoraggio non sia destinato a durare. Posso garantire che i nuovi utenti vuoi perché sono più portati verso la necessità una visione analitica (la gestione della massa delle voci la induce inevitabilmentte), vuoi perché vedono le wikipiattaforme come un unicum (più meta-piattaforme, più conoscenza delle lingue, più mobilità in vari paesi dove altre wiki sono predominanti) vuoi quello che ti pare ma non capiscono questa cosa dell'opt-out.--Alexmar983 (msg) 23:17, 30 gen 2016 (CET)

[ Rientro] Visto che i parametri, la categorizzazione e informazioni visualizzate sembrano andare bene, mi dedico all'aspetto estetico. Ho cominciato col rendere nascondibile tramite un link mostra/nascondi la parte delle singole valutazioni su accuratezza/scrittura/fonti/immagini. Ho cambiato pagina di test, spostandomi a Discussione:Parco naturale regionale dell'Aveto, in quanto lì c'è anche il template cronologia valutazioni, con cui cercherei di mantenere uno stile simile. Adesso mi dedico a migliorare l'aspetto della parte superiore in cui vengono elencati i progetti. --Rotpunkt (msg) 15:12, 31 gen 2016 (CET)

Ho migliorato l'aspetto grafico dell'intero template, rendendolo simile allo stile di cronologia valutazioni, anche nel colore (ma non è obbligatorio). La pagina di test è sempre Discussione:Parco naturale regionale dell'Aveto. Se c'è qualcosa da modificare/migliorare segnalatemelo pure qui. --Rotpunkt (msg) 18:44, 31 gen 2016 (CET)
Bello. Io ho un dubbio Rotpunkt ma è una sciocchezza, solo che non l'ho mai capito: le icone dei "prgetti" dove si dovrebbe discutere come sceglierle? E sono sempre uguali a quelle dei portali omonimi? Lo so è frivolo, ma me lo rimuginavo da anni. --Alexmar983 (msg) 19:44, 31 gen 2016 (CET)
@Alexmar983 Grazie! il template {{Monitoraggio}} ottiene le icone tramite il template {{Icona argomento}} (quando non esisteva Icona argomento invece le icone erano specificate direttamente dentro il template Monitoraggio), quindi la pagina per discuterne è Discussioni template:Icona argomento. --Rotpunkt (msg) 21:14, 31 gen 2016 (CET)
(confl.)Grazie. Ricordiamoci in Aiuto:Progetto (che poi è un redirect al ns Wikipedia:Progetto) di farne fugacmente menzione. Infatti mi chiedevo con il nuovo progetto biblioteconomia cosa dovevo esattamnte fare...--Alexmar983 (msg) 22:36, 31 gen 2016 (CET)
[@ Rotpunkt]: grazie per il lavoro. Considerazioni: mi piace l'omogeneità stilistica col tmp sottostante. Rivedrei invece alcuni aspetti comunicativi:
  • credo che scrivere "La voce "Parco naturale regionale dell'Aveto" è di interesse dei seguenti progetti:" possa essere più chiaro per il lettore; forse sarebbe ancora meglio avere "La voce "Parco naturale regionale dell'Aveto" rientra tra gli argomenti trattati dai seguenti progetti:"; allinerei anche il testo tutto a sx;
  • inserirei magari i vari prog. in bande bianche come nel tmp "Cronologia", renderebbe più facilmente leggibili i vari gruppi di informazioni;
  • ridurrei la dimensione delle icone dei prog.;
  • forse "bar tematico" e "crea disc." non sono il massimo della chiarezza per un neoutente, rivedrei (il significato di "bar" come lo intendiamo noi non è per nulla immediato). "bar tematico" potrebbe diventare "(leggi) discussioni del progetto"; "crea disc." potrebbe diventare "apri una nuova discussione";
  • spaziare maggiormente la casella gialla "sufficiente" da "La voce è stata considerata ...".
-- Gi87 (msg) 22:30, 31 gen 2016 (CET)
[@ Gi87], avrei solo bisogno che indicassi più nel dettaglio le modifiche al testo. Per facilitare il lavoro ho messo in questa sandbox il testo della versione attuale: modificalo come ti sembra meglio lì, ne parliamo, così poi io mi baso su quello. Puoi cambiare anche la dimensione delle icone dei progetti, per capire quanto piccole le intendi. Fai inoltre qualunque altra modifica che ritieni opportuna. --Rotpunkt (msg) 11:18, 1 feb 2016 (CET)
[@ Rotpunkt]: ho provato a fare qualche modifica nella pagina da te indicata, ma non sono capace a farle tutte. Ad es. la scritta "La voce..." vorrei allinearla a sx a filo col margine sx delle icone prog.; avere le fasce bianche orizzontali come nel tmp "Cronologia valutazioni" in cui inserire in ogni riga bianca la sequenza icona prog.-nome prog.-liv. di importanza-(leggi discussioni del progetto · apri una nuova discussione · monitoraggio). -- Gi87 (msg) 15:37, 1 feb 2016 (CET)
Inoltre fare in modo che la scritta "importanza media" non stia così lontana dalle altre scritte. -- Gi87 (msg) 15:42, 1 feb 2016 (CET)
Le dimensioni delle icone dei progetti dovrebbero essere uguali a quelle delle icone dei portali che stanno in fondo alle voci. -- Gi87 (msg) 15:45, 1 feb 2016 (CET)

Quindi tutte le voci che non hanno un progetto specifico, e sono tante, verrebbero rimandate al Progetto:Voci comuni ? E comunque si faccia attenzione, se il sottoprogetto specifico è morto si abbia la bontà di linkare il progetto più generale.--Goletta (msg) 11:41, 1 feb 2016 (CET)

Se la proposta è inserire a tappeto il Monitoraggio ovunque, allora sono   Contrario/a; la maggior parte dei progetti non fa alcun monitoraggio.
Se ci si attiene alla proposta iniziale ci può stare, ma solo se c'è un progetto esistente; il Progetto:Voci comuni si occupa solo di certe cose e non ha un valore generico. --Bultro (m) 12:41, 1 feb 2016 (CET)
Io, invece, sono   Favorevole anche ad inserire a tappeto il Monitoraggio, anche quando il corrispondente progetto non fa monitoraggio e anche se non c'è alcun progetto di riferimento.
La mia opinione è che il Monitoraggio è qualcosa che serve a tutto il progetto Wikipedia: lo vedo come una versione avanzata del {{S}}.
Certo sarebbe utile, in un futuro per ora remoto, se tutti i progetti utilizzassero dei monitoraggi avanzati creati ad hoc per il tipo di voci trattate, ma questo può essere un primo passo verso un futuro miglioramento.
Per altro la versione del template proposta da [@ Rotpunkt] è poco invasiva e gradevole visivamente. --Cpaolo79 (msg) 13:12, 1 feb 2016 (CET)
secondo me improntante non è il monitoraggio obbligatorio ma il fatto che debba essere ben chiaro a quale/i progetto/i "appartenga" una voce poiché in molti casi mi è stato difficile capirlo.--95.247.178.69 (msg) 16:55, 1 feb 2016 (CET)

[ Rientro] [@ Gi87] Ho aggiornato la sandbox. È giusto utilizzare dei termini il più facilmente comprensibili, ma chiamare i link "(leggi discussioni del progetto · apri una nuova discussione · monitoraggio)" per me è proprio troppo lungo. Non so se [@ Pequod76] o altri hanno da proporre una forma più breve, modificate pure la sandbox. --Rotpunkt (msg) 17:28, 1 feb 2016 (CET)

  Contrario/a ma solo relativamente alla piega che ha preso questa proposta (senza una decisione esplicita di prendere tale piega). Anche io continuo a non capire perché si debba fare per forza con il template monitoraggio, che è complesso, ingombrante, in buona parte inutile nelle voci che non sono relative ad almeno un progetto che ha il monitoraggio attivo (e comunque poco utile finché non verrà compilato a mano da un utente che farà la valutazione del monitoraggio) (inoltre, bisogna essere realisti, se ho ben capito ha dei precedenti per cui a vari utenti e progetti non piace, per cui anche l'ovvia e facile risposta "Ma il nome non ha poi tutta questa importanza, fate finta che abbia un altro nome; il monitoraggio fate conto che non ci sia, anzi è disattivato per i progetti che non lo vogliano", sarà facile rispondere così ma è comunque una complicazione in più, che non vedo perché dobbiamo andarci a cercare. E col rischio che qui si parli più del monitoraggio che dalla proposta in sé.). Col problema anche che se si sceglie tale metodo si deve scrivere in modo sintentico (come giustamente viene detto da Rotpunkt, ma appunto solo perché si sceglie questo metodo).
Inoltre un template specifico (lo chiamo "Template:Come segnalare ai bar tematici", come nome ultra-provvisorio giusto per capirci) potrebbe consentire la realizzazione con un unico template che elenchi più progetti, inseriti come cari parametri del template (come si fa per {{Progetto}}). Unico template che avrebbe il vantaggio di poter avere per prima cosa delle brevi indicazioni e spiegazioni generali (perché non possiamo dare per scontato che un utente sappia che possa segnalare a un bar tematico e come si faccia) seguito dai link ai vari bar tematici. (Viceversa leggo qui che per il template Monitoraggio si sta andando nella direzione opposta di spezzarlo in più template uno per progetto. Del resto in quel caso altrimenti rischierebbe di diventare troppo grande e quindi scomodo anche solo nell'utilizzo, cioè inserimento nelle talk). Tra l'altro io preferirei che invece di piccoli box per ogni progetto (che sembrano delle "medagliette" decorative della pagina talk, e suscettibili di essere facilmente ignorate dall'utente come penso capiti spesso per quelli dei portali nell voci), avere un box abbastanza ben visibile con un messaggio chiaro all'utente. (Cosa che come dicevo può essere fatto da un template generale d'introduzione alle pagine di discussione, in tutto o in parte da quello e in parte dal template "Come segnalare ai bar tematici")
Soprattutto, prima ancora di correre avanti verso un'implementazione (decisa qui come?) di cui si sta discutendo ormai già abbastanza nei dettagli (suddivisione, grafica, ecc.), bisognerebbe discutere in "astratto" di questa proposta. Innanzitutto se convenga o meno. Poi che messaggio visualizzare (come dicevo non basta scrivere ad es. "Bar da Gino's". Poi come già detto da altri, c'è da considerare che un progetto potrebbe non esistere (in quel caso che si fa? Si usa quello più generico, anche se decisamente molto più generico?) o esiste ma è chiuso (come sopra?) o inattivo (come sopra?).
Altro aspetto è quello evidenziato da 95.247.178.69 , che non sempre è facile capire che progetti sono interessati a una voce (e l'avviso serve ancor più nei casi non facili. Mentre in quelli facili, facilmente desumibili da categorie o argomenti dei template di avviso -ammesso e non concesso che siano stati inseriti in modo ottimali, un utente abbastanza esperto da capire l'abbastanza criptico messaggio della versione proposta penso ci arriverebbe da solo che per una voce sul calcio come Calcio d'angolo possa segnalarlo al bar del progetto calcio).
Con tutto ciò, a scanso di equivoci, non sto affatto dicendo che tutto non va bene, conviene non fare niente, la proposta iniziale sia radicalmente sbagliata, anzi! (Anche perché in tal caso non avrei perso tutto questo tempo ad analizzare le varie questioni e poi scrivere, e fatto perdere a voi a leggere, ma sarei stato più sintetico), ma che appunto dobbiamo analizzare meglio. --62.19.53.20 (msg) 18:37, 1 feb 2016 (CET)

[ Rientro] @62.19.53.20 I motivi li avevo già spiegati qui, te li rispiego con un esempio. Facciamo finta che esista un template "Template:Segnalare ai bar tematici" e che vogliamo inserirlo in Discussione:Parco naturale regionale dell'Aveto, partendo da una situazione in cui è vuota. Magari tu inserisci in testa alla pagina: {{Segnalare ai bar tematici|Aree protette|Liguria}}. Poi arriva qualcuno che invece vuole inserire l'importanza e il monitoraggio della voce per i progetti e scrive {{Monitoraggio|progetto=Liguria|progetto2=Ecologia|.... Vedi, non va bene. I nomi dei progetti costituiscono la chiave primaria con cui inserire tutte le altre informazioni, averli ripetuti per N template, con la possibilità che siano diversi è sbagliato. Infatti, come dicevo, nella altre wiki il nome_progetto/importanza/valutazione sono espressi tramite lo stesso template. Esempio da enwiki: en:Talk:Sergey Bubka, nell'elencare i progetti interessati definiscono anche l'importanza (importance=) che la valutazione (class=). Lo stesso per frwiki: fr:Discussion:Sergueï Bubka, elencano i progetti e al contempo esprimono importanza (come maximum) e la valutazione (avancement=). --Rotpunkt (msg) 18:57, 1 feb 2016 (CET)

è una semplice questione pratica ma la si è trasformata in ideologica e questi ne sono i "frutti". Aspettare non costa nulla, ma la risposta "cinica" che si può dare è forse questa. Anni fa ci si è opposti a una linea condivisa monitoraggi invece di convergere su posizioni condivise, cosa che sarebbe stata sicuramente possibile visto che ci sono decine di wiki che ci sono riuscite e dubito che abbiamo specificità così peculiari. Rimane il fatto che oggi si chiederebbe invece a tutti di essere responsabili e di convergere sull'ennesimo duplicato come compromesso operativo così "si ha qualcosa".
Posso dire che forse è il caso di smettere di essere così "responsabili"? Perché i progetti che hanno portato avanti un monitoraggio efficiente dovrebbero scendere a compromessi su un duplicato che complica la vita a livello generale (in questo come in altri casi) quando chi non l'ha voluto a compromessi non si è prestato in nessuna forma, spesso evocando i peggiori scenari possibili? Bene, appurato che per scelta del'opt-out il monitoraggio è una cosa "colletiva ma a metà" penso che chi ce l'ha possa tranquillamente implementarlo come conviene nlla sua metà giusto?
Non è importante metterlo in tutte le voci, io non lo penso proprio. Se è un'idea buona. i template:monitoraggio così migliorati si diffonderanno comunque. Di fatto questo già succede, perché tutti i progetti rinati o nuovi lo usano, e questo la dice lunga che anche se ci vuole tempo, aspettare è sempre possibile.
Se i progetti senza monitoraggio ma attivi vogliono qualcosa di simile per avvisare le loro talk, non possono farselo in proprio? Non sono mica la Gran bretagna nella UE, che l'opt-out lo usano quando fa loro comodo. Hanno vantaggi e svantaggi, del resto. Visto tutte le "energie psicologiche" che hanno risparmiato in questi anni senza il monitoraggio sono convinto che potranno fare benissimo con qualcosa in locale, no? Con una prospettiva "fresca" e "originale" se vogliono. Trovo positivo osservare con interesse i loro eventuali modelli alternativi, in una giocosa "competizione" da cui sono convinto imparareremo tutti più che prima.
Sono sarcastico, ma mica tanto. Questa macanza di sistemicità ci fa perdere risorse e tempo, e scusate ma in cmabio di tutto questo francamente inizio a pensare che la collettività si meriterebbe qualcosa di concreto sul piatto. La prossima voce in vetrina di un progetto snza monitoraggio quando arriva per esempio :D?
E in ogni caso i monitoraggi si possono lasciare tranquillamente non compilati, Ce ne sono già di quel tipo. E si possono lasciare abbandonati come a alcuni progetti inattivi, non succede nulla è solo una tabella. Potrebbe succedere che magari qualche nuovo utente (che ragiona statisticamente molto meno a compartimenti stagni, è inevitabile) attivo su più fronti chieda al suddetto progetto di completarli. tradizionalmente nei progetti con monitoraggi viene incentivato a farlo, nei progetti senza monitoraggio no. Sono convinto che questo non inficerà in nessun modo la sua voglia di partecipare a entrambi. O forse no?--Alexmar983 (msg) 19:47, 1 feb 2016 (CET)
Io comunque non ci vedo tutta questa problematicità presentata sopra da alcuni di voi. Usare un unico tmp per indicare progetti "competenti" e monitoraggio credo sia solo una scelta tecnica che semplifica la gestione. Non va bene il titolo del tmp perché tratta anche dei progetti? Lo si può benissimo rinominare in qualcosa tipo "Progetti competenti e monitoraggio". Se un progetto non attua un monitoraggio cosa succede? Semplicemente anziché esserci sulla riga "Nome progetto (leggi discussioni del progetto · apri una nuova discussione · monitoraggio) importanza media" ci sarà solo "Nome progetto (leggi discussioni del progetto · apri una nuova discussione) importanza media", ossia mancherà il collegamento alla pagina monitoraggio. Noi dobbiamo cercare, con questi template, di rendere più facile a tutti l'utilizzo di Wikipedia. Non dobbiamo pensare solo all'utente navigato che sa già dove segnalare un problema relativamente ad es. di una voce di calcio; dobbiamo pensare anche ai nuovi utenti che hanno bisogno di una guida e che tante volte si perdono tra i meandri di WKP. Perché, diciamocelo chiaramente, spesso trovare linee guida, altre risorse tecniche interne dell'enciclopedia o semplicemente aiuto competente è davvero arduo anche per utenti navigati! Quindi ben vengano le semplificazioni per l'utente. Alla fine chi compilerà questo tmp sarà un utente navigato che si è fatto le ossa che però così facendo agevolerà il contributo di magari qualche neofita che s'avvicina al mondo di WKP. Mi sembra che alla fine ci possano essere molti vantaggi. -- Gi87 (msg) 21:33, 1 feb 2016 (CET)
@Gi87 La versione in alto alla sandbox [opzione 2] va già molto meglio come lunghezza dei link. Tra l'altro se postponiamo il discorso dei parametri importanzaN, il template monitoraggio posso aggiornarlo anche subito, non è cambiato alcun parametro. In questo modo i link ai progetti sono almeno già meglio visibili in tutte le pagine che includono il template Monitoraggio, senza bisogno di alcun cambiamento. --Rotpunkt (msg) 22:52, 1 feb 2016 (CET)
Potrebbe essere una prima soluzione di compromesso. È possibile avvicinare i nomi dei progetti ai loro rispettivi loghi, mentre fare in modo che "Aree protette" non stia così appiccicato a "(leggi discussioni ecc.)"? Darei inoltre un minimo di margine bianco in più a sinistra dei loghi dei progetti. -- Gi87 (msg) 23:00, 1 feb 2016 (CET)
Rotpunkt ho una domanda su due punti, perché non mi è chiarissmo (sia per la discussione già relativamente lunga che per la tecnicità e la mancata esperienza in merito).
La prima è: quali alternative ci sono per far comparire "monitoraggio" solo quando il link è blu e mai quando è rosso in questa tabella? O comunque alternative di "cammuffamento" simili comprese in automatico dal codice, per esempio scrivere "monitoraggio non attivo" o "nessun monitoraggio" etc
La seconda: la tabella nel caso ci siano solo progetti con monit. inattivo può in automatico "oscurare" il valore di monitoraggio riassuntivo e farlo vedere (compilato o da compilare) solo quando compare nell'elenco almeno un progetto con monitoraggio attivo? --Alexmar983 (msg) 23:17, 1 feb 2016 (CET)
@Gi87 Ho cominciato ad aggiornare la sandbox del Monitoraggio, così che l'ultima versione è ora visibile direttamente anche in Discussione:Parco naturale regionale dell'Aveto. Per quegli aggiustamenti sugli spazi devo rimandare a domani, ora non posso, ciao. @Alexmar983 anche a te devo rispondere domani, ciao! --Rotpunkt (msg) 23:20, 1 feb 2016 (CET)
Ho scoperto che al giorno d'oggi esistono già "modi fai da te" di alcuni progetti per "marchiare" le voci di loro interesse: si veda ad es. la pag. Discussione:Napoleone Bonaparte con il tmp "Voce guerre napoleoniche". Esistono anche soluzioni ibride in cui viene indicato sia il progetto competente che il relativo monitoraggio, ad es. col tmp "Monitaviazione" come si vede nella pag. Discussione:Edelweiss Air. -- Gi87 (msg) 23:41, 1 feb 2016 (CET)
(confl.)C'è anche Template:Monitaviazione. Conoscevo entrambi, e penso in generale come in passato che questa cacofonia di template sia una conseguenza di una mancanza di visione univoca, che è una delle conseguenze strutturali che ci siamo trascinati per non aver assunto una politica globale di monitoraggio come moltre altre wiki. Perché ci siamo accomodati in un comodo status quo, senza valutare i costi collettivi di caos e duplicazione che avrebbe generato, come se ogni progetto fosse "a parte" (un'illusione, di fondo, scusatemi la semplificazione) e che continua a generare. Siccome il monitoraggio non è per tutti in teoria non ha senso né dargli nuove funzionalità, né integrarlo con altri template perché è quasi come se fosse un "sopruso" (o come lo si voglia dire). Così qua è stato tutto bloccato, da anni, su un'impressionante varietà di fronti. E quindi scusate ma se per difendere il diritto di una parte di non "averlo in discussione" dobbiamo concederci tutti questi duplicati (e non faccio la lista adesso), perché chi usa il monitoraggio non può farsi una funzionalità aggiuntiva anche se forse sarà duplicato di un template di avviso ai progetti che ancora non esiste? Forse questo paradosso aiuterà una piccola porzion ancora di contarri a far un altro passo per capire che ci sono dei problemi che stanno arrivando al pettine e si stanno accumulando ciclicamente da più fronti e che in modi diversi, in tempi diversi suggeriscono un'indicazione di logoramento dell'impostazione fatta anni fa? --Alexmar983 (msg) 00:03, 2 feb 2016 (CET)

[ Rientro] [@ Alexmar983] Sono controlli normali e si possono fare. Vorrei solo sapere quali sono i progetti a cui manca il monitoraggio. Mi metto ad aggiornare Portale:Progetti/Censimento includendo in una colonna il monitoraggio e generando inoltre le righe delle tabelle tramite template. --Rotpunkt (msg) 10:11, 2 feb 2016 (CET)

forme di vita e Toscana sicuramente non ce l'hanno. Mi pare che quasi tutte le regioni con un progetto attivo o inattivo in Italia ce l'abbiano. Ce l'hanno tutti i progetti che hanno portato voci in prima pagina nell'ultimo anno: biografie, guerra, trasporti, medicina, Lombardia... Comunque hai ragione, bisogna fare un censimento di chi ce l'ha e chi no.--Alexmar983 (msg) 10:24, 2 feb 2016 (CET)
Ho terminato di aggiornare Portale:Progetti/Censimento, semplificando moltissimo le tabelle tramite un template per inserire le righe e aggiungendovi il controllo automatico dell'utilizzo del monitoraggio da parte del progetto. Ho così praticamente dimezzato le dimensioni della pagina che sono passate da 57797 byte a 29821 byte. --Rotpunkt (msg) 16:49, 2 feb 2016 (CET)
Per semplificare, ho messo il solo miglioramento grafico del template monitoraggio in questa discussione, cioè nella pagina di discussione più adatta. --Rotpunkt (msg) 10:14, 3 feb 2016 (CET)
Rotpunkt, in effetti come anche io avevo già scritto, con un unico template c'è il vantaggio di non dover riscrivere i nomi dei progetti. Però è una cosa non indispensabile e non è certo l'aspetto più importante. E ben spesso facciamo diversamente, ripetiamo gli argomenti, ad esempio per gli avvisi nelle voci (o sezione di voci) come {{W}}, {{S}}, {{F}}, ecc. ma anche ad es. {{Cancellazione}}, ecc. Anche qui avremmo due avvisi differenti con funzioni differenti (e anche tipologia di utenti destinatari differenti).
Parli di "chiave primaria", ma è una sorta di "sofisma-tautologico" perché ho guardato la relativa voce quello si riferisce all'interno di una tabella, mentre la mia obiezione è proprio che non è affatto detto, anzi, che sia meglio avere tutto dentro un'unica tabella. (Inoltre quello che stai proponendo, né il monitoraggio attuale, non è una tabella nel senso di database tradizionale, ma il template è innanzitutto e soprattutto un modo per visualizzare delle informazioni all'utente (in cui tra l'altro i valori per accuratezza, scrittura, ecc. sono visualizzati complessivamente, per cui non c'è nulla da distinguere / differenziare / ordinare con una chiave primaria). Che poi sia la chiave primaria, anche solo dell'attuale template monitoraggio, comunque in modo metaforico, a livello "logico", anche quello non è così ovvio e certo, un utente potrebbe preferire averlo ordinato per ambito di valutazione es. prima tutte le accuratezze, poi tutte le scritture, ecc. oppure ordinato per valore di valutazione in modo da avere prima gli ambiti con valutazione peggiore in modo da sapere su cosa intervenire prima).
[@ Gi87] Proprio perché non dobbiamo rivolgerci solo agli utenti esperti, anzi, no dovrebbe bastare indicare il nome del progetto e poco più. Perlomeno per lo scopo che si era prefisso inizialmente questa discussione, che non era indicare nella pagina di discussione "rientra tra gli argomenti trattati dai seguenti progetti" bensì "Abbiamo imho bisogno (da tempo) di un piccolo viatico per chi voglia segnalare una discussione in talk voce ad uno o più progetti." (ok anche il modo proposto funzionerebbe comunque, ma solo per gli utenti un po' esperti). Hai ragione che queste, come il fare tutto con un unico template, sono solo scelte tecniche, proprio per questo dicevo che prima di discutere di questi dettagli tecnici dovremmo discutere di scelte più sostanziali. Inoltre è vero che a compilare il template sarà un utente navigato, ma più il template è semplice più probabile che più utenti li compileranno e li terranno aggiornati (certo non un utente alla prima modifica, quello d'accordo). --5.170.14.134 (msg) 10:43, 3 feb 2016 (CET)
@5.170.14.134 Cerchiamo di affrontare un problema alla volta, altrimenti ci si arena e basta. Si può fare tutto ma ci si arriva per piccoli passi. Attualmente abbiamo un template monitoraggio con una brutta grafica (a detta di molti). A costo zero, visto che ho già scritto il codice ed è già pronto, si può migliorare e al contempo avere per tutte le quasi 90.000 pagine di discussione che lo usano una indicazione migliore dei progetti. Fatto questo pensiamo alla migliore strategia per avere l'informazione dei progetti in più pagine. --Rotpunkt (msg) 10:57, 3 feb 2016 (CET)
comunque l'esempio della "ripetiamo gli argomenti, ad esempio per gli avvisi nelle voci" è esattamente un effetto di questa mancanza di visione collettiva che ci porta a avere il monitoraggio com anatra zoppa. Molti template di voce (l'ho accennato impliciamente sopra, e di più in altre disucssioni) sarebbero accoprabili al monitoraggio, e un sistema unico avrebbe portato a una categorizzazione più efficiente (i livelli di approfondimento delle cat per classi di template, cosa già studiata), che a sua volta avrebbero aiutato nella gestione anche degli arg template per le sezioni di voce. Ogni opposizione a un'unificazione impedisce a catena le successive, ma non stabilisce una "normalità normativa" come punto di riferimento. Sarebbe come dire "siccome tutti parcheggiano in doppia fila facciamo le strade più larghe, ergo adesso che ci siamo abituati a farle più larghe e a chi parhceggia in doppia file, il problema non esiste". Esiste eccome, semplicmente si inzia a parcheggiare in terza fila.--Alexmar983 (msg) 13:56, 3 feb 2016 (CET)
All'IP: sono d'accordo con te, dire solo "La voce xxx rientra tra gli argomenti dei seguenti progetti" non basta. È infatti solo un'inizio di miglioramento del tmp, la mia idea è di sviluppare quel cappelletto introduttivo ampliandolo e dicendo cosa potrebbe fare l'utente conoscendo quali siano i progetti competenti per quella voce. Ma come ti è stato detto da Rotpunkt ulteriori miglioramenti sono poi possibili, iniziamo però intanto da qualcosa così poi è più facile proseguire. -- Gi87 (msg) 15:22, 3 feb 2016 (CET)
Già, ma (e con questo rispondo anche a Rotpunkt) è giusto affrontare un problema alla volta, ma bisognerebbe partire da quelli principali: appunto come avvisare l'utente di a quali progetti si può rivolgere, sarebbe questo il "qualcosa" da cui iniziare. Mentre l'unirlo a un altro template (migliorabile, ok, ma allora perché discuterne qui e non nella sua pagina di discussione?) è a confronto un dettaglio (un dettaglio complesso, non un affrontare un problema alla volta, visto che quel template come dice Rotpunkt va anche migliorato e inoltre bisogna unirvi quello di cui si sta parlando qui) . E per appunto affrontare un problema alla volta, l'uso di template multifunzione complica tale semplicità di discussione. In generale non sono contrario, anzi, a unificazioni (anche per gli avvisi nelle voci, era un esempio per mostrare che non sia impossibile avere avvisi separati, certo non sarebbe impossibile anche l'opposto) ma questo dovrebbe essere un altro discorso, quello che invece vedo che è successo è che della prima della "una cosa alla volta" praticamente non si è discusso. (Al punto che non capisco quanti utenti siano d'accordo con la proposta iniziale e come la realizzerebbero). --62.19.55.188 (msg) 00:34, 8 feb 2016 (CET)

Accorpare la funzione proposta in Monitoraggio o menoModifica

A naso io avrei destinato un tmp autonomo per la funzione che avevo proposto. Avremmo così avuto in testa alle varie talk: a) un tmp cappelletto generale ({{discussione}}: allora meglio accorpare a questo tmp, più che a Monitoraggio -> il tmp cappelletto, nel segnalare le caratteristiche generali di una talk voce, avrebbe indicato anche a quale o a quali progetti fare riferimento per discutere della voce o per segnalare una discussione in talk voce. b) la rilevanza che per ciascun progetto ha quella voce; c) la eventuale rilevanza generale di quella voce (se è stata inclusa in una delle tre liste di Voci Fondamentali); d) la valutazione generale che è stata eventualmente data (Monitoraggio); e) la Cronologia valutazioni; f) altro.

Detto ciò, mi sembra già una gran conquista l'attuale risultato e il discorso della chiave primaria non è peregrino. Personalmente lascerei decantare questi risultati per vedere come va. pqd...Ƿƿ 15:25, 8 feb 2016 (CET)

Abbiamo però visto come l'indicazione dei progetti sia funzionale anche al monitoraggio, se non altro per una questione tecnica di funzionamento del tmp. Con questa proposta di rinomina del tmp "Monitoraggio" avremmo un unico tmp che funga da indicatore dei progetti e da monitoraggio. [@ Rotpunkt] ha già lavorato sul tmp "Monitoraggio" esistente per farlo funzionare come dovrebbe (dettagli in quella disc.), basterebbe attivare quella versione e rinominare il tmp per fare un notevole passo in avanti. Se poi modificassimo migliorando anche l'incipit, avremmo dato molte info utili in più e funzioni pratiche al contribuitore di WKP. -- Gi87 (msg) 09:44, 9 feb 2016 (CET)
  Favorevole mi piace molto la soluzione a cui sta lavorando Rotpunkt. Propongo intanto di sistemare la situazione per tutte le talk dotate di tmp monitoraggio, e poi preoccuparsi di come estendere lo strumento alle voci che sono sprovviste. Le strade sono al momento due: elaborazione di un nuovo strumento indipendente (come proposto da Pequod) o esportare a tappeto il monitoraggio vuoto che si limita così a esser solo una segnalazione dei progetti interessati. Ho capito giusto? Personalmente, usare un Template unico mi sembra una soluzione ottimale (e mi trovo in genere d'accordo con le posizioni espresse da Alexmar). - Helichrysum Italicum (chiamami "Heli")
[@ Helichrysum Italicum]: hai capito bene. ;-) In questa discussione c'è la proposta di Rotpunkt ed altri di utilizzare un template unico per progetti competenti + monitoraggio (disattivabile per i progetti che non lo fanno) con la conseguente rinomina del tmp "Monitoraggio" in qualcos'altro. Ci sono varie proposte, passa pure a dire la tua di là. -- Gi87 (msg) 09:53, 12 feb 2016 (CET)
La proposta di [@ Rotpunkt] mi piace parecchio: elegante e funzionale, così come mi piace l'aver usato un unico template.
Come detto da [@ Helichrysum Italicum], si parte dalle voci monitorate e si può estendere a tappeto, consultando i progetti: per esempio chiedendo al progetto:calcio si può facilmente inserire questo template per tutte le voci dei calciatori, segnalando, oltre che il progetto, anche il modello di riferimento, con la speranza che questo aiuterà a migliorare la qualità delle voci.
Non escludo che in futuro sarà necessario sviluppare più template di monitoraggio studiati ad hoc per determinati tipi di voci. --Cpaolo79 (msg) 17:40, 15 feb 2016 (CET)
(fuori crono) [@ Cpaolo79], anch'io pensavo all'aggiunta del modello di riferimento, per me utilissimo. Credo che però prima ci convenga licenziare la versione base e poi pensare a queste integrazioni. -- Gi87 (msg) 16:39, 16 feb 2016 (CET)
ho inserito un {{succo}} in testa alla pagina -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 20:14, 15 feb 2016 (CET)
Grazie. @Helichrysum Italicum ho corretto il wlink nel succo: come spiegato qui, subito all'inizio, la nuova versione che permette di usare il template monitoraggio con progetti che non lo hanno configurato, anche in situazioni miste, è già pronta: si può provare in qualunque pagina sostituendo "{{Monitoraggio" con "{{Monitoraggio/Sandbox". La sandbox a cui avevi fatto riferimento era invece altra cosa, la usiamo per fare delle prove dell'aspetto grafico dell'attuale versione. --Rotpunkt (msg) 20:33, 15 feb 2016 (CET)
segnalo che la proposta di modifica del {{monitoraggio}} è entrata nella fase conclusiva. Leggi atto conclusivo. -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 15:56, 27 feb 2016 (CET)

Proposta: archiviare gli avvisi di cancellazione separatamente nei bar tematiciModifica

Come sapete, molti bar tematici, in particolar modo i più frequentati, sono molto spesso pienissimi di avvisi. In particolar modo quelli delle voci in cancellazione, che come sapete dopo tot tempo si tramutano in link rossi, se la procedura si è conclusa con l'eliminazione della voce. Abbiamo perciò molte talk di progetto che sono tappezzate di

La pagina «voce da cancellare», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

. C'è anche la prospettiva che simili segnalazioni diventino presto obbligatorie (o fortemente consigliate) per i "cancellatori" (come si evince da questa discussione tuttora in corso.

Faccio una proposta molto semplice: permettere ai progetti che lo vogliano di archiviare separatamente questi avvisi. La realizzazione tecnica non è importante, le scelte possibili sono diverse: un box in homepage, sul modello di quelli che tanti progetti hanno già predisposti per altre funzioni (tipo voci da creare, ecc.), o una semplicissima sottopagina /Voci cancellate con l'elenco delle voci che sono state eliminate...rendendo l'elenco raggiungibile da talk progetto o da home progetto...ecc...insomma, l'informazione si conserva, e la si toglie dalla talk del progetto, dove spesso costituisce un semplice "intasamento". -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 16:08, 27 feb 2016 (CET)

  •   Contrario/a I progetti più affollati dovranno già per conto proprio procedere ad archiviare più frequentemente degli altri, qualche byte in più per loro diventa ininfluente (al massimo qualche KB se gli avvisi sono tanti); inoltre, se tutti i progetti usassero il box che raggruppa le voci attualmente sottoposte a procedura di cancellazione (come fanno, ad esempio, i progetti Calcio, Televisione e Trasporti) l'avviso non avrebbe più senso di essere apposto e, pertanto, non vi sarebbero più decine di avvisi da archiviare. --Gce ★★★+3 16:13, 27 feb 2016 (CET)
  Commento: @Gce: ho aggiunto un'informazione dopo il tuo edit. In talk "regole per la cancellazione" stanno discutendo se rendere l'avviso ai progetti obbligatorio o meno. se così fosse, gli avvisi in talk prog sarebbero molti di più. pregiudicando di fatto la leggibilità della pagina e usabilità della pagina. Che senso ha avere una talk progetto farcita di link rossi a pagine cancellate due mesi fa? La mia proposta è semplice: permettere che i progetti, a procedura di cancellazione conclusa, possano rimuovere l'avviso dalla propria talk e inserire il semplice wikilink alla voce cancellata in una pagina "ad hoc", da tenere magari sempre visibile, linkata o boxata da qualche parte. Non è una questione di byte, è una questione di usabilità. La talk progetto dovrebbe esser usata per le discussioni, e quegli avvisi sono esclusivamente un template di avviso, non danno mai seguito ad alcuna discussione in quella sede.

esempioModifica

prendo il progetto LGBT, solo perchè l'ho frequentato di più ultimamente. Invece che avere:

cancellazione: film omoeroticiModifica

La pagina «elenco di film omoerotici», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

cancellazione: Elenco di film lgbtModifica

La pagina «Elenco di film LGBT», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

cancellazione: Orsi italianiModifica

La pagina «Orsi italiani», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

cancellazione: Aggregazione lesbicaModifica

La pagina «Aggregazione lesbica», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Basterebbe un semplice elenco, sottopaginato da qualche parte e reso visibile in home progetto o talk progetto, con scritto:

Pagine cancellateModifica

Ovviamente si può scegliere di farlo "pagine proposte per la cancellazione in passato", così da includere tutte le procedure. -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 16:30, 27 feb 2016 (CET) -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 16:30, 27 feb 2016 (CET)

Ma qualcosa come questo non sarebbe sufficiente? --Cpaolo79 (msg) 18:23, 27 feb 2016 (CET)
Come ho già detto nella discussione citata, ulteriore perdita di tempo per l'archiviazione, ripeto, fare come i progetti calcio, musica e altri con la lista in bella evidenza in alto mi pare più che sufficiente. Se un qualsiasi progetto è così interessato alle pdc, può fare allo stesso modo, molto più sbrigativo e "pulito".--Kirk39 Dimmi! 19:24, 27 feb 2016 (CET)
Questa proposta è già stata fatta non troppo tempo fa. Io sono contrarissimo. Archivio spesso le talk dei progetti. Se dovessi mettermi a selezionare una sezione sì e una sezione no perderei un mare di tempo. Inoltre si perderebbe la coerenza tra la crono e l'evoluzione della pagina. Adesso che esiste un CatWatch che pare funzioni bene (io lo sto provando e mi pare ottimo), il sistema potrebbe evolversi fino ad eliminare gli avvisi. Basterà infatti avere una data cat tra gli OS e si è avvisati di cosa vi viene messo. In ogni caso mi pare che la proposta risolva un non-problema. pqd...Ƿƿ 04:13, 28 feb 2016 (CET)
@Cpaolo: le cat "incancellazione" mostrano le cancellazioni in corso, non quelle passate. mi pareva di capire che fosse di interesse di un progetto mantenere la info di cosa fosse stato cancellato. se cosi non fosse, non vedo nemmeno il motivo di mantenere gli avvisi di cancellazione in talk progetto, dal momento che quando la procedura si conclude rimane solo un link rosso (se si decide che non è un'informazione che va mantenuta).
@pequod: attenzione, questa proposta è diversa da quella che ho fatto qualche mese fa. Lì proponevo di eliminare gli avvisi dei bot al momento di archiviare una talk progetto. Qui propongo di eliminare gli avvisi di cancellazione e creare un semplice elenco delle "voci cancellate". Se mi si dice che il secondo non serve, perchè è un'informazione ridondante, allora non vedo perchè mantenere il primo...a cancellazioni concluse si potrebbero tranquillamente "pulire" dalla talk progetto. Spero di essermi spiegato. Se poi la comunità rimane contraria, pazienza. - Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 04:31, 28 feb 2016 (CET)
[@ Helichrysum Italicum] Non avevo pensato all'esigenza di archiviare le voci cancellate. In effetti potrebbe essere utile una pagina di archivio: ad esempio spesso sono cancellate voci su atleti che in un secondo tempo diventano enciclopedici; da una pagina del genere si potrebbe capire cosa recuperare e cosa creare ex novo.
A questo punto conviene delegare il tutto allo stesso bot che li ha aggiunti, come detto da Nemo. --Cpaolo79 (msg) 09:26, 29 feb 2016 (CET)
Sono d'accordo sull'esistenza del problema. Invece di archiviarli, però, semplicemente li rimuoverei. Potrebbe procedere lo stesso bot che li ha aggiunti, quando la cancellazione è chiusa (posto che non ci siano state risposte, ovviamente). Nemo 10:53, 28 feb 2016 (CET)
Ritengo anche io che sarebbe più opportuno estendere a tutti i progetti il box popolato (e ripulito) automaticamente in testa alla voce, perché questa IMO è la soluzione migliore e più semplice, più in linea con un approccio di generale omogeneità di uso degli strumenti di wiki e di struttura delle pagine di servizio dei progetti. Il problema sarbbe risolto alla radice e definitivamente. Per gli avvisi più vecchi o già presenti, non vedo questa grossa o stringente necessità di ripulirli, tanto finiranno archiviati insieme col resto delle discussioni come avviene finora; se si va verso una soluzione di uso omogeneo e sistematico del box di avviso centralizzato per tutti i progetti, e se proprio si vuole toglierli, ok si faccia il bot, ma solo dopo che tutti i progetti avranno il box apposito (e si dovrà anche controllare il template {{Cancellazione}} in modo da essere sicuri che accetti tutti i progetti esistenti su Wikipedia ed eventualmente anche i sottoprogetti, vedi ad es. Progetto:Musica.--L736El'adminalcolico 19:35, 28 feb 2016 (CET)
Favorevole anch'io a rendere obbligatorio l'uso del riquadro "In cancellazione" in cima alla pagina di discussione di ogni progetto. Riguardo invece all'inserimento dell'avviso puntuale in pagina di disc. di un progetto, credo che sia comunque una cosa utile soprattutto per favorire una maggiore visibilità (ed eventuale partecipazione) alla procedura. Se non volete renderlo obbligatorio, che sia per lo meno caldamente consigliato. -- Gi87 (msg) 23:12, 1 mar 2016 (CET)

Standard per gli archivi discussioni progettoModifica

Qui si propone di decidere lo standard per il nome degli archivi delle discussioni di pagine di servizio. -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 22:42, 7 mar 2016 (CET)

Progetto:DisabilitàModifica

cb La discussione proviene dalla pagina Wikipedia:Bar/2015 08 15.
– Il cambusiere valepert

Buongiorno, vorrei sapere se in questa WP esiste un progetto simile, come in quello francese o inglese?? e colgo l'occasione di augurarvi di Buon Ferragosto, cari wiki-colleghi :) --SurdusVII 11:47, 15 ago 2015 (CEST)

Ho guardato in Portale:Progetti/Censimento e direi di no. Altre pagine utili per farsi una carellata dei progetti attivi/proposti le trovi partendo da Portale:Progetti. --AlessioMela (msg) 19:13, 15 ago 2015 (CEST)
quindi, se è inesistente, vale il caso di creare il progetto?? --SurdusVII 19:56, 15 ago 2015 (CEST)
I progetti si creano sulla base di un gruppo di utenti che vogliono coinvogliare le loro energie su una tematica comune. Purtroppo non sempre tutte le tematiche sono coperte. --AlessioMela (msg) 20:45, 15 ago 2015 (CEST)
[@ SurdusVII] C'è Progetto:Accessibilità a dire il vero non molto frequentato né gestito, sfortunatamente.. --Lucas 17:38, 17 ago 2015 (CEST)
buongiorno, [@ Lucas], come stai?? prima di tutto, quello che ho fatto la domanda per la proposta si riferisce alle voci sui disabili, come ciechi, sordi, paraplegici, ecc.. ma anche voci enciclopedici come lo sport paralimpico, basket in carrozzina, deaflympics, calcio dei sordi, balilla dei ciechi, ecc.. è questo che mi riferisco.. anche natualmente ai personaggi storici che erano affetti da qualche tipo di disabilità, come il pittore antico Quintus Pedius, o l'attrice Marlee Matlin per sordi o di Helen Keller per l'educazione dei sordociechi, e cosi via..
poi per finire, il progetto che hai citato non credo che si riferisce a quello che ho scritto qui sopra.. :) --SurdusVII 10:20, 18 ago 2015 (CEST)
Ciao SurdusVII. Per le voci relative ai Giochi paralimpici puoi fare riferimento al Progetto:Giochi olimpici (esiste anche il Portale:Sport per disabili). Io faccio parte del Progetto:Atletica leggera e ci occupiamo anche di atletica leggera paralimpica, curando le voci su Giochi paralimpici e campionati mondiali paralimpici di atletica leggera (oltre che di atleti paralimpici, anche se siamo in pochi e di conseguenza anche il numero di questo tipo di voci è scarso: alcuni di questi sono, ad esempio, Assunta Legnante, Lucas Prado, Radim Běleš, Tatyana McFadden, eccetera. Li trovi in Categoria:Atleti paralimpici). L'idea di un Progetto:Disabilità a più ampio spettro potrebbe essere interessante, e sarei disponibile a collaborare, sempre per quando riguarda principalmente lo sport. --Yiyi 10:34, 18 ago 2015 (CEST)
[@ SurdusVII] Buongiorno a te, sempre un piacere ritrovarsi wikipedianamente. :-) Ora ho capito meglio, e sì un progetto di così ampio respiro qui su it.wiki come si diceva non esiste: le varie tematiche si ritrovano quindi diluite in modo non organico negli altri progetti (sullo sport, arte, letteratura, e csì via). Il progetto accessibilità è invece più specifico rispetto gli aspetti tecnici (e credo io dovrebbe essere meglio gestito, poiché l'accessibilità di it.wiki ancora è non poco da migliorarsi, lo dico da anni). Un progetto organico potrebbe essere interessante. --Lucas 11:19, 18 ago 2015 (CEST)
[@ Lucas, Yiyi] ciao ad entrambi, allora potrei procedere prima a crearlo sul sandbox prima?? --SurdusVII 11:24, 18 ago 2015 (CEST)
[@ SurdusVII] Secondo me sì. Poi inserisci la bozza qui: Portale:Progetti/In preparazione e vediamo se ci sono altri utenti interessati. Come ho già detto, io ci sono. --Yiyi 11:31, 18 ago 2015 (CEST)
  Fatto--SurdusVII 11:50, 18 ago 2015 (CEST)

[ Rientro] l'ho appena creata.. sentitevi liberi di aggiungere altre voci mancanti, di aggiornare o modificare la bozza.. --SurdusVII 12:15, 18 ago 2015 (CEST)

Questo non è il luogo adatto per cambusare questa discussione. Qui si discutono solo le linee guida di Wikipedia:Progetto. Per segnalare nuovi progetti, è stato creato il Progetto:Coordinamento/Progetti. In bocca al lupo per il progetto nascente. ricordatevi di leggere la procedura contenuta in testa a Portale:Progetti/In preparazione. [@ valepert] Più tardi sarà il caso di cambusare nuovamente questa discussione nel bar del coordinamento. -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 13:11, 5 nov 2015 (CET)

Progetto:WikiversitàModifica

Ciao a tutti volevo chiedervi una cosa ma si può fare un progetto che riguarda un sito fratello di Wikipedia (in questo caso v:) in modo da coordinare varie attività su Wikipedia e collaborare con i progetti che riguardano Wikiversità? --Samuele2002 (Chiedi pure!) 20:21, 21 mar 2016 (CET)

spiegati meglio... :)--Pierpao.lo (listening) 22:56, 21 mar 2016 (CET)

Progetto: VegetarianismoModifica

Premetto che non sono "ancora" un vegetariano. Sto cercando colleghi come me quindi anche "non vegetariani" ma interessati al tema di modo da correggere e rivedere le voci inerenti a questo ambito, costruendo in modo appropriato le categorie necessarie. Premetto che il mio interesse è di studio e non privilegia la "pubblicistica" dei vegetariani e delle loro associazioni, ma fonti accademiche con un interesse e metodo di studio possibilmente di quel livello. Se qualcuno è interessato me lo faccia sapere. Il mio interesse particolare è sulle culture antiche e quelle religiose, ma ci si può dividere i compiti. --Xinstalker (msg) 16:55, 8 apr 2016 (CEST)

[@ Xinstalker] inserisci questa proposta in Portale:Progetti/In preparazione! -- Helichrysum Italicum (chiamami "Heli") 17:14, 8 apr 2016 (CEST)

Insistere sull'inserimento del tmp Progetti interessatiModifica

Per chi non lo sapesse, il tmp in oggetto indica nella pagina di discussione di una voce quali sono i progetti cui segnalare un problema della voce o qualunque questione che interessi quella data voce o un gruppo di voci.

Per farvi un esempio plastico, ultimamente è stato posto il problema se spostare la voce Rodan e lasciare il lemma ad una disamb. Discussioni progetto:Coordinamento/Connettività#Rodan. Essendo Rodan un kaijū (un mostrone tipum Godzilla), sono andato a vedere che genere di disambiguante eventualmente usare. Tendenzialmente si usa "(kaijū)", ma in qualche caso trovo disambiguanti diversi, ad es. Titanosaurus (personaggio). Voglio quindi chiedere al progetto competente (magari sono più di uno). Non è roba che io tratti, per cui guardo alla pagina di discussione e... È vuota. Per comprendere con chi parlare dovrei fare un giro laborioso di categorie o chissà quale altra strategia. La cosa più comoda è avere una indicazione chiara in talk. Come accade in discussione:Dante Alighieri.

Il tmp ha una sintassi estremamente semplice:

{{Progetti interessati
|progetto = mitologia
|progetto2 = letteratura
|progetto3 = storia
|progetto4 = filosofia
}}

Siccome congloba anche l'ex tmp Monitoraggio, una sintassi così semplice produce anche l'apparire di una scheda di valutazione non compilata. Questa scheda dà un risultato contraddittorio, infatti un testo recita La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo., ma poi poco più in basso sta scritto La voce non è stata ancora valutata, fallo ora! Vedi ad es. qui anche per la resa grafica. È un problema facilmente risolvibile. Si potrebbe obbiettare legittimamente che la scheda di valutazione non compilata potrebbe essere più discreta, ma risolvendo la contraddizione fra le frasi citate il problema rientrerebbe da sé.

Insomma, tutto questo per dire che:

  • il tmp si compone di due parti, una è l'ex monitoraggio, ed è risaputo che il monitoraggio ha prodotto molti mal di pancia, ma la prima parte è certamente utile e in generale l'uso del tmp andrebbe promosso (scrivo al bar proprio per questo).
  • il tmp è stato inserito in diverse talk, ma manca in molte altre.

L'invito mio è il seguente: può ciascun progetto attrezzarsi per richiedere ad un bot l'inserimento del tmp per le voci di sua competenza (o la sola compilazione del parametro progetto, qualora il tmp fosse già presente)?

Fatemi sapere: è una cosa che davvero serve, una bussola fondamentale. Qui al bar potremmo anche discutere delle prime impressioni, adesso che il tmp è stato stabilmente inserito da diversi mesi (la discussione è nella talk del tmp). pequod Ƿƿ 14:34, 24 giu 2016 (CEST)

Non era proprio una contraddizione "La voce è stata monitorata" e "La voce non è stata ancora valutata": anche quando non è presente la valutazione, la voce è "monitorata" nel senso che è categorizzata come "... - non compilate". Semplifichiamo però, ne godrebbe anche l'implementazione: scriviamo la voce "La voce può essere monitorata, fallo ora!" e togliamo sia "Contribuisci alla scrittura e al miglioramento della voce partendo dalle valutazioni espresse." che la parte bassa "La voce non è stata ancora valutata, fallo ora!". In questo caso l'icona della lente potrebbe essere anche più piccola. In questo modo rimane una sola riga che indica che la voce può essere monitorata, ma la maggior parte dello spazio è occupato dalla riquadro dei progetti, che è ciò che interessa quando non c'è valutazione. Se vi va bene procedo così. Preparo l'esempio in modo che si possa vedere già in Discussione:¿Cuánto cobra una espía?. --Rotpunkt (msg) 14:47, 24 giu 2016 (CEST)
  Fatto Prova ora a guardare l'aspetto grafico quando non sono state inserite le valutazioni, esempio Discussione:Alain Delon, Discussione:Abramo, Discussione:Amazzoni, il riquadro del monitoraggio è ridotto a una riga. Quando poi nessuno dei progetti indicati ha abilitato il monitoraggio non appare neppure quella riga, esempio Discussione:ATP World Tour 2015 (questo avveniva già anche prima). --Rotpunkt (msg) 17:25, 24 giu 2016 (CEST)
Grandissimo! :) Grazie, hai fatto un lavoro magnifico! pequod Ƿƿ 02:33, 25 giu 2016 (CEST)
Ma il template è unico e generale, perché ogni progetto dovrebbe fare una distinta richiesta d'inserimento via bot? Anche perché un bot può inserire solo il template "vuoto", i vari parametri (tra cui i nomi dei progetti interessati) dovrà inserirsi un umano, --5.170.25.248 (msg) 00:04, 26 giu 2016 (CEST)
perché ogni progetto dovrebbe fare una distinta richiesta d'inserimento via bot? - Perché è ciascun progetto a sapere quali sono le sue voci di competenza. Il progetto può dire al botolatore: metti il tmp (con tmp |progetto= valorizzato, perché dici che il bot può inserirlo solo vuoto?) in tutte le voci appartenenti alle categorie a, b e c. La mia proposta verte proprio sull'evitare la botolata di tmp vuoti, che non serve a nulla. Il tmp non è "unico e generale", perché la sua sostanza (almeno per la parte che concerne il suo titolo attuale) sta tutta nella valorizzazione dei parametri. pequod Ƿƿ 00:19, 26 giu 2016 (CEST)
Ma questo vorrebbe dire inserirlo solo nei casi ultrafacili (già in quelli semplicemente facile no, perché tra le voci di una certa categoria potrebbe essercene una che riguarda anche altri progetti, e si rischia d'inserire un avviso/informazione fuorviante). Appunto perché la sostanza sta nella valorizzazione dei parametri progetto, non riesco a immaginare un metodo efficiente e corretto di fare un automatico. Bisognerebbe dare al botolotore un elenco di voci, con indicato per ciascuna che progetti indicare, ma a quel punto forse si fa prima a fare a mano. --5.170.29.134 (msg) 17:07, 26 giu 2016 (CEST)
Partire in automatico con i casi facili sarebbe già qualcosa: ad esempio, per le voci di navi mi è capitato spesso di vedere richieste di anonimi o utenti neoiscritti fatte nelle pagine di discussione delle voci e lì rimaste perché gli utenti che le hanno negli osservati speciali sono pochini e perché il Progetto:Marina non è che sia visibilissimo; potrei chiedere a un bot di inserire il template "progetti interessati" compilato con "Marina" in tutte le voci che hanno l'{{Infobox nave}} e coprirei di botto un 3/4.000 voci. --Franz van Lanzee (msg) 18:51, 26 giu 2016 (CEST)
Ma sì! Il punto è che i casi sono "ultrafacili" per chi sa che sono tali. Per un prg:anime e manga (se è quello il prg giusto) capire dove mettere le mani è... facile. Io se mi trovo una talk vuota perdo in qualche caso mezz'ora per capire con chi devo parlare. A mano si fa il lavoro di lima. Come si può pensare che con un milione e passa di voci si faccia prima a mano??????????????
tra le voci di una certa categoria potrebbe essercene una che riguarda anche altri progetti: ma in questo caso l'informazione non è fuorviante, è solo parziale. Il prg x curerà la botolata x, il prg y, la y... pequod Ƿƿ 04:33, 27 giu 2016 (CEST)
Anche secondo me è un tmp molto utile ed il suo inserimento via bot compilato in modo corretto non sarebbe altro che un valido strumento per orientare i contributori (sia neofiti che veterani!). Comunque non è difficile guidare un bot: ad es. tutte le voci della categoria "Trasporti" avranno indicato come prog. di rif. Trasporti, quelle della cat. "Svizzera" Svizzera e così via. Verrà da sé che la cat. "Infrastrutture della Svizzera" avrà sia indicato il prog. Trasporti che quello Svizzera. Riguardo alla secondaria questione sull'aspetto del riquadro monitoraggio, vi rimando a questa disc.. -- Gi87 (msg) 15:21, 27 giu 2016 (CEST)

Proposta riattivazione del progetto AnarchiaModifica

C'è qualcuno che, come me, è interessata nella riattivazione del Progetto:Anarchia? Fatevi avanti e vediamo se ci sono le forze per riattivarlo! --Pas99 (msg) 01:05, 11 lug 2016 (CEST)

Problema. Voce enciclopedica ma scritta per scopi promozionali e cancellataModifica

A quale progetto posso porre questa questione? Se leggo: L'eventuale mancanza di partecipazione favorevole al reinserimento è consideranta assenza del consenso necessario io capisco che si tratta di silenzio-dissenso, e mi trovo in un vicolo cieco. Sino ad ora nessuno si è espresso in modo preciso dicendo chiaramente che una voce come quella cancellata potrebbe stare su Wikipedia, perchè se era scritta male nessuno è in grado di dire che, scritta diversamente e rispettando le linee guida, non sarebbe adatta al progetto. Tuttavia la questione pone l'onere della ricerca e della scrittura a carico di chi vorrebbe reinserla, cioè si chiede un lavoro ma nessuna diponibilità preventiva, neppure di massima, ad accettare tale voce (ovviamente SOLO SE rispetta le regole), o a modificarla nelle parti da mofìdificare. Forse è un tema da Bar? Chiedo scusa per la lunghezza degli interventi da leggere, ma non ho altri mezzi per spiegare. Grazie.--ElleElle (msg) 08:12, 14 ott 2016 (CEST)

L'enciclopedicità della voce va giudicata dalla voce stessa non dal potenziale. L'unica possibilità è quella di scriverla in una sandbox e poi sottoporla ai progetti competenti. Se non te la senti ma è veramente enciclopedica, prima o poi ci sarà qualcuno che la scriverà. --ValterVB (msg) 08:34, 14 ott 2016 (CEST)

Proposta: Progetto PedagogiaModifica

In Wikipedia c'è un progetto psicologia, un progetto sociologia ma... è completamente assente un progetto Pedagogia. Al giorno d'oggi l'educazione è ancor più essenziale di quanto lo sia sempre stato poiché, oltre a lavorare sui temi tradizionali, ha dovuto adattarsi alle sfide dell'oggi: intercultura, integrazione, accoglienza, problemi d'apprendimento. Su wikipedia già esistono molte voci relative alla pedagogia ed all'educazione ma manca un "luogo" che dia continuità e organicità al pensiero. Può essere un progetto valido?Questo commento senza la firma utente è stato inserito da MrBronzo (discussioni · contributi) 23:16, 23 nov 2016.

[@ MrBronzo] C'è già il progetto Istruzione, non va bene quello?--Mauro Tozzi (msg) 15:43, 10 dic 2016 (CET)
[@ Mauro Tozzi] Non saprei... pedagogia ed istruzione sono due cose molto simili ma diverse! La Pedagogia è una scienza, l'istruzione un modo per esprimere questa scienza... in realtà l'istruzione costituisce un "sottoinsieme" della Pedagogia. --MrBronzo

Posizione del template Bar tematiciModifica

spesso il template {{Bar tematici}} compare in cima alle pagine di discussione. Considerando le sue generose dimensioni (sul mio notebook occupa quasi due schermate) lo trovo oltremodo invadente. Oltretutto le informazioni veicolate sono nella quasi totalità dei casi inutili. C'è consenso per

  • rimuoverlo?
  • spostarlo?
  • rimpicciolirlo in misura significativa?

Personalmente propendo per le prime due opzioni. --Nicolabel 10:04, 5 gen 2017 (CET)

Strano, a me occupa una riga sola in quanto è "cassettato" di default. --ValterVB (msg) 12:42, 5 gen 2017 (CET)

Grande revisione censimenti e censimenti degli utentiModifica

A quanto vedo, i dati del censimento sono fermi al 2013. Che ne dite di riunire qualche interessato per aggiornare regolarmente (ogni anno) i dati del censimento. Propongo anche, una volta realizzato un censimento completo, di verificare anche quali progetti siano inattivi e quali no, provvedendo a un censimento generale degli utenti interessati, per sfoltire le liste degli utenti. (Visto che se il progetto è inattivo, non ci saranno utenti che provvederanno a censire) Voi che ne dite?--Ferdi2005 (Posta 19:13, 4 mar 2017 (CET) Nel caso in cui non mi fossi spiegato bene: vorrei rivedere il censimento e centralizzare qui i censimenti degli utenti, cioè le verifiche del numero di utenti aderenti al progetto (poi ho altre idee, ma prima serve fare questo).Per fare questo, però, servono degli utenti interessati. Voi che ne dite?--Ferdi2005 (Posta 14:36, 5 mar 2017 (CET)

Non credo vi siano utenti interessati a farlo, buona parte delle revisioni del censimento post-2013 sono state opera mia e con un solo utente non ottieni di certo una revisione massiccia in tempi brevi (né in tempi medi), mi sa che ti toccherà aspettare o agire da te in tempi lunghi. --Gce ★★★+4 17:33, 7 mar 2017 (CET)

Chiusura progetto Primo soccorsoModifica

Segnalo questa discussione.--Mauro Tozzi (msg) 16:44, 29 apr 2017 (CEST)

Proposta: Progetto Hong KongModifica

In Wikipedia c'è un progetto:Cina ma non un progetto Hong Kong, inoltre sto creando un portale ad hoc dato che si tratta di una regione autonoma, oltre che di una realtà urbana molto dinamica. Forse sarebbe anche il caso di crearne uno per Macao esattamente come per Taiwan e Singapore dato che si tratta di una delle principali tigri asiatiche. --Simon Bacca, idee, polli neri... 14:27, 2 mag 2017 (CEST)

  Contrario/a I progetti non si avviano per motivazioni di principio ma solo se vi sono degli utenti disposti a fare fronte comune su un argomento e qui non ne vedo, tanto vale che per il poco lavoro da coordinare ad oggi si usino il Progetto Cina per Macao ed Hong Kong ed il quello Geografia per gli altri. --Gce ★★★+4 13:56, 4 giu 2017 (CEST)

Proposta: Portale Paese BascoModifica

In Wikipedia c'è un portale:Spagna ma non un progetto Paese Basco, inoltre sto creando un portale ad hoc dato che si tratta di una regione autonoma. --Simon Bacca, idee, polli neri... 15:15, 13 mag 2017 (CEST)

I portali sono una cosa, i progetti un'altra, la discussione qui è fuori tema. --Gce ★★★+4 13:53, 4 giu 2017 (CEST)

Proposta progetti per cantoni svizzeri confinanti con l'italia mancantiModifica

C'è il portale Canton Ticino ma non quelli del Vallese e dei Grigioni. --Simon Bacca, idee, polli neri... 15:15, 13 mag 2017 (CEST)

E allora? Qui si parla di progetti, non di portali.--Mauro Tozzi (msg) 19:38, 13 mag 2017 (CEST)

Progetto:Sport/BowlingModifica

Salve, vedo che nel progetto sport, ci sono i più svariati argomenti quali il Calcio, il Wrestling, il Tennis etc.. etc.. però vedo che il Bowling purtroppo è un argomento poco discusso essendo praticato anche a livello professionistico (vedi per esempio il JPBA), quindi pensavo di aprire un progetto (più che altro un sottoprogetto) da inserire nel Progetto:Sport riguardante il bowling appunto. Ho già steso diciamo una bozza che sto pian piano sistemando in tutte le sue parti, spero di trovare altri wikipediani come me interessati a questo sport e che mi aiutino in questo progetto. Se interessati lasciate il vostro nome utente nella pagina dei progetti in corso, in modo da avere almeno 3 o + utenti interessati. Ovviamente sono ben accetti i consigli di tutti voi nel migliorare il tutto. --Luckyblue87 (msg) 01:35, 22 lug 2017 (CEST)

Speriamo che il progetto faccia strike--Pierpao.lo (listening) 05:27, 22 lug 2017 (CEST)
Speriamo,e spero di trovare altra gente interessata... --Luckyblue87 (msg) 21:19, 24 lug 2017 (CEST)

Sistemazione pagina del progetto ModaModifica

Segnalo questa discussione.--Mauro Tozzi (msg) 14:37, 16 set 2017 (CEST)

Concorsi di bellezzaModifica

In quale progetto si potrebbe discutere di concorsi di bellezza? pequod Ƿƿ 17:04, 19 nov 2017 (CET)

Bella domanda. Sociologia? Moda? (la categoria sta sotto Categoria:Moda). --Superchilum(scrivimi) 11:50, 20 nov 2017 (CET)
Approssimando, io mi rivolgerei a Moda. --Franz van Lanzee (msg) 11:53, 20 nov 2017 (CET)

Ma se creassimo un progetto societàModifica

Ma se creassimo un progetto:Società, in prima approssimazione? Il problema è quello vecchio: al di là del limite "dal basso" (almeno n contributori per creare un progetto) c'è un limite "dall'alto" di sapore inverso, cioè alcuni progetti devono esserci e dotare la comunità di spazi di discussione specifici. Non dico che i concorsi di bellezza debbano per forza avere un progetto dedicato (anche su enW il WikiProject Beauty Pageants è indicato come semiattivo), ma che una talk generica per temi legati alla "società" sia necessaria e vada pensata. La mia è una proposta di prima approssimazione: il problema è sorto perché un utente niubbo mi chiede lumi sull'enciclopedicità di un concorso di bellezza ed io non so dove indirizzarlo. Peraltro in questo caso, come in altri possibili, esiste un non indifferente problema di eventuale intento promozionale e anche per questo sarebbe bene avere una qualche struttura deputata. pequod Ƿƿ 13:07, 20 nov 2017 (CET)
Dall'alto o dal basso il problema è sempre quello: non possiamo non avere il progetto Matematica, ma se utenti che vi partecipano assiduamente non ce ne sono è come se non esistesse. Un progetto è tale se popolato, a prescindere dal titolo della pagina corrispondente. --Franz van Lanzee (msg) 14:17, 20 nov 2017 (CET)
Concorsi di bellezza sarebbe di un progetto:Spettacolo che non abbiamo, direi televisione più che moda poi ci sarebbe talk:Concorso di bellezza da segnalare al progetto moda e televisione, ma capisco che fa poco wikipediano :). Società... quoto Franz Van Lee, la vedo dura. --Pierpao.lo (listening) 15:05, 20 nov 2017 (CET)
[@ Pierpao] Franz Van Lee è il figlio segreto di Lee Van Cleef; io sono Franz van Lanzee. :-P --Franz van Lanzee (msg) 15:22, 20 nov 2017 (CET)
Strano, me lo ricordo perfettamente come ti chiami. E avevo anche corretto... :( user:Franz van Lanzee. Imbecillimento precoce forse..--Pierpao.lo (listening) 15:30, 20 nov 2017 (CET)

[a capo] Ciao Franz, ho un'obiezione a quanto dici. Se anche il prg:Matematica si spopolasse del tutto, non lo chiuderemmo. L'esigenza di avere dei prg per macrotemi irrinunciabili è quello di organizzare degli spazi di confronto e anche solo di segnalazione dei problemi. Se oggi devo segnalare un problema relativo ad un concorso di bellezza, mettiamo, non ho come fare e le mie osservazioni andranno perse come lacrime nella pioggia ecc. :P Se invece uno spazio c'è, per quanto deserto, potrò scrivere e la mia segnalazione prendere corpo, magari dopo un anno o dieci, non importa. Ti faccio un esempio pratico: esisteva un progetto:Editoria, poi è rimasto deserto e si decise di chiuderlo. Ho spinto perché riaprisse (vedi qui) e da allora ha avuto una sua vita dignitosa. Per quanto riguarda un prg:Società, sono sicuro che si popolerebbe in breve, quanto meno come ricettacolo di segnalazioni (ricordiamoci che ora possiamo indicare in talk il progetto a cui ogni voce afferisce, quindi le segnalazioni sarebbero naturalmente veicolate). Il punto è forse piuttosto capire qual è il macroprogetto da creare. Per es., un prg:Intrattenimento o Spettacolo a me pare inutile, poiché vari sottoprogetti come TV, Teatro ecc. già coprono il grosso. Con un prg:Società diamo la stura ad una situazione interlocutoria, che però almeno può dar luogo in futuro a sviluppi interessanti, al contrario del nulla attuale... pequod Ƿƿ 16:05, 20 nov 2017 (CET)

Oltre agli spettacoli non ricompresi in altri progetti, ci sono i social media, il folkrore, le sagre, l'antropologia, la criminologia ecc ecc ma anche la moda la televisone la sociologia. Gli argomenti non mancano, parliamo di quasi tutto qullo che riguarda la società, se mai deve essere un progetto a sottrazione perchè in società rientrano argomenti di vari altri progetti appunto.--Pierpao.lo (listening) 18:20, 20 nov 2017 (CET)
Esatto, un progetto per sottrazioni. Vediamo di aprirlo. :-) pequod Ƿƿ 09:27, 21 nov 2017 (CET)
Avere un luogo dove "fare le domande" è già qualcosa; ma, a fini pratici, l'utilità di una domanda che non trova risposta per mancanza di risponditori è quasi identica a quella di una domanda mai posta per mancanza di spazi adeguati. --Franz van Lanzee (msg) 12:12, 21 nov 2017 (CET)
Ieri o l'altroieri mi sono avvantaggiato delle osservazioni di un utente che non edita più e che le aveva avanzate dieci anni fa. Mai dire mai! :) E poi se lo apriamo, non ci sono quattro gatti che lo metterebbero tra gli OS? pequod Ƿƿ 23:55, 21 nov 2017 (CET)

Primo commento: il nome è ambiguo, avevo pensato si trattasse di "società" (al plurale) nel senso di aziende. Un Progetto:Sociologia c'è già, mi pare che qui si intenda quello che in certi giornali si chiama "cultura e società" e che quindi potrebbe rientrare facilmente in qualche altro progetto estendendolo leggermente in direzione "industria culturale" o quello che si vuole. --Nemo 11:50, 22 nov 2017 (CET).

Il nome è ambiguo ma si risolve. La sociologià è una scienza che si occupa della società. Siccome non facciamo RO,. il progetto sociologia non si occupa della scoietà ma di quello che scrivono i sociologi sulla società. Quindi ci vuole un progetto che completi il progetto sociologia, che completi teatro e televisione, visto che ci sono anche altri spettacoli e non abbiamo un progetto:spettacolo. Tra l'altro potremmo metterci dentro il poco frequentato progetto:Crimnalità come sottoprogetto. --Pierpao.lo (listening) 12:14, 22 nov 2017 (CET)
Favorevole alla creazione di un progetto-contenitore, contrario a chiamarlo "Società" per le ragioni esposte da Nemo (nota- da poco esiste il progetto "Imprese", spinoff del progetto "Economia"). al momento "Spettacolo" mi sembra il nome più adatto (sarebbe il progetto genitore di Televisione, Cinema, Moda etc. ma non capisco perché lo si voglia estendere anche anche alla Criminalità). --Nicolabel 12:44, 22 nov 2017 (CET)
A questo punto, creiamo un "Progetto:Altro..." dedicato a tutti quegli argomenti che non hanno un progetto dedicato o che non possono essere ricondotti a un progetto in particolare. --Franz van Lanzee (msg) 16:29, 22 nov 2017 (CET)
Suvvia, Franz, non è tua norma fare commenti così. Abbiamo visto tante volte i 3/4/5 appassionati comporre il castello di fiammiferi del progetto:NomeCampanile e poi abbandonare tutto agli agenti atmosferici. Se il problema fosse solo di trovare i "fondatori"... Quanto alla presunta indeterminatezza dell'argomento Società, trovo che non vada nemmeno discusso. La Società in quanto tale è un tema sufficientemente determinato e studiato (con questo stesso nome) e non è apparentabile a nessun "altro".
La mia idea era un po' più vaga, ma almeno "prg:intrattenimento" risolve qualcosa. Giusto? pequod Ƿƿ 11:25, 23 nov 2017 (CET)
Il "Progetto:Altro" era una provocazione (per quanto, il riproporsi di domande tipo "a quale progetto posso rivolgermi per..." (caso recente) potrebbe indurre alla riflessione). Il problema non è mai stato trovare fondatori, ma trovare chi porta avanti l'operato dei fondatori nei mesi successivi alla fondazione. --Franz van Lanzee (msg) 13:09, 23 nov 2017 (CET)
Ok, ma il lavoro dei progetti è sempre duplice. C'è una parte 'attiva', relativa al coordinamento e all'operato sulle voci, e una 'passiva', che riguarda invece la talk del prg, il ricettacolo, lo spazio di confronto. Nessuno dice che predisporre il lato passivo risolva automaticamente qualcosa sul piano dell'attivo. Ma almeno pone le premesse, in quanto definisce uno spazio di discussione. Il problema che poni tu è più che altro relativo a prg vome Altomilanese, giusto per fare un esempio. Sono prg minuti, che hanno senso solo nella misura in cui agiscono... Ti ripeto che l'esperienza del prg:Editoria è confortante. Avevamo bisogno di quello spazio e si vede. Se ne vede un riflesso in ns0? Molto probabilmente sì, ma non è questo il punto. pequod Ƿƿ 13:41, 23 nov 2017 (CET)
Un progetto Società mi sembra troppo generico, di cosa dovrebbe occuparsi esattamente? Abbiamo già molti progetti più specifici e chiari.--Mauro Tozzi (msg) 08:52, 28 nov 2017 (CET)
Proprio perchè sono specifici e chiari e quindi hanno dei confini precisi di tutto quello che riguarda la società che non riguarda i progetti. Come ho detto social media, il folkrore, le sagre, l'antropologia, la criminologia, gli spettacoli non teatrali non televisivi non cinematografici o spuri (il circo), le tradizioni poplari e tanto altro. Come ha detto Pequod uno spazio dove discutere cosa non si può discutere altrove perchè come hai dettu tu la società è un argomento immenso e appunto i progetti specifici non coprono tutto. Come il progetto lombardia che si occupa della Lombardia ma di Milano no--Pierpao.lo (listening) 18:52, 28 nov 2017 (CET)

Censimento dei progettiModifica

Segnalo questa discussione.--Mauro Tozzi (msg) 18:11, 26 dic 2017 (CET)

Ma c'è consenso? A quanto ho capito sta per partire un censimento di tutti i progetti, quelli più grossi si faranno il censimento da soli, gli altri saranno aiutati da qualche utente volenteroso esterno al progetto. Sarebbe bello avere delle linee giuda, IMHO. Sono molto favorevole a chiudere i progetti inattivi da almeno un anno, spesso mi portano a cercare informazioni in vicoli ciechi. --Vespiacic (msg) 15:31, 27 dic 2017 (CET)
Vi segnalo che ho aperto questa discussione: Wikipedia:Bar/Discussioni/Sull'archiviazione dei progetti inattivi. Melquíades (msg) 11:38, 28 dic 2017 (CET)

FYIModifica

Wikipedia:Bar/Discussioni/Proposta di chiusura del Progetto:Metal. --Domenico Petrucci (msg) 10:54, 11 mar 2018 (CET)

Proposta di creazione del progetto:AutomobilismoModifica

Segnalo questa discussione.--Mauro Tozzi (msg) 20:17, 15 mar 2018 (CET)

Progetti non responsiveModifica

Attualmente le pagine di molti o forse tutti i progetti non sono responsive, cioè su smartphone non sono abbastanza leggibili a causa soprattutto della divisione in colonne, che sono troppo strette. Che ne dite di svolgere un restyling in tal senso e con l'occasione proporre un modello di progetto? Io avrei qualche idea per tale modello. Appena posso preparo una bozza. (Daniele Pugliesi da smartphone che non trova il tastino per la firma) Daniele Pugliesi (msg) 14:05, 26 mag 2018 (CEST)

Progetto ThailandiaModifica

Segnalo che è stato creato il Progetto:Thailandia senza tener conto dell'iter previsto. Peraltro, al momento, il progetto ha 2 soli utenti interessati: Jtorquy e Dancrpu. --Antonio1952 (msg) 18:57, 24 giu 2018 (CEST)

Non mi sembrava il caso di metterlo in Progetti in preparazione, perchè l'ho finito in una sessione. Poi per il fatto che debba essere segnalato al bar, in quel punto pecco. L'ho scritto sul wikipediano. E sì, siamo 2 utenti attivi, ma quando la gente verrà a conoscenza del portale (in effetti con il bar poteva assumere una visibilità maggiore) sono sicuro che si iscriverà. O almeno un'altra persona. Ci sono Progetti molto meno "importanti", che però sono ancora attivi. Credo che il Progetto:Thailandia sia necessario, vista la mancanza delle innumerevoli voci sul dato argomento. Una mano in più non fa mai male. --torqua 19:47, 24 giu 2018 (CEST)
Confermo quanto detto da Jtorquy, è un progetto che veramente serve.--Dancrpu (msg) 20:52, 24 giu 2018 (CEST)

Progetto:LeghismoModifica

qualcuno, credo che sia stato l'IP anonimo a creare un progetto inutile.. per cui procedo ad aprire una PdC?? --SurdusVII 11:08, 26 giu 2018 (CEST)

Progetto:Trentino-Alto AdigeModifica

Dopo un po' di controllo sui vari progetti regionali, e sui progetti già presenti, ho notato che non esiste nessun progetto per questa regione. Ci sono moltissime voci da fare sul Trentino-Alto Adige, e moltissime ancora da sistemare, quindi questo progetto sarebbe davvero molto utile. Ho provveduto a creare una bozza del progetto, che potete trovare qui, e una lista completa sulle voci da fare (aiutandomi con il progetto Trentino, che è in preparazione, e il portale:Alto Adige, segnalando le fonti anche nella pagina). Grazie dell'attenzione, --FlameStorm199 (scrivi pure!) 20:10, 28 ago 2018 (CEST)

Sovrapposizione di tmp:Storica e tmp:Progetto inattivo nei bar tematiciModifica

Segnalo. pequod Ƿƿ 01:06, 28 nov 2018 (CET)

Progetto AgricolturaModifica

Wikipedia avrebbe bisogno di un progetto agricoltura. Se n'era già parlato tempo fa.--Mauro Tozzi (msg) 15:59, 31 dic 2018 (CET)

Se ci sono i partecipanti, perché no? --Daniele Pugliesi (msg) 00:32, 3 feb 2019 (CET)

Progetto:AlcoliciModifica

Vi segnalo questa discussione, relativa alla creazione di un nuovo progetto frutto della fusione del Progetto:Cucina/Enologia e Progetto:Cucina/Birre. Buona serata, --CansAndBrahms (msg) 00:57, 22 gen 2019 (CET)

Razionalizzazione progettiModifica

Cari tutti, volendo dare seguito all'ottimo lavoro avviato da [@ Pallanz] - ma vedo che pure [@ CansAndBrahms] ha iniziato a muoversi e, tempo permettendo, pure io sono disponibile - credo sia il caso di affrontare l'annosa questione in maniera sistematica, coinvolgendo quanti più utenti possibili. Pertanto, propongo la creazione di una sottopagina di riferimento (Discussioni progetto:Coordinamento/Progetti/Progetti 2019 o qualcosa di simile) nella quale coordinare i lavori, tenere il polso della situazione, ma soprattutto discutere su dubbi o situazioni particolari --Ombra 12:52, 3 feb 2019 (CET)

Sottoscrivo in pieno: ritenetemi coinvolto.--Equoreo (msg) 23:30, 3 feb 2019 (CET)
Ci sono anch'io. --Antonio1952 (msg) 10:15, 4 feb 2019 (CET)
Non posso garantire un enorme aiuto nella sistemazione, ma (considerando anche che potrebbe sempre rendersi necessario bloccare nuovamente certi utenti vandalici :PPP) ci sono anch'io--Parma1983 13:49, 4 feb 2019 (CET)
Ottimo lavoro! :) --Daniele Pugliesi (msg) 15:17, 4 feb 2019 (CET)
Anche io se serve posso dare una mano. Non mi dispiace l'idea del censimento per capire quali siano le reali "forze in campo", però sono d'accordo con chi afferma che allo stesso tempo è necessaria una discussione nei singoli progetti per decidere il da farsi. Ciao, --CansAndBrahms (msg) 17:08, 4 feb 2019 (CET)
Io linkerei anche Portale:Progetti/Censimento, però guarderei le talk una ad una per considerali inattivi, escludendo i semplici avvisi di pdc o dubbi E. Conterebbe molto il numero degli utenti che lo hanno tra gli OS, ma quello se non viene esplicitato non è possibile saperlo. Le iscrizioni lo sappiamo, a volte qualcuno si iscrive facilmente a vari 3 progetti ma di fatto abbandona oppure non ci partecipa mai. Bisognerebbe scrivere in quella pagina che ho linkato l'ultimo aggiornamento senza gli avvisi di rito. Soprattutto molti sottoprogetti andrebbero reindirizzati al principale (alcuni di musica, geografia e storia, ad esempio), però progetti genitori ben frequentati non avrebbero bisogno di censimento. Un esempio: Progetto:Russia sarebbe a rischio chiusura, ma imo, secondo me no, vista la talk. quello Puglia invece si, anche dovesse giungere un terzo interessato, l'ultima risposta è del giugno 2017..--Kirk Dimmi! 13:42, 8 feb 2019 (CET)
[@ Kirk39] esatto, questa pagina (progetto?) vorrebbe/dovrebbe servire proprio a valutare caso per caso se chiudere, accorpare o altro ancora. E sì, sono sempre più convinto che dobbiamo superare il mantra del numero di iscritti: alcuni progetti sono imprescindibili, che ci siano o meno 3 iscritti al progetto. Così come ben vengano progetti molto settoriali ma attivi. Inoltre, non vedrei male la possibilità, per i progetti più grandi, di prevedere più talk tematiche (e.g. il progetto geografia o il progetto sport per quanto riguarda gli sport minori). Sono solo suggestioni, però nella rivitalizzazione dei progetti ci credo molto perché lo ritengo fondamentali per la salute della comunità --Ombra 14:28, 8 feb 2019 (CET)
[@ Ombra] "Suggestioni?" Mi sa che leggi troppo en.wikipedia (suggerimenti = suggestions)... Come termine comunque è molto "suggestivo"! XD --Daniele Pugliesi (msg) 21:31, 8 feb 2019 (CET)
Riguardo al limite minimo di utenti, per me potrebbe anche non esserci, nel momento in cui i progetti siano visti come delle pagine che mettano a disposizione degli strumenti per i volontari al fine di migliorare un determinato insieme di voci che fanno capo ad un unico argomento padre (sport, calcio, spettacolo, scienza, tecnologia, ecc.). --Daniele Pugliesi (msg) 21:35, 8 feb 2019 (CET)

Proposta per rianimare i progettiModifica

Butto giù al volo una bozza di idea, eventualmente da sviluppare meglio, che penso potrebbe funzionare così:

  1. Un utente X modifica una pagina nella cui pagina di discussione è indicato che la voce corrisponde al progetto tematico Y
  2. Un sistema automatizzato (LUA?) si accorge della modifica e durante o dopo il salvataggio della modifica fa apparire un messaggio del tipo: "Grazie per avere contribuito in questa voce. Se vuoi contribuire anche ad altre voci sull'argomento Y, ti invitiamo a consultare il Progetto:Y e la sua pagina di discussione, dove puoi interagire con altri volontari desiderosi di contribuire come te a voci su tale argomento."

Se non fosse possibile attuare la proposta in questo modo, si potrebbe comunque mettere una frasetta simile o più generale nella pagina di discussione della voce, così da spiegare ai nuovi arrivati qual è lo scopo dei progetti tematici e a invitarli ad utilizzarli. --Daniele Pugliesi (msg) 21:45, 8 feb 2019 (CET)

Ma un mapping completo voce->progetto/i ce l'abbiamo? --ArtAttack (msg) 13:21, 9 feb 2019 (CET)
"Completo" è una parola grossa... Certo, ci vorrebbe. --Daniele Pugliesi (msg) 21:53, 10 feb 2019 (CET)
la faccenda alla base è che di nuovi utenti affidabili eccetera ce ne sono tre all'anno. Da soli non possono rianimare progetti e i vecchi utenti, diciamolo, non hanno più assolutamente nessunissimo interesse nei vari progetti. --95.241.148.86 (msg) 09:10, 11 feb 2019 (CET)
Se fossimo tutti così pessimisti, potremmo chiudere i battenti domani. --Daniele Pugliesi (msg) 20:09, 11 feb 2019 (CET)
Il Template:Progetti interessati, se presente e compilato correttamente, indica fino a 4 progetti attinenti direttamente nella discussione della voce (oltre a permettere il monitoraggio), se un utente lo legge quindi può approfondire arrivando alle pagine dei progetti. --Gce ★★★+4 21:12, 11 feb 2019 (CET)
Daniele, è una questione di realtà dei fatti, non di pessimismo, se da domani arriva un'ondata di nuovi utenti perfetti sono più che felice di rimangiarmi le parole, solo che sino ad allora che faccio, vivo su una nuvoletta dorata ;)? --95.241.148.86 (msg) 13:11, 13 feb 2019 (CET)
Stare comodi su una nuvoletta dorata sicuramente non cambierà le cose. Almeno ci proviamo, con questa o altre proposte. Fino ad ora gli sforzi che sono stati fatti per attirare nuovi utenti hanno funzionato poco, ma qualche utente nuovo arriva ogni tanto. Se non fosse stato fatto nulla, a quest'ora ci non saremmo neanche noi due qui a parlare di Wikipedia. Se poi vuoi dirmi che ci sono altri modi che non abbiamo sperimentato più semplici, veloci ed efficaci per attirare (e mantenere) i nuovi utenti, sono tutto orecchie (anzi "tutto occhi"...). --Daniele Pugliesi (msg) 10:40, 14 feb 2019 (CET)
Io consiglio di vedere cosa succede nel progetto istruzione e di conseguenza alle voci legate. Potrebbe far capire anche come si accolgono pure i semplici ip che fanno modifiche. Tutto è cambiato nel mese di ottobre 2018. Eppure, a mio modesto avviso, il progetto storia, in quel caso specifico, avrebbe potuto essere coinvolto ed intervenire costruttivamente (si tratta, in sintesi, di interventi che coinvolgono da pochi mesi ma in modo notevole anche le parti storiche delle voci istruzione). Ogni utente credo debba approfondire in modo autonomo il tema che pongo all'attenzione, perchè si tratta di un caso delicato, cioè di una decisione raggiunta con consenso. Rinnovo in ogni caso l'invito a capire cosa è successo e quali sono le conseguenze. Se nessuno ha nulla da dire in proposito chiedo scusa, ho disturbato per un problema inesistente. Vabbè. buon lavoro...--ElleElle (msg) 11:08, 14 feb 2019 (CET)

(rientro) beh, un sistema in teoria ci sarebbe pure, solo che mezza comunità insorgerebbe: applicare il sistema de.wiki e sospendere le nuove modifiche nel ns0 ai non verificati sino a verifica, per usare il tempo risparmiato dal minor numero di vandalismi facendo "proselitismo" extra wikipedia.. ti lascio immaginare quanti pochi sono favorevoli, Daniele.. --95.241.148.86 (msg) 17:07, 18 feb 2019 (CET)

Progetto:Hip HopModifica

Qualche anno fa è stato chiuso questo progetto, ma ci sarebbe ancora molto lavoro da fare, quello che è stato fatto qualche anno fa aveva già le sue "potenzialità" (2 voci in vetrina, 2 proposte per la vetrina e 1 vaglio aperto al momento della chiusura). Inoltre credo sarebbe utile anche per alleggerire il lavoro del progetto popular music e in alternativa del progetto musica (?). Qualcuno sarebbe interessato a riaprire il progetto e a darmi una mano nelle voci riguardanti questo tema? Grazie mille. --Eighteen71 23:23, 10 feb 2019 (CET)

per sistemare il lavoro in sospeso basta organizzare un mini fdq nel settore musica ;).. sarebbe più semplice e veloce ;).. --95.241.148.86 (msg) 09:08, 11 feb 2019 (CET)
Eighteen71, chiedilo in Discussioni progetto:Popular music, lì si trovano gli utenti appassionati di musica, magari qualcuno che è interessato potresti trovarlo. --Gce ★★★+4 21:23, 11 feb 2019 (CET)

Progetto:Template:Certificazioni musicaliModifica

Salve, pensavo di creare un template in cui includere le certificazioni musicali. Tale template potrebbe includere:

  • La nazione dove è stata emessa tale certificazione;
  • Il tipo di certificazione: oro, platino o diamante (con relativa icona che possiamo creare);
  • Il numero totale di dischi (un parametro da 1 a 10);
  • Il numero di copie vendute.

In fondo si inserisce un riferimento al sito di consultazione. Che ne pensate? --xMiroku~ (scrivimi) 20:27, 18 feb 2019 (CET)

Che è meglio se rifai la stessa domanda la dp:musica e la segnali al dp:template :) qui si discute e anche poco dei progetti tematici. Progetto:musica Progetto;economia ecc ecc. Oltre a essere il posto sbagliato dubito che ne uscirebbe una discussione degna di tale nome :)--Pierpao.lo (listening) 14:57, 19 feb 2019 (CET)

[@ Pierpao] ~ No niente, ho semplicemente seguito la procedura XD Grazie --xMiroku~ (scrivimi) 22:07, 22 feb 2019 (CET)

Progetto: i Cammini di Santiago de CompostelaModifica

Buonasera, riorganizzando il template "i Cammini di Santiago" ho notato, con dispiacere, che mancano voci molto importanti quali "Via della Plata", "Cammino Portoghese",... Oltre alle voce abbozzate dei comuni attraversati. Penso che ce ne sia un gran bisogno poichè in questi tempi il cammino è veramente molto famoso, per non parlare della storia che c'è dietro. Per poi magari creare un Portale.

Se mi date l'ok, inizio la costruzione del Progetto. Grazie Bersano.edoardo (msg) 19:26, 15 mag 2019 (CEST)

[@ Bersano.edoardo] Prima di tutto, complimenti per lo sforzo sia nel creare la bozza di progetto sia per la sistemazione del template di navigazione. Trovo la navbox personalmente molto utile per poter passare velocemente da una voce all'altra, mentre trovo l'idea di un progetto un po' troppo specifica. Il lavoro di coordinamento sulle voci riguardanti il Cammino di Santiago possono tranquillamente appoggiarsi al Progetto:Cattolicesimo o altri altrettanto appropriati. Se poi le discussioni diventassero troppe si fa sempre in tempo a crearlo, ma per ora non mi sembra il caso :). Buona serata, --CansAndBrahms (msg) 00:00, 31 mag 2019 (CEST)

Versione mobile dei progettiModifica

Segnalo che purtroppo praticamente tutti i progetti tematici hanno una visualizzazione pessima su dispositivi mobili.
Bisognerebbe trovare una soluzione tecnica o grafica ed applicarla a tutti i progetti tematici. --Daniele Pugliesi (msg) 19:48, 21 mag 2019 (CEST)

Progetto: Partito Animalista ItalianoModifica

E' la prima volta che apro un progetto, quindi devo ben capire come funziona e spero che qualcuno possa aiutarmi. La pagina Partito Animalista Italiano è stata scritta e cancellata anni fa, ma adesso potrebbe teoricamente essere su Wikipedia, solo che è stata cancellata di nuovo. Ho creato una bozza. Come si deve procedere adesso?--Mad Nick (msg) 22:08, 30 mag 2019 (CEST)

[@ Mad Nick] In realtà il progetto è qualcosa di differente (v. Wikipedia:Progetto), tu invece hai creato una sandbox. Comunque ho visto che hai sottoposto la questione al progetto competente, quindi direi tutto a posto. Ciao --CansAndBrahms (msg) 23:44, 30 mag 2019 (CEST)

Progetti e Bar tematici chiusiModifica

Ho creato la Categoria:Bar tematici chiusi popolata dal Template:Progetto chiuso poi mi sono girato tutti i progetti e i bar tematici chiusi e li ho sistemati, tolto vecchi template storica, trasformato in redirect i bar cancellati o mai creati, messo il link mancante alle archiviazioni ecc ecc e soprattutto messo in tutti, sia progetto che bar il template progetto chiuso. Adesso le due categorie categoria:progetti chiusi e categoria:bar tematici chiusi coincidono. Poi farò lo stesso lavoro sui Progetti e relativi Bar tematici inattivi e quando avrò finito, facendo gli scongiuri, se tutto va bene, finalmente dovremmo avere in categoria:Bar tematici per la prima volta la lista di tutti e solo i Bar tematici attivi.--Pierpao.lo (listening) 17:11, 12 ago 2019 (CEST) Pingo [@ Ombra] che mi aveva chiesto delucidazioni--Pierpao.lo (listening) 17:12, 12 ago 2019 (CEST)

Categorizzazione dei bar tematiciModifica

Propongo di svolgere una categorizzazione dei bar tematici che segua la stessa categorizzazione dei relativi progetti, per agevolarne la ricerca.
Ad esempio, Discussioni_progetto:Scienze_della_Terra si trova attualmente in Categoria:Bar tematici, mentre Progetto:Scienze della Terra si trova in Categoria:Progetti scienze della Terra.
Rendendo la categorizzazione analoga, invece Discussioni_progetto:Scienze_della_Terra dovrebbe trovarsi in Categoria:Bar tematici scienze della Terra e Categoria:Bar tematici dovrebbe avere quindi diverse sottocategorie divise per tematiche come succede in Categoria:Progetti tematici. --Daniele Pugliesi (msg) 05:31, 12 set 2019 (CEST)

Daniele Pugliesi ovviamente sono d'accordo--Pierpao.lo (listening) 17:49, 31 ott 2019 (CET)
[@ Pierpao] Se non ci sono contrari, nei prossimi giorni procedo alla ricategorizzazione. --Daniele Pugliesi (msg) 00:29, 5 nov 2019 (CET)
In Discussioni_progetto:Software_libero compare una doppia categorizzazione... forse un problema con il Template:Struttura progetto/Bar tematico. La categoria generale "Bar tematici" non dovrebbe comparire. Qualcuno può correggere? --Daniele Pugliesi (msg) 18:47, 13 gen 2020 (CET)
p.s.: ho segnalato il problema anche in qui, dove avevo chiesto di correggere il problema in questione per il template:Bar tematici ma non per il Template:Struttura progetto/Bar tematico. --Daniele Pugliesi (msg) 18:53, 13 gen 2020 (CET)

Aiuto per creazione Progetto sul complottismoModifica

Ciao a tutti mi rivolgo a tutti quelli che vogliono racchiudere complottismo e scientificità per un informazione libera ma allo stesso tempo che abbia una solida fonte scientifica su tutti i complotti confutabili. --Staironwiki (msg) 10:16, 2 ott 2019 (CEST)

Non ho capito bene: il Progetto:Verificabilità scientifica esiste già. Qual è la novità della proposta? Forse non sapevi dell'esistenza di tale progetto? --Daniele Pugliesi (msg) 14:05, 2 ott 2019 (CEST)
Cioè ho visto che è già presente un progetto riguardo la verificabilità però quello che proponevo io era quello di creare un Elenco per inserire i complotti confutati e quelli da confutare.--Staironwiki (msg) 10:49, 4 ott 2019 (CEST)
Ti avevo risposto alla pagina Discussioni utente:Staironwiki. --Daniele Pugliesi (msg) 14:54, 31 ott 2019 (CET)

Progetti inattiviModifica

Visto che la categoria madre si chiama così ho spostato la Categoria:Progetti inattivi a Categoria:Progetti tematici inattivi poi farò la stessa cosa con i progetti chiusi--Pierpao.lo (listening) 10:16, 8 nov 2019 (CET)

+1 Ottimo. In generale penso sia sempre bene usare il termine "progetti tematici" anziché "progetti", in modo da evitare confusione, visto che "progetti" è molto generico come significato (abbiamo ad esempio anche i progetti Wikimedia e un "progetto" potrebbe essere qualsiasi o intenzione "progettata" di un utente rivolta a migliorare le pagine o progetti per fare un wikiraduno, ecc.). --Daniele Pugliesi (msg) 11:36, 8 nov 2019 (CET)
Si prima o poi si andrebbe anche rinominata la categoria:Progetti, prima che si arrivi a metterci tre note disambigue come mi tocco fare in Categoria:Servizi--Pierpao.lo (listening) 11:48, 8 nov 2019 (CET)

Progetto Wikiafrica Attivo/NoModifica

cb La discussione proviene dalla pagina Discussioni progetto:WikiAfrica.
– Il cambusiere Pierpao.lo (listening) 15:15, 8 nov 2019 (CET)

Scusa user:Iopensa che vuol dire che è attivo. quali attività fa? e sopratutto cosa fa qui su Wikipedia]]?, la discussione è vuota da 2 anni. Se Wikimedia Italia finanzia fuori di Wikipedia qualcosa fa benissimo, ma Wikpedia non è la vetrina di Wikimedia Italia. Progetto:WikiAfrica non è la pagina di Wikimedia Italia per tutte le attività svolte, fatene una lì se ritenete, ma la pagina del progetto per le attività svolte qua, e se qua non ne svolge non è attivo. A parte il fatto che il template bar tematico inattivo sta lì da 2 anni e se è inattivo il bar tematico è inattivo il progetto--Pierpao.lo (listening) 10:48, 8 nov 2019 (CET) Vedo adesso che il bar tematico è inattivo da 5--Pierpao.lo (listening) 10:49, 8 nov 2019 (CET)

Scrivo qua perchè user:Iopensa non ha risposto alla discussione. Il Bar tematico del progetto WikiAfrica è archiviato da 5 anni. Nella pagina principale è scritto chiaramente che le discussioni si fanno al progetto Africa, ma user:Iopensa ha annullato l'inserimento del progetto nella categoria progetti inattivi, azione obbligatoria per portare avanti il riordino che si sta facendo, sostenendo a quanto ho capito dall'oggetto, in mancaza di altre spiegazioni, che il progetto è attivo fuori wikipedia. Cosa di cui non dubito. Ma qui abbiamo delle regole. Secondo me la cosa migliore è spostare il progetto nella categoria:progetti fuori da quelli tematici e mettere un avviso in cima che la pagina è lì a titolo informativo e che le discussioni si fanno al progetto Africa, in attesa di spostarlo al namespace Wikipedia come per esempio Wikipedia:Wikipedia 4 Refugees, in modo da soddisfare l'ordine e la loro necessità di fare informazione--Pierpao.lo (listening) 15:21, 8 nov 2019 (CET)

ciao Pierpao.lo. WikiAfrica non è un progetto né diretto né finanziato da Wikimedia Italia; Wikimedia Italia possiede però il dominio di wikiafrica.org in modo da garantire che il progetto sia sempre aperto e sviluppato con l'approccio di wikimedia. WikiAfrica è un progetto internazionale multipiattaforma che ha come obiettivo aumentare la quantità e la qualità dei contenuti relativi all'Africa su Wikipedia e i progetti Wikimedia; è nato su Wikipedia in italiano ma non si è mai limitato a Wikipedia in italiano. Il progetto non è inattivo: promuove concorsi fotografici, attività in Africa, toolkit, dati su Wikidata (puoi anche fare riferimento a http://wikiafrica.org). Nessuna attività al momento in corso coinvolge Wikimedia Italia ma ovviamente i concorsi e le attività del progetto sono indirizzate anche a persone che parlano in italiano. Inoltre fotografie e dati sull'Africa servono poi ovviamente anche per Wikipedia in italiano. Mantenere la pagina di questo progetto in lingua italiana per Wikipedia in italiano mi pare che abbia senso. Se ti pare invece che non ci siano abbastanza attività sulla pagina per giustificarne l'esistenza è un problema diverso. Però mi pare assurdo scrivere che un progetto è inattivo se non lo è. Puoi scrivere che la pagina è da aggiornare o indirizzare gli utenti alla pagina di discussione su en.wikipedia o su meta, ma un progetto può essere attivo, anche se la pagina non è aggiornata e nessuno discute in quello spazio perché descrive il progetto e fornisce informazioni in italiano a utenti di Wikipedia in italiano. Potrebbe essere una soluzione magari quella di indirizzare in alto verso en.wikipedia e avvisare che la pagina non è aggiornata? grazie e a presto, iopensa (msg) 12:08, 10 nov 2019 (CET)

Modifica pagina Renato Soru (Fondatore e AD di Tiscali, già eurodeputato e già Governatore Regione Sardegna)Modifica

Buongiorno a tutti, mi chiamo Valerio Loi e sono un collaboratore personale del dott. Renato Soru.

cb La discussione prosegue nella pagina dp:Politica#Modifica pagina Renato Soru.

– Il cambusiere --Mauro Tozzi (msg) 08:49, 16 dic 2019 (CET))

Progetti semiattiviModifica

Vorrei mettere un avviso spiegando la natura della semiattività ed un link ai progetti correlati, su due progetti che per motivazioni diverse sono semiattivi, il progetto immaginario che non è seguito per la concorrenza dei progetti fumetti, anime e manga, cinema... ma che saltuariamente si è rivelato fondamentale per alcune discussioni che riguardano tutti e che è bene centralizzare per memoria visto che riguardando tutti non sono quasi mai conclusive, e il progetto fascismo che sembra deserto non perchè l'argomento sia poco seguito ma al contrario perchè di norma diversamente dagli altri progetti si discute sempre nelle singole pagine. Pareri--Pierpao.lo (listening) 13:18, 28 gen 2020 (CET)

Personalmente ho sempre espresso parere contrario a indicare un progetto come "inattivo" (o "semiattivo" in questo caso), in quanto in un'ottica di lungo periodo (5-10 anni) penso sia fisiologico che alcuni progetti si popolano di più mentre altri si spopolano e questo ciclo può continuare in maniera differente a seconda di ciascun progetto. Ad esempio è possibile che progetti come Sport e Biografie rimarranno sempre attivi, mentre progetti come Controlli automatici avranno qualche visita di tanto in tanto.
Se consideriamo i progetti come un luogo dove concentrare le discussioni su una tematica generale, così come certe discussioni nelle pagine di discussioni delle voci possono essere utili anche a distanza di 10 anni (ad esempio una richiesta di aggiungere delle informazioni ad una voce), allo stesso modo le discussioni di un progetto potrebbero essere utili dopo molti anni, se qualche utente interessato passa da lì e si va a leggere le discussioni del progetto.
In questo senso però dobbiamo distinguere tra due tipologie di discussioni o informazioni nei progetti: quelle che possiamo dire "valgono sempre" (ad esempio la necessità di creare nuove voci, migliorare quelle esistenti, creare un modello di voce, ecc.) e quelle che invece hanno bisogno di un consenso o di un dialogo che coinvolga più utenti "contemporaneamente" (leggasi: a distanza di poche ore, giorni, o settimane, non di più). Quelle del primo tipo sono quelle a cui mi riferisco che possono sempre essere utili, e molto di queste informazioni si trovano nella pagina del progetto (ad esempio: tabella di monitoraggio, lavoro sporco, lista di voci da creare, ecc.), mentre quelle del secondo tipo sono "discussioni" nel senso proprio del termine (cioè non semplici segnalazioni) e avvengono o sono comunque centralizzate nel bar del progetto (dove però si trovano anche semplici segnalazioni, che possiamo dire "non hanno scadenza" e potrebbe valutarle e attuarle chiunque, usando un po' di buonsenso).
Quindi se si parla di "progetto inattivo", secondo me si tratta comunque di un progetto "utile". Inoltre è possibile che in futuro si riapra una vecchia discussione e si raggiunga la ricerca del consenso eventualmente non raggiunta.
Ma se un neoutente legge "progetto inattivo" è molto probabile che neanche provi a riaprire vecchie discussioni. E anche se si tratta di un utente più esperto, per farlo dovrebbe prima cercare altri utenti interessati, cosa possibile ma non facile.
Dico questo perché secondo me più che preoccuparci se un progetto è "attivo", "inattivo" o "semiattivo" dovremmo anzitutto preoccuparci di comprendere cosa vuol dire che un progetto è inattivo e cosa potrebbe succedere se in futuro qualcuno volesse riattivare il progetto o al contrario se qualcuno volesse cancellare il progetto "perché inattivo da troppo tempo" (mi pare ci sono state queste proposte in passato, che IMHO sono senza senso per quanto detto sopra).
Dal punto di vista pratico, potrebbe essere utile ad esempio una guida che spieghi a chi voglia riattivare il progetto come potrebbe fare (magari prendendo spunto da esperienze reali che hanno avuto successo, se ce ne sono state). Inoltre prima di decretare che un progetto è inattivo, potrebbe essere utile promuovere e organizzare delle iniziative per riattivare il progetto, anche cercando risorse esterne oltre a inviare dei messaggi ai tanti utenti che si sono iscritti al progetto (nulla di strano che qualche utente, anche se non collabora da tempo su Wikipedia, decida di "ritornare").
Inoltre se durante la vita di ciascun progetto si stabilissero delle priorità, nel caso in cui il progetto diventi o rischi di diventare inattivo, si potrebbe avvisare la comunità su quali sono le priorità maggiori di un progetto che sono rimaste inevase e collaborare almeno per mettere riparo a queste.
Forse potrebbe anche essere utile definire dei ruoli di "animatore di progetto", che attualmente sono svolti da chi capita. Va bene anche così, ma chi spiega a chi voglia animare un progetto cosa deve fare? Una guida anche su questo penso possa essere utile, soprattutto se contiene azioni semplici e concrete.
Chiedo scusa per i tanti off-topic. In generale, penso comunque che servirebbe ripensare ai progetti: a cosa servono, come sono gestiti, come sono monitorati, come sono strutturati, come sono pubblicizzati, ecc. Ho l'impressione che prima che un neoutente capisca che esistono i progetti tematici, a cosa servono e come può collaborare, passano mesi se non anni. A tale proposito potrebbe essere utile un avviso automatico in ogni progetto tematico sulle ultime modifiche alle pagine di discussione delle voci. In altre parole, servirebbe una migliore integrazione tra le pagine di discussione delle voci e i bar dei progetti tematici. E' vero che abbiamo il template:Progetti interessati, ma quanti tra gli utenti non esperti ci fanno caso? Ad esempio, si trovano continuamente richieste di neoutenti che vogliono creare una nuova voce su una biografia o su un'azienda. Perché questi neoutenti non si rivolgono subito ai relativi progetti tematici? Penso perché non siano pubblicizzati abbastanza, soprattutto fuori da Wikipedia. --Daniele Pugliesi (msg) 21:07, 28 gen 2020 (CET)
Tornando alla domanda iniziale: quale sarebbe il vantaggio di segnalare un progetto "semiattivo" anziché attivo o inattivo? Esiste una definizione di "progetto semiattivo"? Cioè, volendo si possono pure indicare come "semiattivi", ma fatto cosa c'è da fare? Si tratta solo di un censimento dei progetti? Come lo chiudiamo il Ciclo di Deming? (con il censimento dei progetti siamo fermi alla fase di "controllo", ci dovrebbe poi essere un'azione e un miglioramento... ma quali?) --Daniele Pugliesi (msg) 21:10, 28 gen 2020 (CET)
I vantaggi sono due uno il poterci postare delle discussioni senza qualcuno venga a dire:"ma il progetto è inattivo o chiuso" il secondo e che qualcuno non cerchi di farlo passare da inattivo a chiuso o chieda se è attivo con l'intenzione di chiuderlo. Poi sono d'accordo su tutto ma prima di tutto bisogna mettere in ordine nei progetti attuali, allo stato delle cose con neanche una pagina nè una categoria che elenca tutti i progetti sono decisamente per un approccio bottom up; finiamo di categorizzare questi progetti cerchiamo di capire come stabilire un sistema per avere un elenco con i soli progetti attivi e poi si può pensare a come lanciarli; inutile promuovere il casino. Per quanto riguarda il concetto di attivo/inattivo/chiuso non si può prescindere da quello che vuole la comunità. Questa classificazione e il risultato di compromesso di anni di discussione. Quindi io prima metterei in ordine partendo da quei due progetti con un avviso su cosa servono e come si usano poi passerei agli altri. Solo dopo aver confezionato bene il tutto che adesso è nel caos, penserei a strategie generali e a proporre un'idea di progetti sempre aperti.--Pierpao.lo (listening) 00:22, 29 gen 2020 (CET)
Riguardo alla frase "neanche una pagina nè una categoria che elenca tutti i progetti", ci sono Portale:Progetti], Portale:Progetti/Censimento, Categoria:Progetti tematici, Categoria:Progetti tematici inattivi e Categoria:Progetti chiusi, o forse ti riferivi ad un altro sistema di classificazione dei progetti?
E' vero che ci sono state molte discussioni passate sull'attività/inattività dei progetti, ma mi pare si siano scritte poche indicazioni a riguardo.
In particolare non sembra esistere un metodo, anche generico, per distinguere tra un progetto "inattivo" e uno "attivo", una guida su cosa fare, neanche su Template:Progetto inattivo/man o Wikipedia:Progetto), o forse non me ne sono accorto, a parte gli avvisi di "progetto inattivo", dove si legge semplicemente "Puoi aiutare a riattivare questo progetto: aggiungi il tuo nome agli iscritti e attira altri utenti interessati a lavorare in questo ambito", senza neanche un link o una guida con dei suggerimenti su come fare. E su Wikipedia:Progetto si dice che si possono mettere questi avvisi quando un progetto non sembra attivo, ma se non c'è un modo per discriminare tra un progetto attivo e uno inattivo, si resta troppo nel vago.
Anche se "semiattivo" non vuol dire "inattivo", penso che passare tra definire un progetto da "semiattivo" a "inattivo" o da "attivo" a "inattivo" non cambi molto, almeno come stanno le cose (ovvero senza nessuna definizione o linea guida in proposito).
Penso avrebbe più senso stabilire anzitutto, anche prendendo spunto da quello che è stato fatto in passato o aprendo una discussione in proposito, dei limiti più o meno definiti per distinguere i vari "stati" dei progetti, ad esempio:
Stato del progetto tematico Definizione Limite temporale
Progetto attivo Progetto dove sono iscritti almeno 3 utenti "attivi" secondo la definizione di Speciale:UtentiAttivi (cioè che hanno avuto qualche tipo di attività negli ultimi 30 giorni) e che siano "attivi" nel Bar tematico del progetto (cioè che hanno avuto qualche tipo di attività negli ultimi 30 giorni nel Bar tematico del progetto e che tali attività siano state delle vere e proprie "discussioni", ovvero con la partecipazione di almeno due utenti sulla stessa discussione). Un progetto tematico, fintanto che sono soddisfatte le condizioni anzidette, può rimanere "attivo" anche per sempre, a meno che non ci siano altri motivi particolarmente importanti per modificare tale stato (ad esempio chiusura del progetto perché sono stati raggiunti tutti gli scopi del progetto e non ce ne sono di futuri, o per motivi di legge o per consenso della comunità, accorpamento con un altro progetto dopo consenso della comunità in modo da avere un numero di utenti maggiori e trattare argomenti più generali, ecc.).
Progetto inattivo Progetto che almeno da 3 mesi non è più attivo (secondo la definizione sopra di progetto attivo) Un progetto può rimanere inattivo per un tempo indefinito, se ci sono o potrebbero esserci delle tematiche di Wikipedia che necessiterebbero ancora tale progetto, anche se non ci sono discussioni sul Bar del progetto. Infatti la comunità di Wikipedia muta nel tempo, per cui nulla vieta che in futuro il progetto possa essere riattivato grazie a nuovi utenti o utenti già iscritti da tempo che decidano ad un certo punto di dedicarsi a tale progetto. Inoltre i progetti inattivi potrebbero avere degli strumenti che sono utilizzati dagli utenti (ad esempio: tabelle di monitoraggio, liste di lavoro sporco, ecc.) anche se questi non discutono tra loro nel Bar del progetto (ad esempio perché svolgono direttamente contributi per la creazione o il miglioramento delle singole voci dell'enciclopedia per i quali non è necessario un consenso o un confronto con altri utenti).
Progetto chiuso Progetto che ha terminato la sua "ragione d'essere" in quanto non ci sono più attività o discussioni da svolgere attinenti alla tematica e agli scopi del progetto, ad esempio perché tutti gli scopi del progetto sono stati raggiunti e non ce ne sono di futuri. Le pagine dei progetti chiusi sono mantenute per scopi storici e di archivio, sia perché può essere utile la loro lettura (ad esempio per verificare dove e quando è stato raggiunto un consenso in passato) sia semplicemente per tenere memoria dei risultati che sono stati ottenuti dal progetto e delle modalità utilizzate (anche queste possono essere utili, ad esempio per applicare gli stessi metodi ad altre tematiche, se possibile).
Fatemi sapere come vi sembra l'idea di una tabella del genere, che potrebbe ad esempio essere indicata in una sezione apposita ("Stati dei progetti tematici") da creare in Wikipedia:Progetto. Per completezza si potrebbe anche aggiungere lo stato "Progetto in preparazione". Lo stato di "progetto semiattivo", se si ritiene utile, potrebbe invece essere definito come un periodo transitorio ad esempio della durata di 3 mesi tra lo stato attivo e lo stato inattivo, durante il quale uno o più utenti (che potremmo chiamare "rianimatori di progetto") si prestano a provare a riattivare il progetto. Se passata la durata stabilita non ci si riesce, il progetto passa allo stato di "inattivo". Che ne dite? --Daniele Pugliesi (msg) 13:40, 29 gen 2020 (CET)
1) abbiamo tante pagine ma tutte alla fine "confessano" di non essere aggiornate o non lo sono e fanno riferimento alle categorie e neanche quelle sono precise. Di fatto non esiste una pagina se non il template di navigazione con la lista di tutti e solo i progetti attivi 2) la tabella va bene 3) non volevo creare nessuna nuova categoria concettuale di progetti semiattivi. Volevo senza discutere sui massimi sistemi, chiedere di dare una connotazione precisa, come eccezione a quei due progetti che senza dubbio sono "diversi". Tutto qua. Prima del resto possiamo vedere di risolvere i problemi di quei due progetti? Bottom up come ho detto--Pierpao.lo (listening) 13:52, 29 gen 2020 (CET)
Non vedo l'utilità di classificare i due progetti in questione come semiattivi, se ci sono utenti interessati e c'è qualche discussione, allora il progetto è attivo, altrimenti è inattivo. Peraltro, come dimostra il resto della discussione, più categorie creiamo più ci burocratizziamo.
@ Daniele Pugliesi, i progetti chiusi non vanno mai cancellati per cui molte delle tue preoccupazioni espresse sopra decadono. Verificare ogni tre mesi lo stato dei progetti è IMHO uno spreco di risorse che possono e debbono essere indirizzate al nostro obiettivo principale: scrivere un'enciclopedia. --Antonio1952 (msg) 14:46, 29 gen 2020 (CET)
[@ Antonio1952] Se decidiamo di adottare dei criteri più "meccanici", la verifica può essere fatta in maniera immediata e automatica, senza coinvolgere più gli utenti. Infatti, come si vede dalla tabella qui sotto, si può verificare subito la data dell'ultima modifica svolta in un bar tematico attraverso l'uso del wikicodice:
Bar tematico Data ultima modifica
Storia 06 / 07 / 2020
Geografia 05 / 07 / 2020
Arte 06 / 07 / 2020
Immaginario 19 / 03 / 2020
Fascismo 18 / 06 / 2020
La tabella qui sopra si aggiorna in automatico. Utilizzando queste funzionalità del wikicodice, si potrebbe ad esempio fare apparire in automatico (con il comando #if) l'avviso di "progetto inattivo" se l'ultima modifica al bar tematico risale a più di 3 mesi.
In questa maniera non dovremmo più controllare uno ad uno quale progetto è attivo e quale inattivo (la stessa categorizzazione sarebbe automatica).
Posso preparare il wikicodice in questione, che suggerirei di incorporare in template:Bar tematici, così non c'è bisogno di aggiungere il template in tutti i bar, visto che già c'è. Dovremmo solo preoccuparci di verificare che il template:Bar tematici sia stato tolto dai progetti chiusi e sostituito con l'apposito template di progetto chiuso. --Daniele Pugliesi (msg) 15:42, 29 gen 2020 (CET)
La tabella può essere utile ma creata in una pagina a parte e non inserita nel tmp Bar tematici; men che meno ritengo opportuno legarvi degli automatismi di chiusura o anche solo di avvio di chiusura dei progetti. Nella prassi, l'iter di verifica della vitalità di un progetto è un po' più complesso. Se si constata che non ci sono discussioni e/o che non viene data risposta alle domande poste, allora si avvia un censimento degli utenti interessati; se non raggiungono il numero canonico di 3, allora lo si dichiara inattivo e passato un po' di tempo, senza che sia successo nulla di positivo, lo si chiude. --Antonio1952 (msg) 22:35, 30 gen 2020 (CET)

[ Rientro] La tabella è utilissima ma ha ragione Antonio ci sono delle procedure, oltretutto è contraria ai giusti principi da te enunciati all'inizio del "non ammazziamo mai un progetto" e quelle procedure servono proprio a vedere se si può mantenere attivo. Quindi inserire il codice di controllo nel template ber tematici si ma l'avviso automatico no. Si usa il template Bar Tematici per questo tipo di cose (per esempio la categorizzazione) perchè nel variopinto mondo di scelte grafiche e tecniche dei progetti è l'unica cosa in comune e funziona; tempo fa molti progetti non erano categorizzati o la categoria si era persa nelle archiviazioni e il template bar tematici non era neanche diffuso molto, poi io l'ho sparso qua e là a mo' di Trojan (informatica) e raggiunta la massa critica :) il tempo ha fatto il resto, adesso tutti lo considerano obbligatorio e abbiamo tutti i progetti categorizzati. Si può anche pensare una categoria:progetti da censire popolata dopo un tot di tempo di inattività--Pierpao.lo (listening) 11:07, 31 gen 2020 (CET)

Allora direi di creare la tabella e/o la categoria in modo che chi si occuperà del censimento possa utilizzare uno di questi due strumenti automatici per facilitare l'attività di eventuale inserimento dei template sui progetti attivi/inattivi, che comunque verrà svolta a mano, ma basandosi sulla prassi detta sopra da Antonio (si constata che non ci sono discussioni e/o che non viene data risposta alle domande poste, allora si avvia un censimento degli utenti interessati; se non raggiungono il numero canonico di 3, allora lo si dichiara inattivo e passato un po' di tempo, senza che sia successo nulla di positivo, lo si chiude), da scrivere nella pagina di aiuto sui progetti tematici (in una sezione "Manutenzione dei progetti tematici", in analogia alla sezione sulla loro creazione). Così non c'è bisogno di avere seguito tutte le discussioni per sapere cosa fare e come. --Daniele Pugliesi (msg) 16:07, 31 gen 2020 (CET)
Per me ok--Pierpao.lo (listening) 13:18, 1 feb 2020 (CET)
Ho creato una bozza qui riguardo ad un eventuale ampliamento della pagina Aiuto:Progetto. In generale, l'idea è quella di aggiungere alla pagina di aiuto informazioni riguardanti ciascuna fase dei progetti tematici, non solo la loro creazione, ad esempio informazioni su come "animare/mantenere/partecipare" a un progetto tematico. Non solo linee guida, ma anche spunti utili. Modificate pure la bozza. Soprattutto sulla parte che riguarda l'"animazione di un progetto" non sono molto convinto su cosa e come scrivere. --Daniele Pugliesi (msg) 13:55, 1 feb 2020 (CET)
[@ Daniele Pugliesi], stavo dando un'occhiata (con colpevole ritardo) alla tua sandbox su citata; sarebbe meglio se evidenziassi, magari con un colore dello sfondo, le parti/sezioni che hai modificato o aggiunto in modo da rendere più semplice il confronto testo attuale/testo proposto. --Antonio1952 (msg) 17:31, 6 feb 2020 (CET)
[@ Antonio1952] Ho aggiunto le sezioni 4 e 5:
4 Partecipare ad un progetto

   4.1 Iscrizione
   4.2 Partecipazione alle discussioni
   4.3 Partecipazione alle attività sulle voci
   4.4 Manutenzione del progetto
   4.5 Animare un progetto

5 Coordinamento dei progetti tematici

   5.1 Censimento
   5.2 Progetti attivi, inattivi e chiusi
Le sezioni precedenti sono rimaste uguali. --Daniele Pugliesi (msg) 18:33, 6 feb 2020 (CET)
Grazie, allora mi concentro su quelle. --Antonio1952 (msg) 18:40, 6 feb 2020 (CET)

Progetto Mesopotamia?Modifica

Segnalo discussione -Rubinetto (msg) 16:34, 15 apr 2020 (CEST)

Progetto EpidemieModifica

Ciao, sull'onda dell'attuale pandemia di COVID-19, e visto il sorgere di tutte le relative pagine, sembra essere sentita da molti la necessità di un coordinamento delle voci a riguardo. Volendo però creare un progetto di più ampio respiro, vorrei proporre la creazione di un progetto Epidemie, sottoprogetto del più vasto Progetto Medicina, che tratti non solo la COVID-19 (che ne sarà comunque verosimilmente protagonista, quantomeno ora) ma anche tutte le altre epidemie del passato e del presente (molte delle quali, come quella di colera che imperversa in Yemen dal 2016, sono purtroppo quasi sconosciute). Riporto qui una discussione nel bar generale da cui sembra emergere la richiesta di coordinamento di cui sopra. La pagina di bozza (veramente una bozza) è qui. Attendo pareri in merito ed eventuali interessamenti.--Giammarco Ferrari (msg) 11:51, 27 apr 2020 (CEST)

Siete pregati di non intervenire qui, ma in Wikipedia:Bar/Discussioni/Progetto Epidemie--ValeJappo『msg』 12:23, 27 apr 2020 (CEST)

Progetto:CatastrofiModifica

Buonasera, già dai miei primi mesi come wikipediano sono rimasto sempre molto sorpreso che non sia mai esistito un Progetto:Catastrofi e incidenti dedicato, per l'appunto, a tutte quelle catastrofi e incidenti di qualsiasi genere che non rientrino ovviamente nel range delle battaglie/guerre/rivolte/e via dicendo. A tal proposito ho creato una bozza di progetto (basandomi su quanto avevo già realizzato per Progetto:Eurovisione e su quanto contenuto in Portale:Catastrofi) in modo tale da creare un unico organo che ci permetta di gestire meglio voci molto "complicate" (parlo ad esempio dei recentismi, spesso inseriti da utenti alle prime armi o IP senza cognizione di ciò che si può mettere su Wikipedia e dove lo si possa mettere, ma anche dell'organizzazione delle singole voci oltre che la valutazione dell'enciclopedicità di un determinato disastro). Sono francamente in dubbio sul nome che il progetto possa assumere: avevo pensato Catastrofi e incidenti, in modo tale da essere piuttosto chiari fin da subito, ma anche solo Catastrofi o Disastri o ancora Disastri e incidenti. Attendo vostri pareri; se qualcuno è interessato può aggiungere il proprio nome qui e ovviamente sono ben accette proposte e idee.--Kaga tau (msg) 22:45, 7 giu 2020 (CEST)

Ti pingo Utente:Paolo9999 che mi pare aveva chiesto in merito giorni addietro e magari è interessato.--☼ Windino ☼ [Rec] 22:57, 7 giu 2020 (CEST)
Grazie per il ping [@ Windino]. [@ Kaga tau] io parteciperei volentieri al progetto, anche perché la maggior parte (quasi tutte) delle voci che creo sono riferite a incidenti/disastri. Secondo me si può chiamare anche solo semplicemente "Catastrofi", che racchiude in sé qualsiasi incidente/disastro/incendio/terremoto ecc ecc e avrebbe lo stesso nome del portale. Cosa ne pensi? Perché se cominci a mettere "Catastrofi e X", allora dovresti mettere anche "Catastrofi e X e Y e Z" e così via dicendo e non ne esci più.--Paolo9999 (msg) 23:03, 7 giu 2020 (CEST)
[@ Paolo9999] A me sta bene, basta dargli un nome :).--Kaga tau (msg) 23:06, 7 giu 2020 (CEST)
Io intanto mi sono aggiunto qui. Da quello che dicono le indicazioni basterebbe un solo altro utente attivo e potremmo partire.--Paolo9999 (msg) 23:25, 7 giu 2020 (CEST)
Segnalo il sotto progetto WikiDonne/COVID-19 per il quale sono state già scritte delle voci (che andrebbero ampliate). Se COVID-19 fa parte di questo nuovo progetto, consideratemi partecipe. Aggiornamento Vedo invece anche una bozza del progetto Epidemie, forse il sottoprogetto sta meglio di là. --Camelia (msg) 14:58, 8 giu 2020 (CEST).
[@ Camelia.boban] Effettivamente io avevo tralasciato le epidemie/pandemie proprio in vista di quel progetto, che non capisco perché non sia ancora partito. Tuttavia essendo anche esse considerabili catastrofi le inserisco nell'area di azione del progetto, con un link a quello che prima o poi sarà il Progetto:Epidemie.--Kaga tau (msg) 15:27, 8 giu 2020 (CEST)
[@ Paolo9999] Gli incendi, i terremoti, i disastri e le catastrofi sono anch'essi "incidenti" se consideriamo la terminologia "legale". Dunque, il termine "Incidenti" sarebbe più generale di "Catastrofi", ma forse meno chiaro per i lettori, molti dei quali potrebbero farsi strane associazioni di idee e pensare ad esempio che gli incidenti sono solo gli eventi dannosi che avvengono "per caso", visto che il termine "incidente" ha anche questo significato. Dovendo scegliere, anche secondo me meglio "Catastrofi" come nome del progetto per una questione di migliore comprensibilità e perché la maggior parte delle voci enciclopediche probabilmente trattano di catastrofi, non semplici incidenti. --Daniele Pugliesi (msg) 23:17, 8 giu 2020 (CEST)
  Fatto--Kaga tau (msg) 16:39, 9 giu 2020 (CEST)
Il numero minimo di utenti richiesto mi pare che sia stato raggiunto, quindi si potrebbe anche partire ufficialmente.--Mauro Tozzi (msg) 08:40, 11 giu 2020 (CEST)

[ Rientro] Aggiornamento: il progetto è stato creato, ringrazio tutti gli utenti per l'interesse e i suggerimenti; chiunque sia interessato può tranquillamente segnarsi qui. Buon wikilavoro a tutti.--Kaga tau (msg) 15:32, 11 giu 2020 (CEST)

Progetto Europa e Unione europea?Modifica

Segnalo. pequod Ƿƿ 21:00, 12 giu 2020 (CEST)

Categorizzazione dei progetti inattiviModifica

Un esempio: il progetto:Polonia è inserito nella categoria:Progetti geografia. Dato che è segnato come inattivo, è meglio tenerlo nella categoria o rimuoverlo fintantoché è inattivo? Io lascerei la cat nascosta, così al momento della "rinascita" del progetto è facile ripristinarla, ma mentre il prg è inattivo sarebbe meglio tenerlo fuori dalla cat. Che ne pensate? pequod Ƿƿ 11:21, 14 giu 2020 (CEST)

Mi sembra una buona proposta. --Superchilum(scrivimi) 11:32, 14 giu 2020 (CEST)
Io a suo tempo avevo categorizzato i soli attivi togliendo il template:bar tematici anche perchè non abbiamo una sola pagina con la lista ufficiale e sempre aggiornata dei soli attivi, poi colpevolmente non ho seguito la nuova categorizzazione. Dovremmo studiare come utilizzare un solo template da mettere in tutti i progetti sia per categorizzarli sia per indicarli come inattivi o chiusi. Una alta soluzione potrebbe essere di categorizzare solo i bar attivi, categorizzando invece tutti i progetti e indicando nella Categoria:Progetti tematici che quelli attivi si trovano nella Categoria:Bar tematici, in modo da poter trovare sia quelli attivi sia quelli chiusi. Alla fine un bar serve solo se è attivo, il progetto con la lista delle cose fatte e da fare e le altre informazioni serve anche se è chiuso--Pierpao (listening) 11:42, 14 giu 2020 (CEST)
Io categorizzerei i progetti ed i bar inattivi a parte in categorie dedicate e credo sia anche opportuna la creazione della pagina Portale:Progetti/Inattivi per raccoglierli tutti e fare anche da collettore di firme per eventualmente farli ripartire, in modo tale anche da non fare confusione tra attivi ed inattivi (anche se le pagine dei progetti inattivi potrebbero essere ancora utili dubito che vengano lette così tanto da dover essere categorizzate assieme a quelle dei progetti attivi). --Gce ★★★+3 16:22, 14 giu 2020 (CEST)

Perché creare un progettoModifica

Molto di recente ho aperto una discussione sull'opportunità di separare i progetti Europa e Unione europea. Tra le motivazioni che ho addotto, quella secondo cui ci sono progetti che non possiamo non avere. Lasciamo del tutto da parte la questione Europa/Ue, che è più sfumata. La menziono solo per illustrare quanto voglio scrivere qui adesso. Questo intervento mi è stato infatti ispirato da un commento di [@ Gce] a quella proposta: Credo che i progetti debbano esistere se c'è qualcuno che li segue e non per far numero o per piantare bandierine, pertanto se non ci sono i numeri per scorporare l'UE da questo progetto [...] non si fa; se lo ritieni opportuno metti la proposta [in Portale:Progetti/In preparazione] e vedi se riesci a raccogliere le firme sufficienti per avviarlo. Il post qui presente vuole rappresentare una risposta critica all'orientamento sotteso all'intervento di Gce, ma ha un sapore generale. (Vi prego, quindi, se volete discutere di prg:Europa/Eu di intervenire nella discussione specifica e non qui.

Ecco in lista alcune mie tesi:

  1. il numero di persone che da policy si pretende siano massa critica adeguata per creare un progetto rappresentano tale massa critica solo al momento della creazione;
  2. che ci sia una massa critica per la creazione di un progetto nulla dice sulla reale opportunità di avere quel progetto: i tre utenti richiesti oggi possono proporre il Progetto:Polli alla brace, quindi è facile dimostrare che ad UN solo utente che propone un progetto davvero necessario va dato maggiore ascolto che a tre utenti che propongono un progetto scervellato;
  3. di norma, un progetto davvero necessario che per ipotesi non abbiamo dovrebbe coprire una categoria apicale poco sotto categoria:enciclopedia; in passato, ci fu "massa critica" per creare un progetto:'ndrangheta, poi fortunatamente si cambiò avviso e si passò prima a Criminalità organizzata e poi al più realistico e opportuno progetto:criminalità (che include anche criminalità non organizzata, come quella dei serial killer);
  4. i sottoprogetti sul microargomento X andrebbero creati dopo che è stato creato il macroprogetto corrispondente (ancora l'esempio 'ndrangheta, poi criminalità organizzata, poi criminalità): invece di far dipendere l'esistenza dei progetti dall'estro (o dal capriccio) di singoli utenti, l'esistenza dei progetti dovrebbe dipendere da un piano razionale e condiviso;
  5. un progetto ha tra le altre cose la funzione di raccogliere le segnalazioni: non è vero che le risposte sono buone se date immediatamente; alle segnalazioni si può dare corso in modo soddisfacente anche mesi o anni dopo; l'importante è che siano facilmente rintracciabili e lo sono se vengono immagazzinate nel loro luogo più proprio;
  6. se una segnalazione sul tema X non ha un macroprogetto che la possa ospitare, essa verrà fatta in un luogo magari affollatissimo e ben seguito, pieno di utenti che non hanno nulla da dire al riguardo, semplicemente perché non sono interessati alla questione o non hanno le competenze adeguate; dal che si vede che ottenere velocemente risposte insoddisfacenti tipo "boh" non è preferibile a vedere soddisfatta la propria segnalazione mesi o anni dopo da utenti effettivamente competenti sulla materia;
  7. la propensione ad accorpare ad ogni costo determina il mescolamento inopportuno di temi diversissimi: è come se mio cugino che vende pesci chiedesse a me, che ho la bancarella di libri usati, di ospitare i suoi pesci sui miei volumi nei giorni in cui è a letto con la febbre;
  8. una segnalazione sul tema X messa al progetto Y verrà presto archiviata senza ottenere risposta e diverrà in breve irrintracciabile;
  9. la capacità di rispondere ad un quesito non dipende da dove questo viene posto;
  10. una discussione al progetto X può essere segnalata ai progetti W, Y, Z...;
  11. la home di un progetto e la talk dello stesso progetto hanno funzioni, significati e vite indipendenti l'una dall'altra: un progetto può offrire una home ricca di elementi (o ingredienti, chiamiamoli così) di interesse (monitoraggio, voci richieste, categorie, strumenti online, raccolte di tmp sinottici e TdN, convenzioni, disambiguanti ecc.: si trova tutto in Wikipedia:Progetto#Contenuti tipici) e però non avere bisogno di una talk dedicata: ad es. il progetto:Spagna, pur rachitico, ha una home con qualche elemento interessante, ma la sua talk può essere un redirect alla talk di un progetto di più ampio respiro; viceversa, si dà anche il caso di argomenti che vanno trattati in talk separate, perché sono molto trattati, ma che non hanno gli ingredienti tipici della home da offrire (questo secondo caso è più raro del primo, ma vedi ad es. qui);
  12. trattare i progetti come corpi indistinti è dunque un grave errore strategico: home e talk di progetto sono corpi parzialmente indipendenti e la loro opportunità va pensata separatamente;
  13. la creazione tradizionale di un progetto per massa critica dovrebbe passare da una bozza con la presenza imprescindibile di alcuni elementi non negoziabili (gli ingredienti di cui sopra); se la sedicente massa critica non è in grado di mettere mano a detti ingredienti, tanto meno il progetto ha ragion d'essere;
  14. un progetto può essere sottoprogetto di diversi sottoprogetti; anche solo per questo, un sottoprogetto non dovrebbe essere individuato come tale dalla presenza dello slash, che andrebbe abolito; per es., il progetto:Harry Potter non ha lo slash, ma è evidentemente un sottoprogetto; il progetto:storia moderna ha lo slash, ma a cosa serva non è dato sapere; proposta: nessun progetto dovrebbe avere lo slash nel titolo;
  15. il fatto che un progetto sia chiuso rende la previsione che esso sia inutile una sorta di profezia che si autoavvera: chi lo cerca per inserirvi le proprie segnalazioni non lo trova e scrive altrove e qualcuno potrà sempre dire visto che è inutile?; viceversa, il fatto che un progetto su un argomento importante esista rappresenta uno spazio prezioso e un lavoro già fatto, che dispensa le generazioni future da parte del lavoro;
  16. alcuni progetti dovremmo aprirli d'ufficio, data l'indubbia rilevanza del loro tema di riferimento: un esempio per tutti, il progetto:editoria fu cancellato perché poco attivo (poco attivo, non inattivo, che consti); fu poi riavviato e, come era ovvio che fosse, ha operato per otto anni onorevolmente. Di recente è stato creato il progetto:colori: esso davvero mancava, data la rilevanza del tema e infatti esso è diventato attivo, come c'era da aspettarsi, mentre quando non esisteva la sua non esistenza era quasi una prova che non fosse necessario.

Considerazioni sparse:

  • Ci sono due possibili strategie per la creazione e la gestione dei progetti: uno è quello che ha maggiore consenso qui su it.wiki e risponde all'iniziativa individuale. Se ci sono tre utenti disposti a mettere su un progetto:Polli alla brace va tutto bene. Le conseguenze di questo orientamento sono sotto gli occhi di tutti: i progetti sono soggetti ad apparizione e sparizione, oppure restano come relitti alla deriva. L'altro orientamento è quello di avere progetti certamente necessari, che includano le discussioni di eventuali sottoprogetti senza adeguata massa critica.
  • La situazione odierna è: un prg:Corea, con 12 post negli ultimi 12 mesi, una media non male, ma siamo sicuri che in quella sede le segnalazioni siano ben pubblicizzate? Un prg:Thailandia che negli ultimi 24 mesi ha prodotto solo 8kbyte di discussioni. Un prg:Ucraina che ha prodotto quasi 100kbyte in SEI anni. Con il bel sistema che non pianta bandierine abbiamo anche un fantastico prg:WikiSanGiovanniValdarno, che in DUE anni non è andato oltre la discussione su come si dovesse chiamare il progetto (facendo una scelta platealmente errata). Sicuramente, all'origine di questo progetto ci saranno stati i numeri e che numeri! Ben SETTE utenti hanno discusso del nome del progetto e tutti i lettori di wp ancora ringraziano. In realtà, si tratta di un sottoprogetto di GLAM, e anzi risponde all'iniziativa del comune di San Giovanni Valdarno; una realtà tutta extrapediana ha più peso nella creazione di un progetto che l'intera comunità wikipediana.

Proposte:

  • Individuiamo i macroargomenti privi di un progetto di riferimento;
  • Rimuoviamo lo slash ovunque sia presente.

Grazie per l'attenzione. pequod Ƿƿ 17:26, 14 giu 2020 (CEST)

Butto giù due considerazioni al volo, promettendomi di scrivere qualcosa di più articolato nei giorni successivi. [@ Pequod76] condivido il 90% di quanto scrivi (al 10% mancante ci arriviamo dopo): sono anni che sottolineo l'anacronismo del requisito dei tre utenti interessati per avviare un progetto. Come scrivi tu, alcuni progetti - o quanto meno i loro bar - devono esistere e basta perché servono come riferimento per il coordinamento e le segnalazioni. Viceversa, altri progetti iperspecialistici non hanno motivo di esistere, specie se non esiste il progetto gerarchicamente superiore. Non condivido del tutto il punto 7, per quanto sia mitigato dai punti 3 e 4: in un mondo ideale potrei essere d'accordo, in quello reale - e per reale intendo la it.wiki del 2020, inevitabilmente meno vitale di quella degli anni d'oro - è IMHO necessario trovare un compromesso per non disperdere discussioni e forza lavoro. Non dico di mischiare libri antichi e pesci però unire progetti come Enologia e Birre o riassorbire Venezia in quello del Veneto sono state IMHO operazioni sacrosante. Salvo eccezioni, come sanare l'inspiegabile assenza di progetti imprescindibili come Colori o Automobilismo, sarei molto prudente sull'apertura di nuovi progetti. Infine, visto che siamo al grande ballo... balliamo: nell'ottica di riorganizzazione generale che prospetti, quale sarebbe il ruolo dei portali? --Ombra 18:07, 14 giu 2020 (CEST)
I portali hanno un ruolo molto specifico e spesso incompreso: sono raccolte ragionate di voci. Si tratta quindi di una prospettiva molto diversa da quella dei progetti. Più portali ci sono, meglio è, sempre che rispondano ai requisiti indicati in wp:portale. Sul fronte portali, l'unica cosa da fare è crearne di nuovi e di correggere gli esistenti qualora siano fuori standard. Tutto molto più semplice (e molto più difficile) di quanto ci tocca per i progetti. pequod Ƿƿ 21:11, 14 giu 2020 (CEST)
Un progetto dove nessuno partecipa è comunque da segnalare con t:Progetto inattivo, e comunque la gente (giustamente) tenderà ad andare altrove; forse in qualche raro caso una risposta arriva dopo anni, ma di sicuro non è quello che aveva in mente chi ha fatto la domanda. Continua a sembrarmi inutile tenere aperti progetti d'ufficio. Piuttosto andrebbero alzati i requisiti per aprirli, non tanto sul numero di utenti, ma sulla loro assiduità.
Sulle slash sono d'accordo --Bultro (m) 12:26, 15 giu 2020 (CEST)
I progetti sono incasinati perchè non sono mai state scritte poche semplici regole ma complete. Ed il motivo che dietro i progetti c'è sempre molta emotività. Basta vedere la discussione sul progetto Italia. Si è detto "apriamolo"; io ho risposto "ok ma mettiamo in ordine" e non ho proposto nulla di nuovo, ho solo raccontato esempi alla mano come funziano i progetti fatti bene e controesempi alla mano come funzionano i progetti fatti male; solo Pequod ha raccolto l'idea gli altri o hanno ignorato, o hanno detto "non stiamo parlando di questo" o hanno detto "non serve", nessuno ha detto perchè non gli piaceva. Quale era il peccato? Voler proteggere l'altisonante DP:Italia e usare DP:Italia/Varie. Uno dei motivi per cui alcuni progetti non funzionano è che semplicemente non sono conosciuti, un amministratore ha chiesto dove discutere dei musei, per esempio. Facciamo un passo indietro perchè alcuno progetti sono stati sottopaginati? perchè per esempio abbiamo sottopaginato il progetto coordinamento? Perchè le discussioni sulle linee guida per esempio venivano fatte nel luogo sbagliato. Tenere insieme i progetti aiuta a organizzare meglio le discussioni. Una slash fa la differenza? Secondo me si perchè aiuta le mappe mentali e sono d'accordo con Ombra che per esempio le armi bianche stanno benissimo sotto il progetto guerra, altri invece dovrebbero essere isolati. Comunque io sono d'accordo a rendere i progetti singoli se e solo se istituzionalizziamo rendendole obbligatorie pagine come DP:Musica e DP:Musica/Varie altrimenti le discussioni saranno ancora più disperse di quanto sono adesso. Sul resto siamo d'accordo.--Pierpao (listening) 13:26, 15 giu 2020 (CEST)
Visto che sono stato direttamente pingato riporto la mia:
  1. Vero, per questo ritengo debba essere alzata ad almeno 5 utenti e debbano essere fatti controlli più frequenti sulla loro attività (e negli anni ne ho fatti anche io, facendo chiudere progetti come Reggio Calabria ed Anarchia)
  2. Falso, dato che un progetto deve essere un luogo di aggregazione di utenti non ha nessun senso dare retta alla richiesta di un solo utente che non deve coordinarsi con nessun altro, essendo anche un progetto volontario non ritengo opportuno vietare a più utenti di collaborare ad aree tematiche anche ostiche o considerate strane, ma siano ben coscienti che se poi se ne andranno la bottega si chiuderà velocemente
  3. Di norma ma la realtà wikipediana è diversa
  4. Questo cozza pesantemente contro la volontarietà di Wikipedia stessa, se 4 utenti vogliono coordinarsi solo sui sidri non li si può costringere a dipanare anche matasse su vini e birre (non ci si lamenti, altrimenti, che possano poi mollare tutto ed andarsene)
  5. Discordo totalmente, non ha nessun senso lasciare una discussione progetto solo per raccogliere segnalazioni ferme a prendere la polvere e magari nel frattempo chi ha fatto la domanda ha abbandonato Wikipedia oppure la voce è stata cancellata, le richieste devono ricevere risposte in un tempo ragionevole (non necessariamente ore ma sicuramente non decenni)
  6. Si deve accorpare cum grano salis, ad esempio UE dentro Europa non è inopportuno ma in altri casi è deleterio
  7. Una segnalazione posta nel progetto sbagliato va cambusata al posto giusto a vista, è quello che faccio spesso nel Progetto Geografia dove spingo fuori i temi su Europa, Russia e Stati Uniti d'America per portarli nei progetti competenti
  8. Falso, direi anzi falsissimo, i progetti tematici nascono proprio per raccogliere utenti competenti in quel campo e non ci si può affatto aspettare che al Progetto Matematica sappiano di cucina e viceversa (esempio oltretutto rientrante nel punto precedente)
  9. Nei progetti solitamente conta più il bar che la relativa pagina principale, comunque il Progetto Spagna è un esempio completamente errato dato che è finito sotto / dopo la chiusura (pertanto quelle sono pagine di archivio e non un progetto attivo)
  10. È anche un grave errore non tenere conto che Wikipedia non ha una redazione e che è basata sulla volontarietà, pertanto una normazione eccessiva può risultare deleteria (basti vedere come annaspa il Progetto Voci Fondamentali)
  11. Ci ho capito poco di questo punto ma se si basa sui precedenti ovviamente non sono d'accordo
  12. Proposta che mi lascia neutrale ma tendenzialmente i progetti che possono avere sottoprogetti non dovrebbero averlo (quindi Storia Moderna ed Harry Potter dovrebbero stare sotto / ma Calcio no, avendo già due sottoprogetti ad esso legati, ovvero Calcio femminile e Calcio a 5)
  13. Quanto scritto non ha alcun senso logico, se un progetto è chiuso o aperto non ha importanza per la sua utilità ma solo per la sua esistenza, la quale è determinata unicamente dalla presenza di utenti disposti a discutere di quell'argomento
  14.   Fortemente contrario/a, i progetti vanno aperti solo se ci sono gli utenti disposti a trattare un argomento e non a casaccio (e se il Progetto Editoria è stato cancellato perché poco attivo l'errore è stato proporlo per la cancellazione, non lo vedo affatto come esempio vincente della tua teoria perché se era poco attivo non andava chiuso e comunque ad oggi sta diventando in gran parte un collettore di avvisi ignorati, quindi tutto il contrario di quella che è la mia visione di un progetto attivo)
strategie per la creazione e la gestione dei progetti Chiaramente appoggio la prima, i progetti non sono bandierine da piantare solo per dire che ci sono ed anzi nel lungo tempo, con la diminuzione degli utenti attivi, di progetti ve ne saranno sempre meno
situazione odierna Il Progetto Corea è sbagliato di base, Nord e Sud andavano separati, Thailandia ed Ucraina con quei numeri potrebbero rischiare la chiusura, il progetto GLAM è appunto slegato da questa discussione e quindi non va nemmeno nominato
Gce ★★★+3 15:40, 15 giu 2020 (CEST)
(conflitt.) Concordo in misura molto convinta su quasi tutto quello che scrive Pequod (il "quasi" è per la questione dello slash, che reputo secondaria rispetto al resto). In particolare trovo più che necessario aprire/tenere aperti progetti non sulla base dell'estro degli utenti, ma della necessità tematica, e pazienza se per qualcuno questa considerazione odori di dirigismo redazionale.
Il problema, semmai, è individuare cosa permetta di riconoscere la suddetta necessità: per i progetti tematici potrebbe venire incontro il nostro albero delle categorie, anche se preferirei agganciarmi a criteri oggettivi, come ad es. la Classificazione decimale Dewey. Per quelli di servizio invece occorre inventarci altro.
Probabilmente, una volta individuati nel modo siffatto i progetti imprescindibili, l'opportunità di creare di progetti su argomenti più circoscritti (per intenderci: su singole città, singoli scrittori o artisti, singoli generi musicali o singole discipline sportive) potrebbe discendere dalla presenza di un nucleo cospicuo di utenti interessati. In generale, però, per evitare che questi operino in modo difforme dai criteri generali, tenderei a preferire che siano, ove possibile, sottoprogetti dei primi. --Nicolabel 16:08, 15 giu 2020 (CEST)
La forza di un progetto, e quindi la sua utilità pratica ai fini di Wikipedia, dipende unicamente dalla presenza di un gruppo di utenti attivi che se lo tengono negli osservati speciali e che non esitano a intervenire in esso ogni qual volta ce ne è bisogno; in questo senso, l'argomento di cui il progetto tratta tende a essere ininfluente: sono le persone a contare.
Il principio generale di cui sopra, valido sempre, può però ammettere due specificazioni che lo temperano: 1. è innegabile che temi molto di dettaglio e settoriali tendono a coinvolgere numeri risicati di utenti attivi, soprattutto se non si guarda alla sola fase dell'avvio ma piuttosto al lungo periodo; 2. all'opposto, è innegabile che temi molto generali e fondamentali non possono non avere un progetto di riferimento, quand'anche l'effettivo interesse degli utenti per esso in un dato momento storico sia molto basso o addirittura inesistente (se il tema è davvero così generale e fondamentale nel lungo periodo dovrebbe comunque esistere un nucleo di utenti che si interessa a esso, e i cali di partecipazione possono quindi essere considerate fluttuazioni temporanee).
Veniamo alle proposte concrete: concordo sul fatto che, oltre al numero di utenti interessati (che rimane una conditio sine qua non), si possano introdurre ulteriori criteri di valutazione per l'apertura di un nuovo progetto relativi all'argomento dello stesso, sforzandosi in linea di massima di scoraggiare l'apertura di progetti iperspecialistici. Concordo anche che nella valutazione dell'apertura di un nuovo progetto si debba guardare alla struttura organizzativa dello stesso, ovvero alla home: concordo sul fatto che la home abbia un suo valore, per quanto dissento sul fatto che questo valore sia pari alla talk (preferisco di gran lunga avere una home derelitta e una talk viva piuttosto dell'opposto). Non è necessario ricorrere a un divieto di apertura di progetti "bizzarri" se si mantiene l'attenzione alta e non si esita minimamente a chiudere e archiviare progetti ormai defunti.
Concordo sull'idea di etichettare certi progetti come "fondamentali" e di sancire, in pratica, il divieto di chiuderli in qualsiasi circostanza; non sarà facile, tuttavia, decidere quali siano i progetti fondamentali. La funzione dello "slash" per quanto riguarda l'indicazione dei sottoprogetti potrebbe essere invece portata avanti da un avviso da mettere in cima a home e talk di progetto: avviso che dovrebbe anche contenere l'indicazione del (o dei, non è obbligatorio che sia uno) progetti più generali che stanno sopra al sottoprogetto, nonché l'invito a linkare anche in essi le discussioni più interessanti o di rivolgersi a loro qualora si riscontri che la propria richiesta è passata inosservata. --Franz van Lanzee (msg) 18:25, 15 giu 2020 (CEST)

La struttura dei progetti dovrebbe perseguire questi due obiettivi:

  1. Suddividere le aree tematiche dell'Enciclopedia in sottoinsiemi in modo razionale, organico, omnicomprensivo e per quanto possibile in modo gerarchico (aproccio Top-down)
  2. Far sì che ciascuno tali sottoinsiemi non sia né troppo né troppo poco affollato (aproccio Bottom-up)

Seguire solo uno di questi due obiettivi/approcci ignorando completamente l'altro porterebbe al disastro ma per fortuna cerchiamo da sempre di perseguirli entrambi. Però solo l'obiettivo 2 è codificato nelle linee guida mentre l'obiettivo 1 lo perseguiamo solo nella prassi e forse meno di quel che dovrebbe. Inizierei da qui: codificare nelle linee guida l'obiettivo 1 e riformulare l'obiettivo 2 in modo meno brutale di quanto non sia ora.--ArtAttack (msg) 21:10, 15 giu 2020 (CEST)

Ringrazio gli utenti intervenuti. Vorrei specificare alcuni dati e alcuni punti di consenso.
  1. Ha ragione [@ Bultro] nel sottolineare che un prg inattivo è... un prg inattivo. Ma qui stiamo discutendo di prg "irrinunciabili", quelli indicati da Franz come di interesse generale. Per riprendere l'esempio di Editoria, sarà anche vero che ultimamente è un collettore piuttosto silente di avvisi, ma questo fatto appartiene al mondo delle fluttuazioni e NON ci conviene riaccorparlo (a cosa poi?) in attesa di scorporarlo di nuovo. Sarebbe inserire dinamiche di balletto anche qui e non avrebbe senso. Parte del mio intervento è teso a stimolare l'individuazione e la creazione di prg irrinunciabili.
  2. Oltre ai temi generali, alcuni prg sarebbero utili in quanto sottoprogetti "quantitativi" di altri. Mi spiego meglio: può convenire dividere dp:Geografia in più sottoprogetti continentali (Artide e Antartide potrebbero andare insieme?), lasciando a dp:Geografia/Varie il compito di ospitare le discussione di ordine generale (come suggerito da [@ Pierpao]). Analogamente, dp:Storia è diviso in antica, medievale, moderna, contemporanea... Solo, non si è mai protetta dp:Storia per aprire una dp:Storia/Varie. Lo si potrebbe fare. Il trick consistente nel proteggere una talk generale e "costringere" gli utenti a segnalare in talk specifiche funziona particolarmente bene proprio nel caso di sottoprogetti "quantitativi".
  3. dp:Isole e dp:Montagne potrebbero essere redirect a dp:Geografia/Varie. dp:Isole ha prodotto 14kbyte tra il 2015 e il 2017, e altrettanti tra il 2018 e oggi. Quindi può avere senso tenere in piedi la sua home, ma non la sua talk. Discorso analogo per le montagne: 61kbyte tra il 2016 e oggi (4 anni e mezzo), e prima numeri più significativi, ma non sufficienti da rendere opportuno uno scorporo. Quali che siano i numeri, perché, date le forze in campo, dovremmo discutere di montagne o di isole in luoghi dedicati? Se i temi precipuamente geografici vengono sottratti alla talk principale di Geografia, finiamo per lasciarvi solo roba da cambusare altrove.
  4. Quanto a Geografia, quindi, abbiamo divisioni per area (i continenti) e divisioni per tema (isole, montagne, specchi d'acqua ecc.). Sul primo fronte, gli spazi di discussione potrebbero ospitare questioni di geografia fisica e antropica (c'è un legame con la politica degli Stati presenti in quei continenti), mentre sul secondo fronte il taglio è maggiormente relativo alla geografia fisica. Il primo fronte può essere discusso in una talk per continente, il secondo tutto in dp:Geografia/Varie.
  5. I redirect da talk a talk sono strumenti ottimi per veicolare le discussioni secondo un piano. Ho dato una scorsa alle talk di Geografia e di Europa. Mi sembra che il problema della giusta collocazione delle segnalazioni nasca proprio dalla difficile rintracciabilità delle talk. Lo si vede bene dal fatto che [@ Gce] ha dovuto in tantissimi casi cambusare le discussioni. In cima a dp:Geografia c'è una sorta di nota disamb, che rinvia a diversi progetti, ma sono indicati solo dp:Amministrazioni, dp:Comuni italiani (che si vuole ora trasformare in dp:Italia), dp:Isole e dp:Montagne. Se si riorganizza il bannerone in chiave disclaimer e si protegge dp:Geografia, le discussioni nascerebbero lì dove devono stare.
  6. Se diamo un'occhiata a dp:Stati Uniti d'America, vediamo che tra l'aprile del 2007 e l'aprile del 2017 esso ha prodotto 100kbyte di discussioni. Da luglio 2017 a oggi, ha prodotto 23kbyte di discussioni. Se ne può dedurre, imho, che il prg:USA non è un progetto da tenere. Non so se la sua home sia aggiornata, ma certamente la sua talk potrebbe essere un redirect ad una talk di più ampio respiro: dp:America del Nord (inteso come prg geografico). Bisogna poi trovare un sistema ottimale per veicolare discussioni che potrebbero, a seconda dei casi, finire in Amministrazioni, in Politica o in un sottoprogetto "areale" di Geografia.
  7. Senza dubbio, il Dewey evocato da [@ Nicolabel] è una buona falsariga. Usato insieme alle cat apicali, ci darebbe il quadro di ciò che ci manca. I prg di servizio indubbiamente sono un altro tema.
  8. Scoraggiare l'apertura di prg iperspecialistici: so che è un tema molto controverso e non voglio sembrare dirigista. :) Un modo sensato di arginare il problema, lo ribadisco, è quello di far sì che chi promuove l'apertura di un prg su un tema specifico debba produrre, prima dell'apertura, una bozza, consistente in una home valida con gli ingredienti citati (un risultato utile anche per il lungo periodo). Altrimenti è velleitarismo e creazione di scorie che altri si dovranno smazzare. Creata una tale home, non sarà un problema archiviare e accorpare talk di prg poi non più tanto attivi, ma almeno qualcosa di reale si sarà visto. Si tratta quindi di aggiustare l'iter relativo alla creazione. La bozza di home dovrà essere almeno altrettanto importante del "ehi, oggi siamo in tre e siamo troppo gasati!".
  9. @Franz: non ho inteso dire che la home sia più importante della talk. Dico solo che hanno funzioni diverse. Un gruppo di utenti volenterosi sull'immediato, che raccoglie voci richieste o da ampliare e poi non si preoccupa di aggiornare nel tempo questi dati, ha creato un database che è utile per qualche mese e poi non più. Altri ingredienti tipici dei prg hanno rilevanza stabile.
  10. Gli slash possono essere usati nei redirect, in modo che la mappa mentale dei prg permanga, ma non appaia nei titoli.
  11. Concordo del tutto con l'osservazione di [@ ArtAttack].
Nel concreto, si potrebbe cominciare da un riordino di Geografia: c'è movimento lì adesso e ne approfitterei. pequod Ƿƿ 13:45, 16 giu 2020 (CEST)
"...Isole ha prodotto 14kbyte tra il 2015 e il 2017...". Possiamo trovarne tanti di sottoprogetti poco attivi per periodi, ma non di meno utili per mettere a fattor comune questioni specifiche e tenerle facilmente reperibili per discussioni dedicate. Nel caso delle isole, se in due anni ci sono state poche discussioni nella pagina principale, resta comunque ben pratico e ben consultabile quanto fatto negli anni precedenti e sopratutto, per come è strutturato il sottoprogetto, andrebbero contate le attività non solo sulla pagina principale del bar, ma in tutte le discussioni relative e specifiche sopratutto alla nomenclatura, regole di stile, lavori in corso e altro. Io fosse per me suggerirei di togliere il sottoprogetto isole tra gli esempi di cancellazione dei sottoprogetti. Come stimolo all'approfondimento della situazione specifica e richiamando la critica mossa da chi mi ha preceduto e indicata al punto 8, dove si riporta "di chiedere di bozze consistenti in una home valida con gli ingredienti citati. Altrimenti è velleitarismo" per chi è di passaggio nel dibattito, consiglio un rapido giro di clic sui link Progetto:Geografia/Isole, Wikipedia:Convenzioni_di_nomenclatura/Isole_e_arcipelaghi e Discussioni_Wikipedia:Convenzioni_di_nomenclatura/Isole_e_arcipelaghi per farsi una idea propria più completa. --EH101{posta} 14:37, 16 giu 2020 (CEST)
[@ EH101] Nota però quanto ho scritto in relazione a home dei progetti e rispettive talk come spazi con funzioni distinte. I miei dati (isole ha prodotto tot discussioni in n anni) non portano alla conclusione "il prg:isole è un prg inutile", quanto piuttosto "forse è il caso di rendere la sua talk un redirect a dp:Geografia/Varie". Per le convenzioni di nomenclatura di isole e arcipelaghi c'è una talk dedicata, quindi tutto bene, e discutere di isole al prg generale obbedisce solo al proposito di stringere i ranghi. pequod Ƿƿ 14:54, 16 giu 2020 (CEST)
un progetto, semplicemente va aperto se
  1. serve
  2. ci sono volontari che seguono le discussioni del bar relativo
  3. l'argomento è rilevante
in assenza di uno di questi fattori va chiuso. --2.226.12.134 (msg) 18:39, 16 giu 2020 (CEST)
Il progetto:Matematica serve e la matematica è un argomento rilevante. Se però in un dato periodo su it.wiki non ci dovesse essere nessuno che segue le discussioni, a quanto dici, dovremmo chiuderlo e dirottare le discussioni altrove. Ho capito bene? E dirottarle dove? Magari al prg:Altomilanese? ;) pequod Ƿƿ 21:04, 16 giu 2020 (CEST)
<Mode avvitamentoburocratico=on> Mini idea buttata lì. Potremmo classificare i progetti in tre o quattro fasce in base alla rigidità a fronte di eventuali proposte di rimozione/modifica. Tipo: livello 3: progetto ridiscutibile dopo sostanziale inattività di due anni (e/o altre condizioni); livello 2: inattività di 3/4 anni; livello 1: inattività di 5/10 anni; livello 0: progetto che può essere rimosso solo in seguito a morte termica dell'universo. Lo so che è una burocratizzazione, ma è una burocratizzazione a bassa intensità perché le operazioni di manipolazione dei progetti sono manutenzione straordinaria e quindi molto rare. Ovviamente un progetto non si autoattribuisce il suo livello :) In alternativa si potrebbe pensare a una formulazione di linee guida più generiche e meno burocratiche che implementino un concetto simile. --ArtAttack (msg) 10:09, 17 giu 2020 (CEST)
[@ ArtAttack] A parte il caso di Editoria, non ci sono stati grandi passi falsi nella messa in cantina di progetti che andrebbero tenuti aperti comunque. Il grosso problema è invece relativo alla creazione di progetti:miocuggino e alla non creazione di progetti:MacroTema. Tolleriamo l'esistenza di Progetto:WikiSanGiovanniValdarno, creazione tutta extrawiki (sarebbe forse il caso di spostare queste iniziative e renderle sottopagine di GLAM, relative a rapporti tra WMI e istituzioni esterne), perché sostanzialmente non dà fastidio, mentre esitiamo a creare un progetto:Unione europea e preferiamo tenerlo mischiato al progetto:Europa (un progetto geografico), perché la gente spesso confonde Europa e Ue... quando ci vorrebbero appena tre utenti che mettano prg:Ue tra gli OS e un disclaimer in testa a Europa per risolvere il problema e avere le discussioni sull'Ue facilmente rintracciabili (come diceva [@ EH101] in relazione a Isole).
Avere miniprogetti velleitari mi sembra un problema inferiore a NON avere progetti necessari o comunque avere una mappa dei progetti disordinata e figlia di una visione particolaristica. Se EH101 mi attesta che Isole sta bene dov'è, non esito a ritirarmi. Il problema non è "bisognerebbe averne di meno o di più", ma "bisognerebbe mediare tra i modelli bottom-up e top-down", come è stato detto. pequod Ƿƿ 17:38, 17 giu 2020 (CEST)
allora, vediamo:
  1. ovviamente si possono sempre fare eccezioni o affini, se davvero è il caso di farle, ma per principio che senso ha tenere aperto un progetto "matematica" se su wikipedia non c'è nessuno che sappia quanto fa 2+2 e nessuno è minimamente interessato alla cosa? Capirai che tenere aperto un progetto che serve quando poi nessuno risponde alla discussione va contro la filosofia di wikipedia, non ti pare?
  2. questa è la situazione dei progetti, aperti, inattivo, chiusi eccetera: ti sembra un trattamento scientifico ed ordinato della materia wikipediana? Che figura ci facciamo?
  3. tutti possono tenere tra gli os tutto quel che vogliono, se però il progetto languisce (un esempio a caso, eh, non voglio fare un mischione ma solo dare un esempio: vedi le voci sul wrestling ed il progetto relativo) quel particolare progetto che senso ha?
  4. i progetti non sono "gratis", ogni progetto costa attenzione e tempo che magari non abbiamo, essendo tutti volontari con una rl che esige la nostra attenzione: esempio limite, apri un progetto importantissimo ma ti ritrovi (inteso come "tu utente in generale") ad essere l'unico a doverlo gestire perché tra abbandoni, "infinitamenti" e altre pappardelle gli altri se ne vanno, capisci che è un'altra fatica che ti becchi?
in breve: se il tuo progetto va d'accordo con quanto dicevo sopra puoi aprirlo, solo che devi tenere presente che poi rischi di lasciarlo in eredità come fatica aggiuntiva alla comunità se per una causa qualsiasi poi non puoi più seguirlo, il che tanto bello non è. --2.226.12.134 (msg) 19:01, 17 giu 2020 (CEST)
  1. Un prg:matematica va tenuto aperto comunque, perché quando poi qualcuno interessato ci sarà, dovrà fare la fatica di riaprire i battenti e tutte le discussioni saranno andate perse (non hai spiegato dove finirebbero le discussioni di matematica mentre il prg è chiuso). Non facciamo finta che il prg:matematica e il prg:Andorra siano la stessa cosa, suvvia. Non ci crede nessuno, non ha senso.
  2. Se si trattasse di fare un "trattamento scientifico" avremmo una prospettiva esclusivamente top-down, con tantissime scatole vuote. E cmq io che ci posso fare?
  3. Ancora, dipende dalla materia. Il prg:wrestling non è il prg:fisica.
  4. Ripeto, bisogna distinguere tra home e talk, e cmq la home può essere creata con elementi stabili o meno. Per es., se faccio una home con "voce del giorno", "nuove voci" o "immagine del giorno" e altre amenità, non solo l'utilità di queste robe è dubbia, ma le debbo anche tenere aggiornate. Invece, se inserisco i tmp, le cat o i disambiguanti di riferimento, faccio un lavoro che resta anche dopo anni (al netto del minimo aggiornamento necessario, non paragonabile al precedente). I progetti costano attenzione? Sono strumenti, non problemi che si aggiungano ad altri. In alcune talk si potrebbe inserire un avviso che dice "il prg non è molto attivo in questo momento: una risposta al tuo quesito potrebbe arrivare in molto tempo". Ma io inviterei a non demordere.
In generale, io spingerei almeno per una divisione del prg:Geografia in progetti continentali, con un dp:Geografia/Varie per i temi generali. E poi l'individuazione di materie importanti che non hanno copertura, con tre utenti che si prendono la responsabilità di lavare per terra e di orientare eventuali nuove generazioni, che troverebbero parte del lavoro fatto. pequod Ƿƿ 20:20, 17 giu 2020 (CEST)
Io per il progetto geografia sono d'accordo.--Pierpao (listening) 09:23, 18 giu 2020 (CEST)
  1. Se in un prg:matematica un niubbo segnala un evidentissimo errore gravissimo opera di un vandalo ed anni dopo la segnalazione nessuno risponde o corregge ci facciamo una figura oscena con i lettori, che tra l'altro sono le persone che dovrebbero scucire i soldi che permettono a wikipedia di andare avanti. Non andiamo avanti con la pubblicità ma con le donazioni, niente donazioni perchè c'è scritto che 2+2 fa 72? Niente progetto matematica perchè it.wiki chiude per mancanza di soldi. Per quanto un progetto possa essere importantissimo se non c'è lavoro lì si fanno danni. Il concetto è che più un progetto importante più deve lavorare. Parlando in generale (ma proprio per chiacchierare, eh), qualsiasi progetto, importante o no, che è stato chiuso si riapre in due secondi una volta che i requisiti vengono rispettati, le discussioni chiuse possono essere benissimo archiviate e sulla pagina del progetto chiuso si può benissimo mettere il banner con su scritto "gentile lettore, se vuoi che questo progetto venga riaperto perchè vuoi contribuire alle voci di wiki in questo campo, scrivi all'utente Pinco Palla". Non si tratta di una fatica da chiamare Amnesty International.
  2. La professionalità di un progetto come può essere wikipedia si vede da tante piccole cose, come per esempio quella pagina che ho linkato. Nelle aziende una situazione disorganizzata come quella riportata farebbe scappare i clienti, quegli stessi clienti che per sganciare soldi vogliono vedere gente in giacca e cravatta e contratti belli e cool, non cose incomprensibili e disordinate come quello che ho elencato. Se vogliamo il bene di wikipedia quella non è la strada da seguire.
  3. se però il prg:fisica non esiste perchè letteralmente nessuno lo fila che esistenza è? Creiamo progetti per bellezza o perchè servono?
  4. "I progetti costano attenzione? Sono strumenti, non problemi che si aggiungano ad altri" ecco, noi di problemi ne abbiamo già troppi. Veniamo su wikipedia per lavorare, non per crearci problemi o per fare i fighi. Arrivato al momento in cui ci sono troppi problemi i migliori contribuenti spariscono e ti voglio vedere chi poi li sostituisce. E no, spesso le nuove leve non sono all'altezza di chi se ne è andato. In alcune talk si potrebbe inserire un avviso che dice "il prg non è molto attivo in questo momento: una risposta al tuo quesito potrebbe arrivare in molto tempo". che non è per niente la risposta che ci si attende da un progetto serio come wikipedia. Da un progetto matematica o Marechiaro di wikipedia il lettore si aspetta risposte in tempi brevi, non giorni, settimane, mesi o anni. --2.226.12.134 (msg) 09:32, 20 giu 2020 (CEST)

[ Rientro] Prima di pensare a quali progetti chiudere o aprire direi che è necessario rispondere ad alcune domande che chiariranno il percorso da prendere successivamente:

  1. È davvero necessario imporre un divieto di chiusura per alcuni progetti?
  2. Ci sono progetti dei quali va favorita la creazione rispetto ad altri, ad esempio tramite regole meno restrittive?
  3. La chiusura e l'apertura dei progetti va decisa d'imperio o in base agli utenti che vi vogliono aderire?
  4. Può tornare utile un albero dei progetti?

Io rispondo così:

  1. No, visto che i progetti che si vorrebbe mantenere d'imperio sono per paradosso quelli a minor rischio di chiusura (a parte Editoria non ho mai visto dubbi sugli altri, anzi alcuni dei cosiddetti fondamentali godono di salute ottima, migliore di altri che fondamentali non sono)
  2. Sì, si potrebbe fare, ad esempio mantenendo la regola dei 3 utenti per alcuni ed alzandola a 5 per gli altri
  3. Per me solo la seconda, ad esempio che scopo ha creare un Progetto:Oceania se non ci sono utenti interessati ed il Progetto Geografia (o quello Amministrazioni per i centri abitati) riescono tranquillamente ad assorbirsi il carico (magari rimanendo grazie ad essi anche attivi ad un livello più che accettabile)?
  4. Assolutamente sì, quanto meno per conoscere le aree scoperte ed incentivarne la copertura oltre che per un'organizzazione migliore di Wikipedia stessa.

Per quanto riguarda il Progetto Geografia: abbiamo già due progetti continentali che annaspano (Europa, che si vede com'è poco attivo, ed Africa, quasi abbandonato), l'unico altro progetto continentale che appoggerei è quello Asia se si assorbirà gli utenti dei relativi progetti statali morenti, per il resto basta l'attuale discussione progetto di Geografia (/Varie non mi convince ma se vanno evidenziati i "sotto-progetti" già esistenti allora si possono ben modificare sia l'avviso in alto al bar di progetto che l'editnotice). --Gce ★★★+3 14:49, 18 giu 2020 (CEST)

Dico velocemente la mia: sono d'accordo che certi progetti indispensabili debbano rimanere aperti, al di là dell'attività della talk. La mancanza di particolare attività di progetti come Bio o Scienze della Terra non è un motivo sufficiente per chiuderli, non possiamo metterli sullo stesso livello (o addirittura inferiore) a un prg come Anime e manga o Altomilanese... Sulla gerarchia dei prg, sarei per creare prima di tutto i progetti più generali (come i continenti del prg geografia, a mio avviso irrinunciabili) e via via creare progetti più specifici se si trovano utenti interessati (preferibilmente più di tre). Finché non si trovano questi, le discussioni possono essere indirizzate nei prg più generali. Credo per esempio che del neonato progetto Microbiologia se ne potesse fare a meno (con tutto il rispetto), e che bastassero per ora il prg Forme di vita o Bio (i prg appunto gerarchicamente superiori, che non mi sembrano stiano straripando di discussioni su voci di microbiologia).--R5b43 (msg) 16:03, 18 giu 2020 (CEST)
Anche io aggiungo un mio POV. Credo non si possa criticare chi vorrebbe portare a 5 gli utenti che chiedono l'apertura di un progetto, e l'esempio "pollo allo spiedo" è divertente e IMO molto illuminante, però poi si scontra con un mio pensiero che porto avanti da anni per poter creare un gruppo di lavoro su voci del territorio in cui vivo, Rovigo e provincia, provando anche a coinvolgere le istituzioni con progetti GLAM o simili, ma se il progetto non esiste non hai nulla da mostrare e il gruppo da creare anche fuori dalle normali realtà wikipediane non si riesce mai a creare. Mi domando allora, se un progetto tematico per provincia esistesse sarebbe punto di incontro e di discussione per utenti legati a quel territorio? Utenti che magari hanno altre passioni e scrivono, anche saltuariamente, di automobilismo, aviazione, forme di vita, astronomia, rugby, fisica, psicologia, etc. etc. ma se vedessero un progetto del genere uno stub di un palazzo, una chiesa, una bio di personaggio storico, artista, militare, politico che sia, magari la farebbero pure? E magari farebbero "rete" e si metterebbero a scrivere più attivamente su questo argomento? (per non parlare di progetti ancillari come wikigite, WLM, WL Earth). Di sottoprogetti ne frequento e ne ho frequentati, anche alcuni che sarebbero agonizzanti per mancanza di discussioni comuni, ma portando aviazione civile ad esempio il bar è quasi deserto, tanto da aprire qualche discussione sul può generalista AvioBar, ma è innegabile che vi siano utenti attivi che lavorano su voci di aeroporti, compagnie aeree, incidenti aerei e (meno) aerei da trasporto civile, che non si intersecano quasi mai con quelli che invece preferiscono gli aerei militari, molto più attivi nel creare voci di modelli di aerei e piloti. Non voletemene ma la sinergia che ho trovato tra i vari progetti affini, aviazione, guerra e marina, raramente l'ho trovata altrove, anche quando potrebbero coesistere anche meglio (musica ad esempio, ma dove gli utenti vedo raramente scrivere di Mozart assieme a gruppi di metal (ovvero sono molto più di campanile). Io sono anche molto favorevole alla creazione di progetti di argomenti "base", che siano ppi poco frequentati potrebbe essere anche perché hanno già delle linee guida talmente precise che non si vede il motivo di coordinarsi per creare voci nuove, avendo già buoni strumenti per farlo. Per finire, i bar di discussione... ovviamente anche qui porto un esempio che non può essere regola generale, ma potrebbe far riflettere. sapete credo ormai tutti della mia passione sul calcio femminile, cosa che ha nel tempo trovato appoggio anche in qualche sparuta manciata di colleghi wikipediani, ma se non esistesse un bar di discussione tematico a mettere un post sul calcio femminile in "Tribuna" gli utenti del "maschile" non se lo filano quasi di striscio (o proprio per nulla) così quella sì resterebbe una discussione orfana perché persa tra altre che riguardano esclusivamente i colleghi maschi (della serie agli utenti che scrivono di calcio (maschile) del femminile non interessa (quasi) nulla). Dove potrei coordinarmi con altri (e trovare altri utenti interessati) se non ci fosse un bar di discussione a tema? E se continuasse a non esistere come si potrebbe sapere se attirasse attenzioni e consensi? Scusate il pippone :-) --Threecharlie (msg) 14:05, 22 giu 2020 (CEST)
Threecharlie, si può creare progetti su tutto, basta che l'argomento sia rilevante, chi lo apre sia un'utenza seria ed affidabile, ci sia personale al lavoro su quel progetto e che nel momento in cui si vede che manca qualcosa lo si chiuda. Tutto qua. --2.226.12.134 (msg) 19:02, 22 giu 2020 (CEST)
Ritorna alla pagina "Coordinamento/Progetti".